SAMP FRA LE PIU’ SCARSE DI SEMPRE. LA LEGGE DI GIAMPA CONTINUA: SI PERDE

63

Una Sampdoria fra le più gramme della storia viene presa a pallonate anche dal Bologna. Sovrastati a centrocampo, privi di mordente e agonismo, messi in campo in modo discutibile, andiamo incontro ad una nuova sconfitta. Ed è la settima in 10 partite per il Mister.
Anche stasera, punteggio a parte, è stato impietosa la differenza in campo fra le squadre. I padroni di casa ci sono stati superiori in tutto e soprattutto nella seconda frazione di gioco assistiamo ad un bombardamento felsineo.

Marca male. Se per grazia ricevuta ci salviamo ( e non lo meritiamo) sarà solo per il livello infimo di questa serie A. Ma sarà dura fare punti da qui alla fine.
Intanto domenica ci attende la partita che vale la stagione. Contro la moritura Salernitana (che ha dimostrato ancora cazzimma, sfiorando la vittoria all’Olimpico) sarà una gara da brividi, per noi uno dei pochi jolly da qui a fine campionato.
La partita.
Dopo un primo tempo inguardabile da ambo le parti, al 47′ avremmo anche la clamorosa palla del vantaggio: rinvio di Audero, Caputo arriva davanti a Skorupski ma si fa ipnotizzare dal portiere e l’occasione sfuma.
Al 61′ arriva il vantaggio bolognese: Hickey mette sul secondo palo una palla per l’inserimento di Dijks a sinistra, che mette in mezzo il cross. Arnautovic è ben piazzato e insacca: 1-0.
Fra il 70′ e il 71′ due pali clamorosi del Bologna, prima con Arnautovic (siluro da fuori area) poi con Sansone, solissimo davanti ad Audero. E’ un bombardamento è solo la fortuna ci tiene a galla.
Ma al 76′ arriva l’inevitabile raddoppio: Djcks crossa verso il primo palo. Yoshida fa un errore da oratorio, mostruoso. e Arnautovic chiude col destro dopo una bella finta: 2-0 e tutti a casa.
I nostri tentativi di recuperare sono ovviamente nulli: passeggiamo in mezzo al campo, vediamo i soliti passaggetti in mezzo al prato, il solito spettacolo inguardabile.

In confronto a questa Sampdoria il calcio pane e salame di Ranieri sembrava orchestrato da Klopp.
Non c’è da salvare nulla.
Solo da tapparsi il naso e ogni orifizio, sperare di vincere con la Salernitana con colpi di culo, come contro il Venezia, salvarsi (speriamo), resettare tutto e ripartire dalle macerie.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

63 commenti

  1. Il testone continua, stessi uomini fuori ruolo, stesso unico modulo, stessi cambi…e purtroppo aggiungo, stesso risultato!
    Se ci salveremo sarà solo perchè dietro hanno fatto peggio di noi, ma sapere che questo che molti chiamano Maestro (da notare che il nome gli fu affibiato da un romano che è agli arresti domiciliari) avrà automaticamente il rinnovo del contratto, mi fa rabbrividire!

    • Non meritiamo la serie A questo è poco ma è sicuro. Meglio Tufano che Giampaolo. Se non vinciamo con la Salernitana siamo già in B.
      Speriamo non giochi Bonazzoli perché ho tanta ma tanta paura che possa essere lui il nostro carnefice. Non ho parole! Anzi si…. Che schifo. Come ci siamo ridotti……

  2. sarei curioso di sapere il parere di passavopercaso, se si distoglie dalla guerra in donbass, sul nostro mister, lo avevamo previsto quasi tutti che sarebbe stato una tragedia vederlo di nuovo in panca, fa apparire un genio persino un tecnico modesto come quello dei piccioni che in 10 partite ha fatto 10 punti contro i 9 del nostro, solo un cosa giampaolo ha saputo fare, vincere i derby, speriamo continui

    • PassavoPerCaso -

      Poi dici il caso. Una mesata buona che non apro il sito entro vedo te che mi tiri per giacchetta :).

