SAMP, PERDIAMO IN 11 CONTRO 10. ANCORA SFIGA E PAGLIACCIATE DELL’ARBITRO

67

Il finale di gara è stato praticamente una corrida. Tutti in avanti, Sampdoria finalmente col pepe nel culo alla ricerca di portare a casa un meritato pareggio. Ma è stato un assalto a Fort Apache che purtroppo non ci ha portato al 2-2. 
E’ un peccato aver visto la squadra svegliarsi solo negli ultimi minuti, con un Giampaolo persino indemoniato che si è fatto espellere, gridando diversi insulti all’arbitro. E ora potrebbe rischiare anche due giornate di squalifica
Nel finale non sono mancate ancora una volta le pagliacciate dell’arbitro, che negli ultimi minuti, durante il forcing doriano, ha fischiato a senso unico.

Ma gli ultimi minuti sono stati ancora una volta sfigatissmi. E’ incredibile il gol che non siamo riusciti a realizzare all’87: assist geniale di Quagliarella per Gabbiadini, Manolo da posizione defilata, e di destro, trova un grande diagonale, ma è ottima la risposta di Maignan, Sulla respinta si avventa Verre che coglie il palo da due passi, a porta vuota (anche lui da posizione defilata). La palla torna a Manolo che trova ancora la parata di petto di Mignan. Triplice palla gol sprecata.
Sarebbe stato il giustissimo pareggio di una partita che la Samp ha giocato, purtroppo, soltanto a sprazzi.
Nei primi minuti sembra non esserci partita. Leao è in grande forma, scende come un treno sulla fascia e sembra di un altro pianeta. La sfida fra lui e Bereszynski è paragonabile a quella fra un uomo che viaggia in locomotiva e l’altro che lo insegue col triciclo.
Prendiamo gol già al 6′: contropiede iniziato da Leao, che salta due uomini come birilli sulla corsia di sinistra e tocca in area per Giroud. La palla arriva ancora in qualche modo Leao che apre per la corsa di Messias: tiro da due passi e rete (Audero non impeccabile).
Al 20′ gol annullato al Milan per fuoorigio di Giroud di pochi centimetri.
Il Milan continua ad andare vicino al raddoppio, ma al 47 arriva ‘episodio che non ti aspetti e che può rivoluzionare il match: su cross di Calabria dalla destra, Leao va in rovesciata pericolosa e sfascia il volto di Ferrari. Per Fabbri è gioco pericoloso, ed è la seconda ammonizione per l’attaccante portoghese. Addio Leao.
Per noi è un’occasione incredibile, siamo in superiorità numerica e il Milan perde il suo fenomeno, che ci stava facendo a fettine.
In superiorità numerica la Samp è galvanizzata. Prendiamo finalmente le redini del gioco e al 57′ arriviamo al pareggio. Caputo al limite dell’area apre sulla sinistra per Augello: cross per il colpo di testa perfetto di Djuricic che supera Maignan in uscita. 1-1, viene giù la Sud.
Pioli intanto sistema la squadra e in 10 contro 11 il Milan torna a farsi pericoloso. Al 66′ la beffa: su colpo di testa di Giroud Villar colpisce la palla a mano aperta, in muro stile volley. Calcio di rigore e 1-2 realizzato dall’attaccante francese.
Giampaolo effettua svariati cambi, ma la Samp, nonostante la superiorità numerica, sembra spegnersi. Poi l’assalto finale in cui la sfiga ancora una volta ci ha remato contro.
Una mazzata. Perdiamo ancora, e la classifica si fa preoccupante. Per altro vediamo un Giampaolo coi nervi a fior di pelle che non nasconde anche alcune incomprensioni con la società.
Ma ora c’è poco da polemizzare. Sabato ci attende un’altra sfida di grande importanza con lo Spezia, che ha perso oggi al 90′ a Napoli e ha dimostrato quell’agonismo e quella giusta mentalità in campo che noi molto spesso ci sogniamo.  Noi dobbiamo dare tutto per tirarci fuori da questa pessima situazione di classifica. Sabato tutti a La Spezia!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

67 commenti

  1. Contro un Milan ovviamente alquanto superiore abbiamo fatto una discreta partita, anche sfortunata per gli ennesimi legni colpiti (2), però, accidenti, giochi 11 contro 10, riesci a pareggiarla e la perdi per un rigore ancora una volta visto dal solito var. Ma sempre a noi accadono queste cose, come al derby? Magari il penalty di Sabiri non c’era ma quegli stramaledetti del var non sono neanche andati a vederlo… Dopo il vantaggio del Milan Fabbri ha arbitrato a senso unico per i rossoneri ed è riuscito perfino ad espellere quella salma si Giampaolo che l’ha mandato a quel paese! Roba da matti. Comunque una partita schizofrenica che avrebbe meritato da parte nostra più calma e organizzazione di gioco per pareggiarla nuovamente e portare a casa l’ennesimo punticino. Ora spero veramente che con la probabile nuova sconfitta di Spezia qualcuno si decida di mandare via quest’uomo che è in confusione mentale, fa cambi alla rinfusa e soprattutto non è riuscito a dare un identità alla squadra, insomma come i primitivi di Vico brancola “in preda a violente passioni”, vedi intervista demenziale del prepartita…

    • D’accordissimo su tutto….e’ lo specchio del mio stesso pensiero….ci stiamo spiralizzando ed appiattendo in ogni occasione….dovremmo avere il coltello fra i denti ed invece abbiamo un rametto d’ulivo….il gran maestro e’ in completo marasma….e’ facile distruggerci a poco a poco….vero AIA????

