SCHICK: SPUNTA CLAUSOLA SU UN POSSIBILE PRESTITO. KOWNACKI VICINISSIMO

1

Emergono nuovi dettagli sulla trattativa che porterà a brevissimo termine Patrik Schick alla Juve.

LA CIFRA. Prima erano 25 milioni di euro, poi diventati 30. E ora si aggiungono 500 mila euro. In base all’accordo definitivo stipulato dalle parti, Schick va alla Juve per 30,5 milioni di euro. 5,5 più di quelli preventivati, ma 4,5 in meno rispetto all’offerta da 35 milioni presentata in extremis dal Paris Saint Germain e rifiutata più dal giocatore che dalla Sampdoria. Schick voleva solo la Juve.

LA FORMULA DI PAGAMENTO. All’inizio gli accordi erano chiari: pagamento immediato della clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Accordi rivisti in una direzione favorevole alla Sampdoria destinata a intascare sì più soldi, ma dilazionati nel tempo. Nessun pagamento cash, dunque, spalmato in tre rate da 10 mln che la società bianconera verserà in altrettante annualità.

LA CLAUSOLA. Schick ha manifestato da subito con estrema chiarezza la sua intenzione di andare subito a Torino. Ma attenzione. Perché, in maniera abbastanza clamorosa, spunta una clausola che va incontro alle esigenze tecniche della Sampdoria 2017/2018. In pratica, se Allegri deciderà di non aggregare subito Schick alla squadra, la società blucerchiata avrà la prelazione per un eventuale ritorno in prestito a Genova. Anche se il talento ceco sembra non volerne sapere.

PISTA POLACCA SEMPRE PIÙ CALDA. La Samp è sempre al lavoro per rimpolpare il reparto offensivo in quantità e qualità. Mentre si continua a spingere per Falcinelli – anche se spaventa la richiesta del Sassuolo di almeno 10 milioni di euro – la dirigenza blucerchiata è oramai vicinissima all’accordo con il Lech Poznan per aggiudicarsi il giovane attaccante classe 1997 David Kownacki.

Il nazionale under-21 polacco, in ritiro in questi giorni con i suoi compagni in vista dell’imminente Europeo di categoria, sarà al 99 per cento un nuovo giocatore della Sampdoria. Le parti sono prossime a trovare un accordo di compromesso tra i 3 mln offerti e i 5 richiesti dai polacchi. Si preannuncia un investimento da 4 mln: gli stessi spesi l’estate scorsa per un certo Patrik Schick.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com