EMILIANO VIVIANO: UNA PAPERA OGNI 500 PRODEZZE

5

Qualche anno fa, quando lo Spezia era di Ruggeri e lottava ogni domenica per risorgere dall’inferno della serie C, c’era un giocatore che riscuoteva l’amore sincero di tutti i tifosi aquilotti. I quali, per ricambiare, gli avevano dedicato un coro con le seguenti parole: “Massimiliano dacci una mano”.

Sembrerà un paragone banale e per certi versi improprio, ma vuoi per l’assonanza, vuoi per la “mano” a cui facevano riferimento i sostenitori spezzini, viene in mente Emiliano Viviano. E con lui le sue “manone”, sempre in prima linea per strozzare in gola agli avversari la gioia del gol.

Quanto volte è successo. E quante volte succederà ancora di vedere i miracoli dell’estremo difensore blucerchiato, che soltanto l’anno scorso aveva il primato per numero di interventi compiuti. Un record che, nonostante i gol sul groppone, ha smaterializzato l’incubo della B.

Dunque, a mente fredda, dopo il fattaccio di ieri, è giusto restituire a Viviano ciò che gli spetta. I moccoli tirati al momento del gol a porta vuota di Melchiorri lascino il posto ai ringraziamenti. Titoli di coda (ma per un nuovo inizio) che vedano ripetersi un nome: quello di Emiliano.

Un giocatore che gode della fiducia di tutti i tifosi sampdoriani, ben disposti a perdonargli un errore immane ma giustificabile con i rigori parati, gli interventi felini, le incazzature dopo i gol subiti e le esultanze sincere, rabbiose, urlate ad accompagnare le reti realizzate dai suoi compagni.

Non buttarti giù Emiliano. Che già da domenica avremo bisogno di te. E delle tue “manone”.

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

5 commenti

  1. Ma ci mancherebbe altro che adesso Viviano fosse mandato davanti al plotone d’esecuzione!
    Personalmente non ho mai criticato e mai criticherò un giocatore per un gol clamorosamente sbagliato o per una papera…forza Emiliano!

  2. Facciamolo santo adesso. Continuando con questi infortuni tecnici in serie B ci si va quest’anno. Ah ma si potrà sempre ringraziare Viviano perché non ci siamo andati già quest’anno, Forza Viviano allora.

    • Va bene dai, fischiamolo domenica!
      Mi sembra la mossa più intelligente da farsi!
      E magari già che ci siamo chiediamo alla società di metterlo fuori rosa, che vada a cambiarsi con Cassano nello sgabuzzino delle scope così impara a sbagliare…

  3. Il fatto stesso che ci si soffermi a parlare di Viviano è perché un suo errore fa notizia. Se il gol fosse arrivato su un liscio di Pereira lo avremmo già archiviato come uno dei tanti errori del ragazzino. Per fortuna nn dovremo preoccuparci di Viviano per le prossime partite. Ma di Pereira forse si..

Rispondi a flachigol Cancella la risposta

Powered by themekiller.com