LAZIO – SAMP 2-0: TORNIAMO A LIVELLI INFIMI. SCONFITTA NETTA, LUNEDI’ CI GIOCHIAMO LA PELLE

70

Dopo la sbornia del derby torniamo ai nostri livelli abituali, ossia infimi. A Roma, contro una Lazio in corsa per l’Europa, la sconfitta per la Sampdoria è netta.

2-0, e sulla carta ci poteva stare. Ma ciò che stupisce delle nostre prestazioni e la mollezza che vediamo in campo. Non siamo mai capaci di dare uno scossone alla gara o di cambiare ritmo. Senza frecce al nostro arco, non riusciamo mai a cambiare il gioco.

Ora lunedì dovremo dare il sangue in campo. Poi a fine stagione si tireranno le somme, ma è chiaro che i pochi punti che faremo in questo campionato dicono tutto sul livello della nostra squadra.
All’Olimpico Giampaolo ripropone il 4-1-4-1 del derby. Manca Ekdal ed è un’assenza pesantissima. Il solo Caputo isolato in avanti fa il solletico alla difesa laziale. Ma se non altro per i primi 40 minuti siamo compatti e non concediamo grandi occasioni ai padroni di casa, che spingono alla ricerca dei 3 punti.

Per questo fa ancora più rabbia il gol che subiamo al 41′: la prima frazione si stava chiudendo su uno 0-0 tutto sommato giusto (anzi, siamo stati noi ad andare vicini alla porta avversaria, con un tiraccio di Thorsby), e a quattro minuti dal termine prendiamo un gol da polli.
Punizione defilata a destra, al limite dell’area, battuta da Luis Alberto. Palla in mezzo per Patric, incredibilmente lasciato solo. Il laziale stacca in mezzo agli avversari e porta in vantaggio in biancocelesti. 1-0, incredibile.
Incredibile che una squadra che sta lottando per salvare la pelle conceda questi gol agli avversari. Patric era liberissimo di colpire di testa a 3 metri da Audero e segnare indisturbato.
Va bene fare la difesa a zona sui calci piazzati (anche se vedendo certe mostruosità ci si chiede a cosa serva difendersi così). Ma fare queste figuracce, in serie A, in una partita di vitale importanza è scandaloso. E’ una vergogna.
Dopo il gol regalato, nella ripresa non scendiamo praticamente in campo. Sempre peggio, non riusciamo a imbastire mezza azione contro una squadra che solo pochi giorni fa ha preso tre pappine dallo Spezia (non dal Real Madrid), ladrando la vittoria alla fine con un gol in fuorigioco, in barba ad ogni Var.

Il 2-0 arriva al 59′. Augello-Thorsby non si capiscono, perdiamo palla, Lazzari si invola verso la porta poi cede palla a Luis Alberto. Lo spagnolo entra in area, ne dribbla 4, salta anche Audero e realizza il raddoppio, con Colley che si imbelina e finisce pure lui in porta.
2-0, partita chiusissima, non abbiamo un minimo di forza per cercare di tornare a galla.
Prendiamo un palo piuttosto clamoroso al 90′ con Quagliarella da un metro. Ma in sostanza passeggiamo in campo, risparmiano forse le forze in vista della partita con la Viola che vale la stagione.

Intanto guardiamo con estrema attenzione la gara di domani fra Salernitana e Cagliari. Poi lunedì alle 18 con la Fiorentina ci giochiamo la vita.
E’ chiaro che dobbiamo entrare in campo con uno spirito completamente diverso. Per le critiche ci sarà tempo, ora più che mai dobbiamo essere uniti e gridare Forza Doria

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

70 commenti

  1. Siamo guidati da un emerito incapace, un inconsapevole (ha appena dichiarato che con la Lazio abbiamo giocato benissimo, sic…) e abbiamo una squadra di gente scarsa e senza palle. Dobbiamo sperare solo che il fato ci assista e che negli incroci delle due ultime partite volga i risultati topici a nostro favore. Il derby ci aveva illuso ma da soli non andiamo da nessuna parte. Spero solo che questo maledetto campionato finisca al più presto e poi vada come vada, sperando soprattutto in una nuova proprietà.

  2. Sarebbe troppo facile per me confermare quanto già detto sulla mollezza dei giocatori (Antonio docet) e sul fatto che preso il gol la partita finisce lì. Un gol (4 uomini a dire al laziale tutto solo: :prego colpisca pure di testa con comodo) che alcun’altra squadra dei bassifondi avrebbe preso. Lo stesso genoa che pure abbiamo battuto (a questo punto non so come) sputa l’anima e noi siamo i belli addormentati. Speriamo nella Salernitana. Forse è l’unica possibilità di salvezza. Se perdesse sarebbe notte fonda.Sempre comunque se riusciamo a pareggiare con i viola. Almeno teniamo a bada i possibili filottari.

  3. Un rilievo sentimentale. Dei giocatori tutti, nessuno escluso, me ne fotto, ma la povera Samp ridotta cosi, dispersa nella sua dignità perduta mi fa molta tenerezza

  4. Ma Giampaolo è davvero un allenatore di calcio o un pescatore? Ci vuole tanto a capire che sulle punizioni o sui corner si deve marcare a uomo e non a zona, soprattutto se hai una difesa allucinante come la nostra e lotti disperatamente per salvarti? Ma che razza di partite prepara a Bogliasco questo signore? Siamo l’unica squadra che non ha un’intensitá di gioco e Il suo modulo è un inutile tiki taka con palla passata indietro al portiere, non avendo i necessari palleggiatori a centrocampo, oppure i lanci lunghi alla spera in Dio di Audero e Colley. E di Audero che dire? Col genoa è stato determinante, ma la sua congenita incapacità nelle uscite alte e la sua scarsa scelta di tempo si è rivelata fatale per l’ennesima volta. Se per le alterne vicende del fato dovessimo salvarci, come premio ci godremmo due anni di Giampaolo. Se invece andiamo giù un paracadute da 25 milioni che, per come siamo messi finanziariamente sarebbe grasso che cola. il cuore non può che dire salvezza come sia, la mente invece appare più indecisa pensando che con questo trend il prossimo anno saremmo ultimi in A…

  5. Allora, penso che la Samp di ieri non avrebbe perso nè a Bologna nè a Udine. Io l’ho vista bene in campo. La Lazio è di un altro pianeta e noi non siamo capaci di fare il fortino con nessun allenatore avuto negli ultimi 5 anni. Ora bisogna giardare alla partita di Marassi con la viola e dare l’anima, poi vedremo cosa fa le prossime due partite il Cagliari e come già detto voglio vedere se anche il Napoli regala la partita ai bibini.

