CEREZO: UN BELLISSIMO VIDEO CELEBRA GENOVA E I COLORI BLUCERCHIATI. LA CANZONE DI DABBONO  

9

“Questa è una lettera e raccoglie i pensieri che avrei voluto dire a mio padre. La vita gli ha tolto il volume, così mi sono messo a cantarli”

Emanuele Dabbono ha lanciato il nuovo singolo ‘Cerezo’ dal sito All music Italia.  La canzone è prodotta da Tiziano Ferro, pubblicata dalla TZN e distribuito da Universal Music Italia.

Il video, bellissimo, ritrae la città a tinte blucerchiate. Un manifesto di Sampdorianità. Chi fa parte della nostra generazione ricorda una Genova splendida, in quel periodo, all’inizio degli anni 90.
Ogni angolo era illuminato con i colori più belli del mondo. Vincevamo sempre, i più grandi campioni indossavano la nostra maglia. Ed era uno spettacolo.
Genova risplendeva di colori blucerchiati.
Ai bibini possiamo anche lasciare Boccadasse e una bandiera abbandonata nel vento. Ogni forma di espressione deve essere difesa. Noi, semplicemente, dobbiamo fare meglio e distinguerci per originalità e forza, ma è sempre stato così. (Distinzione per originalità e forza: è quello che Bosotin ha sempre fatto negli anni, anzi nei decenni. Dunque si abbandoni questa trivialità, l’intervento delle forze dell’ordine per rimuovere un vessillo è una roba che non si può vedere. Boso, tornato sui suoi passi, saprà dare ancora molto al mondo del tifo doriano e genovese. Lo sappiamo).

Ma torniamo a Emanuele Dabbono, che parla della sua nuova canzone:

“È un manifesto. Sono felice di uscire con qualcosa che parli così tanto e in profondità di me. Ho scritto CEREZO di getto, in 15 minuti in macchina, fuori dal cimitero dove è sepolto mio padre. E difenderla è stato finalmente capire cosa mi rende chi sono. Questa è una lettera e raccoglie i pensieri che avrei voluto dirgli. La vita gli ha tolto il volume, così mi sono messo a cantarli”.

Emanuele ha ambientato il video, diretto da Luigi Cerati, nella parte più sana dello stadio di Marassi: la Gradinata Sud 

“La mia idea era di percorrere Genova, la mia città, a piedi e raggiungere il luogo dove tante partite ho visto con mio padre, lo stadio di Marassi”. Un video girato con lo stadio vuoto:  “Vuoto come spesso mi sono sentito. Svuotato ma in cerca di una risposta”.

Tante emozioni percorrono questo video, che, fra storia personale e contesto,  si riferisce ad un’epoca magica per i nostri colori.  

Ferrero può anche tornare. Sarà fischiato, contestato e non farà vita a Genova, può solo scappare. Ma i colori blucerchiati splenderanno sempre.

Il video di Emanuele

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

9 commenti

  1. Più leggo delle presunte trattative sulla cessione della Samp ? Meno capisco se ci sono o ci fanno ? A sto punto non riesco nemmeno a dar colpe a chi pubblica che ovviamente non né sa niente in materia, è chi gli da gli spunti o indicazioni che mi preoccupa che ignorino la materia… Dato che sono PRO , ora senza fare esercizi di fantasia basta dire che la Samp è un SPA ed è soggetta alle regole amministrative della categoria, che il trust è una forma giuridica che nn ha una sua legislativa in Italia per quello si specifica a che legislativa si rifà, per capire è un contratto con valenza d accordo bilaterale arbitrato dalla magistratura di competenza, ma è subordinato al diritto indigeno, al di là di questo ché pur rilevante non è centrale c è l aspettò che tra le regole d una procura di questo tipo, perché quello è l amministrazione ordinaria è onere del trustee, il Sindaco eletto poteva farlo decadere un ora dopo che è andata deserta la seconda chiamata del Consiglio d amministrazione, non è successo ed è rilevante , com’è rilevante che la missione costitutiva sia finanza esterna per x procedimento o y per cui è garanzia di finanza esterna, in nessun modo è da considerarsi valore periziale, si ripromette di , non è titolo di valore . In nessun modo è vincolo ma è garanzia che per farla breve : se il bene viene ceduto si riconosce a terzi di quella transazione x Money … La Samp è ostaggio della proprietà che ha , non di chi ha una procura amministrativa di garanzia conto terzi , che strumenti dispone in questi casi un CDA d azienda con problemi di solvenza oneri ordinari ? Quando effettivamente ci saranno , la richiesta d amministrazione comissariata in sub ordine all avvio d una procedura liquidatoria , che fa sorridere dato che di fatto è già doppiamente comissariata dl punto di vista legale, c è il trustee è il sindaco eletto dl Tribunale di Roma a cui Vidal deve render conto … Formalmente alla prima inadempienza verso un creditore diretto della società ( Sampdoria ) se questi si rivolge alla legge le azioni possono venir congelate con uno strumento legale a disposizione dei magistrati chiamata anche ipoteca legale per i beni immobiliari per altro. Formalmente le azioni d una società che ha debiti 3 volte superiori al proprio valore patrimoniale che è in larga parte costituito da beni volatili che ha chiuso 4 degli ultimi 5 bilanci in perdita ed accumulato in 8 anni circa 150 milioni di debito di gestione , il cui il valore del Brand è riconducibile ad un contenitore che non è garantito oltre che lo stesso contenitore ha un valore con scadenza temporale che incide sul fatturato per il 90% alla voce entrate garantite… Ma di cosa stanno scrivendo ? 2 sono gli scenari ho c è un tifoso sciroccato schifosamente ricco tipo sceicco o qualche d uno subentra dopo il patatrac tipo Barnaba, questa proprietà può solo raspare il barile ma ci sono già ora più ipotesi di reato e motivi per chiamare la mala gestio che capelli sulla testa di Riccardo Cocciante ai bei tempi… Buon anno nuovo a tutti

