TRIPUDIO ITALIA, IN FINALE COL CUORE. ORA SFONDIAMO GLI ALBIONICI

24

Tripudio Italia, in finale con grande cuore. Abbiamo resistito e la nostra capacità di resistenza ci ha premiato.

La subdola, turgida e cincia lotteria dei rigori questa volta ci regala la vittoria. Gli Spagnoli vanno a casa con le pive in saccoccia, molto più imprecisi dal dischetto.
Dopo l’1-1 nei 120 minuti, frutto della bellissima rete di Chiesa (tutto suo padre) al 60′ e del pareggio di Morata all’80 (per una delle poche dormite della nostra difesa) i supplementari sono più che altro una logorante lotta di nervi. Il fisico non regge e i subentrati sono palesemente poco adeguati a questi palcoscenici, vedi Belotti e vedi Berardi.

Stringiamo i denti fino ai rigori. Il Mancio in panchina è una maschera di sale. Vialli idem. I doriani in panchina si stringono a coorte. Si vedono anche maglie blucerchiate sugli spalti.

Sbaglia Locatelli il primo rigore, poi non sbagliamo più. Per gli spagnoli tira alto l’ottimo Dani Olmo.  Morata fallisce il penultimo rigore ispanico: Donnarumma intuisce e para il rigore del gobbaccio.
Quindi, il decisivo tiro dal dischetto realizzato magistralmente dallo specialista Jorginhho.

Ed è festa, meritata perché ci abbiamo creduto e meritata perché il miracolo dell’Italia a tinte blucerchiate deve continuare.
Ora l’ultima sfida a Wembley. Partita che non c’entra un cazzo con la finale del 1992. Non è una vendetta per noi, non è nulla. Ma è la possibilità par l’Italia di alzare la Coppa e di risorgere dopo anni di schifezza (calcisticamente parlando) grazie a Mancio, Vialli e a tutti gli altri blucerchiati che la guidano.
Forza ragazzi, fateci ancora sognare. Spacchiamo il culo agli albionici

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

24 commenti

  1. Onore alla Spagna. Partita soffertissima contro un avversario impressionante che ha giocato la sua migliore partita a questo europeo.
    (Che super giocatore è Dani Olmo)?
    Non siamo riusciti a tenere il controllo del gioco. Abbiamo rincorso gli spagnoli per due terzi di partita creando comunque anche noi le nostre belle occasioni. Loro avrebbero meritato di più ma hanno sbagliato almeno un gol facilissimo.
    In partita unica non sempre vince il migliore, gli episodi decisivi hanno premiato noi che ci abbiamo creduto sino in fondo.
    I nostri campioni, Chiesa, Donnarumma e Jorginho ci hanno fatto vincere.
    Ora la finale. Abbiamo dimostrato che ci crediamo e che vogliamo provarci in tutte le maniere.
    Forza ragazzi e grazie per le bellissime emozioni che da anni non provavamo più!

  2. Bene parliamo di nazionale brava, generosa, competitiva e fortunata. Si Olmo è stato superlativo ma nella partita in parte dominata dalla Spagna, noi abbiamo sbagliato alcuni importanti contropiedi che potevano chiuderla dopo l’uno a zero. Non abbiamo rubato niente. NON parliamo della Samp. Avete visto alla conferenza di presentazione di D’ Aversa la sceneggiata vergognosa del Viperetta contro Renzo Parodi?. Parodi non mi è simpatico e non mi fido dei sui corsivi illuminanti ma la maleducazione, le parolacce, il tentativo quasi di rissa di un presidente è inqualificabile

  3. Visto tutto!! Checchè se ne possa dire, il Presidente è sempre più alterato e dispiaciuto dal fatto che non è amato dai tifosi e chiunque getti benzina sul fuoco di questa situazione, viene considerato da lui come colpevole. Se avesse venduto alla cordata Vialli, avrebbe fatto la cosa giusta, sarebbe andato meglio economicamente e sarebbe forse anche stato perdonato ma non facendolo si è autocondannato. Io immagino come sarà arrabbiato tutte le volte che ripensa alla mancata cessione di allora…….Fossi in lui darei testate contro al muro per punirmi!!!
    Ha fatto una figuraccia anche davanti al nuovo allenatore che ha già capito in che situazione difficile dovrà lavorare ma è un personaggio fumantino e non le manda certo a dire. Per me ci sta. E’ come si suol dire, nelle sue corde…

  4. PassavoPerCaso -

    D’accordo con molto di quanto detto da Antonio.

