SAMP, SCONFITTA NETTA. LEZIONE DI CALCIO A FIRENZE

50

Lezione di calcio del professor Italiano, vittoria netta della Fiorentina contro la Sampdoria.

Sarebbe stato molto interessante vedere l’ex mister dello Spezia sedersi quest’anno sulla panchina blucerchiata. Ma Ferrero, trascorsa l’estate a caccia di allenatori, gli avrà offerto probabilmente un sacco di patate e qualche fagiolo. Strano che Italiano abbia declinato l’offerta, preferendo prima restare con gli Aquilotti per poi accasarsi a Firenze. E a Firenze sta facendo cose egregie, gioco offensivo e ottimi risultati. Sta persino resuscitando giocatori che se non proprio bolliti sembravano ormai ad un passo dalla definitiva cottura, come Bonaventura (oggi scatenato) e il buon vecchio Riki Saponara.
Diciamo pure che questa sera all’Artemio Franchi non c’è stata partita. La Viola è stata superiore in tutto: in ogni reparto, nell’organizzazione di gioco e nei singoli. Davanti hanno una forza della natura come Vlahovic, noi soltanto l’ombra di Ciccio Caputo. A centrocampo una serie di cagnacci, noi l’addormentato Silva.
Ci illude la rete del vantaggio doriano realizzata al 15′: cross con il mancino di Candreva autore dell’ennesimo assist. Colpo di testa di Gabbiadini che manda sul palo lontano dove il portiere Terraciano non puó arrivare: 0-1.
Al 23′ c’è il pari viola. Cross di Sottil dalla sinsitra, Josè Maria Callejon arriva sul secondo palo e, di piatto, insacca il pareggio: 1-1. Murru in ritardo netto sull’attaccante.
Al 32′ arriva il 2-1: ancora un inserimento di Bonaventura, cross sul secondo palo perfetto per Vlahovic che di testa supera Audero e insacca senza problemi.
Al 45′ terza rete di Riccardo Sottil. Biraghi sul secondo palo trova Bonaventura. Il tiro del centrocampista è deviato e diventa un assist per l’esterno che insacca in gol a due passi dalla porta.
Le maglie sono larghe in entrambe le difese: solo che la Fiorentina affonda il colpo. Noi non combiniamo nulla di interessante che impensierisca Terraciano.
Al 60′ contropiede ancora di Sottil che sfreccia, si infila nella nostra difesa come coltello nel burro e davanti ad Audero manda clamorosamente a lato. Al 92′ grande occasione per Candreva per accorciare le distanze: solo davanti a Terraciano l’esterno tira di potenza, ma il portiere devia la palla in angolo.
Finisce qui: 3-1, poteva essere 3-2 nel finale ma la sostanza non cambia. Fiorentina nettamente più forte, mentre noi possiamo dire la nostra con squadre del nostro livello.
I viola si avvicinano all’Europa che conta grazie alle reti di tutti i componenti del suo tridente offensivo. Noi torniamo a guardarci alle spalle, in vista della difficile sfida di domenica (ore 18, stadio Ferraris) contro la Lazio e del derby in programma nella serata di venerdì 10 Dicembre. Sarà ancora il derby dei misci. E anche se il termometro sfiora lo zero siamo sicuri che tornerà a fare caldo, anche sulla panchina di D’Aversa.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

50 commenti

  1. Voglia di giocare di tutti i giocatori pari a zero allenatore in trans dormitoria dopo anni scopriamo che ci voleva Firenze per capire che Murru è scarso. Altri tecnici si incazzano anche quando vincono tre a zero se un giocatore sbaglia un pallone il nostro non lo smuove neanche un terremoto. Ora mi aspetto altre quattro pappine con la Lazio perché con questo spirito remissivo che non avevo visto contro il Verona puoi solo perdere qualsiasi gara. E come al solito continuiamo a ripeterci perdere ci può stare ma non così.

  2. Potevano benissimo rimanere a Genova.Grande Murru perche’ non l’hai fatto stasera i gesto dell’orecchio?D’altronde era un pupillo di Giampaolo…..che ravatto.

    • PassavoPerCaso -

      Pupillo?