  2. ma a parte gli eventuali (e probabilssimi) profili penali che finora le procure non sembrano ravvisare, chi è legittimato ad avviare l’azione di responsabilità contro gli ex amministratori e gli azionisti? So poco e ci capisco meno ancora.
    Però è chiaro come il sole che lo sceicco, se mai c’è stato, ha preso il volo…
    Buo anno amici (si fa per dire)

    • Un membro del CDA ,un azionista anche marginale Roberto…Detto questo un ipotesi di reato è tale un ipotesi, sarà l indagine a trovare o meno elementi probatori e far si che ci sia un non luogo a procedere o viceversa… Ci sono diversi aspetti della gestione del club che potrebbero venir presi in esame,dal abnorme credito concesso rispetto al valore oggettivo non che dei bilanci con alla voce uscite consulenze a favore di società in paradiso fiscali , che in di per sé non sono reato se non viene dimostrato che non siano un modo per svuotare la cassaforte prima che te la pignorino,dato lo storico di questa proprietà il dubbio credo sia lecito ? Poi se non è meglio così, ma non è irrilevante la condotta precedente quando si ricoprono delle posizioni di Governance lo dimostra che un indagine può farti alienare agli incarichi…

  3. Un membro del CDA ,un azionista anche marginale Roberto…Detto questo un ipotesi di reato è tale un ipotesi, sarà l indagine a trovare o meno elementi probatori e far si che ci sia un non luogo a procedere o viceversa… Ci sono diversi aspetti della gestione del club che potrebbero venir presi in esame,dal abnorme credito concesso rispetto al valore oggettivo non che dei bilanci con alla voce uscite consulenze a favore di società in paradiso fiscali , che in di per sé non sono reato se non viene dimostrato che non siano un modo per svuotare la cassaforte prima che te la pignorino,dato lo storico di questa proprietà il dubbio credo sia lecito ? Poi se non è meglio così, ma non è irrilevante la condotta precedente quando si ricoprono delle posizioni di Governance lo dimostra che un indagine può farti alienare agli incarichi…

    • che ci sia del marcio è evidente, sono d’accordissimo con te. Ma vista l’inerzia delle procure, mi aspetterei in tempi brevi l’avvio di un’azione di responsabilità nei confronti del romano, a opera di un membro del CDA, non certo Romei e più “esteticamente” un Lanna dimissionario (che ci sta a fare se non ha i mezzi finanziarie le deleghe operative?) Se no andiamo dritti nel baratro, in attesa che qualcuno (ma chi?) ci salvi.
      L’unica cosa che potrebbe fare (ma non farà) EG sarebbe integrare la ricapitalizzazione proposta da Barnaba con una mancia per il viperetta -che altrimenti ci trascinerà negli inferi insieme a lui. La B programmata potrebbe non essere la scelta peggiore, se è vero che il paracadute vale 25 mln. Mala tempora currunt, ma forse non abbiamo ancora toccato il fondo

  4. la b e’ sempre una disgrazia…un eventuale fallimento una sciagura…un grazie a chi arriva sapendo di dover lottare e un gran vaffanculo a chi ha preferito andarsene o se ne andra’ non avendo la voglia e/o le palle per combattere fino alla fine

    • sì, ma per militare in serie A devi avere una proprietà con dei capitali e una certa capacità di investimento e di appeal finanziario. Altrimenti stai sempre a bagno, come ahimé nel nostro caso

  5. tipo empoli? per militare in questa serie a da vomito basta pochissimo…noi grazie all’ iinfame di albaro non abbiamo nemmeno quello purtroppo, questo si

Lascia un commento

Powered by themekiller.com