    Un paio di commenti:

    1) Berardi, ieri, scarsissimo, ma che cazzo ci sta a fare?

    1-bis) Immobile – Berardi – Insigne. Ai tempi di Totti, Del Piero, Vieri, Toni, Inzaghi… avrebbero guardato la partita sul divano insieme a me. Gia’ solo per questo e’ un miracolo.

    2) La Spagna ci ha confiscato il pallone, pressando altissimo e disponendo di una mediana iper folta (ho contato 6 giocatori nella linea mediana: 3 centrocampisti, un attaccante che si abbassa i due terzini alti). Questo gli ha dato il controllo del pallone ma li ha esposti ai nostri contropiedi (nel calcio la coperta da una parte DEVE essere corta). Alla fine abbiamo avuto piu’ occasioni nitide noi, nonostante l’assenza di Spinazzola e la presenza di Immobile e Berardi.

    3) Il mano di Chiellini un altro arbitro l’avrebbe fischiato: li’ ci e andata bene.

    4) La maleducazione del Vipera e’ chiara, ma Parodi e il giornalaccio schifoso per cui lavora se le sono cercate. Diciamo che se potessimo fare una rissa dalla quale non ne escono vivi ne’ Parodi, ne MF, ne’ il giornalaccio io ci metto la firma, ecco. 🙂

    • 3)In realtà se l avesse fatto sarebbe intervenuto il VAR e avrebbe invalidato la decisione dell arbitro come chiaro ed evidente errore…Può sembrare strano ma l attuale regolamento dice che quello nn è calcio di rigore se nn impedisce al pallone di entrare in porta o entrare in possesso d un avversario che la deve spingere solo dentro in pratica infatti si parla d immediata occasione da gol,metti che quel fallo di mano lo fa l attaccante che poi si reimpossessa della palla se tira subbito in porta e segna è d annullare il gol ma se continua l azione e poi la sua squadra segna è regolare…Qual è il concetto ? è fallo automatico se volontario,automatico se è dovuto ad un imprudenza anche se involontaria,se nn ci sono questi due fattori c è il discorso solo dell immediatezza che lo rende determinante nl evitare o realizzare un gol,nl nostro caso il tocco nn ci evita di subire un gol certo pr tanto nn punibile… ma si cmq ci siamo cacati sotto

      • PassavoPerCaso -

        Si e no. Cioe’, possiamo disquisire di regolamento fino a menarcelo, ma sappiamo piu’ che bene che decide l’uomo col fischietto. E un altro uomo col fischietto avrebbe potuto fischiare. Per esempio, il rigore col Belgio non c’era, ma l’hanno fischiato, Fellaini meritava 4 gialli non ha preso nemmeno uno…

        Sono felice che non l’abbia fischiato, capimoci, ma ecco, e’ la prima volta che un’intepretazione arbitrale differente ci avrebbe messo in difficolta’ netta.

    • 2 ) La Spagna individualmente nn è una squadra più forte dell Italia ,abbiamo vinto più mismatch noi e che loro giocano un calcio di sistema più evoluto che ha come principio la fluidità e si possono permettere di giocare senza attaccanti,ma cn il tutti fuori (dall area nn è che poi avessero chissà quali chiavi pr fr gol a Donnaruma )…Se avessero avuto un Chiesa o uno Spinazzola probabilmente avrebbero vinto a mani basse…

      • PassavoPerCaso -

        Ecco qui non sono d’accordo.
        LE ha scelto giocaotri che sono abili palleggiatori ma meno propensi al gioco in profondita’ e col fiuto del goal. Avesse avuto un Chiesa l’avrebbe tenuto in panchina. Nota che Morata l’ha tenuto a scaldare la panca.