  2. Ma non ne vinceremo piu’ partite con il fenomemo in panchina.Il pareggio andava benissimo,11 contro 10 e puntualmente si perde.Sfiga,var,pali ma il problema e’ sempre li’ .Le perdiamo tutte ,a no a Spezia e’ squalificato il suo alone da perdente forse sara’ meno influente.

  3. Forse è la maledizione del 2022 che ci perseguita ancora…….
    Oggi la prestazione complessiva non mi è dispiaciuta. Berezinski male, io proverei Conti e Sabiri è più incisivo e determinante se gioca vicino alla porta. Nella posizione dove viene fatto giocare sembra diventato un brocco.
    Non incontreremo sempre il Milan. Se giochiamo così possiamo anche vincerne qualcuna.

  4. Ultima cosa poi per un po’ non scrivo piu’.Lo sappiamo tutti che i problemi grossi arrivano dove ben sappiamo ma non si puo’ negare o girare intorno alle cose per partito preso.Giampaolo quando e’ arrivato per la prima volta da Empoli all Samp ne ero entusiasta e guai a chi lo criticava,vedevo per la prima volta un modo di giocare nuovo e divertente che senza pretese di Europa o altro andava benissimo.Ma alla lunga si diceva e lui pretendeva rinforzi o non smantellamenti di rose ,comunque discrete.E’ voluto andare al Milan,accontentato,ma ridono ancora adesso,al Torino idem ,esonerato senno’ retrocessione.Ora qui lo si e’ ripreso per cosa,per fare un gioco che per una retrocedente non serve e soprattutto non hai i giocatori.Davvero lo dico per il bene della Sampdoria bisogna cambiare ,ci vuole uno pratico senza tanti fronzoli .Lo dice uno che stravedeva per Giampaolo,ma i fatti e i dati sono impietosi e disastrosi.Poi se da domenica iniziera’ a vincerle tutte sarei la persona piu’ felice al mondo ci mancherebbe ma ne dubito.

  5. Bravi continuiamo la caccia a GP così forse ce la facciamo ad andare in serie B e poi sparire. Ma quando mai avete visto una Sampdoria lottare come ha fatto con il Milan con la Lazio con la Juve? con Ranieri? ma per favore! Noi stiamo raccogliendo molto meno di quello che produciamo è vero ma l per un solo grande motivo, anzi due. Il primo quando mai avete visto nel calcio le prime quattro partite in casa con squadre da Champion? Mai! direte l’Atalanta non è nelle coppe ma sapete benissimo quanto vale. Secondo la nostra dirigenza ha acquistato alcuni buoni giocatori ma tutti non giocavano una partita da mesi e soprattutto non hanno fatto precampionato e preparazione adeguata. Djuricic sta arrivando ad una forma decorosa adesso Villar anche, L’inglese chissà quando lo vedremo e Pussetto uguale. Oltretutto l’arbitro. Impeccabile fino all’espulsione, vergognoso dopo. Il rigore di Sabiri non c’era ma non è neanche andato a guardarlo e poi quanti falli non visti compresi gli ultimi 7 minuti nei quali si è giocato 2/2,30. Piuttosto non capisco una cosa. Abbiamo avuto Di Francesco, Ranieri, D’Aversa ed ora GP e non uno di questi è riuscito ad insegnare a Beres e soprattuo Augello a battere i falli laterali. Aspettano secondi e poi la palla la prendono gli altri e ci fanno male. Pazzesco!!!

  6. Ciao Silverfox può darsi che tu abbia ragione ma vale per tutte le squadre quando una squadra va male si parla sempre del tecnico concordo per il resto con l’analisi di Pier e Francesco ora aggiungo la mia ed è questa se a Verona avessi visto la Samp di ieri nulla da eccepire ma Salerno insieme a quella citata non sono ammissibili e ti portano direttamente in serie B questo insegna la storia calcistica poi non ripetiamoci la mancanza di una vera società incide anche se non dovrebbe sulle prestazioni tradotto manca un vero manico sia gestionale che tecnico e i risultati sono sotto l’occhio di tutti noi.

  7. luigi mi ricollego al tuo discorso…la mancanza di una vera societa’ incide…a spezia hanno gia’ iniziato a piangere per un presunto rigore non accordato al napoli e oramai persino loro contano piu’ di noi, vedremo sabato l’ arbitraggio.
    Capitolo allenatore: giampaolo e’ un onest’uomo e nulla piu’ ma al suo posto, non avendo soldi, puo’ arrivare solo d’ aversa che e’ ancora a libro paga, inutile sperare nell’ arrivo di allenatori degni di questo nome tipo de zerbi, non hai i soldi per prenderli e con una societa’ allo sbando come la nostra non verrebbero mai…ah no, scusate, mi sbagliavo, tra pochi giorni di silvio ci porta al thani!

  8. Luca (Brasile / spezia) -

    Su GP sapete come la penso da sempre e ogni domenica mi convinco sempre più che sia assurdamente sopravvalutato.

    Senza un centravanti vero, cattivo è capace di sfidare il marcatore fisicamente e tecnicamente non abbiamo speranze di fare gol.

    Il gioco impostato non favorisce gli inserimenti.

    Verte appare involuto e pauroso, Sabino dorme, Villar non pervenuto, Vieira marca e basta , Winks in tribuna, Ekdal, Thirsby e Candreva regalati…

    L’unica speranza è Manolo Gabbiadini al momento.

