MIRACOLO MANOLO DOPO LA LADRATA AL VAR: 1-1 IN FACCIA A LOTITO

26

Miracolo Manolo, quando in pochi ormai ci credevano. La zampata di Gabbiadini al 92′ ci consente di portare a casa un pareggio prezioso come l’oro, il nostro secondo punto in questo difficilissimo campionato.
Prima dell’1-1 pesava come un macigno sulla partita un’altra ladrata al Var. E’ stato incredibile l’arbitro Aureliano, capace di negare il rigore e soprattutto l’evidenza delle immagini. Ma di questo parleremo dopo. Prima è giusto glorificare il gol di Manolo Gabbiadini, al 92′, che raddrizza una partita che ormai sembrava destinata alla sconfitta.
A 3 minuti dalla fine della gara, dopo decine di passaggi sbagliati dalla nostra squadra negli ultimi metri e l’abituale inconcludenza offensiva, Cancellieri perde palla a metà campo. Rincon verticalizza subito per Gabbiadini che in due rapidi tocchi controlla e calcia col sinistro beffando Provedel. Grande gol e 1-1!

Ed è stato eccellente l’assist di Rincon. Il venezuelano oggi ha letteralmente giganteggiato, contro uno dei reparti di centrocampo più forti del campionato italiano. Il General è stato sontuoso, voto 8,5. Grande partita e assist perfetto per Manolo.
La Lazio era passata in vantaggio al 21′: invenzione di tacco di di Milinkovic-Savic che ha mandato in porta Ciro Immobile. L’attaccante a tu per tu con Audero, ha segnato con un rasoterra di destro.
Al 25′ rischiamo di capitolare: Zaccagni si ritrova davanti ad Audero, il portiere doriano respinge col corpo, la palla finisce sui piedi di Immobile che a porta vuota centra la base del palo. Ci va di lusso.
Al 28′ accade l’incredibile. Dopo la prima ladrata al Var contro l’Atalanta, oggi è un giorno di replica a Marassi.
Quagliarella va a terra in area dopo un contatto con Marusic. L’arbitro è chiamato a rivedere l’azione ed è evidente il pestone che il laziale rifila a Quaglia. Il classico step on foot come viene chiamato oggi. Il pestone manda a terra Quagliarella ed è un rigore solare. Incredibilmente l’arbitro fa segno di No con il dito. E Lotito di sicuro fa segno di Sì con la testa in tribuna.
Una vergogna clamorosa. Una ladrata che forse non si era mai vista nemmeno nel mondo gobbo. Uno schifo. Si resta sullo 0-1.
La Lazio continua ad attaccare ma non ha occasioni clamorose per il raddoppio. Nella ripresa abbandoniamo il modulo ad una punta, entrano Caputo, Djuricic, Villar, poi Gabbiadini.

E come è successo nelle prime due gare di campionato mettiamo in campo il cuore ma davanti la nostra inconsistenza è palese. Poi, quando tutto sembra finito, arriva la rete miracolosa sull’asse Rincon-Gabbiadini che fa esplodere la Sud.
Il merito dei blucerchiati è da aver tenuto botta e di essere rimasti in partita, nonostante la ladrata del rigore non dato e nonostante la netta superiorità tecnica dei laziali.
Inutile dire (visto il calendario terribile che avevamo) che un secondo punto in classifica è manna dal cielo.
Dopo l’importante arrivo di Harry Winks dal Tottenham ora speriamo in un altro colpo o colpetto di fine mercato. Magari un rinforzo in attacco, anche se gli ultimi minuti di Manolo fanno ben sperare. Avanti ragazzi!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

26 commenti

  1. Tra l’altro per come abbiamo giocato specie nel secondo tempo avremmo potuto vincere
    Se sommiamo questi punti con quelli rubati dall’Atalanta..dove saremmo?
    La cosa incomprensibile riguarda la partita di Salerno considerando le buone prestazioni delle partite giocate a Marassi
    Comunque possiamo vedere più roseo il futuro a patto di non ricadere in certe assurde prestazioni come la citata partita con la Salernitana
    Var da abolire

  2. Il Var serve solo per il fuorigioco,c’e’ o non c’e’,per il resto triplica le polemiche e sbaglia lo stesso.Punto fondamentale finalmente allo scadere.Squadra volitiva ma con troppi passaggi inutili ,qualche verticalizzazione in piu’ e piu’ palloni in area sarebbero bene accetti.Sabiri male.Manolo indispensabile.