        E’ una scelta che ha la sua ragionevolezza, capiamoci, perche’ ha puntato sulla fluidita’, come dici tu. Ma ecco: o hai dei fenomeni che sono in grado di garantire palleggio, movimenti e goal (e allora va bene, hai 11 fenomeni vinci a man basse) o se no prediligi un aspetto e ne tralasci un altro.

        Guardando noi: mettendo Immobile che e’ NULLO nel palleggio perdi da quell’aspetto ma guadagni profondita’ (che poi gli preferiremmo la buona Pippa Inzaghi dei bei tempi e’ un’altra questione). E’ anche questa una scelta.

        • La sostanza PpC è che Luis è un genio nn meno di Guardiola e ha pensato più o meno questo : L Italia è individualmente molto più forte di noi e lo è anche come squadra come faccio a farlo passare in secondo piano ? Nn gli faccio toccare la palla pr 90 minuti ,bene ma come faccio ? mi creo un + 3 in zona mediana cn cui nn me la prendono mai e quando succede me la riprendo subbito…Però poi come faccio Gol ? Spero in una preghiera dai 20 mt …Cn Donnaruma ? OK tanto andiamo ai rigori poi si vedrà… Io l adoro Luis ma credimi nella sua testa nn c era l Europeo ma il Mondiale e in quel ottica era meglio aver meno occasioni di vincere ieri giocando cn un improbabile tutti fuori(dall area),che poche pochissime possibilità di vincere mettendo un calciatore o magari anche 2 in area che lasciarci il nostro possesso palla e sarebbe stato un tiro al piccione nonostante Immobile…se cn il 30% abbiamo costruito più palle gol di loro e senza apparente dificoltà se nn quella d aver la palla pr farlo c è un motivo…Io so’che tu sei razionale quanto è più di me e che sei curioso ma nl primo tempo a regolamento mancano 4 cartellini gialli automatici pr gli spagnoli,anche così senza il fallo tattico sui cui l arbitro ha sorvolato pr tutta la gara li avremmo presi a schiaffi cn le dita dei piedi come steven segal dei tempi migliori…medita nn sempre le cose sono quello che sembrano pr farci giocare male hanno rinunciato ad eser davvero pericolosi…Pr loro girava tutto intorno a pescar un Jolly…

    • Parodi non lavora più per quello che ti definisci giornalaccio schifoso,
      è andato in pensione,
      si diverte a scrivere su calciomercato.com, sul suo profilo facebook e su un altro blog…

      • PassavoPerCaso -

        Manco dall’Italia davvero da tanto allora.
        Quando ho lasciato ancora ci lavorava, e ci ha lavorato per tanto dopo… Ma allora con quale tesserino e’ andato alla presentazione?
        E per quale ragione deve per forza raccontare cavolate?
        Cos’e’, coazione a ripetere?

        Mah.

        PS. Su un commento vecchio su cui non ho potuto rispondere: sono d’accordo con te, Cassano sulla moglie c’ha preso di brutto.

  5. Io di conferenza ho visto i 10 minuti su YTube dove parla D’Aversa e ho avuto sensazioni molto positive a me pare abbia le idee chiare al di là del tipo di comunicazione usata

  6. Un paio di note…
    Con Immobile occupi un po‘ la difesa avversaria ma niente di più. Il gioco della nazionale non va per lui se si vede come ha segnato i tanti gol con la Lazio. Sono d’accordo con PPC Berardi anche come corre da l‘ impressione di essere già in pensione. Aver passato il turno contro la Spagna nonostante l‘ attacco limitato é il vero capolavoro della struttura organizzata di squadra. Tutti a coprire la parte dove si sta sviluppando il gioco avversario. Anche Belotti a questi livelli ha poco da dare. Forse sarebbe l‘ ora per Raspadori in finale

    • Preferisco Raspadori anche cn una gamba sola a Immobile e Belotti ma credo sia un po’presto pr questo livello di partite…Siamo in finale all Europeo nn starei a guardar il pelo nl uovo pr il Mondiale c è ancora tempo e il materiale c è pr andare a fare upgradee e al contrario che in passato la nazionale nn ha un gruppo esclusivo ,pr altro se cambia il livello di talento in certi ruoli cambiamo anche modo di stare in campo…

      • A questo punto Kean ci farebbe comodo. Cosa ne pensi di Locatelli al posto di Verratti in finale Di Lorenzo a sinistra e Florenzi sul lato opposto?