  9. Nn avessi visto la partita , da quel che leggo e nn leggo mi farei un idea del tutto diversa rispetto quel che ho visto ! A me è sembrato che abbiamo lasciato un punto pr strada contro una squadra forte, vero che la superiorità numerica ci ha favorito nel tornare forte a fine gara ma i due gialli mi son sembrati sacrosanti quanto gratuiti, pr altro Leao è un piacere vederlo giocare … Ho visto una squadra in grande dificoltà nel contenere sull esterno il Milan ma si sà che abbiamo terzini che sono dei telepass, bisogna che ve ne facciate una ragione Berezinsky ed Augello in contemporanea te li puoi permettere cn 3/4 squadre in questa serie A , centralmente siamo andati abbastanza bene e nn dovrebbe meravigliarvi dato che nn c era Colley che però pensate tutti sia un fenomeno solo perchè è alto e nero,peccato sia il principale motivo pr cui facciamo tanto schifo dietro … Villar peccato pr la manina involontaria ma a meno di 3 metri dalla porta è rigore, pr il resto ha giocato ad ottimi livelli , 11 vs 11 loro erano in controllo ma la differenza la stava facendo la fortuna, dopo l espulsione avresti assolutamente meritato al meno di pareggiare, e loro nn erano più in controllo tutt altro … Io nn sono un estimatore di GP ma mi chiedo perchè tutte ste critiche ? nn c è un attaccante che aggredisce il primo palo mica l ha fatte lui le ultime 8 sessioni di mercato ? A proposito l ha fatto Diurjcic e ha fatto Gol sarà mica un caso ? bello il cross di Augello ma sul primo è decisamente più semplice che trovare quello sul secondo cn forza ? meditare… Leris sempre meglio, poi chiaro fosse biondo e norvegese sarbbe un idolo oramai , ma dato che mezzo algerino , eppure Sabiri nn è altoatesino ? Sabiri sta girando a vuoto da 2/3 gare piu vicino o più lontano è in dificoltà e ci stà,ma il talento c è, magari serve un po’ di riposo ? probabile che nn sia pronto pr caricarsi la squadra sulle spalle come tutti pensavano , ma nn vuol dire che nn lo farà più avanti … Vogliamo parlare di GP che è un testone ? pr me il lavoro si vede poi che abbia i suoi pallini vero, ma li hanno tutti anche i tifosi a quanto pare… Nn ha senso prendersela cn GP se l hanno assunto pr tirarla pr le lunghe cn la cessione sperando nelle plus valenze che possono derivare dl suo tipo di lavoro cn i calciatori, tanto meno e colpa sua se sono anni che facciamo propaganda a calciatori che sono ogettivamente mediocri facendone delle bandierine … Ora i calciatori devono lavorare pr migliorarsi e diventare calciatori migliori anche a 30 anni, perchè si può e se miglioriamo individualmente lo facciamo anche come squadra, l allenatore li deve aiutare a farlo e mi spiace se nn sono a livello delle sue aspettative ma qui se nn si tirano su le maniche ne facciamo pochi di punti… Poi chiedete a me io 4 difensori in linea nn li voglio vedere manco se sono forti figuratevi quelli che nn lo sono, attaccanti cn le caratteristiche che abbiamo noi ? se nn c è Manolo gioco senza nn meno di 70 minuti e devo perdere di 2 gol pr metterne piu di 1 , alla fine preferisco una doppia superiorità perimetrale piuttosto che riempire l area , ma sono gusti … A mio avviso nn siamo niente male nella fase propulsiva e nemmeno in quella di prima linea di difesa , purtroppo siamo un disastro se ci superano la media difesa e ci sono gl 1 vs 1 , ma credete sia possibile nn lasciare mai l 1 vs 1 agl avversari ? Sapevamo che se nn cedevano la società in estate sarebbe stata un impresa salvarsi, le buone gare cn squadre nettamente più forti di noi ci avevano illuso di poter fare meglio che salvarsi all ultima giornata, ma la proiezione verosimile è quella tra il 16simo e il 20 simo posto nn andrebbe dimenticato come che se nn puoi difendere cn nessuno o quasi sei come minimo mediocre difensivamente, una gara dove nn prendi gol nn lo cambia… devo dire che la gara cn la Juve aveva inluso anche me ed ho pensato forse sono troppo negativo

    • PassavoPerCaso -

      Mik, tutto condivisibile.
      Non mi azzardo su Colley, non sono in grado. A me non sembra cosi scarso se rapportato a Ferrari e Murillo. Come ho scritto qualche giorno fa, se tutti gli allenatori passati (Df, GP, Ranieri, Daversa) da noi hanno preferito COlley e Yoshida a Ferrari, e Ferrari a Murillo, o sono tutti scemi o forse qualcosa vuol dire.

      Non condivido la questione sul colore della pelle/capelli/origine.

      Sabiri: l’ho scritto un paio di partite fa. Si capisce ora perche’ uno con quelle capacita’ tecniche giocasse nel real Ascoli. Se non entra in partita e’ un Ramirez basso. Ancora gli manca la garra, la personalita’. E’ una questione di testa, non insormontabile.

      Sono felice che anche tu adesso sia d’accordo che la rosa attuale ne abbia due piu’ scarse e due sullo stesso livello. Il che singnifica esser sul ciglio del burrone, dove basta una folata di vento per cadere.

      Ora, posso esser preoccupato, e dire che gli 11 in campo sono scarsi, o rischio di esser smembrato per lesa Maesta’?