  3. La partita era equilibrata e noi sembravamo in controllo poi il lampo della Lazio. Niente da dire. Il loro gol è stato un capolavoro!! Abbiamo avuto la fortuna di non prendere subito il secondo come invece è successo a Salerno, altrimenti ennesima partita finita dopo 30 minuti. Poi il nostro rigore era sacrosanto ma l’ arbitro ha visto altro. Abbiamo tenuto degnamente il campo anche se non siamo stati veramente mai pericolosi, mentre loro ci hanno sottovalutato e hanno perso due punti che pensavano di avere già in tasca. Anche stasera, pur non brillando, abbiamo giocato da squadra e abbiamo raggiunto il risultato. Complimenti ai giocatori e al tecnico per la discreta prestazione. ( Su tutti un Rincon monumentale e un Gabbiadini decisivo!)
    Bisogna evitare prima di tutto e in tutti i modi di prendere gol. Se rimaniamo in partita, nel finale possiamo vincerne tante. Forza ragazzi!!!

  4. Sempre più convinti che la Samp debba virare verso un 4-4-2, se non altro per permettere a Gabbiadini di giocare al meglio e mettere Caputo un migliori condizioni per segnare. Comunque la squadra anche oggi ha dimostrato di avere voglia. Su quattro partite tre le abbiamo giocate con grinta. A maggior ragione voglio credere che a Salerno sia stato merito di un avversario migliore di noi nell’impostate la gara.

    Siamo poveri, specie sulla fascia destra dove Leris sarebbe da macinare per fare brodo e hamburger. Male anche Augello, ma che la Samp abbia una brutta storia coi terzini sinistri è cosa nota. Mi ha sorpreso Murillo, stranamente ordinato.

    Speriamo che il mercato porti qualcosa. Specie sulla fascia destra. Leris non voglio mai più vederlo in campo.

  5. Che capogiri…Gabbiadini col tempo che passa l‘ importanza del giocatore cresce esponenzialmente! Giocherà 20 partite ma sarà il nostro top player.
    Forse Salerno….un episodio?!?!?

  6. Ennesima ladrata del Var? Ma che dire di Aureliano? Se non è malafede questa: le immagini mostrano chiaramente il piede di Quagliarella toccato, pestato dal difensore, ma l’indegno arbitro ha negato anche l’evidenza, tanto la pseudo società doriana non protesta mai e si fa andare bene tutto. Ma un po’ di dignità ce l’hanno questi soggetti? Anche il Giampaolo dopo le proteste con l’Atalanta si è adeguato pure lui ed è diventato un campione del politicamente corretto: Aureliano mi ha spiegato, ho capito, non ce l’ho con lui…è proprio un brav’uomo aggiungiamo noi, si poteva anche inventare un rigore contro la Samp, tanto chi avrebbe alzato la voce? Non contiamo nulla! La verità è questa. Peccato perché abbiamo giocato abbastanza bene con una Lazio nettamente superiore, tecnicamente e fisicamente che è partita fortissima sfruttando la nostra difesa scadente e mal posizionata. Perché insistere sempre con la linea se il quartetto non sa muoversi all’unisono mettendo in fuorigioco gli attaccanti? In più spesso si è lenti e impacciati a ripartire. Però dopo il vantaggio laziale che poteva anche raddoppiare non ci siamo disuniti e ci siamo costruiti il rigore e l’altra azione gol di Quaglia. Nel st è venuta fuori la stanchezza (la Lazio aveva 2 gg in più di riposo) e non è stato facile impostare il gioco con i palleggiatori laziali. Per fortuna è venuta fuori la grinta e il coraggio di Rincon e Gabbiadini che ci hanno creduto sino alla fine e siamo riusciti a pareggiarla con merito. Anche Villar l’ho visto un po’ meglio. Ora sotto col Verona, finalmente una squadra abbordabile.

  7. Io fino alla fine ci ho creduto, me lo sentivo che si pareggiava, non sono un veggente ma perchè si era comunque sull’ 1 a 0 e la Lazio giocava specchiandosi più che cercare il 2 gol pensando di averla già vinta dando una lezione di gioco.
    Contentissimo per Gabbiadini e punto importantissimo per tutto l’ambiente.
    Però le parole di Giampaolo nel dopo partita devono fare riflettere: la società deve vendere chi non vuole restare!.
    Per quanto riguarda le decisioni arbitrali non aspettiamoci niente di buono…, e intanto la vendita della società è lontana ma soprattutto “ci sarà?. Si rischia grosso (solo un presentimento) ma proprio per questo motivo oggi più che mai Forza Sampdoria contro tutto e contro tutti!