        • OSCh questa è la Nazionale in buona sostanza che nn è andata ai Mondiali,quando si dice che l allenatore nn conta ? Pr i mondiali credo saremo molto diversi anche se dovesse finire bene quest’avventura…Nn credo cambierà niente se nn obbligato e nn so’ come potrei dargli torto,squadra che vince nn si cambia in sti tornei

  7. Dopo aver visto il rigore assurdo concesso agli inglesi ieri sera (l’attaccante inglese non viene neppure sfiorato) ho paura che saranno gli albionici che sfonderanno noi e non viceversa.
    Sono troppi anni che l’Inghilterra non vince nulla e questa è un’occasione troppo ghiotta per loro, poi mettici l’arbitraggio che sarà sicuramente ancora una volta stracasalingo ed il gioco è fatto.
    Spero di sbagliarmi e di festeggiare una vittoria nostra domenica sera.

  8. Dato che ho la sensazione che anche grazie ai media la percezione della gara cn la Spagna sia quanto meno farlocca vi dò la mia( che è opinabile ma basata su fatti evidenti )… Il Gol annullato pr fuorigioco a Berardi sarebbe stato bello fosse stato regolare ma nn lo era pr tanto è giusto annullarlo questo è il concetto se il regolamento punisce automaticamente un certo tipo di fallo cn il cartellino giallo nn importa se è fatto al primo minuto o all ultimo se condiziona o meno quel giocatore perchè se ignori il regolamento a venir condizionata è l altra squadra e altri giocatori, cn la Spagna l arbitro ha ignorato nl primo tempo che il regolamento prevede il cartellino giallo pr i falli tattici,ovvero quei falli che si fanno pr nn far ripartire un avversario che ha un vantaggio evidente …Ora come è evidente quando riaggredisci immediatamente pr la riconquista dl pallone di reparto e viene elusa questa pressione,poter far fallo senza incorrere nella sanzione punitiva prevista da regolamento equivale ad un vantaggio enorme come un diverso metro pr la regola dl fuorigioco tipo se fai gol al volo vale lo stesso perchè è bello… La gara di Martedì se fosse stata diretta secondo regolamento avrebbe visto Busquets espulso pr somma di cartellini dopo la prima mezz’ora koke prima della fine dl primo tempo lo stesso Dani Olmo che bel giocatore 4 falli nei primi 20 minuti parliamone ? Il calcio è gioco di contatto e una tiratina di maglia è sicuramente un infrazione veniale in normalità,ma se il tuo avversario a campo davanti il cartellino giallo è automatico e nn importa se è a 1 metro o 70 dalla porta … La direzione di gara e nn parlo dl singolo episodio perchè probabilmente Busquets e Koke il secondo giallo avrebbero evitato di prenderlo se fossero stati sanzionati è stata sfavorevole e fortemente condizionante pr noi, perchè ha permesso ai nostri avverssari di metterci una pressione sul portatore di palla che già dopo 20 minuti era illegale rispetto a quello che sarebbe potuta essere, morale saremmo rientrati in possesso dl nostro possesso palla dopo i primi 20 minuti in una gara diretta secondo regolamento o saremmo stati 11 vs 9 a fine primo tempo… La Spagna è molto forte cl pallone tra i piedi ma hanno anche fatto giocare calciatori cn quella caratteristica rinunciando di fatto ad occupare l area di rigore , personalmente credo che nn siano altrettanto bravi senza palla e che l apporto difensivo di calciatori come Pedri, Fernan Torres e Dani Olmo 40 metri più basso nn sarebbe stato uguale pr nn parlare dl rischio di palleggiare loro vicino la loro area di rigore sempre che fossero in grado di farlo,considerate che senza attaccanti la palla lunga la prendono sempre gl altri…L impressione e che avessero un strategia obbligata pr stare in partita cn noi e che gli sia girato tutto bene o quasi,ma pensare di riuscire a far gol ad una squadra cn un portiere forte tirando solo da fuori area o penetrare cn combinazioni complesse una squadra che cmq difende bene a difesa statica cn tutta quella densità centrale era molto ottimista come ragionamento, i portieri sono li pr parare nn basta tirare tanto pr fr gol ,io ti lascio dieci tiri fuori aria piuttosto che uno da 5 metri pr dire e credo anche tutti voi ? A maggior ragione cn Donnaruma nn sò quanti gol può aver preso da fuori area in questo campionato a memoria ricordo solo quello di Fabio… La rifelssione sulla gara che nn è stata la concludo cn il fatto che pr lo meno insigne avrebbe gestito minimo 20 azioni in più da 30 mt più avanzato e cn lui Verratti come cl Belgio ,che è un azione che nn siamo mai riusciti a presentare proprio pr l impossibilità di gestire il pallone a causa di quel aggressività che però i nostri calciatori nella prima mezz’ora avrebbero disinnescato guadagnandosi dei cartellini che nn si sono poi concretizzati … La Spagna ha dominato il gioco partendo da un grosso vantaggio che nn era legale,detto questo hanno cavalcato quello che gli è stato concesso e hanno fatto bene,resto dell idea che Luis Enrique però sia il motivo pr cui siano una squadra forte,senza pr me perdono il 50% del loro attuale potenziale…Cn l Inghilterra vedremo una gara molto diversa ,loro picchiano come dei disperati ma sono anche legnosi in modo imbarazzante a centrocampo pr me li mettiamo sotto di brutto in mezzo,poi la palla e rotonda ma c è anche un KARMA

