SAMPDORIANI PER GENOVA, RACCOLTI 20 MILA EURO. E NON È FINITA QUI

0

19.887,50 euro. È la cifra che la Federclubs, insieme ai gruppi della Gradinata Sud, ha raccolto domenica sera dalla vendita delle magliette per gli sfollati di ponte Morandi. Una cifra straordinaria che la dice lunga sulla generosità dei tifosi sampdoriani. Come ha scritto la Federclubs nel comunicato ufficiale relativo alla raccolta fondi di domenica, le maglie sono finite in un paio d’ore. Segno tangibile del desiderio del pubblico blucerchiato di far sentire il proprio affetto alle famiglie rimaste senza casa dopo il crollo del viadotto. Qui sotto il testo integrale del comunicato:

COMUNICATO UFFICIALE 5 SETTEMBRE 2018 – PER GENOVA, I SAMPDORIANI

Siamo orgogliosi di comunicarvi che la prima giornata dedicata alla raccolta benefica in favore degli sfollati del Ponte Morandi, che ci ha visti impegnati in occasione di Sampdoria – Napoli, ha portato il risultato che ci aspettavamo dai tifosi sampdoriani. Le maglie sono finite in un paio d’ore, al punto da spingerci a ordinarne altre per poter continuare questa iniziativa che ci coinvolge tutti.
A partire da oggi è attivo il conto intestato a ‘Per Genova, i Sampdoriani’ aperto ad hoc e sul quale saranno versate tutte le donazioni (IBAN: IT 90 S 06175 01599 000001251180); le stesse saranno in seguito investite nei progetti indicati dai nostri referenti (Comune di Genova in stretta collaborazione con Protezione Civile e Comitato dei Cittadini). Siamo già al lavoro per rendere concreti i primi investimenti, riguardo i quali saranno resi pubblici aggiornamenti costanti.
La cifra versata su questo conto in seguito alla raccolta di Domenica scorsa, e al netto delle spese di realizzazione, è pari ad € 19.887,50.
Cogliamo l’occasione per ringraziare anche chi, con un gesto concreto, contribuendo al raggiungimento di tale importo, o semplicemente esprimendo la propria solidarietà, è stato (ed è) vicino a Genova in questo momento di difficoltà.
Vive sotto la lanterna, operosa la città!
I gruppi della Sud e la Federclubs

Autore

Roberto Bordi

Redazione

Lascia un commento

Powered by themekiller.com