    • Ma scusa ,come mai spezia,empoli,bologna,salernitana,udinese,addirittura il venezia riescono a pareggiare o vincere ogni tanto con le grandi?solo noi con sto qui partiamo gia’ battuti.possibile?

  6. Se le cose vanno secondo Logica e oggi la Salernitana vince col Cagliari Lunedì potrebbe essere partita di soli festeggiamenti, non credo che il Napoli faccia la figura di merdA di perdere l’ultima in casa con le rumente e che l’Inter non giochi alla morte col Cagliari, anche ipotizzando 2 pareggi secondo me improbabili avremmo 4 punti di vantaggio con solo una partita da giocare, se poi ci saranno delle pastette salta tutto ma voglio essere ancora una volta ottimista

  7. Riflessione:come fa il genoa che perde con noi(scarsissimi) a battere i gobbi e battera’ sicuramente il napoli?W il calcio inglese.Per il resto nuova disposizione in campo da parte del maestro ma “stranamente” le perdiamo tutte ma lui e’ sempre contento del gioco,quale non si sa.Se la Fiorentina gioca la vedo dura se regala forse…Cosa darei per vedere finalmente quelle merde in B ci fosse giustizia ogni tanto per dio.

    • Devo darti ragione Fran! Le partite che vedo negli altri paesi…Inghilterra e Germania…“disonestà juventina“ non ci si vede facilmente. In Italia ogni stagione la stessa storia. Squadra che non hanno più mete disonorano il fair play. La serie a è il 4 cerchio dell‘ inferno

    • RobMerl sono d’accordo che disonorare la maglia e offendere i tifosi è lo sport che si addice più del calcio alla dirigenza in carica, oramai non ci resta che pregare San Culazio!

  8. Non sono d’accordo quando si dice, come nel caso di Silverfox, ma è una considerazione comune molto diffusa, che una squadra, in questo caso la Lazio, sia di un altro pianeta. Questo vorrebbe dire che in un confronto con essa “non ci può essere partita”. Questo può essere valido solamente nel caso la squadra sfidante si chiami Sampdoria la quale è impossibilitata a fare l’ “impresa” (altro termine che non mi piace). Sarà che io per impresa ritengo un pareggio al Santiago Bernabeu. E comunque pur nel suo gioco arzigogolato, un’ “inutile tiki taka con palla passata indietro al portiere” (Pier 56) oppure “i lanci lunghi alla spera in Dio di Audero e Colley” (Pier 56), ecco siamo arrivato al 42 minuto dignitosamente e anzi abbiano avuto due grosse occasioni da gol al 22′ con Thorsby/Tuttino e dopo con la bella parata di Strakosha su bel tiro al volo di Rincon. Questo per la precisione. Poi c’è stata la frittata in area e lì la partita è finita anche per la scarsa propensione ad effettuare azioni in profondità in direzione area avversaria. Effettivamente a parte qualche episodio la Samp, Venezia a parte; sembra la più scarsa del lotto e potrà salvarsi, nonostante tutto, a patto che il Cagliari oggi non vinca. Se pareggiasse infatti andrebbe a 29 punti. Ovviamente l’Inter non potrà permettersi di perdere nell’isola. Facciamo che pareggi. E sono 30 che sommati agli ultimi 3 fanno 33. Se noi almeno non pareggiamo con i viola allora è giusto che si retroceda e quindi ci prendiamo i 25 milioni di salvagente e perdiamo il più grande allenatore del mondo che si fa baffo di Ancelotti e Guardiola. inoltre chissà che” qualcuno” non si decida ad intervenire anche per rimediare a tutto il male fatto. Aspettiamo l’ora della ‘verità. (20 p.m.)

    • Caro Roberto 48 è vero quello che dici ma con la dignità e la correttezza tutt’ al più fai un buon compitino, ma non arrivano i punti che servono e il risultato è invariabilmente lo stesso. Quel testone di Giampaolo deve abbandonare la sua presunzione e far marcare a uomo in area gli avversari e poi lotta, grinta, non tirare indietro la gamba. Certamente i giocatori sono mediamente scarsi, ma sono anche l’immagine riflessa del loro allenatore e del suo sguardo vuoto.

  9. Devo dire fino al 2:0 la Samp di ieri non mi è dispiaciuta. Si, Il primo gol, una catastrofe come difesa ma la squadra ha giocato la sua partita. Purtroppo in questa situazione ci servono punti e la jella degli altri

  10. Se il Cagliari vincesse stasera, ci sarebbe la possibilità di arrivo a 34 punti in coabitazione, noi il Genoa e il Cagliari e forse anche della Salernitana se ne pareggia una e vince l’ altra delle ultime due due partite che le resteranno. In quel caso, la classifica avulsa, chi premierebbe? Va bhe sono congetture che analizzeremo dopo le 20 di stasera se dovessero malauguratamente presentarsi.