      • per me ci sono 3/ 4 squadre con un organico piu’ scarso: cremonese lecce empoli e verona…certo che se poi a verona perdi…su candreva insisto: lui voleva andarsene, giampaolo non era cosi’ disperato della dua partenza( mentre si e’ opposto a quella di colley) e la salernitana, ci piaccia o no, quest anno non e’ una nostra diretta concorrente

        • PassavoPerCaso -

          Verona vale 92mln (su 29 giocatori)
          Samp 86mln (su 30 giocatori)
          Spezia 71mln (ma solo su 27 giocatori!)

          Nota che Winks (indisponibile) ne vale 15, senza andiamo a 71 anche noi, come lo spezia.

          Poi le opinioni possono essere varie ma i numeri dicono che lo spezia non e’ piu’ scarso: e’ sul nostro livello.

          Ora le opinioni, invece
          Verona: Ilic Lasagna e Henry da noi sarebbero titolari inamovibili dei nostri tra i loro? Forse Sabiri?
          Spezia: Dragowski, Ekdal, Verde sono meglio di Audero, Vieira, Caputo. (sepro vivamente di essere smentito).

      • Nn userei la parola scarsi in senso assoluto, direi più nn adeguati sotto diversi aspetti alla categoria in diverse fasi di gioco , poi che quella difensiva sia la + carente nel suo insieme penso sia evidente a tutti …

          • PassavoPerCaso -

            Puoi ma e’ un’impresa. S ei sul baratro dove basta un po’ di sfiga o delle decisioni arbitrali sfavorevoli o il panico e entri nel baratro.

            Non so se mi spiego.

    • si è inspiegabile visto che Manolo ha un tasso di pericolosità e tiri che nessun altro compagno può vantare. Comunque è sempre più evidente il peso che sta avendo la situazione societaria di incertezza e mancanza di un vertice con poteri decisionali.

  10. Io mi schiero più dalla parte di Silverfox,
    e lo dice uno che non è mai stato e non è assolutamente un Giampaoliano!
    Qui il problema è la diversità di prestazione tra partite in casa e in trasferta,
    anche ieri sera, personalmente, non ho nulla da eccepire sull’impegno, sul cuore, e sulla determinazione dei ragazzi!
    Vorrei sapere che colpe avrebbe il mister sul k.o. di ieri,
    e più in generale, questa Samp così diversa tra Marassi e non Marassi è da attribuire all’allenatore?
    Io non ho alcuna risposta certa in merito,
    sicuramente questo è un problema mica da poco perchè non è pensabile fare punti solo tra le mura amiche…
    Ora il derby di Spezia, chiaramente una terza versione esterna del Doria
    visto nelle prime due sarebbe difficilmente tollerabile…

  11. Allora parlo a titolo personale perché credo di avere limiti strutturali di comunicazione ieri sera a me la Samp è piaciuta ovviamente se non esce Leao che stava dando il bianco impensabile pensare di poterla pareggiare ora qui sono categorico dopo aver visto la squadra fare ridere tutta Italia contro la Salernitana e il Verona ne devono passare di domeniche prima di parlare bene di un solo giocatore o di chi li guida se poi a qualcuno di voi sta bene incensare solo per una partita giocata discretamente tutta la squadra provi almeno per una volta a mettere il naso fuori Genova e si accorgerà che nel calcio essere tolleranti non paga.

  12. Luigi*
    per me le partite giocate bene, discretamente bene, sufficientemente bene
    ( scegli tu l’aggettivo che preferisci ) sono quattro, ossia quelle disputate a Marassi!
    Ed è per questo che non mi sento di buttare tutto nel cesso,
    ma di provare a vedere e a capire se questa rosa e questo allenatore riusciranno
    a proporre qualcosa di buono anche lontano da casa, tutto qui,
    non faccio parte della categoria dei tifosi ai quali tutto va bene,
    poi se a voi piace ripetere all’infinito quanto siamo grammi,
    quanto facciamo schifo e quanto sia incapace Giampaolo
    per me, credimi, non c’è nessunissimo problema,
    normale divergenza di vedute…

  13. El cabezon ho compreso il tuo ragionamento però ho anche scritto che le prestazioni con la Lazio e il Milan non sono imputabili a nessuno di fede blucerchiata semmai a qualche uomo vestito di nero infatti per onestà intellettuale ho fatto mea culpa nel non riuscire evidentemente a formulare una frase di senso compiuto ma parlando a titolo personale ho bisogno di tante domeniche calcistiche prima di bypassare Salerno e Verona solo questo dopodiché come hai scritto de gustibus non est disputandum

  14. Ancora una cosa un giornalista sampdoriano con cui mi sono confrontato ha scritto non diamo “solo” colpe agli arbitraggi altrimenti non ne usciamo sai quanti giornalisti a Milano mi dicono che il nostro allenatore non sa leggere le partite poi anche io mi rendo conto che il materiale umano è sotto l’occhio di tutti ma qualcuno ci mette del suo.