  8. Dopo circa mezz’ora Quagliarella riceve un pestone in piena area di rigore l’arbitro al VAR lo rileva e lo fa presente al collega di campo il quale in malafede come tanti colleghi lo rileva ma non lo assegna. Morale teniamoci buono Lotito perché per chi non lo sapesse la Lazio in federazione conta anche più della Juventus e come direbbe De Filippo ho detto tutto. Questi episodi sono sempre accaduti ora con la TV ovunque sono ancora più evidenti ma a chi? A noi umili plebei perché i giornali nazionali hanno evidenziato che la squadra romana è stata “polla” a subire un gol al 90esimo minuto non il rigore a favore nostro. I valori dei giocatori alla lunga vengono fuori se l’allenatore aiuta e ieri si è già visto con la differenza di tecnica tra Villar e Vieira il “grande” Leris che si mangia un gol a partita è ritornato il giocatore mediocre da serie B quale è. Ieri ho visto una buona Samp che Salerno docet ha dimostrato di avere problemi di spogliatoio da Caputo che pensava di avere già il biglietto aereo per Roma a Colley che a tre giorni dalla fine del mercato il suo procuratore ha deciso bene di destabilizzarlo con una squadra che gli offriva un’ingaggio maggiore. Questo è il pegno da pagare quando sei senza una società solida e quadrata ( ognuno al suo posto) alle spalle questa è la cosa più grave e senza un passaggio di proprietà che stenta a concretizzarsi “gli stessi giocatori lo percepiscono” prima o poi paghi pegno se a questo aggiungiamo qualcuno che non spinge affatto che tutto ciò NON avvenga almeno questo si evince non resta che toccare ferro e accada invece qualcosa che possa definirsi Miracolo calcistico.

  9. PassavoPerCaso -

    Partita vista a partire dall’80’, poi guardato gli highlights.

    Accendo col commentatore inglese che parla di un “rigore negato”. Chissa perche’ immaginavo usbito che fosse per noi.
    Comunque, giusto in tempo per godermi il bel goal di Gabbiadini!

    Domande:
    – ma sul goal loro, Augello non e’ completamente duori linea (visto negli highlights: https://www.youtube.com/watch?v=a-7T2M9jtj8 )

    – Milinkivic-Savic chi doveva andarci? L’uscita di Colley non mi pare una della scelte migliori.

    – Come ha giocato Murillo?

  10. con gabbiadini e djuricic davanti ad aprire gli spazi crescono enormemente le possibilità di fare gol, ridotte praticamente a zero quando c’è caputo. Forse GP sta aprendo gli occhi

  11. PPC il problema più grosso e’la fascia sinistra Augello commette 1/2 errori a partita a volte ci va bene a volte si paga pegno. Murillo? Nella mediocrità difensiva ci sta eccome anche se si è perso Immobile come gli altri sul gol certo è che se sai che nell’azienda in cui lavori sei sempre precario ( vado via non vado via) lavorare bene sia più difficoltoso. D’accordo con te Rob altra musica con Gabbiadini e Djuricic ma questo lo potevamo presumere speriamo non prendano mai un raffreddore.

    • PassavoPerCaso -

      Sono d’accordo. Mi viene difficile dargli colpe sul goal pero’. Colley si stacca non puo’ indietreggiare pensando al fuorigioco (non poteva sapere che Augello era due metri indietro).
      Poi non ho visto il resto della partita, quindi non so se in generale ha giocato bene o no.

      Augello e’ scarso, certo che penso al sostituto mi vien da dire che tra cencio e straccio…

  12. Non voglio dare colpe eccessive a Murillo e Colley sul gol. Giudicare dalla loro reazione erano certo di aver fatto scattare bene il fuorigioco, e in effetti i due erano coordinati. Ha fatto la frittata il ritardo di Augello, rientrato troppo tardi.

    Savic come “zona” doveva essere marcato da Viera o Rincon, ma credo che entrambi confidassero (troppo) che il fuorigioco fosse scattato.

    Nel complesso la difesa è stata quasi sufficiente, ma sono preoccupato dal fatto che ben due terzini si siano mostrati incapaci di applicare il fuorigioco.