  11. Io invece sono d’accordo con Silverfox!
    Avessimo giocato così anche solo con la Salernitana a quest’ora saremmo già salvi!!!
    Nel primo tempo, sarò pazzo, ho persino cullato il sogno del colpaccio,
    stavamo rischiando il “giusto” ed avevamo costruito un paio di ottime occasioni,
    cosa che, specie in trasferta, non accadeva da secoli…
    La Lazio stava combinando poco,
    non sembravano particolarmente assatanati…
    Poi è arrivato quel gol balordo,
    davvero inaccettabile prendere una rete del genere,
    e nella ripresa concordo che siamo un pò spariti e mi aspettavo pure io una reazione diversa
    ma ormai questi siamo,
    inutile sperare in chissà quali metamorfosi a tre giornate dalla fine del campionato…
    Ora dare LA VITA contro i viola,
    sperando in buone notizie già da questo pomeriggio…

  12. Non c è stata partita per un paio di semplici motivi, il primo che la Lazio è comunque una discreta squadra tecnicamente quindi se non viene aggredita sbaglia poco e l’altra i cronici errori per mancanza di comprensione del gioco di troppi calciatori da parte nostra… nn è nemmeno una questione di qualità tecnica ma di talento in sè, nn sappiamo tenere il campo come squadra perchè in troppi nn sanno farlo individualmente, sul secondo gol per dire Luis Alberto a parte come sono arrivati a metterlo da solo davanti Audero ? perde il tempo per tirare lo hanno recuperato in due ,pazienza Ferrari che se la fa passare tra le gambe perdendo completamente il controllo del corpo, ma date un occhiata a Colley è oltr il compagno ed è fuori dalla specchio della porta ,in pratica nn difende niente ,lo spagnolo per altro nn conclude in modo troppo convinto ma segna lo stesso,poi sul primo Gol come Patric possa colpire al limite del box del portiere in posizione centrale con l avversario più vicino ad un metro ? per altro si vedono di nuovo Ferrari e Colley da soli statici come 2 bronzi di riace, anche mal messi per la zona ,Omar copre uno spazio che è di dominio del portiere e senza avversari che lo portino li nn si capisce cosa ci stesse a fare ? Ferrari è in una posizione da taglia fuori e si fa sorprendere dal taglia dentro di Patric, perdendolo completamente di vista .. Un gol così lo puoi prendere se la palla messa dentro e corta e viene prolungata nn se è diretta… Abbiamo costruito diverse opportunità e questo va detto ma anche che la Lazio difensivamente parlando è una suadra mediocre che si applica poco, questa era una partita che non bisognava perdere ma che si poteva persino vincere considerata la serataccia d’Immobile e l’impalpabilità di Philippeto (Anderson), lo stesso Zaccagni un paio di guizzi e nient’altro, Luis Alberto ha avuto più libertà di un latitante rifugiatosi in sud america sin che ha calcato il rettangolo verde col senno di poi far seguire lui a uomo invece che Cataldi nn era più ragionevole se nn altro per il fatto che uno è il fantasista l’altro un mediano ? che poi al di là di tutto nn è che marcandoglielo a tutto campo abbiamo inaridto il possesso palla dalla Lazio ? nn so’se è peggio retrocedere o farsi 2 anni cn GP e il resto della banda ? stasera se la Salernitana nn perde basta un punto se vince in pratica è fatta già così

  13. La salvezza era già cosa fatta con la vittoria (immeritata) che stavamo collezionando a Verona, se il cretino non avesse smembrato la difesa.
    Il nostro benchmark è il Cagliari. Se oggi perde siamo a posto.
    Ovvio che con la Fiorentina si debba almeno fare un punto.
    Altrimenti torniamo nella serie che, per essere molto sinceri, ci compete.

  14. Ciao Ugo sulla prima parte la pensiamo esattamente allo stesso modo, solo uno innamorato di due brocchi poteva perdere a Verona in quel modo a dieci dal termine, sulla seconda parte vorrei correggerti la serie B compete al quadrilatero Garrone Ferrero Vidal e Osti l’allenatore va omesso obbligatoriamente in quanto lui con il calcio non ha nulla a che vedere, l’attuale categoria di appartenenza a tutti gli altri componenti ovvero rimanente cda, tifosi e il cinquanta per cento della rosa attuale degli atleti. Lunedì però bisogna essere tutti allo stadio come ha scritto qualcuno che non ricordo i processi li faremo alla fine.

  15. Tra un’ora ci accingeremo a vedere la sfida infernale che sarà determinante anche per la Samp. Ma prima, per stemperare la tensione, voglio fare una specie di gioco specie ricordando che dei blucerchiati a livello nazionale da anni non si parla più. E invece se ne parlerebbe a lungo con l’apologo che vado a raccontare.
    Se fossi un demiurgo creerei una situazione di questo tipo. Ultima giornata. Il Milan arriva dopo il pareggio con il Verona e la vittoria con l’Atalanta a 81 punti. L”Inter con il successo sul Cagliari pure a 81 punti. Salernitana compresa l’ultima giornata giocata a 35 punti (0+3+3). Il Cagliari a 34 (3+0+3). Il Genoa a 32 (1 + 3)
    La Samp arriva alla partita con l’Inter a 33 punti dopo aver perso in casa con la Fiorentina. Ultimissimi minuti della 38 giornata. A Sassuolo il Milan che sta perdendo 1-0 pareggia al 96 minuto. L’Inter dopo una partita di assalto alla porta di Audero che ha preso perfino le mosche al minuto 96 subisce l’unica azione della Samp che in contropiede segna il gol della vittoria e conclude il campionato a 36 punti mentre i nerazzurri lo perdono per un punto. Tutto il mondo del calcio parlerà per una settimana della Sampdoria. E’ stato un bel gioco è vero? Peccato che alla fine ,lunedì mattina 23 maggio suoni la sveglia. Ma almeno ci siamo divertiti in questo sogno fantascientifico!

  16. Veramente bella questa idea del demiourgós platonico che da ordine alla materia informe e caotica, metafora del campionato in queste fasi finali in zona retrocessione. Gli incroci fra noi e le altre “candidate” alla serie B è proprio un terno al lotto. Per sottrarli al fato è necessaria una mente divina come quella descritta nel “Timeo”. Solo così avverrebbe il miracolo e i media tornerebbero a parlare di noi. Soprattutto, saremmo salvi. Certo, ancora con Giampaolo sul groppone… Incrociamole dita e tifiamo Salernitana!