  15. Sono d’accordo con quello che scrive Luigi e aggiungo che è vero che Giampaolo non lavora con un materiale di prima qualità, ha anche delle attenuanti perché Winks è rotto, Villar sta lentamente tornando in forma e Pussetto è ancora tutto da inserire nei suoi schemi, ma vogliamo dirlo che con le squadre del nostro livello (Salernitana e Verona) siamo stati imbarazzanti e ci hanno stracciato sul piano del gioco, delle occasioni e del risultato? Mi va bene raccogliere qualche punticino con Juve, Lazio e con lo stesso Milan, se avessimo avuto un po’ più di fortuna, ma non è con queste squadre che potremo costruire la nostra salvezza, bensì con le piccole come noi, in questo momento. I giocatori non sono fenomeni e abbiamo una difesa piuttosto scarsa e pasticciona, ma perché Giampaolo continua a tenerla alta e non fa marcare mai gli avversari, neppure nei calci piazzati? Perché il centrocampo continua il suo assurdo tikitaka con passaggetti laterali e si ostina a sfondare al centro senza una punta forte fisicamente? Caputo non può tenere palla né far salire le mezze punte come Sabiri, sacrificato peraltro in un ruolo non suo. Insomma la squadra appare confusa, senza un proprio gioco né identità, come il suo allenatore. È verissimo che il difetto sta nel manico, ovvero nel dover sopravvivere senza una società, però, almeno proviamo a salvare il salvabile. Così non si va da nessuna parte …

  16. bravo pier: te lo insegnano anche all’oratorio che quando sei in difficoltà devi fare densità rafforzando il centrocampo: dunque 451 o 442 con marcature a uomo almeno sui calci piazzati e ripartenze veloci con un 1 o 2 attaccanti versatili e mobili che possono essere nel nostra caso gabbiadini e djuricic (ottimo ieri sera) o sabiri e pussetto (eventualmente verre)ma non caputo. Quaglia non si discute – ha dimostrato di poter fare anche la seconda punta – ma la carta di identità impone di usarlo con il contagocce

  17. Continuando di questo passo e soprattutto verificando i risultati di tutte le altre squadre che fanno punti (fuori casa, leggi Salernitana) non solo finiamo in B ma credo anche all’ultimo posto.
    Si spera, non so come, in una pronta inversione di tendenza.
    Se perdiamo a La Spezia ci vuole un forte scossone con cambio tecnico
    2 milioni a Ranieri (o altro similare)? Li paghi Garrone! Daltronde aveva detto che non avrebbe abbandonato le sorti della Samp

  18. Mi è piaciuto molto il commento di Mik, bravo come sempre. Il problema non è solo GP, il massimo che possiamo avere oggi, ma i leader che non ci sono in squadra. Verona dopo il vantaggio siamo crollati ed è un bel dire che c’era il secondo tempo. Milan dopo il pareggio mi sono detto ora andiamo a vincerla ed ho pensato al 3-2 di Gullith, ricordate si perdeva 2-0 e l’abbiamo rimontata ma sul 2-2 si capiva che avremmo vinto. Sabato invece dopo l’uno a uno abbiamo mollato quei dieci minuti di paura ed abbiamo preso un rigore incomprensibile che sono certo a maglie inverse non avrebbero dato, poi miracolosamente li abbiamo chiusi all’angolo e aver perso è una vergogna condita anche dal fatto che Fabbri dopo l’espulsione sacrosanta di Leao è uscito ed ha fatto entrare il suo sosia vigliacco. Ora però è l’ora di cambiare (non il tecnico) ma la disposizione. per me bisognerebbe fare il 4-4-2 perchè Leris è la sorpresa del campionato anche se non è biondo con gli occhi azzurri. Gabbiadini orrmai è pronto e deve giocare da subito. Un altra soluzione potrebbe essere il 4-3-2-1 con Leris in mediana e due trequartisti dietro o di fianco al Gabbia.

  19. Intanto Candreva fa scintille con la Salernitana è noi lo abbiamo quasi regalato. No problem: ci consoliamo con Leris, una vera spina nel fianco delle difese avversarie…

  20. PassavoPerCaso -

    1) Faccio sommessamente notare che qualcuno per essersi lamentato dell’avventata cessione di Candreva IMPOSTA dalla societa’ NONOSTANTE il parere negativo dell’allenatore si e’ beccato del ferrerista.
    (Eh ma non ci sono i soldi.
    E allora cosa caxxo vendiamo a due lire il nostro miglior giocatore? Teniamolo e se l’anno prossimo se ne va amen.)

    2) Continuiamo cosi’ che abbiamo 11 leoni fortissimi che tutta la premier lig ce li invidia.

    3) Comunque i migliori sono quelli che si interrogano sul mancato schieramento del beniamino che avrebbe sicurissimamente ribaltato le infami sorti della partita, e che siccome hanno giocato all’oratorio si sono dati una laurea a Coverciano (dis)honoris causa e sanno, loro, dove e come bisgona fare densita’,

    PS. nel cervello mai.

    E pensate che vi voglio bene lo stesso.
    E immaginate come tratto i genocani quando mi mandano un cv..

  21. non mi offendo caro PPC, ci mancherebbe! Però la lontanissima esperienza oratoriana mi ha insegnato che se i reparti non sono vicini e marchi a zona, e gli avversari sono forti, rischi la goleada. 10 gol sul groppone in sei partite (a fronte di 3 segnati) mi sembrano comunque un po’ troppi. TVB perché sei un fratello di tifo e di sofferenza

  22. luca (brasile / italia) -

    I numeri parlano da soli, se li si vuole leggere.
    Gol fatti / gol subiti, tiri in porta…
    Non c’è bisogno di essere Gianni Brera per capire la realtà, durissima, che affrontiamo.

    A discapito del Guru Sudaticcio ci sono le seguenti attenuanti:
    1) situazione societaria e conseguente clima di insicurezza generale
    2) numero di pali colpiti
    3) torti arbitrali evidentissimi e costanti

    magari con altre situazioni ex punti 2 e 3 staremmo esaltando GP per aver portato la squadra a 5 punti, forse 6, al pari della Fiorentina, del Bologna e del Sassuolo… ma staremmo mentendo e illudendo noi stessi.

