PROIETTILI A FERRERO, UN GESTO DEPRECABILE: A COSA SERVE?

11

Proiettili spediti a casa di Ferrero a Roma, con il messaggio “Ti facciamo fuori, guardati le spalle”.

E’ di questi giorni l’ultima denuncia presentata contro ignoti da Massimo Ferrero dopo le minacce ricevute a domicilio.

Ci si chiede, in un momento in cui gran parte della tifoseria è contro il (p)residente e tutti auspicano una cessione della società, a cosa possa servire un gesto farneticante di questo tipo (se non magari a rafforzare lo stesso Viperetta?).

La contestazione è sportivamente sacrosanta e su queste pagine non le abbiamo mandate a dire, per altro pagandone anche delle conseguenze.

Ma varcare i limiti in questo modo è incomprensibile. Inoltre non può portare nulla di buono a nessuno  (sempre che le minacce arrivino dal mondo della tifoseria). 
“Ci convivo male, ma ci convivo e seguito sulla mia strada” ha commentato il (p)residente blucerchiato “Ho paura per i miei figli, solo questo, ma il lavoro mi aggrada e non mi fa pensare a persone che, se fanno quello che fanno, hanno qualche problema. Vengano a dirmelo vis a vis, io voglio bene a tutti” – ha ribadito all’agenzia Adnkronos.

E quindi: cui prodest alzare la protesta – che è sacrosanta ma deve restare nell’ambito della non violenza – a livello di minacce umanamente censurabili di questo tipo?

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. ammesso e non concesso sia vero… ma con tutti quelli che ha truffato fatto fallire etc…. siamo sicuri questi presunti gesti siano da attribuire alla nostra tifoseria? mah…

  2. Gesto di qualche mitomane al quale personalmente darei relativa importanza, anche Antonio Conte l’anno scorso ricevette dei proiettili presso la sede dell’Inter, ogni tanto notizie simili tocca leggerle, direi davvero di non farne un dramma…

  3. vengono a dirmelo vis a vis? pagliaccio guarda che bruno e centinaia di altre anime blucerchiate non avrebbero problemi a dirti vis a vis quelli che pensano di te e del tuo modus operandi, vis a vis pero’, senza digos, senza sbirri, senza guardie, chiamale come vuoi, di cui tu, presidente operaio ami circondarti

  4. Questo è talmente un buffone impostore che è capace di aver fatto tutto da se , conoscendo il personaggio e per quello che ha fatto non ci sarebbe da stupirsi !

  5. Questa è l ennesima palla , come quella della sedicente giornalista che millantava che un gruppo di tifosi della Sampdoria gli avessero dato fuoco l auto a roma per aver difeso ferrero postando una foto di un auto bruciata anni prima. Dare credito ad un bugiardo , pregiudicato e farlo passare per vittima è veramente stucchevole, tra l altro a pochi giorni dal processo. Vi fate sempre prendere per il naso da un pregiudicato , bravi , applausi

  6. Bacigalupo Giuseppe -

    Sono in vecchio sampdoriano che riricord
    a con piacere i vari Brighenti Cucchiaroni Skoglund Vicini Lippi Salvi Frustalupi ecc. ecc. Ricordo tutti i Presidenti, avevamo l’avvocato di campagna che ogni anno, perfar quadrare il bilancio, cedeva i pezzi migliori. Non mi scandalizzo più di tanto nel comportamento del presidente quello che mi da più fastidio è la mancanza di attaccamento ai colori sociali di gran parte dei calciatori. Ormai è tutto un mercato dove girano troppi soldi e per questo che non mi arrabbio, non ne vale la pena. Ricordiamoci con stima il Presidente Mantovani e tutta la squadra che ci ha fatto sognare. Rientrate nei ranghi e pallottola usatele come supposte. Un vecchio Spdoriano.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com