VIA ANCHE RAMIREZ, CEDUTO PER QUATTRO PALANCHE: LO PAGAMMO 11 MILIONI

5

Siamo oramai ai dettagli per la cessione di Gaston Ramirez. Il giocatore che l’anno scorso ci regalò la salvezza, mettendo in campo classe e attaccamento alla maglia blucerchiata nelle partite che valevano una stagione, è ormai ad un passo dal Torino, per una cifra che imbarazza l’intestino (scusate la rima): due milioni e mezzo di euro alla Samp per un trequartista che nel 2017 pagammo 11 milioni al Middlesbrough.
Se dal punto di vista economico l’affare è una Caporetto, in questo modo si alleggerisce ulteriormente il monte ingaggi della Samdporia in vista di auspicabili acquisti.

La società stringe per Adrien Silva: è lui il giocatore scelto per il nostro centrocampo, caldeggiato da Ranieri: si continua a trattare sull’ingaggio ma il portoghese sembrerebbe ormai vicino. E questa potrebbe essere una buona notizia per dare nuova linfa ad un centrocampo in stato comatoso.

In difesa è ancora possibile l’ulteriore partenza di Colley. E comunque sia, la scarsa vena dei nostri centrali ha spinto la Samp sul mercato anche per rinforzare questo reparto. Ci mettiamo in lizza per Federico Fazio, in uscita dalla Roma. Sul giocatore ci sarebbe anche il genoa.

Insomma, gli ultimi giorni di mercato per la Sampdoria potrebbero essere interessanti, vediamo quali operazioni riusciremo a portare a termine con successo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. Perchè scusate quanto pensavate di guadagnarci?se arrivi all’ultimo anno di contratto sei spalle al muro e costretto a vendere o rinnovare.Dato che chiedeva 2 milioni per il rinnovo è ovvio che siamo costretti a venderlo ora e per una cifra bassa.
    Con la stessa logica pare addirittura che Adrien Silva, rescinda dall’ultimo anno di contratto per arrivare a parametro zero.

    • Condivido Evo. Se si fa arrivare il giocatore in scadenza e lui ha proposte triple non puoi tenerlo e quindi meglio poco che niente.Questo non toglie nulla al fatto che se glielo chiedono Ferrero vende anche la moglie, la figlia, il nipote…tutti tranne la Sampdoria.

      • Esattamente, Ferrero venderebbe anche le sedie, però l’errore è stato portarlo al rinnovo all’ultimo anno di contratto, ora sei costretto a venderlo.
        Sul discorso poi degli 11 milioni, beh se sei arrivato all’ultimo anno di contratto, il prezzo lo hai già quasi totalmente ammortizzato!

  2. Fiorentina-Samp qualche spunto lo ha anche dato e se si confronta la gara cn le precedenti si nota che fatta eccezione pr il primo quarto di gara la Samp ha giocato una signora gara dl punto di vista dl presidio territoriale ed è anche riuscita a controllare il pallone nelle fasi più calde nl finale di gara anche se poteva costarci cara la sbavatura nel penultimo possesso che ha di fatto regalato l opportunità dl pareggio alla Fiorentina…Ci sono state ancora diverse ingenuità individuali come un respinta di testa verso il centro dl campo di Augello ( buona la sua gara anche perchè Iachini mette dalla sua parte Chiesa pr metterlo in imbarazzo difensivamente e limitarne la fase di palleggio,alla fine il duello è equilibrato e pr uno che in pratica ha esordito 5 mesi fa in serie A cn nn più di 20 gare sulle spalle è un buon risultato),un paio di rischi da parte di Throsby e Tonelli che vanno in scivolata cn un giallo che gli pende sulla capoccia,cose così che apparentemente sono errori veniali,ma che possono risultare penalizzanti,su questi aspetti il Mister deve lavorare tanto… A me sono piaciuti almeno pr un ora di gioco e tutto sommato penso che abbiamo anche meritato di uscire dl Franchi cn 3 punti,al di là che la Fiorentina abbia avuto una caterva d occasioni anche noi abbiamo avuto le nostre anche se un po’meno clamorose,c è da dire che Dragosky un paio d interventi seri li ha fatti ,Audero forse mezzo anche se il lancio pr Verre vale 3 punti e pareggia la sbavatura su Letizia cl Benevento,pr altro un’altra gara dove rispetto all anno scorso è sembrato molto più esplosivo e reattivo,intervento salva risultato su Moncini nl primo tempo da incorniciare,il ragazzo sembra in netta ripresa rispetto la scorsa stagione…Esordio pr Damsgaard da titolare discreto,ma il ragazzo sembra un attaccante e nn un esterno di centrocampo,dl resto giocava d attaccante e pr cn una buona attitudine qualche ingenuità nl 1 vs 1 è sembrata evidente,ma d altra parte a palla invertita si è bevuto Chiesa come un bicchier d acqua e peccato la fretta nell assistenza a Fabio,però quel tipo di giocata la fà un attaccante di livello e cn un fisico diverso,usa l aversario da perno quando lo sente girandosi di 180% in un fazzoletto,questo indica che nonostante sia acerbo fisicamente che ha forza nella parte bassa che nn teme il contatto e anzi lo sfrutta a suo vantaggio roba da centravanti d 80 kg minimo,sono pochi i calciatori cosi leggerini a cui si vede fare un numero così,Chiesa che nn è un peso massimo e nemmeno un grande difensore però era nella posizione giusta e lo pressa come va fatto in quella situazione,spingendolo verso il fondo è proprio bravo il Danesino pr chi ricorda il Mancio quello giovanissimo quella giocata gl avrà fatto brillare gl occhi…Ok vediamo come sarà la rosa alla fine che qui si prevedono terremoti e poi giudicheremo anche questo mercato

Lascia un commento

Powered by themekiller.com