      Piuttosto direi che GP con Murru, Regini e i morti (secondo voi) Caprari e Ramirez arrivava nono.
      Altri senza CR7 non riescono a salvarsi…

      Murru il secondo anno con GP fece una grande anna, tanto che i soliti odiatori seriali scrivevano “aaaah ora il residente vendera’ murru che sKandalo !!11!!!11”

      • Si peccato che non nomini gli altri .poi Ramirez e’ da pallone d’oro sicuramente.anche alvarez ,altro pupillo.Giampaolo si sentiva pronto per una grande,abbiamo visto.

  3. Troppo netta la differenza di forze in campo. La Fiorentina veniva da una batosta a Empoli, sapevamo avrebbe girato a 1000. Ci voleva la partita perfetta e le partite perfette non sono cosa che la Samp di D’Aversa riesce a fare con serenità.

    Adesso testa alla Lazio, poi Venezia e Merde. L’obiettivo deve essere fare almeno 5 punti nelle prossime tre partite e girare alla boa dell’andata con 20 punti. Non disdegnerei di farne 6 o 7.

  4. Lùnico rammarico resta di non aver potuto vedere Italiano sulla nostra panchina.

    Impressionante lo spostamento settorale sistematico. Noi come struttura di gioco non potevamo farci proprio niente. In mezzo al campo ho visto praterie per i viola. Sono un disco rotto…individualmente non siamo male ma come organizzazione ci compete l`attuale classifica.

    MURRU….non sò cosa dire. Dal gol a Regini-man. Mi scuso con Vasco ma loro due come senso di posizione sono un team.

    • Osch , concordo su tutta l analisi anche se io la responsabilità grossa la vedo sul secondo Gol della nostra difesa ,nel primo e nel secondo sono due automatismi che saltano nella linea che però aveva 2 interpreti da 200 minuti in stagione pr tanto puntare il dito è ingeneroso… Nel primo Gol è Berezinsky che si fa ciullare da Sottil che crea separazione pr 3 mt buoni nl suo mismatch un autostrada a 4 corsie in pratica ,quando crea separazione i centrali fanno un passo in avanti Murru resta statico e tiene in gioco Callejon che gli scivola dietro,palla cl contagiri tipo Napoli di Sarri e pareggio …Analisi difensiva errore di Berezinsky che si beve la finta e lo lascia rientrare sul piede buono cn un vantaggio enorme ,di Murru che nn sale in sincrono ma la domanda è dov era THorsby ? l aiuto lo avrebbe dovuto portare lui al compagno in quella zona di campo …Ma parliamo di una sterzata in velocità ci sta che il terzino vada dritto ,tanta forza nelle gambe di Sottil pr fare quell arresto e cambio di direzione, i centrali salgono ma stanno guardando l azione l ultimo della linea è normale sia in ritardo perchè è quello cn più cono visivo , Murru nn ha mai la possibilità d intercettare la palla e fuori dalla sua disponibilità in tutta l azione ,l errore e quello di nn salire cn il resto della linea ,ma nn vedendo l azione ma solo la disposizione d avversari e compagni ha l istinto di difendere la porta…2 Gol la Fiorentina arriva bene in profondità sviluppando un 3 vs 1 , l assistenza era telefonata però Audero va bè nn ha nelle sue corde queste letture ,comunque se la legge e la devia fa un mezzo miracolo ,il punto è che Omar un secondo prima e cn Vlahovic poi nn è che perde il Viola nn sà proprio cosa deve fare nn copre ne il primo palo ne resta cn l attaccante ,nn aiuta il portiere che si deve coprire tutta la porta ne ostacala gl avversari,una squadra cn playmaking difensivo il Centrale chiude il primo palo il portiere va a coprire centro e secondo palo e quella palla diventa dl portiere nn facilissima ma nn sembra un azione da Subbuteo… Il trezo Gol nasce da un angolo dove loro muovono la palla molto bene stesso discorso dl primo Gol in parte cn Ferrari che ha l istinto di difendere la porta ,ma qui quello che cambia e l atteggiamento dei compagni , nessuno recupera la fase difensiva,colpa di tutti tranne che di Murru,Ferrari e Audero che sono gl unici a porre un ostacolo…Io capisco il discorso quello nn esce,quello si fa scivolare dietro tutti e si vedono solo loro in quelle azioni,ma è come dare la colpa d aver fatto male un lavoro a quelli che cercano di farlo quel lavoro,ignorando che lo fanno male perchè altri nn timbrano il cartellino e si danno malati…I peggiori ieri in difesa Berezinsky e Colley aggravante pr Bere che ha sui piedi il pareggio e da 7 mt la tira in curva ,nn si può mai metter in discussione l impegno di berezinsky ma ieri Sottil l ha umiliato come raramente s è visto…Colley alterna dominio a spazzate senza senso ha dormite colossali ,ma ieri nn ha completato un passaggio in avanti più lungo di 5 mt,un suo recupero palla e sempre palla dell avversario massimo in 5 secondi e difende discretamente sul medio campo o quando viene puntato,ma appena si entra in area di rigore diventa inutile o peggio dannoso perchè gli mancano gli strumenti tipo la comprensione dl gioco necessari ,pr intuire cosà succederà e anticipare i pericoli…A metà campo Silva poveraccio vanno tutti al doppio della velocità,quando la palla l hanno sempre gl altri fa una fatica bestia , Manolo ha marcato Torreira ma la palla l hanno avuta solo loro quando la partita era aperta,abbiamo meritato di perdere la Fiorentina nn ha solo una rosa migliore ma anche un modo di giocare molto più funzionale alle loro caratteristiche ci hanno preso a sassate e noi abbiamo anche fatto una gara discreta,nn abbiamo regalato gol o simili…bisogna essere onesti ha vinto una squdra più forte che gioca meglio