    Speriamo rientri gabbiani e non si rompa subito, speriamo che Villar cresca, speriamo che Winks sia un grande giocatore e si inserisca al volo, speriamo che Sabiri si svegli e che Djuricic continui così.

    Speriamo.

  23. Sul Web c’è una lettera di 35 tifosi vip a favore delle sorti della Samp ma non ci sono i nomi dei firmatari. C’è pure il commento favorevole di Lanna ma altro non si sa. L’intervistatore dice che oltre alle belle parole ci vorrebbero azioni economiche parallele….Seeeeeeeeeeeeee

  24. Cari amici qui il fatto è che non ci compra nessuno, GP o non GP, Sabiri o non Sabiri, 442 o 451, gli imprenditori o vip farebbero bene a cacciare i soldi o altrimenti sono patetici, meglio stare zitti, così andare avanti è sempre più difficile, e si torna al solito discorso delle responsabilità primarie di Garrone ma anche questo discorso ormai è trito e ritrito

  25. Ciao Roberto anche il sottoscritto ha letto le “belle” parole di questi signorotti che invece di parlare agli investitori dovrebbero acquisire loro la società,ma detto questo non credo proprio che l’ipotetico acquirente decida se andare avanti o abdicare perché trentacinque tifosi Doc ( noi ultimi in classifica) sottoscrivono una lettera chiedendo loro di mettersi una mano sulla coscienza. Trovo strane ma qui può essere un mio limite nel non capire le parole del Presidente Lanna,quando dice noi aspettiamo andando avanti nel nostro lavoro. Può darsi che sappia ma non possa dire di più, l’unica cosa certa che al momento attuale non ci hanno ancora comprati e siamo penultimi in classifica.Termino dicendo che uno che di calcio non ne capisce nulla come lo stopper dello scudetto un certo Pietro non condivide la scelta di Giampaolo allenatore.

  26. In effetti neppure io comprendo la scelta di Lanna di confermare Giampaolo( dichiarazioni di oggi ) confidando in una riscossa nel prossimo trittico di partite, sulla carta abbordabili ma per una squadra grintosa, organizzata nel gioco e con il coltello fra i denti. Forse l’assenza di Giampaolo per due giornate di squalifica potrà servire, ma anche il suo assistente Micarelli è squalificato…speriamo che Conti porti un po’ meno sfiga. Ormai bisogna attaccarsi a tutto…Inquietante rimane il problema della cessione. Possibile che tutti gli acquirenti si siano volatilizzati? Qualcuno prima o poi ci dovrà spiegare prima che sia troppo tardi.

  27. Ciao Pier quando sapremo il perché della mancata cessione (ho già provato a spiegarlo in altri articoli) sarà ormai troppo tardi prova a pensare perché in tanti se la sono data a gambe, perché non avrebbero mai creduto di trovare cose che voi umani…. Il romanotto vorrebbe non mollare la presa trovare soci per mandare avanti una baracca piena di debiti per lucrare ancora un po’ ma a quest’ultimi lui è abituato ci convive da un bel pezzo quindi…che bel paese l’Italia

    • PassavoPerCaso -

      Pare dove?

      I bilanci sono documenti pubblici.

      O i cda (anche quello attuale) hanno bellamente mentito sui bilanci oppure questa e’ una sciocchezza.

      O ti riferisci agli ammortamenti spostati nel tempo dai dpcm Conte?

      • relata refero – e spero sinceramente che sia una sciocchezza. Me l’ha detto un vecchio amico sampdoriano che ha parlato con un esperto Magari è solo il telefono senza fili. Me lo auguro, perché se no siamo messi non male ma malissimo. Resta il fatto che finora tutti quelli che entrano nella data room (pagando fior di soldi) ne escono senza comprare . Certo che Ferrero è capace di tutto!

  28. Pier ma lo vuoi capire che non possono licenziare GP e pagarlo per due anni quando hanno anche D’ Aversa da pagare? Cosa facciamo ne prendiamo un terzo? e siete convinti che con questa squadra e soprattutto questa società andrà meglio? Pensiamo a vincere al Picco altro che storie inutili e dannose. Non facciamo il gioco del nemico!!!!

    • Il terzo allenatore che lo paghi Garrone. Lui ci ha messo in questa dannata situazione e lui ci deve togliere da essa. Tanto Giampaolo ha i giorni contati: realisticamente quanti punti pensi possa fare tra Spezia, Monza e Bologna, tre partite di cui due trasferte dove siamo inesistenti? Ci vuole un coach concreto come Ranieri che dia organizzazione alla squadra ed equilibrio ai reparti…

      • Ne parliamo fra tre domeniche. Se hai ragione tu rivedremo D’ Aversa. Ranieri scordatelo non credo abbia lasciato un buon ricordo in società e certamente non lo pagherebbe Garrone.