  17. E’ incredibile; siamo più scarsi di Cagliari e Salernitana pur avendo la rosa migliore.
    Comunque se l’Inter vince il prossimo turno e il Napoli non perde siamo salvi prima di cominciare la partita con i viola

  18. Quando c’è di mezzo la Samp ti puoi anche attendere che vengano giù dal Paradiso angeli e santi ormai dovremmo averlo imparato. Ora un punto con la Fiorentina se tre meglio ma vista la squadra di questi tempi mi acconteterei di uno. Se non cade un’altra bagascia in mare con l’Inter dovrebbero perdere anche perché i nerazzurri hanno già ceffato Bologna e il Napoli che al Maradona concluda con una sconfitta la vedo dura se non si avvererà nulla voleva dire che qualcuno sa gufare splendidamente e che l’anno doveva essere proprio maledetto.

  19. Purtroppo il pari di oggi giova tanto al Genoa e al Cagliari perché li mantiene ampiamente in corsa. Per cui alla prossima daranno l’ anima e anche di più. Non credo che per l’ Inter sarà facile battere il Cagliari e anche il Napoli purtroppo non ha più nulla da chiedere.
    Beati voi che siete così convinti…..A noi rimane il vantaggio di giocare sapendo già il risultato che ci servirà per salvarci.

  20. Certo che il rigore dato alla Salernitana rivisto anche dal Var è di quelli senza senso,anche ci fosse un contatto cosa nn esattamente acclarata dalle immagini si tratta di qualcosa d’impercettibile, ne stanno combinando di tutti i colori e passi l errore dal campo dove puoi prendere fischi per fiaschi ma al check cosa avevano il fiasco di vino ? Poi spiace per il pareggio del Cagliari per onestà il rigore della Salernitana era un furto… Ora come faceva notare Roberto se il mondo nn si capovolge potremmo essere salvi ancor prima di giocare cn la Fiorentina ,ovviamente e lo scenario migliore per noi…Ora 2 conti si possono fare e nel girone d ‘andata avevamo fatto 20 punti in quello di ritorno 13 frutto di 4 vittorie, 1 pareggio e 12 sconfitte di cui 3 con D’Aversa con il Cagliari ,Toro e il Napoli …C è da dire che D’Aversa ha lavorato con un altra rosa che aveva fra i maroni il nano romano e ha tenuto la nave a galla nella tempesta, siamo tutti d’accordo che nn fosse il miglior allenatore su piazza ma se ci salviamo gli va fatto un monumento alla luce del girone di ritorno ,lui Rincon e Sabiri nn li aveva e nemmeno Sensi e Conti come Supryaga e Giovinco ,aveva però l olandesino che è sparito un ex primavera della Roma disperso ora mai nelle nebbie di Reggio Emilia e Dragusin che a Salerno è sparito dai radar ( premesso che gl ultimi 2 sarebbe stata tanta roba fossero nostri ) MIster D’Aversa le mie scuse al contrario di quello che pensavo questa è una squadra bollita lei la sua parte l aveva strafatta…

    • PassavoPerCaso -

      Mik. Ci rivediamo e ne riparliamo a campionato finito, ma:

      1. D’Aversa aveva Daamsgard, il miglior Candreva, tutta la rosa, De Paoli e GABBIADINI

      2. GP -con tutto che sta facendo male- ha: Conti e Giovinco (come previsto) sempre rotti, Sensi di cristallo, Sabiri e’ uno che arriva dall’Ascoli dove faceva un goal ogli 4 partite (circa), mi viene da dare più meriti a chi lo fa rendere piuttosto che no.

      3. D’aversa 0.91 punti per match, GP 0.93 punti per match (fanno schifo uguale?).

      Ma ripeto: per critiche, difese, statistiche e puntamenti diti mi trattengo fino alla fine.

      Una cosa pero’ va detta: Juventus Genoa e’ da ufficio indagini. Cosa deve accadere perche’ la dirigenza dica due paroline?
      – Kean sbaglia 2 goal a porta vuota. O e’ scarsissimo -del tipo Balottelli, nel giro nazionale per meriti cromatici- o si e’ venduto la partita
      – Il rigore che non c’era, era da ripetere (due giocatori dei polli in area al momento del tiro, Var?)
      – De sciglio smette di correre per inseguire Guomudson.

      Io sono piu’ che preoccupato. Sensazioni molto brutte.

      • PPC penso tu nn abbia afferrato il senso, GP nn l ho menzionato nn mi piace e come ho detto più volte e una questione di simpatia personale, nn lo digerisco ma è un fatto che prescinde l’allenatore, sapendolo evito di commentarne il lavoro perchè nn sono obiettivo, d’altra parte ho anche criticato molto D’Aversa convinto il materiale fosse migliore di quello che si è rivelato, se cambi allenatore e nn trova la quadra nemmeno il secondo vuol dire che il materiale umano è stato sopravvalutato, anche se secondo me ( opinione nn fatto certo) il mercato di Gennaio è stato positivo,la rosa è stata rinforzata ma sappiamo che GP ha bisogno di tempo pr lavorare in settimana, io con la Lazio 3 azioni dove le catene di destra e sinistra hanno combinato a 3 le ho viste,nn sono cieco e so’anche che una squadra che riesce a farlo con continuità è una squadra che può far bene, d’altra parte però siamo la squadra meno agressiva della serie A col risultato che chiunque sembri il Barcellona di Guardiola, nn è un problema di oggi ma lo è sempre stato anche delle squadre di GP , il fatto di giocar sotto-ritmo, poi chiaramente gl errori individuali di comprensione del gioco da parte di troppi elementi fanno si che nn si salvi niente… Basta domandarsi perchè quasi tutti giocano le loro miglior partite contro di noi ? Nn abbiamo avuto fortuna e altro quest’anno ? probabilmente e vero ma manco l abbiamo cercata , se ti butti a metà campo al massimo ti danno punizione a metà campo, per onestà intelettuale noi in area ci entriamo così raramente che è anche difficile sbagliarsi a nostro favore … Detto questo spero vivamente di mantenere la categoria anche senza meritarlo, la B assomiglia sempre di più ad un girone infernale di Dante e senza risorse la vedo dura anche se sei un società storica di una grande città, sempre che te la facciano fare con 130 milioni di debiti ?