      L’avevamo detto in tanti (persino io che certo non posso essere tacciato di anti giampaolismo): la scelta di GP non era la migliore (eufemismo). Sia perche’ ha sempre necessitato di tempo (che non c’era) sia per la squadra: il nostro miglior giocatore e’ un’ala, lui non usa ali, il suo modo di gocare richiede velocita’, noi abbiamo una squadra lenta, lui richiede un trequartista, non non ce l’avevamo.

      Per il resto, lui ha una grossa fetta delle colpe, ma sugli errori individuali puo’ poco.
      Avessimo avuto Guardiola cosa faceva sugli svarioni di Yoshida? o su Caputo che si mangia un goal da solo davanti al portiere? O con candreva (!!!) che sparaccia due cross in rimesa dal fondo?
      Vero che grinta puo’ infonderla lui, ma insomma, professionisti con esperienza, in lotta per non retrocedere, hanno bisogno della mamma che gli dice “impegnati”?

      Per ora mi pare che siamo, comunque, in media D’Aversa -controlla-, con la differenza che D’Aversa aveva Gabbia, col cui infortunio abbiamo perso una dose importante della nostra capacita’ offensiva.

      Percio’ se la domanda e’ “Sta facendo schifo giampaolo?” la mia risposta e’ “si, al momento piu’ o meno quanto daversa”.

      Alla prossima.

  3. 11 broccacci,,,,,mai visto niente di simile neanche ai tempi di vullo e lo gozzo,,,,,almeno loro ci mettevano il cuore,,,,questa maledetta e terribile guerra fa passare tutto in secondo piano ma la sampdoria attuale è ridotta come mariupol,,,,,grazie al pagliaccio parassita ed a edoardo che gliel’ha ceduta gratis,,,,,,,VERGOGNA TOTALE

  4. Fino all’incomprensibile almeno per me cambio Ferrari Yoshida avevamo tutto sommato tenuto abbastanza bene, partita da addormentarsi ma un punticino poteva arrivare, la chiave della partita per me è stata quella, certo in ogni caso uno spettacolo deprimente, comunque se le cose andranno normalmente e i piccioni perderanno col Milan e noi vinceremo con la Salernitana i punti di vantaggio a 5 dalla fine saranno 10 e allora bye bye grifone

  5. Nella prima parte di campionato Antonio Candreva ci ha tenuto a galla, senza se e senza ma. Un merito assoluto, nei fatti. Quel giocatore che sfuriava sulla fascia, saltava l’uomo, crossava, tirava in porta. Ora è un giocatore normale, normale per noi. La mediocrità ha risucchiato a se anche i potenzialmente più virtuosi, Candreva, Sensi… Ci rimane poco.

  6. Ahiaiai! Scarsi si ma un po ci speravo nel punto. Ad inizio 2 tempo il Bologna mi sembrava un pò addormentato. Caputo non ci riesce proprio.

    Se si pò parlare di carattere d`una squadra noi ne abbiamo uno fragile fragile. La lotta salvezza non va per questa Samp. Il centrocampo con i tre messi cosi non ha logica. Sensi boh?! GP, scelta sbagliatissima, non ce che dire anche se ci speravo un pò….
    questa squadra come tenuta emotiva e rassegnazione ricorda quella dell`ultima caduta libera, dove anche Palombo era senza vita.
    Non sono religioso ne mi appartiene alcuna spiritulità ma mi aggrapo ad una non so che cosa divina.

    • Ma veramente!
      All’inizio del secondo tempo sembrava che il Bologna non ne avesse voglia.
      Vedo che Barros ha preso dei 5,5… Nel primo tempo quando prendeva palla, minimo minimo ne saltava uno dei nostri. Per noi: avercene!
      Poi non capisco perché si parla di secondo tempo pessimo. A parte gli ultimi cinque minuti prima dell’intervallo, nel primo tempo si vedeva già la pochezza nostra, già mandavo messaggi disfattisti su WA e io come sapete non sono un disfattista!