  29. Spezia-Monza-Bologna:
    minimo, ma proprio minimo minimo minimo,
    devi fare 4 punti: vincerne una e pareggiarne un’altra,
    e, ribadisco ancora, sarebbe il minimo sindacale…
    Se disgraziatamente ne facciamo meno,
    per me, anche da un punto di vista puramente matematico,
    siamo già con un piede nella fossa…

  30. Personalmente credo che sia nelle nostre corde fare anche il pieno nelle prossime 3 , mi meraviglierei fossero meno di 7… Al di là del fatto che si giochi bene o male in casa o fuori casa ,cn solo 2 punti se nn torni in media d 1 punto per partita , una riflessione sul fatto che paghi DAversa dovrà essere fatta , anche se va detto che gli esoneri sono la soluzione più ignorante se nn c è un problema di natura extra tecnica… Quando c è un subentro si perde buona parte del lavoro svolto , in una squadra del nostro livello nn so se ce lo possiamo permettere, dietro anche cn DAversa giocherebbero 2 telepass come terzini e centrali che sono da noi da più di 3 anni e che oramai sappiamo che nn sono solidi … Ci siamo dimenticati quante partite già finte dopo 20 minuti lo scorso autunno ? Io nn ho capito l esonero dello scorso anno e capirei ancora meno questo se si concretizzasse…. Bastava prendere un terzino che sapesse difendere ,invece che collezionare figurine,magari anche un attaccante d area di rigore ,uno da 20 minuti anche meno…magari senza pagarlo 6 milioni ed eri meno disfunzionale alla lotta per nn retrocedete

    • Sarà ma io un’organizzazione di squadra, un equilibrio fra i reparti e un gioco improduttivo con il modulo Giampaolo continuo a vederlo. Poi certo i terzini sono quello che sono, ma nel complesso la squadra non mi sembra inferiore alle altre concorrenti per la salvezza. Invece va regolarmente in difficoltà e crolla in trasferta. Questi sono i fatti. Giampaolo parla però non l’ho sentito mai assumersi le sue responsabilità né cambiare accorgimenti tattici, né in difesa né a centrocampo. E allora? riuscirà a fare almeno 20 punti alla fine del girone di andata per puntare alla salvezza? Lo scorso anno la Samp si è salvata a mio avviso per 2 motivi: la manifesta inferiorità delle 3 retrocesse, il cambio di modulo rispetto al suo amato 4312 che probabilmente qualcuno in società gli ha imposto. Il problema è che, se proprio doveva arrivare, gli si faceva un contratto fino a giugno e poi si salutava se rinnovarglielo o no. Invece in automatico in caso di salvezza rinnovo automatico per due animi. Lì ci siamo legati un macigno al piede, che una società di transizione non si poteva permettere e che ha portato alla triste situazione attuale. A me, ripeto Giampaolo appare confuso e disorientato, non in grado di dare alla squadra gli strumenti per salvarsi. Se in casa facciamo soprattutto pareggi, qualche risicata vittoria e in trasferta le perdiamo tutte o quasi (come le statistiche dicono) andiamo spediti in B. Questo è il trend. Poi certo il difetto sta nel manico: paghiamo duramente la mancanza di una proprietà e ciò è assai più preoccupante del gioco e dell’assenza di risultati della squadra.

  31. Condivido Mik. Anche io penso si debbano fare almeno 7 punti altrimenti è dura. Mi voglio soffernmare su due cose. La prima come dice Mik i nostri due terzini sono un disastro. Non sono neanche capaci a fare le rimesse laterali. Si salvano solo Beres se è in forma massima e Augello se giochiamo molto avanzati e lui ha, effetivamente, un bel cross. Sui centrali sono meno pessimista ciò non toglie che hanno molte colpe. Io non toglierei più Murillo. La seconda cosa e mi rivolgo ancora a Pier e agli scettici di GP. Nelle sei partite giocate a parte la Juventus e il Verona abbiamo subito danni arbitrali anche di grossa entità. Gol annullato con l’Atalanta, mancate espulsione di Mazzocchi a Salerno, Rigore sacrosanto negato con la Lazio, Rigore contro da cartone animato contro il Milan e rigore non concesso sempre con il MIlan. Oltre questo abbiamo preso sei pali. I due con l’Atalanta, i due con la Juve di cui il primo clamoroso e i due con il Milan di cui il secondo con tutta l’azione fantasmagorico. Detto questo penso che saremo tutti d’accordo dicendo che ci mancano almeno 4 punti. Ora a 6 punti dopo aver affrontato queste 4 squadre a Marassi non saremo contenti? GP ha topato con tutta la squadra Salerno. Ha Verona l’aveva preparata bene e poi i giocatori sono impazziti. Siamo sicuri che il colpevole sia lui? Chi prendiamo Iachini?

  32. Non servono 5/6/7 siamo solo all’inizio le puoi anche vincere tutte nel trittico ma se non hai continuità di risultati e ricominci a non fare risultato con le piccole essendo una pericolante rischi fortemente di retrocedere. Da quando esiste il calcio in mancanza di risultati è sempre stato l’allenatore a pagare sbagliato o giusto che sia poi mi rendo conto che siamo talmente in confusione e precari su tutto che provare a migliorare sia difficile ciò nonostante preferirei avere una garanzia (Ranieri) con un’esborso economico quindi un’aggravio che consenta rispetto all’attuale allenatore una sopravvivenza in questa serie perché in caso di retrocessione gli scenari sono facilmente prevedibili. La staticità non ha mai premiato in tutti i settori dopodiché non c’è nulla di facile.