    • PassavoPerCaso -

      Vedo che ora siamo quasi totalmente d’accordo (sull’analisi della partita con la Spagna).

      L’Inghilterra gioca in maniera semplice ma efficace, giocano in maniera molto italiana:
      1) Difesa arcigna, la macchinosita’ dei centrali e’ bilanciata dallo schermo a centrocampo
      2) Tipi di attacco: velocita’ e uno contro uno sulle fasce e palle inattive (su cui Maguire e’ davvero forte, un Materazzi piu grosso).

      E’ una finale si gioca a Wembley. Mi sento comunque di dire 50% di probabillita’.

  9. Caro Mik, hai ragione su tutto ma la partita che abbiamo visto è andata diversamente da come sarebbe potuta andare. I fatti dicono che la Spagna ci ha fatto soffrire, ha avuto come noi le sue occasioni e ha perso perchè le ha sbagliate. (mancato controllo in area e colpo di testa ciccato clamorosamente da Oyarzabal, due pericolosissime mischie sventate nella nostra area nei supplementari e rigore parato a Morata incluso e determinante).
    Noi abbiamo corso tantissimo difendendoci e ripartendo e loro hanno tenuto il pallino per quasi tutto il match.
    Giocando in questo modo ci hanno impedito di impostare molte più azioni pericolose e ci hanno limitato.
    Luis Enrique è stato più bravo di Mancini, che ho visto per la prima volta in EVIDENTE difficoltà nel non riuscire a fronteggiare le mosse avversarie. Partita comunque apertissima e alla fine la bravura dei nostri rigoristi e di Donnarumma ci ha premiati. Abbiamo sofferto più che contro il Belgio che già ci aveva impegnati a fondo.
    Domenica con gli Inglesi non possiamo permetterci esitazioni.
    Dobbiamo subito far vedere sul campo che siamo più forti di loro.
    Per farlo serviranno, oltre alle grandi giocate, personalità, sicurezza e tranquillità mentale.
    L’Inghilterra è una squadra battibile ma viene anche lei da una decina di vittorie consecutive condite solo da un pareggio in mezzo e affrontandola in casa propria crescono di molto per noi le difficoltà ambientali e le possibilità di un arbitraggio sfavorevole.