      • bisogna essere onesti ha vinto una squdra più forte che gioca meglio

        esatto.

        Su Murru non sò cosa dirti. Con Callejon non ha nessuna chance, Bonaventura ha cercato con regolarità la parte di Murru e ha costruito occasione su occasione. Sul primo gol loro hai ragione…Audero non la legge la situazione e tentenna come è nella sua caratteristica. Se avrebbe piu`impeto, più decisione non giocherebbe da noi.

        Colley non l`ho visto tanto male, Bere si, infatti sto con tè

      • Osch io e te che guardiamo i moglioramenti dei ragazzini, 20 minuti da 7 in pagella pr Ciervo , fa bene cl pallone una perla l assist pr Candreva messo davanti la porta a circa 10 mt…ma poi nn sbaglia un pallone cn personalità e finalmente prova anche il contrasto senza timore , si può ritagliare uno spazio da cambio di Candreva il ragazzo sulla destra è molto più incisivo ,ha un primo passo che sono in pochi che possono tenere potendo andare in entrambe le direzioni , se davvero la Roma pensa ha Berezinsky far rientrare il cartellino di sto ragazzo sarebbe cosa buona e giusta,tra 2 anni se lo cresci cn le giuste attenzioni hai un giocatore forte forte …D’Aversa 10 minuti a Trimboli pr Silva o a Yepes poteva darli ? La partita era finita cl 3 a 1 nn ho ancora capito la politica dei cambi ( Chabot e Dragusin quando perdi di 2 gol ,il Rumeno poi lo schiera sempre terzino ? perchè secondo te ?)

        • hai ragione in tutto. Di Stefano, di cui ne sai più di me, lo lasciano in primavera con gli attaccanti, che ci troviamo in prima…..
          Bell`idea su Ciervo

  5. Allora la Fiorentina è nettamente più forte della Samp. Italiano, antipatico, è sicuramente più forte di D’ Aversa. Risultato scontato? No! Sull’uno a zero a nostro favore (finalmente un gol da un attaccante) siamo miseramente caduti. Si odorava poca fiducia nei nostri mezzi, poca precisione nei passaggi, poco furore agonistico. Io salvo solo Ferrrari e Colley, loro hanno combattuto tutta la gara contro un armadio a 6 ante provvisto tra l’altro di classe e potenza. Candreva ha fatto un suo solito pregevole assist ma, anche lui, ha peccato di mollezza. Siamo tornati a quelli di prima Salernitana? No! Le partite con Cagliari e soprattutto Torino oggi non le avremmo perse ma, dobbiamo prepararci alle prossime tre gare decisive per la permanenza in serie A. Poi a Gennaio un centrocampista e un attaccante Quaglia per età e Caputo per pochezza non sevono più. Voi direte non ci sono i soldi? Se andiamo in B ce ne saranno ancora di meno. Un ultima cosa il primo gol subito. Murro, come sempre si è fatto indilare ma, Audero non ha ancora capito che nell’area piccola comanda il portiere!!!