  33. 7 punti sarebbero fantastici. sono un pò pessimista al riguardo. Il Monza e il Bologna hanno cambiato guida tecnica purtroppo per noi.
    Lo Spezia in trasferta ahiahiahai. Thiago Motta è uno di quei tecnici sottovalutati e il Monza sarà un` incognita, agirà diversamente e non sará la vittima sacrficale. Nei modi che ho visto da parte nostra c`è direi una complessa struttura psicologica nel raggiungere il risultato positivo…

  34. Ciao Osch permettimi di correggere la frase che trovo giustissima e che condivido” c’e’ ANCHE una complessa struttura psicologica nel raggiungere il risultato” che hanno le grandi squadre perchè senza un carattere forte dei giocatori la tecnica va a farsi benedire in quanto non basta e chi deve migliorare questi difetti qualora sorgano? Ma guarda un pò forse chi è alla guida? Capitolo moduli ma con due terzini tra i più scarsi in fase difensiva che moduli si possono adottare io non sono al momento attuale nè pessimista nè ottimista se Gabbiadini sta bene con il rientro di winks e una migliore condizione di Villar e due centrali Murillo e Colley ti puoi togliere dalla melma certo è che se in panchina avessimo Nicola o Sottil saremmo forse più tranquilli nell’ottenere l’obiettivo prefissato.

  35. Dimentico sempre il finale non cambierò parere sicuramente dopo una o due vittorie in quanto una rondine non fa primavera e non incenserò dopo tante prove disarmanti quelli che raggiungono la sufficienza dopo aver disputato qualche partita discreta !!!

  36. Apprendo che la squadra partirà per La Spezia solo domani!
    Ora,
    sarà probabilmente una belinata frutto della mia mente contorta,
    ma era proprio necessario sottoporre la squadra allo stress di un’ora di pullman
    ( traffico permettendo…) a poche ore dal match?
    Ignoro gli orari di partenza, la tabella di marcia e tutto il resto però boh…
    e il tutto immagino per risparmiare il pernottamento in hotel…

  37. La Samp partirà la mattina di oggi (forse è già partita) certamente è un piccolo stress ma con l’aria che tira….. Hanno trasformato una partita con una squadra forse amica in una guerra. Leggo che ci saranno addirittura strade bloccate per 24 ore. Ma cosa vogliono fare il comune e le autorità trasformarla in una guerra e non tengono contro che tra curva piscina distinti e tribune ci saranno non meno di 2000 sampdoriani. Speriamo bene. Una volta per tutte Ranieri. Alla Samp ha fatto bene non nel gioco, ne eravamo senza, ma i risultati sono stati buoni il primo anno, ottimi il secondo. A me non piaceva il personaggio che vedevo troppo accondiscendente con il potere calcistico al punto di dire non è rigore un rigore a nostro favore riconosciuto da tutti. Il problema è un altro. Credo che in questo calcio nessuna squadra, o quasi, possa permettersi di pagare D’ Aversa, GP e un Ranieri. Se fosse così forse avremo comprato giocatori pronti e non prestiti acciaccati.

  38. Magari una volta tanto hanno avuto una buona idea ? Sta cosa che nn si possano fare un paio d ore di pulman a me fa un po’sorridere, ma al di là di quello se fanno il viaggio scortati dal piccolo esodo che ci sarà pr questa gara ,magari gli sale un po’ d’orgoglio di rapresentare questa tifoseria ? Se fossi la società lascerei liberi i calciatori nelle partite in casa di raggiungere lo stadio come meglio credono e gli consiglerei di farlo da Sampdoriani cn i Sampdoriani e nn mi scadalizzerei si facessero una birra un paio d ore prima, cn e tra i tifosi magari sotto la gradinata, mica operano a cuore aperto … Detto questo oggi pr vincere bisogna correre più di loro e tener botta fisicamente , personalmente nn cambierei i due centrali che cl Milan hanno fatto bene ma darei un tempo di riposo a Sabiri ,il primo naturalmente e proverei Villar mezz’ala cn Vieira davanti la difesa pr dare muscoli e supporto ai due centrali che si troveranno a dover difendere diverse volte il campo aperto,perchè ci aspetteranno e pr ripartire ,difficile che provino a far la gara , in quel senso potrebbe essere l occasione di proporre qualche variante offensiva magari cn un Leris a piede invertito e Diurjcic a fare catena cn Rincon e Berezinsky pr dare più spessore nel palleggio in quella zona di campo, Leris sul altro lato garantisce più copertura ad Augello e Villar e oggi data l importanza di nn andar sotto, penserei seriamente a Fabio dl primo minuto rispetto a Caputo ti da qualcosa di più nel pressing ( difficile da crederci ma Quagliarella resta il migliore dei nostri attaccanti in quel senso)… Poi hai tre carte di spessore da giocarti nell ultima mezz’ora cn Gabbiadini ,Sabiri e lo stesso Caputo, nl caso il risultato nn fosse quello gradito ma se nn ti fai gol da solo cn un solo cn una squadra che t aspetta sin che nn sbagli gratuitamente gol nn ne prendi

  39. Sposto di qui metto quello dall’altra parte l’altro lo inserisco nel secondo tempo controllare la classifica e capire perchè i ragionamenti stanno a zero….

    • Luigi nn mi fraintendere capisco o condivido la frustrazione pr l extracampo come il fastidio quando si perde, a me nn piace perdere nemmeno a 3 sette nl reparto geriatrico…Ma se devo scorporare l iva dl lordo dopo un po’ m appisolo, lasciami svagare immaginando the game

  40. Intanto, mentre commentiamo il prepartita, la Cassazione ha restituito il conto corrente all’indecente dopo il sequestro preventivo. Questo individuo o ha culo o qualcuno lo protegge. Il 21/9 comincerà il processo e non vorrei che la sentenza successiva fosse: assoluzione per mancanza di prove o altro. Sul campo accetto qualunque risultato, ma solo l’idea di rivederlo a Bogliasco mentre ricopre tutti con le sue vomitevoli cacofonie mi fa ribollire il sangue nelle vene…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com