  10. Sulla direzione nn mi starei a creare il problema,gli va presa la misura al metro che viene usato e magari va rivista la strategia in base a quello…Nn credo che ci sia un perdente fra la sfida tra Mancio & Luis ,come detto se il regolamento fosse stato applicato avremmo visto una partita diversa nella sostanza,perchè mantener palla 7/8 passaggi pr azione nn è come aver dificoltà a chiudere il terzo…si parla di circa il doppio dl possesso palla e va anche che va sottratto all avversario come i mt da percorrere ci sono cause e cn cause,un po’come subire un gol inregolare che sblocca una partita inseguire nn è lo stesso che la parità numerica le strategie sono diverse…Che poi a quelle condizioni loro le hanno sfruttate meglio si è così ma nn potevo saperlo da prima e quindi avevi 3 centrocampisti vs 6 ,che è un 2 vs 1 sistemico,tu quando riconquistavi palla avevi due compagni di reparto magari uno vicino ma cl resto dl campo senza soluzioni loro al contrario avevano presenza,ma la pagavano chiaramente negl ultimi 20 mt…Ora immagino tu abbia giocato quindi sappia quanto è più difficile trovare il tempo pr impattare sul pallone quando t arriva da dietro che quando lo ricevi da davanti è come il discorso della conclusione dalla porta,perchè la massima profondità è un vantaggio evidente in fase di assistenza ? azzeri la tattica dl fuori gioco ai visuale pr leggere la difesa e l angolo migliore pr servire il compagno che poi deve battere a rete,sono 3 vantaggi che s accumulano che fanno di quel punto di campo il miglior posto da dove servire un assist,chiaramente più è vicino alla porta meglio è ,come più vicino alla massima profondità meglio è…chiaramente però devi occupare l area di rigore cn calciatori che abbiano i tempi giusti pr aggredire il primo palo staccarsi dalla marcatura e guadagnarsi il secondo o il piazzato appena fuori dl Box dl portiere ,si tratta di movimenti che gl attaccanti hanno o dovrebbero dato che sono quelli che gli creano lo spazio pr battere a rete senza venir contrastati…Qundo hai quei movimenti nelle tue skills (qualità, competenze) sei una prima punta…Quello che nn aveva la Spagna in campo quindi niente profondità perchè nn c era chi doveva ricevere, scelta loro che nell arco della gara poi la prima punta la mettono e gli fa un gran gol anche se ci sono più errori di Bonucci e Chiellini in quell azione che di tutta la difesa nl resto della partita,Boncucci esce e la palla passa nello spazio che lascia Olmo fa da bloccante e l assistenza perchè è anche sbagliato il tempo d uscità e Chiellini nn scivola verso il centro a coprire fisicamente lo spazio da dove passa Morata,che nn è che può attraversare i corpi solidi ,lo scopo della densità centrale e quello di nn far passare fisicamente l avversario pr la via più diretta mica correre il meno possibile…Voi nn ci credete ma un gol così pr nn prenderlo bastava leggere il pericolo dov era e andar a occupare la zona di campo fisicamente invece che difenderne una dove nn c era…Difficile forse però parliamo della Nazionale Italiana questi calciatori rappresentano il meglio d un movimento che nn sò ma potrebbe aver un milione di praticanti e hanno chi sostiene sia il meglio in circolazione mondialmente ( ovviamente nn è così)…Quella era una palla dove dovevi mettere il corpo tra avversario e palla e coprire l uscita dl portiere ,pr farlo bastava occupare la traittoria della corsa dell attaccante che dovendo girarti intorno perdeva il tempo d arrivar pr primo sul pallone…Loro sono tecnicamente favolosi e cn grandi tempi di passaggio ma nelle loro occasioni su azione che pr me poi è una sola dove la bucano di testa da 3 mt cn un terzo tempo,li se la prende Donnaruma nn la prende mai nemmeno se gli passa vicino vicino,ma c è un movimento sul filo dl fuorigioco in contrtempo sulla linea difensiva che sale cn palla tridimensionale che viene da dietro e quindi a cui nn tutto il transito verso di te pr prendergli il tempo ma lo fai alla cieca, pr capirci da 1 a 10 dificoltà 11…poi si fanno certo Insigne e Callejon in 3 anni ne hanno fatti 4/5 così su nn so ‘almeno 180 tentativi e parliamo di quelli che probabilmente l hanno fatto meglio negl ultimi 20 anni ,un sacco di volte la chiudevano cn il contro assist di Callejon …Giusto pr dire che è chiaro ch è una grande occasione ma di grande dificoltà da concretizzare,poi loro son forti Chiellini è un ex grande marcatore quindi qual cosa l hanno pure costruita dalla sua parte,ma i due tiri uno di Emerson e l altro di Berardi da 5 mt dalla porta o meno erano situazioni molto più semplici cn assistenze molto più efficaci in situazioni migliori pr nn parlare dell assist di Emerson pr Immobile che nn va incontro la palla e perde il tempo pr la battuta a porta vuota…Poi vero le mischie il rigore ma il portiere Anto è li pr fr quello averne uno forte invece di uno normale da più vantaggi esattamente come negl altri ruoli … Io credo che la retorica della nostra narrativa sportiva sia uno dei mali più grandi dl nostro calcio , abbiamo una squadra da prima 7/8 posti attualmente e ad esser in finale c è tantissimo merito e come è giusto anche un po’di buona sorte che il format aiuta,ci sono squadre di livello superiore si al meno 2/3 tanto superiore no se no nn saremmo in finale,la Spagna è una di queste no chiaramente nn lo è,la Francia sicuramente probabilmente lo sono anche Belgio e Portogallo l Inghilterra lo sapremo presto…Esser un po’meno forte pregiudica che si possa vincere ? No … Poi è chiaro sono mie opinioni ma cerco di spiegare dettagliatamente il mio punto di vista in solido ,se no uno dice ma perchè sostiene questo ? su che basi la pensa diversamente da tutti gl altri ? se avessi lo stesso punto di vista avremmo la stessa unità di misura e nn servirebbe …Come direbbe un mio amico tutti buoni ad andare cn delle stragnocche come fate voi ma il vero uomo si vede quando anche il viagra fallisce