  6. Sono d’accordo con Silverfox praticamente su tutto, pur nella netta sconfitta ho visto qualcosa in più rispetto alle precedenti disfatte, ancora non sufficiente ovvio ma si intravede qualcosa, la scelta di Murru un delirio incomprensibile

  7. Io invece ieri pensavo, più che a D’Aversa invece che Italiano, al grande “spartiacque” che è rappresentato il “NO” di PETAGNA! Caputo is the new La Gumina. Come ci servirebbe un attaccante come Petagna! Che gioca spalle alla porta, che tiene palla, e che segna pure. Caputo i lanci o non li intercetta o, se li intercetta, fa fatica a fare muro col fisico per difendere il possesso del pallone. Insomma, come avrà fatto la montagna di gol che ha fatto in carriera? Suppongo come mero finalizzatore. Cambia Caputo con Petagna e vedi! Comunque, nessun astio per uno che ha preferito rimanere in una squadra che sta lottando per lo scudetto.

  8. Regini era un centrale prestato al ruolo di terzino. Murru, un terzino meno difensivo e con più attitudine offensiva (con un fisico eccezionale col quale dovrebbe vivere di prepotenza sul terreno di gioco, da vero terzino d’attacco), ma è troppo carente come già detto da OSCH e da MIK nella disciplina dei posizionamenti in fase difensiva, senza per contro compensare con la propensione offensiva.

    PS: so che chiedo un sforzo di memoria, anche a me stesso, ma almeno in un campionato Regini fece bene come terzino sx. Se riesco a risalire all’annata la metto.

  9. PassavoPerCaso -

    Pagellone

    Audero 6 Una buona parata, una mezza incertezza

    Beres 5 Sottil gli fa vedere i sorci verdi. PS. Prossimo partente? Per questo Dragusin terzino?
    Dragusin sv
    Colley 5 Non la prende quasi mai
    Ferrari 5,5 Pesa 68 Kg. Quando tocca Vlahovic (76Kg) il viola vola via come una piuma. O e’ l’incredibile hulk, o Vlahovic un prosimo juventino.
    Murru 5 chiamate qualcuno che gli spieghi la regola del fuorigioco
    Augello 5 Va beh ma se l’alternativa e’ lui…
    Silva 5 Filtro zero
    Thorsby 6.5 Quando corri dappertutto, non puoi essere dappertutto.
    Verre 6.5, il nostro periodo migliore corrisponde col suo
    Candreva 7 Ancora un assist.
    Gabbiadini 6. La dimostrazione che se avessimo un attaccante coi cm vedremmo un’altra classifica.
    Caputo 5. Chi l’ha visto
    FQ27 sv
    Ciervo 6.5 Bel lancio

    Arbitro 9. Dopo il nostro vantaggio non ha fischiato un solo fallo a nostro favore fino al 2-1. Ecco a cosa serve il pubblico.

    • Sono più o meno d accordo, il meno è ridurre tutto all attaccante anche ieri sembravano 2 in più perchè loro in fase di possesso palla aprivano bene il campo pr ampiezza noi malissimo ,invece sul piano difensivo entrambe le squadre stringevano tanto ma nn benissimo la dimostrazione e la caterva d occasione da gol pr tutte e due partita, da 7 a 4 cn un po’più di efficenza al tiro…

  10. PassavoPerCaso -

    Io tutta questa differenza nell’interpretazione della partita non l’ho vista. Ho visto due squadre giocare d’atacco, col tentativo di anticipare l’avversario in fase difensiva e di ripartire rapidamente. Ho visto una differenza di interpreti e di precisione.

    Sull’1-0 per noi, cross colpo di testa di Caputo (che un centravanti medio avrebbe insaccato, uno alla Inglese o Lasagna), fuori. Tre minuti dopo arrivano la testa di Vlahovic eil goal.

    Quanto all’articolo: Bonaventura era finito solo per quel pirla di Pioli. L’anno scorso il milan ha iniziato a far punti quando sono diventati disponibil Ibra e Bonaventura.