    Sui mal di pancia di Caputo c’è poco da dire. Non credo partirà adesso, specie considerato che siamo senza alternative in attacco. Testa bassa e che si riprenda, perché così non va.

  13. Le scrivo sparse come mi vengono:

    – 2 punti dopo Atalanta, Juventus, Lazio e forse la possibile sorpresa del campionato (in ogni caso non è quella dell’anno scorso!), “di per se” è ok;
    – sventare il fatto di vederci fanalino di coda della Serie A, almeno finora, ha un potere ENORME. Perchè se finisci in fondo poi metti in discussione tutto e in primis l’allenatore, anche a fronte di prestazioni convincenti con un calendario difficile: si va sempre in bailamme!;
    – l’idea che a Salerno ci sia stata solo “una parentesi”, dal fischio finale di ieri ce la possiamo coccolare mentalmente legittimamente tutti;
    – iniziare senza Caputo (come mi era già stato prospettato in risposta a un mio commento) è davvero stimolante; il confronto con Quagliarella o anche pochi minuti di Gabbiadini non gli lascia scampo; Ci fosse anche De Luca io credo che potrebbe finire il campionato oggi.
    – solo io ho visto un Verre che si è letteralmente dannato l’anima? Senza nulla togliere agli altri.
    – Leris, anche come riserva, per me deve rimanere: io considero anche che tanti errori li fa anche perchè comunque era li a proporsi, comunque a partecipare al gioco. Non ci sto ad etichettarlo indelebilmente facendolo diventare un altro caso Regini, Murru, Sala o vedete voi.
    – Gabbiadini: uomo di ghiaccio che ha segnato con la freddezza del Campione. Due tocchi, tra il felpato e il deciso. Perfetto. Se possibile, apparso più implacabile persino di Immobile. Non si fosse rotto, sarebbe stato altro finale di campionato, sicuramente.

    Oggi siamo felici non perchè abbiamo due miseri punti, ma perchè tifiamo una squadra che LOTTA!

  14. GP ieri ha dimostrato saggezza. Ho apprezzato tatticamente come sia partito con una formazione più conservativa all’ inizio per cercare di imbrigliare la superiorità della Lazio e mantenere il risultato in equilibrio per poi inserire più qualità coi cambi, aumentando la pericolosità nel finale. Se l’ avesse giocata aperta dall’ inizio poteva prendere un’ altra imbarcata stile Salerno invece così ha portato a casa un punto che fa classifica e morale. Quando e se, staremo meglio in classifica e incontreremo squadre alla nostra portata vedremo qualcosa di diverso. Ora bisogna fare punti per non rimanere indietro.

  15. Per me un ottima Samp. E’ vero loro hanno preso un palo che poteva ammazzare la partita ma il rigore è sacrosanto. Con l’ Atalanta l’arbitro era stato onesto ma quando il var lo ha chimato si è trasformato in un vigliacco. Ieri l’arbitro probabilmente non lo ha visto ma uqnado il Var lo ha chiamato lui ha negato levidenza..vergonga!! Non so se avete notato quando l’abitro andava al video è stato avvicinato da Sarri in maniera del tutto antisportiva.
    La partita mi è piaciuta bene i tre centrali male i tre laterali (Beres, Leris e soprattutto Augello). Le due occasioni gol della Lazio prima del loro gol sono venuti dalle sue parti e poi se mi consentite basta quella palla sempre indietro!!
    Grandissimo Rincon, bene Vieirà, bene Verre, entrati bene sia Vilar che Djuricic. Malino Caputo, presuntuoso Sabiri (non mi è piaciuto per niente), commoventer il capitano e GRandissimo Manolo. Ben tornato campione.

  16. PassavoPerCaso -

    Ciao Silver, completamente daccordo, per quello che ho potuto vedere da 20min + highlights.

    Mi pare che sul goal loro forse Colley poteva non usicre e in caso di flitrante indietreggiare, ma e’ facile col senno di poi. L’errore piu’ grossolano mi pare la posizione di Augello.

    Leris sembra che ieri abbia giocato male… capiteperche’ mi sono girati i cosiddetti quando ho visto cedere Candreva? Poi rimango dell’idea che almeno nelle 3 partite precedenti non abbia cosi’ sfigurato, almeno e’ parso un giocatore di calcio.. se ripensate a cosa era nei primi anni (stop sbagliati, dribling su se stesso, passaggi agli avversari costanti…) c’e’ da essere gia’ felici.

