SAMPDORIA-VERONA RINVIATA, ORA E’ UFFICIALE

7

Come era prevedibile, anche Sampdoria-Verona dopo al decisione presa oggi di giocare a porte chiuse, è stata rinviata al 13 Maggio. La comunicazione ufficiale dalla Lega Serie A:
In linea con quanto disposto con Comunicato Ufficiale n. 193 del 29 febbraio 2020 – è la nota della Lega – “anche la gara Sampdoria-Hellas Verona, valida per la 26esima giornata del campionato di Serie A TIM, inizialmente programmata per lunedì 2 marzo 2020, è stata rinviata a mercoledì 13 maggio 2020”.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. L´amore incondizionato per i nostri colori ci ha portato una proprietà che è una associazione a delinquere , uno stadio decrepito allagato di piscio , una squadra di relitti che incornicia figuracce in un campionato sfalsato e ridicolo . Di più non possiamo chiedere e non credo che il nostro bacino d´utenza renda plausibile il tutto ,forse e dico forse siamo noi che non riusciamo a capire quando è il momento di dire ja esta bien no mas !

  2. Partendo dal fatto che la salute è più importante di tutto e che, forse il campionato andava anche sospeso, vorrei porre un accento su quanto successo a Genova. Samp-Verona dal governo e dalla lega calcio era stata autorizzata come a Napoli a Roma a Cagliari che, peraltro nelle loro regioni qualche caso c’è. Il governatore Toti che autorizza l’apertura delle scuole da mercoledì, l’apertura dell’acquario da lunedì se non erro (e all’acquario non ci vanno i genovesi o almeno sono pochi) e dopo un interminabile tempo decide per la partita a porte chiuse, perchè? perchè può arrivare qualcuno da Savona? ma scherziamo?. Certo non è così, non lo voglio pensare ma c’entra qualcosa per la lotta alla retrocessione? No penso di no ma bene a fatto a questo punto la Lega a rinviare la partita. Poi fra una settimana se il calendario non viene stravolto c’è Genoa – Parma e allora che facciamo? Savona diventa monda?

  3. a prescindere da stravolgimenti in lombardia, veneto ed emilia fino all’ otto marzo son sospese le attivita’ sportive: che fanno?e poi perche’ nel lazio, in puglia e in campania possono giocare quando il coronavirus e’ arrivato pure li’?e che faremo non appena si trovera’ un giocatore di a positivo al coronavirus come gia’ avvenuto in serie c? avrei mille altre domande ma forse conviene seguire il consiglio velato di mad max, smetterla col calcio e magari andar a sori a raccogliere erbette per farci i pansoti la domenica

  4. Senza entrare nel merito delle polemiche relative all’organizzazione del calcio in Italia e pure nelle questioni legate allo sconquasso che sta portando il Covid 19 nel nostro paese e limitandomi all’aspetto puramente tecnico-specifico direi che il doppio rinvio non è stato controproducente per la Samp, anzi. Il 13 maggio il Verona sarà salvo e fuori da discorsi legati alla Uefa e quindi non motivato. Più o meno sarà anche così per l’incontro con l’Inter. Si potrebbero tirare fuori 4 punti. O forse esagero?

  5. E come saranno le porte? Non solo di Genova ma di tutta Italia? a Roma ad esempio ci sono parecchi contagiati, cosa dirà Lotito? Per i sigg. del calcio, Agnelli, Marotta, Lotito è più importante uun incasso della salute dei cittadini. Il calcio dalla scorsa settimana, o meglio dai primi rinvii, doveva essere eguale per tutti o fermarlo a data da destinarsi o porte chiuse per tutti. Campionato comunque falsato!!

  6. Caro Solodoria ho visto poco fa il nuovo calendario. E’ un ginepraio, una tale marmellata di partite che lascia senza fiato e per la quale non si sa cosa dire se non aspettare e sperare. Attacchiamoci al Lecce e forse al Torino. Se non battiamo il Verona (e trovo il match assai difficile) diventa dura.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com