  11. Grazie Mik. Mi inchino alla tua competenza e anche al modo entusiasmante con cui riesci a rendere l’idea dei tuoi ragionamenti.
    Li capisco e li apprezzo molto.
    Io invece quando guardo una partita sono più superficiale e la giudico complessivamente in base alle emozioni che mi ha lasciato e alle giocate che mi hanno impressionato.
    A volte vedo partite dove chi merita di vincere, magari sovvertendo un pronostico, non vince. Analizzandola dettagliatamente c’è sempre una chiave tecnica io però non la vado a cercare e penso più semplicemente che il risultato è bugiardo. Si vedono partite in cui una squadra che tira 20 volte in porta e domina, può perdere contro una che ha fatto solo un tiro in porta. Lo trovo incredibilmente ingiusto ma è bello che accada!
    Mi spiego meglio, per me una partita equilibrata si può vincere per tanti motivi, per un episodio fortunato, per una o più decisioni arbitrali favorevoli per errori altrui, perché la squadra avversaria va in tilt. Perché l’ allenatore azzecca un cambio o perché l’ allenatore avversario lo sbaglia. Oppure perché un giocatore commette un fallaccio e lascia in dieci i suoi. Perché negli ultimi minuti saltano tutti gli schemi e si gioca senza più tattiche, solo per fare goal e se ne hai più dell’ avversario vinci o se stai perdendo, ci metti la forza della disperazione e riesci a riacciuffarla e magari a ribaltarla. Il bello del calcio per me è questo. È sovvertire i pronostici scritti, è ribaltare un risultato, è il Crotone che va a vincere a Torino all’ ultimo minuto, immeritatamente dopo aver subito per 90 minuti contro la Juve. O agli Europei è la Svizzera che elimina la Francia campione del mondo che vinceva 3 a 1 a pochi minuti dal 90 esimo perché ci ha creduto fino alla fine. Insomma, vedendo la stessa partita è normale che ognuno poi elabori la propria opinione. Ed è piacevole disquisire con gli altri, ascoltare, capire e imparare. Anche la lettura della partita vissuta dagli allenatori che se la giocano da avvetsari spesso diverge…..
    Ciao.