    Capitolo arbitri e VAR.
    Per adesso abbiamo:
    Atalanta: goal valido annullato sullo 0-0 (+ gialli alla belino)
    Salernitana: espulisione non data sull’1-0, rigore per mano non dato sul 2-0
    Lazio: rigore non dato sul 1-0.

    Non concordo con chi attacca il var, se c’e’ malizia degli operatori non c’e’ sistema che tenga. Ma almeno il var riduce gli errori veri e rende plateali le macchinazioni.
    Senza var sarebbe tutto un “a velocita’ normale non si vedeva”, “e quaglia che lo cerca”, “l’arbitro non poteva vedere, era impallato” e via scusando…

  17. Intanto, allo scadere del calciomercato, abbiamo preso anche Pussetto che no sarà un goleador ma un jolly offensivo veloce con un buon dribbling che potrebbe formare una buona coppia d’attacco con Gabbiadini. Con gli innesti di Villar, quando acquisirà una forma decente, e di Winks direi che abbiamo una discreta squadra, migliore dello scorso anno, per riuscire a salvarci con tranquillità. Ora dev’essere bravo Giampaolo a trovare le alchimie e gli equilibri giusti.

  18. PpC io ti scrivo quello che ho visto : GP nn ha sbaglaito niente ieri , ha schierato 2 formazioni una che doveva nn farsi sommergere di gol e cn un po’di fortuna ci è riuscita, 3 occasioni la Lazio un gol e nell ultimo quarto di gara ne avevi una per giocarti il tutto pr tutto cn vocazione offensiva e hai pareggiato, cmq noi 2 occasioni e mezza se consideri il pestone che era un rigorone nn un rigorino… quindi vero che la Lazio poteva chiuderla e che l ha controllata ma nn senza un aiutone , loro hanno preso il palo nn è che gli è stato annullato un gol regolare , a noi è stato scippato un rigore …Cmq secondo tempo loro al risparmio noi ne abbiamo aprofittato nl finale, Manolo nn sta in piedi ha segnato perchè ha qualità da vendere, ma fisicamente è indietrissimo giusto dargli il suo tempo pr recuperare la condizione gradualmente, anche Diurjcic e Villar sono indietro probabilmente anche loro vanno dosati al di là che è vero che abbiano cambiato l inerzia , di Vieira e Verre restano negl occhi i troppi errori di passaggio ma hanno fatto una gara dal dispendio fisico e nervoso notevole, come lo stesso Rincon dl resto che però GP ha indovinato a tener dentro sino la fine , poteva sostituire lui cn Villar io forse avrei fatto così … Leris nn aveva fatto male l ha sostituito pr giocare cn 2 attaccanti ed era lecito dato che si perdeva,sul Gol della Lazio Colley fa il Colley nn il fuori gioco Immobile trova un autostrada perchè lui nn è dove sarebbe dovuto essere e cerca un anticipo cn un ritardo buono d un secondo minimo, nn la prendeva pr primo manco avesse avuto mia nonna davanti, ma poi ha giocato una partita piu che buona , Augello l Augello e quindi e fuori linea e troppo largo ,Murillo nn so cosa centri al di là che cn Rincon e stato il miglior in campo pr 70 minuti buoni e poi Ferrari è antrato bene al suo posto… Ho visto Bere in crescita pr fortuna ma cmq nn so forse al 70%, …è solo un punto ma è venuto di nuovo cn una gara pr tanti versi convincente,siamo rimasti agrappati alla gara come cn l Atalanta anche se abbiamo giocato meno bene e tutto sommato se si guarda ai volumi di gioco abbiamo avuto piu meriti che fortuna nell ottenere il punto… I nostri pregi sono l’ordine e nn aver cali sui 95 minuti nel livello della prestazione pur cn 5 cambi, questo 3 gare su 4 , c è da dire che in casa il pubblico ha dato una grossa mano … Rispetto alla gara cn l Atalanta abbiamo avuto un pizzico di fortuna e ci vuole, l importante e che sia chiaro che questa nn è una squadra cn valori generali che ti permettono di giocartela a viso aperto 90 minuti, cn nessuno o quasi la Salernitana insegni…Siamo davvero scarsi dietro quando difendiamo

Lascia un commento

Powered by themekiller.com