      • Si! Speravo proprio nel punto, avendo l`impressione dell` impegno non prorio enorme del Bologna. La mossa di togliere Ferrari, come notato da alcuni, fatale.
        Confido nella dimensione di terzo livello nella perspettiva europea della serie a…possiamo farcela, incredibile con tale stato attuale immaginarselo. Il calcio in Italia ai minimi livelli da quando lo seguo

  7. Alcune considerazioni. Sono con Semarco. Perchè togliere Ferrari il migliore della difesa per il giapponese irriconoscibile dopo l’infortunio? Altra cosa. Avete visto Audero? Ho capito che vogliono venderlo ma è impresentabile, va per farfalle e ne risente tutta la difesa. Inguardabile. Altro arbitraggio vergognoso, opposta valutazione dei falli, ovviamente non determinante ma comunque!. Altro squadra abbastanza bene fino al gol subito da gara di lega Pro. Poi tutti morti. Ancora Sensi. Sapete perchè GP non lo fa giocare play? perchè tocca la palla due volte prima di passarla e con il fisico da nano che ha se gli fanno pressing siamo del gatto. Concludo GP intervistato da DAZN arriva alle telecamere sorridente con una faccia che definirla da ebete è il minimo e per uno come me che lo ha sempre difeso ti fa incazzare di brutto. Non so se ci salveremo ma, se ce la facessimo è esclusivamente per demerito degli altri non per merito nostro abbiamo già perso 19 gare una vergogna enorme!!!

  8. Siamo una squadra di poverini. Appena si prende gol la partita è finita. Ieri sera ho sentito i commenti su Primocanale. Tutto giusti. Arnuzzo ha detto che abbiamo il peggior centrocampo della serie A. Rissetto che siamo lo zimbello del campionato. Effettivamente c’erano tre rigori nella stessa azione ma nessuno ha detto niente. Tutto regolare. I due mostri (E.G. e M.F) hanno sfasciato la Sampdoria. Ho fatto una tabella per la salvezza molto generosa per Venezia e Genoa (al punto che ho dato per perso il derby) e le conclusioni sono che loro arrivano al massimo a 32 punti: GENOA : Milan 0 Cagliari 3 Sampdoria 3 Juventus 0 (o 1) Napoli 0 Bologna 3 = 9 o 10 e quindi 32
    VENEZIA Fiorentina 0 Atalanta 1 Juventus 0 Bologna 3 Roma 0 Cagliari 3 Rec.Salernit 3 = 10 Tot. 32
    Morale della favola se battiamo la Salernitana siamo salvi. Poi basterebbe 1 punto in cinque partite. Il fatto è che attualmente la Salernitana ci è superiore e noi giocheremo con il vitello. E’ ovvio che ad una sconfitta ne seguirebbero altre cinque in caduta libera.
    P.S. Non ho considerato il Cagliari : Sassuolo 3 (?) Genoa 0 Verona 3 Salernitana 3 Inter 0 Venezia 0 Tot.9 = 34. Il Cagliari è più variabile.
    Come direbbe un vecchio genovese allo stato attuale delle cose la situazione in casa Samp: a l’è ciò persa che romanin! Mi scuso per il genovese (scritto) maccheronico

  9. Ovviamente concordo con tutti i giudizi squadra scarsa datata anagraficamente e allenatore veramente scarso e in totale confusione detto questo vogliamo per onestà intellettuale colpevolizzare chi lo ha cercato perché anche Lanna e Company dovevano sapere che questo signore ha fallito ovunque e da noi per la qualità tecnica del passato ha ottenuto risultati modesti e mi spiace ma questo errore è gravissimo anche noi che non mastichiamo calcio sapevamo in anticipo cosa sarebbe accaduto ora sinceramente sulla lotta salvezza non so più cosa dire ma fa rabbia aver preso i due allenatori peggiori sulla piazza al pari di Cavasin ripeto è pura follia o accanimento terapeutico in negativo. Povera Samp.

  10. Due eventi che ci hanno ammazzato:

    – non confermare RANIERI (colpa)

    – mancato arrivo di PETAGNA (…malasorte?)

    Ne bastava uno… con entrambi saremmo nel lusso.