        • PassavoPerCaso -

          Io contesto esattamente queste affermazioni:
          ” il mercato di Gennaio è stato positivo,la rosa è stata rinforzata”
          “se cambi allenatore e nn trova la quadra nemmeno il secondo ”

          Gennaio puoi considerarlo un emrcato positivo, considerando quelle che erano le disponibilita’, ma rinforzati? Con l’eccezione di uno sono sempre tutti rotti… Possono anche essere Ronaldo e Mbappe, ma se passano piu’ tempo nel lettino che in campo, non conta.
          A gennaio alla fine ci siamo indeboliti, visto che abbiamo perso:
          – Colley e Yoshida per 4 partite (costrettia giocare con Magnani, appena arrivato!)
          – Gabbiadini per tutto l’anno.

          Sul secondo punto: le due rose gia’ non sono veramente uguali (quanti punti vale un gabbiadini?), ma soprattutto si sono rinforzate moltissimo altre squadre.
          – La Salernitana (+3pts) non e’ la stessa salernitana incontrata all’andata (a proposito, ma invece di Supricoso prendere emerson faceva schifo?)
          – I polli hanno rivoluzionato la rosa

          Questo non vuol dire che GP stia facendo bene. Ma del resto l’abbiamo detto tutti che non era adatto ne’ alla situazione ne’ alla squadra.
          Ma da qui a chiedere scusa D’aversa ce ne vuole.

          PS. D’aversa la squadra l’aveva avuta come la voleva.

          PPS. La B se la meriterebbero tutti quelli che “ma si andiamo in B purche’ se ne vada il nano”, gli altri no.

  21. Caro Mik, D’ Aversa ha certamente fatto meglio di Giampaolo e personalmente avrei preferito continuare ancora qualche partita con lui piuttosto che prendere Giampaolo ma io sono sicuro che se avessimo trattenuto Ranieri, con la squadra attuale ci saremmo salvati in carrozza.

  22. Io sono molto soddisfatto dei risultati odierni.
    Il Venezia resta , molto marginalmente, in gioco ed all’ultima ha il Cagliari.
    Quest’ultimi giocano la prossima contro l’Inter in disperata lotta scudetto.
    Noi abbiamo 4 di vantaggio sui sardi a 2 partite dalla fine, ed entrambi abbiamo una partita contro i nerazzurri. Diciamo che siamo in vantaggio?
    Gli inferiori lato carcere, anche se facessero 6 punti ( e ne dubito fortemente) con un nostro triste e mediocre pareggio contro i viola si accomoderebbero in cadetteria.
    La Salernitana, posto che ne vinca una e ne pareggi un’altra arriva a 34, e pertanto (sempre col nostro triste pareggio con i gigliati) si accomodano in B (noi abbiamo vinto a Salerno 2 a o e loro a Genova 2 a 1).
    Sono molto più sereno
    Quindi cerchiamo di non perdere contro la Fiorentina e tutto il resto fregauntubo!!!

  23. modernist359 -

    E’ un pò che non scrivo ma condivido più o meno tutto quello che avete detto.

    La vittoria dei bibini con i bianconeri mi ha fatto meditare molto e mi sento perfettamente sulla stessa lunghezza d’onda di Ppc: brutte sensazioni.

    Il Milan stasera ha vinto ed è salito a 80 punti escludendo la possibilità al Napoli la volata scudetto fermo a 73 punti e questo potrebbe cambiare la settimana prossima le carte in tavola in fondo alla classifica (è solo un’ipotesi che sfiora l’assurdo, ovviamente, ma non da escludere a priori sulla base di quello che è successo per ben due volte di fila marassi al 96′).

    Ora senza se e senza ma, per noi è estremamente necessario fare almeno un punto con la viola, non possiamo fallire anche se giochiamo dopo tutti gli altri.

    Forza ragazzi.

  24. I casi sono due ed entrambi dipendono dai risultati di Napoli e Cagliari abbinati nel senso che Inter vincente e Napoli non perdente significa partita con i viola dal risultato ininfluente con la Samp già salva
    Viceversa anche solo uno dei due risultati non conforme cambierebbe tutto e cioè la sconfitta del Napoli da una parte o il pareggio del Cagliari vorrebbero dire obbligo di pareggio e quindi una partita da giocare con la paura di perderla. Partita, va da sé, che non guarderei

    • Modernist359 -

      Infatti Roberto, giocando lunedì, anche se da un lato sei in vantaggio conoscendo già gli altri risultati, dall’altro se anche uno di questi due incontri che hai menzionato fosse negativo per noi, la squadra giocherebbe in uno stato mentale sicuramente poco sicuro e il rischio di perdere diventerebbe reale.
      Facciamo gli scongiuri. Di certo non mi sarei mai aspettato un finale di campionato così complicato….

  25. Purtroppo quando hai un allenatore incapace e perdente come Giampaolo e giocatori scarsi , senza mordente come i nostri tutti i finali di campionato sono complicati. Ci rendiamo conto di quanto siano mediocri e mal posizionati i nostri difensori? È che dire del centrocampo, il più asfittico della serie A? Speriamo che un pareggio con i viola sia sufficiente. Poi occorrerebbe una nuova proprietà che faccia la rivoluzione e sostituisca tutti i dirigenti, i giocatori e l’allenatore . Questi sono inguardabili e inaccettabili.