    • PpC , c erano spaziature totalmente diverse ,noi nn abbiamo mai allargato il campo e abbiamo sofferto il loro restringersi quando entravamo in possesso palla,loro al contrario nell ampiezza hanno trovato tutti quei mt cn cui hanno controllato la palla cn efficenza ,credo abbiano chiuso la gara cn un largo 84/86 % di passaggi su un volume almeno un terzo più alto dl nostro, così a naso nn ho guardato niente ma mi sà che noi siamo stati su un 70% su pr giù o forse meno… sono 2/3 gol di differenza questo tipo di statistiche perchè significano che hanno attaccato di più cn più efficenza ,se consideri che avevano 2 gol di vantaggio in un intero tempo quindi hanno abassato il baricentro pr metà gara ,sono due partite completamente diverse quelle giocate dalle 2 squadre

      • Se invece ti riferisci alla sequenza degl episodi ,ovvero quante volte poteva girare la gara verissimo se Caputo avesse preso il tempo al cross di Candreva cn una frazione d anticipo che gli permettesse di chiudere la frustata cn la testa invece di pettinare la palla a 2 mt dalla porta pareggi chiudi il primo tempo 2 a 2 e sei in partita anche il secondo tempo…Ma sarebbe bastato che Manolo inizio secondo tempo invece di tirare na banana la rimetesse in mezzo dove Caputo stava prendendo il sole unto come un aragosta a centro area …3 a 2 e gli mettevi un po’di sale sulle piume cn i fantasmi di Empoli che potevano giocare la loro parte…nl frattempo loro si son mangiati l impossibile PpC ,la Fiorentina è lontana dall essere una squadra efficente a 360 gradi se no ieri finisce 7 a 1 , la loro lineup difensiva nn è più forte della nostra ma se nn li attacchi in ritmo nn te ne accorgi come Terraciano è più scarso di Audero sia in porta che cn i piedi , ma chi se ne accorto ? loro sono usciti bassi sempre solo cn Biraghi tanto Manolo marcava Torreira,Caputo chiudeva la linea di passaggio verso l interno dl campo Biraghi s abassava e prendeva palla cn campo in visione Candreva era a 20 mt prima che arrivava erano già usciti su Duncan cn Throsby che l inseguiva ma quello la dava di prima bastardissimo com è, o su Sottil sul lungo linea ma anche lui pezzo di bratta tendeva a toccarla una volta sola su un compagno che si faceva vedere sotto palla ,quindi 3 tocchi di prima 2 corti uno un po’più lungo e uscivano dl pressing o presunto tale,perchè la nostra agressività e tipo quella d un canarino se ci evadono 2 volte l azione di pressione…Io nn capisco Manolo dovrebbe essere il nostro cecchino dalla distanza sul centrodestra e da la profondità invece di venire incontro , Candreva dovrebbe allargarci il campo e invece fa il tagliante Capunto dovrebbe darci profondità e viene incontro , u belin nn ci sarà mica un po’di confusione ? Vuoi vedere che nn hanno tutti i torti quelli che dicono che il mister qualche problema lo ha ? Io resto sul carro pr ora ma prenoto la fermata ,il punto e che ci hanno schifato tutti e la mia è anche riconoscenza ,ma perdi 2 due gol e metti Dragusin e Chabot ? manco spostassi il tedescone a far da torre in mezzo all area da centravanti aggiunto … Mi stanno venendo dei dubbi ragazzi forse ero io troppo fiducioso

    • Anche no, io voglio il posto di Don Fabio Quagliarella al centro della Cupola ,quanto a PpC è G,Abbott uno che sulla scrivania ha l aquila cn due ali destre cn il Presidente operaio proprio nn ci può andar d accordo

  11. il pagliaccio disse che eravamo fortissimi nin più di 2 giorni fa dopo le 2 soffertissime vittorie con salernitana e verona,,,,,,speriamo di salvarci all’ultima giornata se va bene,,,,il 2022 finisce con i 2 numeri uguali come 66 77 99 2011 ,,,,,meglio fallire che avere un presidente clown,,,,