    • PS: se fosse restato Ranieri ci sarebbe Ranieri.
      Se non fosse rimasto Ranieri ma fosse arrivato Petagna, sono arci-ultra-convinto che oggi avremmo D’Aversa.

  11. Dimenticavo. Non è che ce la si abbia su con GP per partito preso ma è proprio l’evidenza il maggior testimone della sua mediocrità o anche peggio
    Da manuale la traformazione di Candreva
    Quindi è giustissimo sia quanto affermato da Sentinel sulla catastrofica non conferma di Ranieri (e sappiamo chi è il colpevole) sia quanto detto da Lugi circa l’attribuzione del “merito” di chi ha scelto il “cane bastonato”. Eppure è gente che dovrebbe masticare di calcio
    Mah

  12. Anche ieri sera il Gran Maestro ê riuscito nell’impresa di far rendere al peggio una rosa già mediocre e demotivata di suo… sono cosi depresso che faccio fatica pure ad incazzarmi.

  13. Modernist359 -

    È inutile ormai illudersi su questa squadra/società.
    I fatti/dati parlano chiaro. Siamo già a 19 sconfitte a questo punto del campionato su un totale di 32 partite giocate con 6 gare rimanenti tutte da giocare con il fiato sospeso.
    La sensazione mia personale, a parte le scelte sbagliate fatte sugli allenatori da parte della nostra pseudo società/proprietà, è quella che molti giocatori, un po per anzianità, un po per incapacità di reagire a certe situazioni sia in campo che fuori perché non ne sono abituati, siano arrivati alla frutta e temo che molti di loro si stiano già guardando intorno per cambiare aria il prossimo anno: questi malumori, che non si notano forse, ma che immagino siano presenti perché si parla di uomini e non robot, in aggiunta all’incapacita dell’allenatore di saper gestire una situazione così delicata fanno si che i risultati siano quasi sempre negativi.
    In termini pratici, se non si fanno 4 punti nelle prossime due partite (Salernitana e Verona), con il derby alle porte e Lazio, Fiorentina, Inter date per perse (secondo l’andamento di quest’anno con questo tipo di squadre) non la vedo bene proprio per niente e mi preparo già al peggio.

  14. Ranieri subito! Queste partite se non si possono vincere bisogna pareggiarle anche con un sano catenaccio! Il bel gioco si prova a fare ad inizio anno.. Con tranquillità.. Con questa situazione di classifica e societaria il mantenimento della categoria è vitale! Quindi ogni giocatore al suo posto, niente esperimenti ci si salva anche con il punticino…

  15. Quando si fa una squadra con i fichi secchi e gli scarti di magazzino è molto probabile che i risultati siano quelli che stiamo vedendo.
    Un allenatore decente sostituito con l’ Imperatore dei visionari non poteva che portare rumenta ulteriore.
    Non abbiamo gioco, la difesa è una delle peggiori del mondo, ri-abbiamo, grazie al maestro un portiere insicuro e con dei piedi impossibili, davanti facciamo il solletico.
    Dopo il mercato di riparazione sentivo grandi lodi ed un entusiasmo di stile bibino.
    L’unico che gioca a calcio, ma messo sistematicamente fuori ruolo è Sabiri, un ottimo giocatore.
    Poi abbiamo preso Giovinco (mai visto), Supryaga (o come diavolo si chiama) che ci ha mostrato 20 minuti da incubi con l’ Empoli ed ora sta svernando in riviera.
    Devo dire altro?
    Unica speranza di salvezza è che gli altri competitors, altrettanto inguardabili, non riescano a mettere insieme 10 punti.
    Grazie Viperetta e Faggiano, altro che non si capisce proprio perché fosse una priorità

  16. Ferrari è uscito per problemi fisici!
    E comunque l’involuzione di Yoshida è allucinante,
    era di gran lunga il nostro miglior difensore,
    cosa diavolo gli è successo?
    Le lezioni del MAESTRO lo hanno forse mandato in tilt?
    A proposito del MAESTRO…ma le avete lette e/o sentite le sue dichiarazioni pre e post partita?

