MERCATO: GRANDI MOVIMENTI INTORNO ALLA SAMP

1

Società sa cosa deve fare”, così ha detto Sinisa. “Sa chi deve arrivare e sa chi deve spedire”. Dobbiamo abituarci a diversi movimenti che riguarderanno in futuro il club blucerchiato, in entrata e in uscita.

Muriel è vicino, dopo gli innumerevoli viaggi in aereo di Ferrero, scheggia impazzita fra Roma e Londra in cerca della “Titina”, come l’ha chiamata il presidente.

Sembra che finalmente sia stato trovato l’accordo con Pozzo.
Pozzo non vuole mollare l’osso: tra i 10 milioni offerti dalla Samp e i 15 follemente richiesti dall’Udinese, si arriverà ad un esborso di 12 milioni più percentuale per i friulani in caso di ri-vendita.
Se salta Muriel siamo in difficoltà, perché il tempo stringe. Si virerà probabilmente sul solito Ilicic, ma dobbiamo fare in fretta per rinforzare la squadra: incombe la partita con l’Empoli e Sinisa ha già detto che servono rinforzi.
Tramontata la pista Floccari (che comunque non sembrava quel gran colpo), attendiamo nelle prossime ore l’arrivo del giovane Correa, una pedina importante per la seconda metà di campionato. Ci vuole un’iniezione di tecnica, in questa squadra che ha grandi polmoni ma piedi migliorabili.
In uscita certa Sansone e Marchionni (quasi mai impiegato). Anche Kristicic potrebbe essere temporaneamente ceduto (si parla di Cesena): il serbo ha bisogno di giocare, se Sinisa non lo impiega nonostante la carenza di piedi buoni per il nostro centrocampo, significa che il giocatore non versa in buona condizione: ha bisogno di tornare a giocare, e il Cesena sembra la destinazione ideale..
Siamo alla ricerca di qualità e fosforo a centrocampo.

Con la Lazio abbiamo vissuto momenti di apnea totali. Palombo, ad esempio, ha un palese bisogno di riposare le sue stanche e antiche membra.

Ci stiamo muovendo su Daniele Baselli (22 anni) dell’Atalanta e Fausto Rossi (24 anni), ex promessa della Juve, oggi in prestito al Cordoba.
Entrambi porterebbero dinamismo e maggior qualità al nostro centrocampo attualmente in affanno.

Dopo la partita con la Lazio abbiamo bisogno di conferme.
Passo falso o parabola discendente? E’ il dilemma che attanaglia i tifosi dopo la debacle romana. Noi ci aspettiamo un pronto risveglio della squadra (consapevoli che il nostro campionato è ugualmente eccezionale). Ma, come ha detto Sinisa, a gennaio la Samp dovrà rinforzarsi del 15%.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. Tutti ottimi nomi che farebbero al caso nostro, anche Baselli e Rossi giovani promettentissimi (e la Juve ci deve qualcosa per la questione Gabbiadini).

Rispondi a Marko Cancella la risposta

Powered by themekiller.com