    • d’accordissimo. Non ha senso guardare alle prestazioni dei singoli, peraltro negative, quando hai una squadra sfilacciata ,molle e demotivata, con una difesa ridicola, un portiere incerto nelle uscite alte, un solo interditore di centrocampo, un esterno sinistro (verre) totalmente fuori ruolo e un centravanti che è un bravo opportunista d’area ma non ne prende una di testa e se va via in contropiede sbatte regolarmente contro i centrali avversari: le colpe sono, nell’ordìne, della società, dell’allenatore e poi dei giocatori che sicuramente non si sbattono più di tanto – anche perché l’unico traguardo possibile è la salvezza. Le suggestioni di parodi potrebbero avere un fondamento, ma quello che non torna sono i numeri: solo un emiro sborserebbe 100mln per coprire i debiti + 40 per ripianare le perdite + 20 per la buonuscita del nano + 50 da investire nel mercato – oltre alle spese correnti e agli ingaggi. Questo non esiste proprio. meno improbabile è l’arrivo di un cavaliere che tira fuori il minimo dopo il fallimento dei concordati

      • R…uno ricco ricco nn ha bisogno di ripianare i debiti che saranno ben oltre 100 milioni qui si va verso i 130 o più alla chiusura di questo bilancio,ho dato pr curiosità un occhiata a quelli online dl 2020 ,nn tanto pr i numeri che lasciano il tempo che trovano ma pr capire la strategia sul breve termine,obiettivo fallito nextgeneretion pr dire nn è un asset ma una lavanderia a gettone, la società pr la gestione dello stadio al 50% se nn hai il contratto sotto mano nn si può capire se è una fregatura o meno ,cmq hanno fatto un bel esercizio di fantasia pr i valori patrimoniali che nn hanno nessuna unitò di misura solida …Detto questo ritorno al ricco ricco che ha credito , fa il suo aumento di capitale , alza la rata dl mutuo ristabilisce una linea di credito che prevede investimenti,li fa e aspetta che fruttino ,se il suo è un investimento patrimoniale e nn vedo perchè dovrebbe farlo ( l ex proprietà insegna nn ha senso ) al contrario uno di % d interessi sul lungo periodo il senso lo ha perchè cn un investimento relativamente basso possono guadagnare sulla forbice tra costo dl denaro e produttività , cn quel esposizione nn si può presentare una proprietà senza credito perchè nn gli rilascia nessuno liquidità ,ma pr chi ha il credito il debito è un vantaggio , dovendo pagare di meno la società …Poi e chiaro il debito devi poterlo far rientrare in una spesa sotenibile come spesa fissa, quindi uno di quella consistenza t impedisce d aver 3/4 calciatori in più da mettere a bilancio pr 4 milioni l uno,perchè più o meno e quello che ti costa l anno mantenertelo…Ma se aumenti la produttività aumenti il valore e se aquisisci il diritto a partecipare ad altri contenitori aumentano le parttite la visibilità torni a fare 30 milioni di plusvalore dai cartellini e lo ridimensioni,ma è chiaro che chi viene dovrà rimediare ai danni fatti e a tutte le scremature di questi anni…Nn è mica facile perchè passa dai risultati sportivi e parti ad handicap ,ma se la serie A se la stanno portando a casa negl USA loro un idea di cosa sarà quando avranno la maggioranza in lega( e a loro che un voto vale un voto è qual cosa che nn sarà scappato) e quando sarà la hanno….Quando si tratta di business il secondo arriva 4to , quello che nn sò e dato che quelli là se li sono già messi in tasca se è funzionale pr loro una citta medio piccola cn 2 squadre,come detto da noi un voto vale un voto,dipende da che modello usano pr la strategia ? Se vogliono cavalcare l epica e la narrazione rientriamo ,se hanno un idea meno srutturata speriamo in un ricchissimo Sampdoriano che vuole gli venga intestata una piazza…Ma se nn hai credito pr assorbire il debito devi averli cash e chi li ha 100 e passa milioni nl salvadanaio pr comprare una società che ha chiuso 5 bilanci su 8 in passivo ? che ha raddoppiato in 8 anni i debiti in un periodo storico dove quel prodotto cresceva dl 20% l anno (fatta eccezione pr i 2 cl Covid)… Ok io avro la 2 asilo , ma nn ci sono altri scenari…

  12. “Io invece ieri pensavo, più che a D’Aversa invece che Italiano, al grande “spartiacque” che è rappresentato il “NO” di PETAGNA! Caputo is the new La Gumina. Come ci servirebbe un attaccante come Petagna! Che gioca spalle alla porta, che tiene palla, e che segna pure. Caputo i lanci o non li intercetta o, se li intercetta, fa fatica a fare muro col fisico per difendere il possesso del pallone. Insomma, come avrà fatto la montagna di gol che ha fatto in carriera? Suppongo come mero finalizzatore. Cambia Caputo con Petagna e vedi! Comunque, nessun astio per uno che ha preferito rimanere in una squadra che sta lottando per lo scudetto.”