  26. Sono d’accordissimo con Passavopercaso. E non sono tranquillo. Potremmo salvarci a quota 33 ma ne dubito ci vuole almeno un punto con la viola. Non mi meraviglio se una squadra scarsissima cone i bibini capace di fare sole 3 vittorio una in rimonta (perdeva 2-0) e due misteriose (Torinoe Juve) vincesse con Napoli e Bologna. Questo campionato fa schifo solo il Verona ha rispettato la maglia e ha fatto tutto il suo dovere. L’ Inter con Cagliari e il Napoli col Genoa devono almeno pareggiare. La prima si gioca ancora un pizzico di squdetto, l’altra la dignità dell’ultima partita nel suo stadio davanti al suo pubblico. In caso contrario noi dobbiamo assolutamente pareggiare con i gilgiati e se perdiamo anche quella…..Ultima parola per gli allenatori se D’ Aversa e Gp hanno fatto meno di un punto a partita vorrà dire che sono probabilmente mediocri ma anche che squadra e dirigenza (esludo Lanna) non sono all’altezza dal punto di vista atletico, motivazionale e d’età per i giocatori e per i dirigenti incapaci e totalmente inadeguati figli del nano malefico.

  27. PPC
    ok, hai il pallino per Giampaolo e va bene,
    ogni opinione e/o idea calcistica personalmente la rispetto, però permettimi:

    1. D’Aversa aveva Daamsgard, il miglior Candreva, tutta la rosa, De Paoli e GABBIADINI

    FALSO!

    Damsgaard ha “giocato” le primissime partite ma era palesemente fuori forma,
    si vedeva che non stava bene e difatti poi l’hai perso praticamente per tutta la stagione,
    in sostanza D’aversa il danesino non l’ha mai avuto…

    Gabbiadini si è spaccato alla prima giornata contro il Milan ed è stato fuori due mesi,
    è tornato in condizione a fine novembre e quindi,
    alla fin fine il VERO GABBIADINI D’Aversa l’ha avuto per un mese e mezzo…

    Candreva: ok, siamo d’accordo!

    Tutta la rosa: anche qui ti sbagli!
    Evidentemente non ricordi gli acciacchi/infortuni dei vari Ekdal, Quagliarella, Verre e tanti altri…

    Depaoli: a parte chè è stato ceduto al Verona…ma poi…non mi dire che rimpiangi questo scarpone…dai su!

    Mi riporti le medie punti di D’Aversa e di Giampaolo e siccome quella di quest’ultimo è leggerissimamente migliore allora va bene?
    Ma per favore!
    Dici che ti stai trattenendo, che poi dirai tutto ma…abbi pazienza, cosa mai potrai dire?
    D’Aversa ha fatto schifo e Giampaolo, se possibile, ha forse fatto ancora più schifo!
    Non c’è granchè da discutere, TUTTI, nessuno escluso, hanno fatto letteralmente pietà e,
    per quanto mi riguarda, spero tra tre mesi di NON RIVEDERE più nessuno di questa banda di inetti…

    • PassavoPerCaso -

      Ciao Cabezon,

      Dico semplicemente che alla fine a Gennaio ci siamo indeboliti. Non per demeriti, ma per sfortuna.

      Che GP non stia facendo bene lo dico chiaro e tondo. Ma chiedere scusa a D’aversa no. Bravissima persona, ma non mi pare e’ la sorgente dei problemi tecnici.

      Damsgaard c’era, ma giocava male (verissimo).
      Gabbia : mi risulta (magari mi sbaglio) che abbia giocato 18 partite (con sei goal) tutte nel periodo D’Aversa. Non mi pare poco.

      Mi trattengo, ti assicuro :).

  28. o lunedi’ sera siamo gia’ salvi per i risultati altrui oppure fare cmq un punto coi viola in piena corsa per l’ europa league non sara’ certo una passeggiata di salute…e la societa’ per invogliare i tifosi a venire in massa contro la fiorentina avrebbe potuto mettere la nord a un prezzo simbolico di due euro

    • si appunto 20e e’ vergognoso.da notare nelle ultime partite l’uso eccessivo del var sui rigori .rigori ignobili regalati qua e la’,veramente un calcio inguardabile e partite falsate.se la fiorentina gioca non so come potremo fare punti.poi ci gira tutto storto ,ma noi non eravamo fortunati?Spalletti ricordati l’esperienza tragica nel Doria ,dacci una mano domenica.

      • Spalletti è stato cacciato per poi essere richiamato e quasi riuscì nel impresa vincemmo col venezia tenendo mannini in panchina ed io e pochi sappiamo perchè , il bologna quel maledetto arbitro e lo sfacelo di Platt senza brevetto fecero il resto il tutto orchestrato dalla lega e dal suo cecchino trentavoltemerda ! Detto questo incrociamo veramente tutto quello che si può !

  29. Se Inter e Napoli fanno il loro dovere ed interesse, nessuno arriva a 33. Altrimenti—-Mi auguro che la Samp si faccia sentire ai vertici nazionali della lega e federcalcio per avere garnzie sulla regolarità del campionato. Se l’ Inter deve vincere (ma attenzione il Milan gioca prima ed una vittoria con l’Atalanta potrebbe avere un effetto domino) il Napoli spero voglia finire l’anno e l’ultima di Insigne degnamente davanti al loro pubblico. Non posso credere che impegnandosi possa perdere da quelli là.

  30. non dimenticate che l’ inter domani gioca la finale di coppa contro i simpatici gobbi a roma…arriveranno a cagliari belli stanchini, speriamo non vadano ai supplementari

  31. Spero di sbagliarmi ma se il Milan batte l’Atalanta come probabile allora si che ci sarà da soffrire seriamente….con la Viola lanciata verso l’Europa poi….e il favore a san siro all’ultima giornata a noi non lo fanno sicuramente. É un gran casino e tutto ê possibile.

