SAMP-MILAN, COPPA ITALIA AL FERRARIS: ORA PUNTIAMO AD ANDARE AVANTI

6

Dobbiamo puntare ad andare avanti in un trofeo che tradizionalmente ci ha visto protagonisti. Sono stati eseguiti i sorteggi per gli ottavi di finale di coppa Italia, dove scendono in campo le due squadre più importanti della provincia di Genova: la Sampdoria e l’Entella.

Sul sito legaseriea.it i risultati per gli accoppiamenti del prossimo turno di Coppa Italia 2018/2019.
Sorteggio favorevole per la Sampdoria che scenderà in campo al Ferraris  nel turno contro il Milan e avrà l’opportunità di giocarsi fra le mura amiche  le chances per un posto ai quarti.

Dovremmo dare tutto per andare avanti nel percorso di un trofeo che negli anni di grazia ci ha visto sempre protagonisti. 

L’appuntamento è allo stadio Luigi Ferraris, sabato 12 gennaio, orario ancora da stabilire. Questi gli abbinamenti:

BOLOGNA – JUVENTUS
LAZIO – NOVARA
SAMPDORIA – MILAN

DOMENICA 13 GENNAIO 2019

INTER – BENEVENTO
NAPOLI – SASSUOLO
TORINO – FIORENTINA

LUNEDÌ 14 GENNAIO 2019

CAGLIARI – ATALANTA
ROMA – VIRTUS ENTELLA

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

6 commenti

  1. Visto che giochiamo contro il Milan e del Milan si parla, mi ricollego ad un articolo letto oggi on line. Trovata la strada per Quagliarella. Quagliarella per 6 mesi al Milan in cambio di Bellanova ragazzo del 2000 alla Samp. Poi tra 6 mesi sono liberi e rimangono alle società che li hanno presi. Ora io capisco dare via Schich per 42 milioni Torreira per 30 ma Quaglia se vuole andare vada ma non prima del prossimo campionato. Siamo pazzi ma, se è vero, che società è questa?

  2. La cessione di Quagliarella al Milan a gennaio , che i quotidiani sportivi danno già per conclusa, secondo il mio parere sarà nefasta al pari di quella di Eder due anni fa e di Pazzini in tempi più remoti.
    Quagliarella infatti, oltre ad essere il giocatore più dotato tecnicamente della Samp, è uno dei pochi ad avere carisma ed esperienza da vendere. Al dilà di chi potrebbe arivare, in attacco rimarrebbero: Caprari che non segna nemmeno con le mani, il giovane polacco che ha dimostrato ampiamente di essere ancora immaturo e l’ottimo Defrel che però purtroppo ha spesso guai muscolari .
    Se la società non si oppone alla cessione dell’immenso Fabio, dimostrerà per l’ennesima volta che è più interessata all’abbassamento del monte ingaggi che ai risultati sportivi.
    La vedo “brutta”.
    Forza Samp.

  3. Io so solo che col Milan abbiamo un conto aperto in Coppa Italia in generale, e che ci giocammo a Marassi sempre in Coppa Italia con Cassano in campo subito dopo essere venuto via da noi, non vorrei rivedere la stessa cosa con Quagliarella.

  4. Sbaglierò ma per me Quagliarella potrebbe solo tornare al Napoli per questioni di cuore, che ci andrebbe a fare al Milan chiuso da Higuain e Cutrone?
    Sono i suoi ultimi anni di carriera, il suo conto in banca presumo sia già bello che sistemato per se e le prossime 10 generazioni di Quagliarella, che senso avrebbe diventare un comprimario come tanti?
    Fabio è un uomo intelligente, non credo che possa fare una scelta simile…

  5. Va bene criticare la società ma non sulle notizie giornalistiche, aspettiamo l’evolversi della situazione, non credo personalmente che partirà e se lo fara’ sarà solo per una sua precisa volontà di andarsene

Lascia un commento

Powered by themekiller.com