    D’accordissimo con te Sentinel!
    Quando infatti il giorno prima che chiudesse il mercato sembrava fatta per Petagna e pure per il ritorno di Keita personalmente “sognai” ad occhi aperti, avremmo avuto un reparto offensivo davvero forte, completo e meravigliosamente assortito: Keita, Petagna, Gabbiadini e Quagliarella, più il jolly Torregrossa, tutti attaccanti diversi tra loro, D’Aversa avrebbe avuto davvero di che sbizzarrirsi, peccato!
    A meno che il buon Ciccio non segnerà più di 20 gol da qui alla fine della sua esperienza in blucerchiato, il suo acquisto, in termini di rapporto prezzo-età-rendimento finisce di diritto tra i più folli della nostra storia recente…

    • Carissimo, mi sono appena andato a rivedere lo “score” di Ciccio, quello che mi aveva stupito quando, appena lo avevamo preso, ero andato a cercare info su di lui (sapevo che aveva segnato molto, ma non così tanto…). Pertanto, sebbene il ricordo dei due pregevoli gol (e non solo quelli) ad Empoli + gol con Atalanta ormai mi si sta consumando nella mente, continuo a coltivare ottimismo su un suo sblocco. All’età non voglio dare peso: Quagliarella sta tirando il fiato adesso, che ne ha 38, Ibra sta trattando il rinnovo col Milan. Ok che non parlo di due a caso, però… 34 son nulla. Che non beva troppa birra!

      Il fatto è che è impreciso anche nel semplice dialogo (passaggi) coi compagni, almeno due errori marchiani a Firenze. E quindi… Forza Ciccio!

  13. In ordine sparso acquisti folli che creano deficit spaventosi : leris lagumina Torregrossa Murru Depaoli Caputo chabot e sicuramente ne ho dimenticato qualcuno. Vorrei far presente che ogni anno che va avanti il personaggio amato crea ulteriori disavanzi economici e se ci salviamo questo non lo schiodi neanche con le cannonate. E le sceneggiate su La 7 Non le può più fare perché non lo chiamerebbe più nessuno. Piuttosto fallisce ma non vende accidenti che brutto essere.

  14. Purtroppo il Viperetta negli ultimi anni ha ciccato parecchie decisioni e ha dimostrato che quella iniziale è stata solo fortuna. Invece ora che le cose vanno maluccio e che servirebbe competenza non siamo assolutamente pronti. Il presidente è più al dessert che alla frutta. L’ allenatore da lui scelto, anche con una discreta rosa di giocatori non trova il bandolo e ormai credo che non sia proprio in grado di trovarlo e la squadra gioca senza criterio. La dirigenza è stata rivoluzionata. Inoltre l’ anno che viene, per tradizione a noi porta sfiga. Tutto questo significa che dovremo soffrire parecchio. Per ora stiamo faticando parecchio. Sarà così probabilmente fino alla fine. Assisteremo a tanti bassi e pochi alti e le nostre (poche) future vittorie dipenderanno di più dalle giornate storte dei nostri avversari che dai nostri meriti.

  15. Certo che negli ultimi anni abbiamo sostituito le intuizioni di Pecini e sopratutto la politica societaria: con De Paoli, Chabot, Lagumina. Torregrossa, Askildsen, Yoshida, Caputo a 34 anni ed altri in passato con Pecini che veniva indubbiamente ascoltato arrivavano: Skriniar , Schick, Torreira, Andersen, e tanti altri. Sui voti di PPC che io condivido quasi sempre al 100% non sono d’accordo su il portiere. per me Audero è, in parte e sopratutto con Murru, colpevole su tutti e tre i gol. Il primo errore poi sulla line di porta è inequivocabile. per me voto 4