    • Anto hai ragione quello è il calcio di noi tifosi ,quello dl Gol di Fabio al Napoli di tacco di Saponara alla Lazio all ultimo minuto,la gloria di una partita in barricata nl fango… quando s analizza troppo si finisce pr fare l autopsia alla partita che perde un po’di magia… D altra parte si spera che più ne capiamo meno ci possano raccontare quella dell uva typo voler fare i preliminari di chempions cn Curci e DiCarlo e dare la colpa a chi ti ci ha portato ai preliminari perchè ha fatto scelte diverse…

  12. Io l inghilterra l ho vista giocare solo due tempi ,uno cn la Germania ( più rilevante) e uno cn la Danimarca…Ma mi son andato a guardare un analisi tattica che nn condivido pr altro ma cn tante belle immagini e qualche statistica…Nn si fanno pronostici ovviamente è una finale anche solo pr scaramanzia, ma la sensazione è che si è una squadra forte e che ha trovato un suo equilibrio, che la rende molto solida il punto è che chi l ha preparata ha visto la stessa cosa che ho visto io ? potrebbe aver un idea di come smantellarglielo quel granitico fortino visto sin ora…,come abbiamo detto tutti questi hanno due centrali difesa che sono fisicamente forti e agressivi e hanno un mediano in Rice che li protegge vai corto e t anticipano gli vai nello spazio verso il perimetro e c è Rice cn cui a sportellate nn vinci mai e se cerchi di prenderli d infilata c è la diagonale che è una sentenza di Walker che fa i 100 mt tipo in 9 secondi oltre che in pratica gli fa il terzo di destra più che il terzino tanto sta dentro al campo a portar pressione c i sono Philips che mena come un disperato e Maunt ,nn si sà chi farà il terzo d attacco a destra ma in realtà è il ruolo che lega da quella partono bassi sulla linea dei centrocampisti ,in fine Kane che è tutt altro che un falso 9 in questa squadra galleggia più spesso tra le linee (che gli riesce benissimo ) piuttosto che occupare l area,cosa che invece fa Sterling cn inserimenti dove da fuori va dentro ,in fine il terzino sinistro Show che è un quinto di centrocampo molto perimetrale pr i nostri standard e determina la loro vocazione di allargare il campo a sinistra e farti male cn quelli che partono da destra,gran piede pr altro…Questa è una squadra che si sente molto sicura quando nn ha il pallone proprio pr la sua solidità e sistema dove le transizioni senza angolo sbattono contro un muro,anche la parte sinistra della loro difesa è na specie di Fort Knox e in quelle rare occasioni che la palla esce fuori da quelle zone di campo c è Walker e la sua velocità,ma nn ha il teletrasporto ed è lui che dobbiamo metter in mezzo ,l uomo chiave pr noi e il migliore che potesse capitarci ovvero Insigne se trova una posizione pr ricevere palla in transizione allargando il campo alla loro destra avrà 20 mt fisiologici di separazione dagl avversari che è un vantaggio enorme pr uno che ha quei piedi ,bisogna aver la pazienza di far stringere il campo a sinistra all Inghilterra e poi andar ad incrociare da lui,immagino che sarà Bonucci in quel senso la chiave cn il lancio lungo ma un palleggio inssistito sul centro sinistra sulla nostra trequarti crea la condizione pr quel tipo di soluzione,più fai stringere Walker e tiri fuori Philips dalla mediana e più gli vai a forzare il castello difensivo,ma se nella prima parte di gara crei questo tipo di situazione li vai a condizionare pesantemente nell occupazione degli spazi e quella rete impenetrabile, se s allarga pr coprire più campo può diventare un colabrodo sull inserimento delle mezz’ali e noi ne abbiamo 3 bravissime negl inserimenti anche se all inizio giocherà il solo Barella … A quest’Inghilterra si possono fare 2 gol su azione anche se al momento ne hanno subito uno solo su calcio di punizione ,poi chiaramente c è l aspetto difensivo e in quel senso personalmente secondo me sono più facili da difendere quando hanno qual cosa da perdere che quando nn ce l hanno è una squadra pericolosa se entra in ritmo,quello dipende dalla continuità dl possesso palla,quello in cui nn dobbiamo cadere è la fretta di ribaltare l azione ,se gli facciamo sudare sette camicie il ripossesso cl cavolo che passeggiano… Pr batterci dovranno alzare un bel po’il loro livello ma anche aver la capacità di soffrire e pr me i soli 15 minuti cn la Germania in quel senso potrebbero esser troppo pochi come allenamento al contrario noi si soffre sin dall Austria ,gli Dei dl calcio spero lo tengano in considerazione e bilancino la sorte …

Lascia un commento

Powered by themekiller.com