PITTA ZONE: “GRANDE VIVIANO, CHE PALLE QUADRATE”

3

Il derby ci ha dato una lietissima conferma! Il nostro numero 1 sta dimostrando sempre più di avere due “PALLE QUADRATE”.

Esaminando infatti le ultime due vittoriose partite, si nota come la spregiudicatezza dei gesti tecnici già visti contro il Sassuolo (ricordate? uscita nel traffico al limite dell’area e giocata di piede con attaccanti a pochi centimetri) faccia totalmente parte del bagaglio di Viviano.

E ricordiamo anche una decisiva parata di piede sul risultato di 1 a 0 contro il Chievo; parata che dimostra l’altra qualità (a mio parere eccelsa) del nostro portiere: la capacità di chiudere lo spazio all’attaccante nelle conclusioni ravvicinate.

Proprio per onor del mio ruolo, devo osservare la leggera imperfezione sul piazzamento in occasione del gol dei clivensi. Dico leggera perché un portiere esplosivo (alla Sereni per intenderci) quel pallone riesce comunque a deviarlo in corner, anche partendo dalla zolla di Viviano.

Ma chissenefrega di quel gol..

Passando, poi, alla partita contro i fantastici bibini, risulta difficile elogiarlo per le parate, dal momento che Viviano ne compie solamente due, entrambe su colpi di testa del ballerino Pinilla. Parate per nulla impegnative (ho sentito gridare in gradinata al miracolo sulla seconda conclusione… dai, non esageriamo!).

Quello che invece va sottolineato è la gestione dei 90 minuti, con particolare attenzione agli ultimi 15.

Osservate, infatti, come la tensione abbia fatto fare una magra figura ad un ottimo n.1 come Perin (il quale peraltro ha fatto guadagnare almeno 5 punti ai cugini in avvio di campionato).
Il giovane portiere ha infarcito la propria prestazione di numerosissime imprecisioni, ma chi gli attribuisce colpe sul gol farebbe meglio a seguire le corse di cavalli zoppi, con l’artrite e pure ciechi.

Differentemente, Viviano nell’ultimo quarto d’ora ha sfoderato in tutta l’area (proprio tutta!) una sequenza invidiabile di uscite alte che hanno tolto molto più che un problema alla nostra difesa, quest’anno per di più obiettivamente solida.

E lì servono le PALLE, palle QUADRATE, per andare sempre, in un derby, a prendere tutti (veramente tutti) i palloni vaganti in area!

Grande Viviano, grande Samp e finalmente grande euforia!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

3 commenti

  1. Valido pitta! D’accordissimo, abbiamo un bel portiere… Era dai tempi di Storari! E non è un caso che con un buon portiere arrivano anche i risultati

Lascia un commento

Powered by themekiller.com