  32. Personalissima sensazione:
    se il Milan batterà l’Atalanta l’Inter a Cagliari non vince…
    Stanchi per la finale di Coppa Italia,
    mentalmente scarichi per uno scudetto ormai perso e contro un avversario che giocherà alla morte,
    i nerazzurri 3 punti per me non li fanno,
    e magari l’ultima contro di noi ci lasciano un punticino…
    Ma sono tutte ipotesi, congetture…
    Io ho una gran paura di cosa potrebbe accadere a Napoli,
    confido più in Empoli e Udinese che per me onoreranno l’ultima in casa…

    • Anch’io temo che il Napoli possa perdere con i piccioni… È un club poco dignitoso tra calcio scommesse (ci ricordiamo gli intrallazzi con i capo tifosi camorristi? È chi sono i capi tifosi cenoani? Non certo genovesi come quelli della Juve che taglieggiavano i gobbi…). Sono sinceramente preoccupato per la pochezza della Samp (tecnica e dirigenziale) e per le possibili combines.

    • Ciao Cabezon sulla seconda parte del tuo pensiero la pensiamo allo stesso modo però sulla prima ti chiedo perchè l’Inter deve rinunciare a priori a giocarsela sino in fondo sino alla fine l’ultima di campionato il Milan va a Sassuolo con corsi e ricorsi storici di scudetti persi all’ultima giornata quindi sarebbe folle per i nerazzurri rinunciare a prescindere per il resto ti ho già risposto concordo.

  33. abbiamo un solo vantaggio…giochiamo sapendo gia’ i risultati degli altri…e se servisse un pari o addirittura vincere chiunque sia in campo deve sputare l’ anima…poi lo sappiamo benissimo che la viola e’ ben piu’ forte ma a salerno comunque han perso…a me e’ girata voce che ci fosse casino alla fiorentina perche’ i giocatori avevan chiesto premio per eventuale qualificazione alle coppe, dapprima la societa’ ha nicchiato ma la settimana scorsa si son messi d’ accordo…musse cattu musse vendo come si dice a genova

    • Vedrai che invece la richiesta di contemporaneità della Salernitana verrà accolta….per me anticipano a domenica con la Fiorentina

  34. Ultima analisi poi chiudo sino a domenica (magari) o lunedì sapete quanti abboccamenti ci saranno con telefonate fatte in una certa maniera tra presidenti di squadre in lotta per non retrocedere e le istituzioni? Statene certi tante ovviamente noi esclusi per motivi ben noti quindi la politica del sospetto è più che giustificata salvo qualcuno che sia disposto a smentirmi detto questo complimenti sinceri a Enzo Tirotta per la lettera rivolta ad un’essere ESECRABILE.

  35. * Luigi
    tutti i ragionamenti e le ipotesi che stiamo facendo ad oggi sono validissimi,
    sarà solo il tempo a dirci se li abbiamo azzeccati o meno…
    Ho dato la mia possibile chiave di lettura sull’eventuale stato d’animo dei nerazzurri domenica sera quando giocheranno a Cagliari sapendo già cosa ha fatto il Milan e nell’ipotesi che il Diavolo abbia battuto l’Atalanta,
    gli scenari sono due:
    – l’Inter mentalmente ci molla, non crede più al sorpasso sui cugini ( ricordo che in caso di arrivo a pari punti lo scudetto va al Milan in virtù degli scontri diretti ) e quindi in Sardegna come minimo non vince,
    è lo scenario che temo ma che logicamente mi auguro non accada…

    – l’Inter nonostante tutto non molla, vogliono crederci fino all’ultimo, espugnano Cagliari,
    e i sardi non ci prendono più, sarebbe ( probabilmente ) per noi la cosa migliore,
    anche se poi in questo caso diventa utopia pensare di uscire incolumi sette giorni dopo dal San Siro nerazzurro…

    Ci sta tutto e il contrario di tutto, staremo a vedere che succede…

  36. Cari fratelli sampdoriani, stiamo facendo congetture su tutto e tutti tranne che su di noi.
    È così impossibile fare un punto tra viola (in casa) ed Inter?
    Se gli intertristi non vincessero a Cagliari all’ultima che stimoli avrebbero, avendo già perso lo scudetto?
    E perché dovrebbero mollare 1 o 3 punti ai sardi?
    Io penso che noi si possa fare un punto con la Fiorentina, indipendentemente da tutto.
    Siamo grami ma non vittime sacrificali.
    Se il genio del calcio che siede in panca potrà contare su Ekdal, Rincon, Thorsby e Candreva in una giornata normale, potremo mettere in difficoltà il loro centrocampo.
    Il problema è come sempre segnare, ma non prendendo gol assurdi come il primo con la Lazio o come quello di Verona e con una difesa ad uomo, un punto è assolutamente alla portata.
    Penso che i mangiacozze faranno pari contro i bibini e che l’Inter farà almeno un punto a Cagliari.
    Noi con un punto andiamo in vacanza (anche se lo siamo stati tutta la stagione, direi) con una settimana di anticipo.
    Posssiamo chiamare Lauro Toneatto per la partita contro i viola???

  37. Lo so!!! Ed era una persona squisita nella sua semplicità ed umanità.
    Ora abbiamo uno zombie a gestire un branco di lazzaroni.
    Scelta peggiore non si poteva davvero fare

  38. Invidio gli ottimisti. Io invece temo che un solo punto contro la Fiorentina non ci basti. E poi come si fa ad andare in campo per pareggiare. Se vai per pareggiare, perdi sicuro.