    Dichiarazioni pre partita ( parola più parola meno):
    “Sento dire che per vincere ci vuole la garra, PUTTANATE! Si vince se hai una maggior qualità!”
    Insomma, per il mister si vince solo se sei più buono, altre componenti come la determinazione, la concentrazione, la ferocia agonistica, la tenuta atletica sono solo per l’appunto…PUTTANATE!
    Praticamente inutile perciò affrontare squadre più forti tecnicamente…

    Dichiarazioni post partita ( sempre parola più parola meno ),
    alla domanda come mai fosse mancata la reazione dopo lo svantaggio ecco la sua risposta:
    ” E’ passato troppo poco tempo tra il loro vantaggio e il raddoppio, non abbiamo avuto modo di riorganizzarci!”

    Insomma, avete capito bene?
    NON ABBIAMO AVUTO TEMPO, quei cattivoni del Bologna hanno raddoppiato dopo SOLO un quarto d’ora,
    potevano aspettare un pò così ci si organizzava per bene???

    Ma solo io trovo queste dichiarazioni ALLUCINANTI!!!

  17. A che servono i tifosi se non al proprio auto compiacimento e al sentimento nei confronti della squadra? Certamente, lo ribadisco, non sono utili sul campo specie per una squadra di smidollati che non riescono a tirare fuori cuore e atttibuti davanti a 1200 sostenitori che si sono fatti 500 + 500 chilometri e i secondi di notte e per di più da super incazzati

    • Non lo scrivo mai abbastanza (ma qui l’ho scritto comunque più e più volte), i tifosi che la seguono in trasferta sono i miei primi idoli, poi al massimo ci sono anche i calciatori…
      Guardare le partite in trasferta in tv e sentire che il tifo per la Samp non manca è un piacere fisico. Vedere i nostri colori, sentire la nostra voce.
      Ieri cantavano anche a risultato compromesso.
      Cosa diceva Mantovani? ” Finchè….”. Ecco chi merita, per primo (non solo, ma per primo), quelle parole.

  18. Ieri, al contrario di come la penso normalmente a riguardo della Samp, ho avuto il fortissimo desiderio di purificazione in senso di rifondazione società con una squadra nuova giovane iniziando dal basso della serie b. Un reset totale

    • guarda che siamo in tanti a pensarlo. Serve una palingenesi perché l’obiettivo non può più essere restare in A a qualunque costo, con la rosa più vecchia del campionato, sperando prima nella fortuna e poi nelle plusvalenze.
      la nostra dimensione è quella, e di lì dovremmo ripartire, ma con un progetto vero e una dirigenza vera

      • Si. Quello che vogliamo vedere non lo vediamo da moltissimo tempo….gente che si spreme in campo, che lotta, ha voglia, corraggio, passione….

        Vedendo Sensi ieri volare come una foglia, Caputo Mister impaccio, Candreva vagare senza meta, Yoshida in sofferenza demenziale….e poi Thorsby rassengnarsi…

        la levetta del meccanismo autodistruzione è stata attivata anche se con 32 punti ci salveremo

      • proprietà a 0 – dirigenza che non ha idea sul da farsi quindi che rinuncino allo stipendio per essere sportivi ed eleganti al tempo stesso – calciatori che si stanno annullando nel non gioco del mister che sta consolidando il suo score indecoroso..cosa aspetta a dimettersi?

  19. Partita veramente incommentabile: giocatori messi in campo alla bell’e meglio da un allenatore sempre più confuso e incapace di dare un’identità alla squadra ( ma chi gli ha dato il titolo di maestro? Ha vinto un concorso?), giocatori privi di mordente e di garra, dei mercenari a cui non importa nulla del club e della maglia e per di più mediamente scarsi, una società che starà anche vicina alla squadra ma che ha ceffato la scelta dell’allenatore (Non capisco il credito di cui code ancora questo fallito…). Se a tutto questo aggiungiamo anche i due pesi e due misure,sempre a favore del Bologna, del poco dignitoso Pairetto il “gioco” è fatto. Ora bisogna vincere assolutamente contro la Salernitana. Ne saranno capaci questi scappati di casa? Forza Doria, sempre e comunque!