  16. Che si vada più o meno male, comunque si leggono sempre le solite negatività totali da “fa tutto schifo”, con il clou della boiata (da toccarsi sempre i cosiddetti) del “meglio fallire che…”.
    Su con la vita.
    Piuttosto, ieri sera con un parente si notava quanto Mihailovic sia, molto semplicemente, bravissimo, e forse diverso da D’Aversa nella motivazione dei calciatori…

  17. Ciao Sentinel hai ragione su Mihajlovic anche se ha ottenuto qualcosa in più del dovuto però è anche vero che bisogna dire che il Bologna è una società di calcio la Samp non lo è più soprattutto quest’anno con Osti e Pecini lasciati liberi. Ferrero Gaggiano d’Aversa dove vuoi andare con questi? Credo di saperlo ma preferirei non dirlo. PS tra i tarocchi supervalutati ho dimenticato Audero e Bonazzoli.

    • Ciao Luigi, si spera nell’arrivo di una nuova proprietà, ovviamente! E che sia Ok.
      Per quanto riguarda Osti, devo dire che se, come sembra, il motivo siano le mancate cessioni… beh… in effetti… (a parte Vieira, che direi che volevamo darlo zoppo).

  18. beh, uno come Bonazzoli ci farebbe anche comodo. Uno che si sa muovere e segna anche discretamente relativamente alla squadra dove sta giocando

    • PassavoPerCaso -

      Ciao OSCH,
      magari poi esplodera’, ma vedendo la partita contro il Verona ho pensato che anche Caprari farebbe meglio di questo FQ27, considerando il modo di giocare di Daversa e la presenza di Caputo.
      Almeno e’ una vera seconda punta.

      • Ciao PPC,
        si, purtroppo Quagliarella in questo periodo non è presentabile. Caprari e Bonazzoli necessitano di assoluta fiducia per mostrare le potenzialità. Da noi non ne potevano usufruire, forse Bonazzoli con Ranieri dopo la pausa COVID si abbiamo visto delle belle cose.

  19. le ultime sei squadre in classifica han perso, cagliari a parte che ha strappato un punto ai butei, ci sara’ da soffrire molto e ne siamo tutti consapevoli, purtroppo sono negativo perche’ a gennaio dubito ci si metta una pezza

  20. Ciao solodoria concordo sulla tua ultima analisi soprattutto dopo aver letto di un signore indagato da ieri per bancarotta fraudolenta. Chissà se tutti questi casini aiuteranno quello che tutti ci auguriamo o sarà solo peggiorativo. Indagati non vuol dire essere colpevoli ma di certo su quello che abbiamo detto influirà.

  21. Insistono su Dinan, neo vincitore della NBA (stica).
    Praticamente quest’anno potrebbero succedere due cose meravigliose.

  22. Ciao Semarco io sul passaggio di mano della proprietà non sono molto fiducioso, e questo lo vado dicendo da tempo, prova ulteriore l’ultima sparata del romano ad una cifra pari a centosettanta milioni di euro per l’acquisto della Samp. Quando hai a che fare con certi personaggi aspettati qualsiasi cosa perchè quello che lui dice a mezzogiorno è inversamente proporzionale a mezzogiorno e cinque, quindi trai tu le conclusioni… Mai giocare con i sentimenti in questo caso sportivi ma pur sempre sentimenti, è ovvio che tra speranza e realtà ad oggi il passo non sia poi così breve.

    • temo che si ripeta la tragicommedia di due anni fa: gli offrono una cifra che chiunque altro prenderebbe al volo, e lui chiede il doppio, mettendo fine a ogni possibile trattativa. Però adesso ci sono solo due alternative: concordato o fallimento, e lui di soldi non ne ha. E non ha più nemmeno le fideiussioni.

  23. temo che si ripeta la tragicommedia di due anni fa: gli offrono una cifra che chiunque altro prenderebbe al volo, e lui chiede il doppio, mettendo fine a ogni possibile trattativa. Però adesso ci sono solo due alternative: concordato o fallimento, e lui di soldi non ne ha. E non ha più nemmeno le fideiussioni.

    • Io dico che se è vero che l’ha avuta in regalo da Garrone e se è vero che gli offrono 20 milioni per sparire, lui non solo si toglie dai piedi immediatamente ma ringrazia anche sentitamente perché questo sarebbe l’affare della sua vita e inoltre ci renderebbe tutti felici.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com