  39. Onestamente non sappiamo se per salvrci basterebbe un punto o di più o niente. So solo che quest’anno la società Sampdoria è colpevole di una campagna acquisti sbagliata (la cessione di Yankto ad esempio) nel corso della quale non è riuscita a vendere i giocatori che voleva vendere e di conseguenza non ha fatto manovre in entrata degne di tale nome. Il solo Caputo pagato caro ed anche lui di 35 anni non h colmato i problemi dell’attacco e dovevamo aspettarci che prima o poi il nostro grande capitano sarebbe incappato, per problemi anagrafici, in una annata no. Semmai qualcuno dovrebbe spiegare perchè, frettolosamente, ci siamo liberati di Caprari, Bonazzoli e Di Luca tenendo il misterioso Torregrossa. A tutto ciò va aggiunto che il modulo 4-4-2 che lo scorso anno ha dato risultati molto posisitvi era diventato inattuabile per colpa della cessione di Yankto e della contemporanea malattia di Damsgaard il giocatore più atteso dopo l’ottimo europeo. Quindi consiglierei a tutti di non parlare di Ranieri l’avrei voluto vedere quest’anno. D’Aversa obiettivamente non ha fatto bene ma ha giocato se non erro, 24 partite senza titolari importanti come il Danese, Ekdl e Gabbiadini ed ha avuto delle buone prestzioni dopo il ritorno di Manolo autore di 7 gol in consecutive 6 partite. Lo stesso dicasi di GP, allenatore sbagliato a campionato in corso, che pronti via vince largamente contro il Sassuolo ma si ritrova subito senza il Gabbia e con Ekdal sempre ai box o quasi ed abbiamo visto nel dderby quanto serva. Ora lasciamo perdere le statistiche facciamo LA GARA contro i viola e ricordimoci che se ci salviamo e la società non passa di mano anche il rpossimo anno saremo nella stessa situazione a meno di un miracolo sportivo.

  40. Io, che sono foresto, sarò a Genova lunedì, comunque, quantunque, siano andate le cose nel weekend!!!
    Forza marinai!!!

  41. Salvezza a tutti i costi e poi via tutti: l’inetto in panchina, quei mezzi giocatori o vecchie glorie, pseudo ds come Osti e Fagiano, ecc. Piazza pulita con una nuova proprietà, si spera, nuovi giocatori e stadio di proprietà, insomma una rifondazione che ci ripaghi di questi anni sportivamente orribili. Di tutti io terrei solo Lanna…

  42. roberto merlini -

    ha anche lui le sue brave colpe. Qualcuno dovrebbe spiegarci gli acquisti e gli ingaggi di giovinco e supryaga, oggetti misteriosi misteriosi da 500.000 netti + il cartellino dell’ucraino. Almeno con lui avremo fatto un’opera buona sottraendolo agli orrori del conflitto. osti e faggiano meriterebbero un’azione di responsabilità

  43. Giovinco sarebbe bello che avesse il buon gusto di rinunciare a tutto lo stipendio,
    o almeno a una buona parte,
    capisco che non sarà colpa sua se ha problemi fisici e che probabilmente sarà venuto qui con le migliori intenzioni del mondo, però onestamente 3 mesi di sostanziale indisponibilità sono inaccettabili,
    purtroppo in questo caso alla società mi sento d’imputare poco, è stata una situazione di totale emergenza,
    ma una tirata d’orecchie a Lanna, Osti & C. la faccio perchè ci voleva assolutamente un attaccante SUBITO PRONTO viste le difficoltà di Quagliarella, andare a pescare e scommettere sull ‘ucraino in una stagione del genere è stata una follia…

    * Sentinel, hai visto le quote nostre e dei bibini?
    Praticamente la loro e la nostra vittoria sono date alla pari, incredibile!
    Segnale che si sta fiutando il possibile colpaccio dei topi…

    • Ciao El, scusa leggo solo ora. Io avevo visto il 2 a Napoli scendere ulteriormente, a 3,75. Ieri ho deciso di non seguire le partite e in una sorta di trekking ho pure superato l’autostrada arrivando quasi al Fasce perché non avevo voglia di seguire le cose tramite altri (urla di gente ai gol, vicini, dalle finestre, etc). Sono andato dove non c’era nessuno.
      Mi sono accorto del risultato di Napoli dalle facce, dalle sensazioni, camminando per strada tornando. A casa non ho guardato la partita di Cagliari.
      Ora sono nella posizione di non crederci ancora, una agonia che temevo ci portassimo fino a Milano! Tra non molte ore, con l’aiuto di altri, realizzerò.

  44. Ma guardate che leggendo diversi blog di tifosi napoletani ,la maggioranza vorrebbe mandare finalmente quelle merde in b,stufi a loro dire delle pastette fatte in questi anni ,soprattutto con la juventus e contro Preziosi alleato delle squadre milanesi,cosa che a Napoli non e’ il massimo.Poi staremo a vedere….

    • non dimentichiamo video di udinesi e nucleo ex brigata speloncia che cantano odio napoli…certo i napule’ hanno ancora di piu’ in antipatia i salernitani e noi ma non credo regaleranno 3 punti a cuor leggero

  45. Sento parlare di Giovinco e Sprihaga e non sono d’accordo. La dirigenza ha sbagliato tutto. Giovinco prima di acquistarlo non ha fatto le visite mediche? forse se le avesse fatte nel modo giusto sarebbe arrivato qualcun altro. L’Ucraino che cosa ha è possibile che non sia in grado di fare 5 minuti? Se come spero ci salviamo giocherà titolare a San Siro, scusate se rido. Un passo indietro quest’estate avevamo Bonazzoli (antipatico), Caprari, Di Luca persino Lagumina ed abbiamo tenuto Torregrossa puntando tutto su un giocatore di 39 anni e udite udite vorrebbe ancora un anno di contratto ma scherziamo?

    • allora sei d’accordo con me. ingaggiare un lungodegente 35enne che non giocava (nel campionato arabo!) da un anno e un ventenne ucraino che segnava gol a grappoli nella dinamo kiev e ritrovarseli sotto il sole estivo di bogliasco, uno che zoppica e l’altro che deve ancora familiarizzare col calcio italiano (manco fosse un sistema di equazioni differenziali per geni del calcolo infinitesimale) è un’offesa alle casse della società e alla sensibilità dei tifosi

  46. No la pelle domani non ce la giochiamo: noi in A loro in B…Fu vera gloria? Ai posteri (domani) l’ardua sentenza. Ma per quest’anno va bene cosi, sperando in tempi migliori e in una purga generale che ci liberi di giocatori, allenatore e dirigenti a dir poco imbarazzanti.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com