  20. Giampaolo ci ha fatto perdere sempre, tranne in tre partite in cui tutto ci è incredibilmente girato a favore.
    Ha distrutto in tre mesi i migliori (Candreva Thorsby e Yoshida, ed accantonato Augello per rilanciare l’inetto Murru), aveva trovato un portiere che dava sicurezza al reparto e lo ha accantonato per il più scarso del pianeta che però è un suo protetto.
    Ma lo avete capito che il maestro non allenerà mai piu neppure in terza categoria?
    È il Cavasin dell’era moderna.
    Quando serviva un motivatore (anche Iachini o Nicola, si lui) abbiamo preso un allucinato pantofolaio che non sarebbe in grado di motivare un ragazzino in astinenza da sesso.
    Però la colpa della scelta non è sua, non si è auto assunto.
    Il mio terrore è che qualora per una serie di botte di chiappe infinita ci salvassimo, questo sarà rinnovato in automatico per il prossimo campionato.
    Ma scherziamo?

  21. Bravo Ugo ,solo noi abbiamo riesumato un allenatore che non avrebbe piu’ allenato da nessuna parte.Pensa che una decina di anni fa aveva praticamente finito la carriera dopo esoneri su esoneri.E’ una brava persona ma come allenatore ..pieta’.Ti devi salvare e l’unico da non prendere l’hai preso e con la ciliegina del rinnovo in caso di salvezza.

  22. Voglio parlare un pò di Candreva. Ha fatto un girone d’andata pazzesco. Gol, assist, corse, lotte. Ha fatto l’ala, la mezzala, l’attaccante. Poi è finito il girone di andata è iniziato il ritorno e lui, se ricordate, era nervosissimo, non ne azzeccava più una, si è fatto pure espellere e NON c’era ancora GP. Cosa è successo è scoppiato? Ora per onesta intellettuale aveva già iniziato una veloce discesa con D’ Aversa. Discorso Thorsby. Grande impegno ma un lontano parente da quello che giocava con Ranieri sia con D’aversa che con GP cosa è successo? Discorso Augello perchè non gioca? ma è tutto il campionato che fa pena dopo la gara pareggiata a Marssi con l’Inter dove fece un gran gol. Perchè? Concludo non sarà la situzione societaria che non si sblocca, con un uomo di fiducia del nano che non vuole vendere? Pensate hanno rifiutato 100 milioni quando i debiti erano fatti dai lavori da completre a Bogliasco. Ora chi ti da i 150 milioni di debiti più il gruzzolo che pretenderà Ferrero per sanare una parte dei suoi debiti? Un imprenditore che viene da Marte? e se dovessimo retrocedere è la fine

  23. proprio così. Quando hai dietro una società a brandelli con la prospettiva del fallimento perdi qualunque motivazione

    • info di servizio: Benfica investe 10 mio anno nel settore giovanile. Dal 2015 ha ricavato dalle vendite dei giovani della cantera 370mio! Volete spiegarlo ai dirigenti Samp? Non penso ai risultati sportivi del Benfica ma alla pianificazione del core business mirato a produrre risorse economiche funzionali allo spettacolo calcistico, noi allo stadio a fare che?

      • hanno ben altre risorse finanziarie, caro pierbi; però il tuo ragionamento non fa una piega. se non investi, anzi disinvesti e ti indebiti a lungo termine per massimizzare l’utile a breve (vero ferrero?), il giochetto ti riesce se passi la mano al momento giusto; se no il cerino acceso resta in mano alla società – e il popolo (blucerchiato) si incazza – giustamente – a morte. Hai ragione: non sono i risultati che contano, ma la dignità e la decenza dello spettacolo sportivo.
        Lanna se ci sei batti un colpo!!

  24. come già scritto sopra…la retrocessione potrebbe essere un`inizio, non la fine o (forse) la fine del ciclo Garrone/Ferrero.

    Non sono un`insider di questioni economiche nell`ambito sportivo ma la sensazione è di un iter ingarbugliatissimo vesro una soluzione….

  25. Ciao Osch non augurarti quest’anno la retrocessione come un’inizio di un qualcosa di nuovo ma come la fine della società, con i proventi della A pur non cambiando proprietà( cosa assai probabile Vidal il meno indicato perchè ciò accadesse) hai comunque una possibilità di gestione a medio termine, in serie B con questi giocatori ormai a fine carriera e senza plusvalenze non hai sopravvivenza. Purtroppo il futuro era già scritto dal primo giorno della presentazione buffonesca di un certo personaggio, quindi i ringraziamenti vanno fatti al signor Romei che conosceva molto bene il personaggio in questione e al signor Garrone che pur di disfarsi di questa incombenza ( che tifoso eccellente) l’avrebbe regalata passatemi il termine a cani e porci come poi è avvenuto.

  26. Temo anche io che la retrocessione metterebbe fine alla nostra amatissima squadra.
    Già in serie A e con questi raffazzonati risultati sul campo siamo in perdita netta ogni anno.
    Ora, razionalmente, chi è così fuori da prendere una squadra piena di debiti, senza giocatori quantomeno decenti e con un pubblico in calo verticale?
    Senza parlare dei diritti che in B servirebbero per pagare il giardiniere di Marassi.
    Mala tempora currunt!!!
    Ma potrebbero essere di molto peggio…
    Con una botta di culo, battiamo l’ultima in classifica e poi cerchiamo di arrivare a 34, che dovrebbero essere sufficienti ad evitare il baratro.
    Poi, finita questa sofferenza immane, ne vivremo un’altra sino all’inizio della prossima stagione

  27. “Poi, finita questa sofferenza immane, ne vivremo un’altra…” Ciao Ugo hai detto bene questo è il punto, filosofia epicurea viviamo alla giornata e in tempi non sospetti io scrissi navighiamo a vista ma qualcuno sviava il problema perchè preferiva parlare d’altro, e non dimentichiamo che ad oggi con il si ai concordati il solito “signore romano” rimane sempre proprietario della società. Non cè mai fine al peggio caro Ugo concordo con te corrono tempi cattivi.

  28. Ciao Pier ormai sono datato per il latinorum il Manzoni e i Promessi sposi li ho letti l’ultima volta negli anni ottanta però hai compreso il mio ragionamento. Buona Pasqua a tutti sperando che la guerra in Ucraina finisca presto e che domani sportivamente parlando qualcuno si dia una svegliata nonostante le condizioni atletiche precarie della maggior parte degli atleti.

  29. Il guru in conferenza stampa su Candreva: la questione del ruolo e’ una puttanata…ne prendo atto, personalmente con sgomento ma io non alleno…

  30. Anche la settimana scorsa usò gli stessi termini,
    per definire chi sosteneva che per vincere le partite occorre anche la garra…
    Che dire, abbiamo davvero un mister che fa dell’umiltà la sua dote migliore…

  31. È la seconda volta che la Salernitana segna 2 gol nei primi dieci minuti
    La prima è stata contro il Livorno nel..1948

    Che senso ha continuare a cantare “e facci un gol” ad una banda di zombie guidati (è un eufemismo) dall’ uomo Nessuno?
    Dovrebbero abbandonare tutti lo stadio
    In fondo durante il lock down di giocava senza spettatori e qualcuna l’abbiamo pure vinta

  32. Questo non è un allenatore di calcio ma un guardabuoi e lo dico senza tema di smentita proprio nel momento del gol di Caputo
    E lo confermerei anche se vincessimo

  33. Per me se non vinciamo oggi, la B è sicura!
    Se non ce la regalano loro, nel secondo tempo dobbiamo compiere un’ impresa che non credo possibile. Purtroppo quando sbagli tutte le scelte, non puoi fare altro che soffrire e recriminare.

  34. Con solo un punto oggi non ti salvi. Con questa squadra e questo allenatore non ne fai più neanche uno di punti da qui alla fine. Come nel 2011

  35. Se non ci superano Venezia o Genoa, ci supererà la Salernitana. Ma noi andiamo giù al 100%.
    Non si può vincere se non fai un tiro in porta contro l’ ultima in classifica. La maledizione continua.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com