MONTELLA-SAMP, SIAMO AI DETTAGLI. VINCENZO RINUNCIA A MEZZO MILIONE

5

La trattativa estenuante sta giungendo per fortuna alla conclusione. I Della Valle risparmiano 1,8 milioni di euro per Vincenzo, si beccano circa due milioni dalla Samp, più 500.000 euro in arrivo dall’Aeroplanino che rinuncia a una parte di stipendio che ancora deve percepire.

Cosa vogliono ancora i Della Valle? Una fetta di culo?
Se l’affare andrà in porto (come sembra) dovremo fare un monumento a Ferrero perché ha mantenuto i nervi saldi nel corso di una trattativa che avrebbe portato allo sfinimento probabilmente chiunque.
Il tweet festante di Mantovani, ripreso dalla Gazzetta, ha fatto credere che potevamo finalmente gioire per l’arrivo di Montella. Romei ha in seguito spiegato che l’annuncio ufficiale è probabilmente posticipato di qualche ora. Ma se in questo momento continua la discussione tra i vertici doriani e la Fiorentina vuol dire che si sta trattando per limare le ultime questioni.

L’accordo sulla clausola rescissoria è stato trovato. L’accordo con Vincenzo (o Vicenzo, come l’ha chiamato Mantovani) c’è da tempo: Montella è convinto del progetto blucerchiato.
Aspettiamo ora l’ufficialità dell’arrivo del nuovo Mister Montella, ma da quanto emerge mancherebbe veramente poco.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. Speriamo di chiudere, faccio però una riflessione:
    Una trattativa che costa alla Samp circa 6,8 milioni per un anno e mezzo di contratto:
    1,2 di ingaggio x 2 anni e altrettanti di versamenti all’erario totale 4,8 milioni.
    Altri 2 per la clausula, 2 anni (scarsi) ed un esborso che nn è uno scherzo poi dicono che Er Viperetta nn ha una lira.
    Al posto suo posto non so se avrei fatto l’operazione (spesso è stato accusato di voler smantellare, secondo me non a ragione vedendo questa storia allenatore), avrei preso Guidolin a 600/700 mila a stagione,……ed intanto si riparla del fantasma Volpi che sembra voglia vendere lo Spezia.

  2. Ferrero ha bisogno di un allenatore che facendo risultati faccia crescere il valore complessivo della squadra per poter vendere al maggior prezzo possibile. In questo senso la scelta di Montella è perfetta. Un gran colpo che rende felici noi tifosi e può aiutarlo a fare quattrini visto che per me Ferrero è un presidente di transizione che presto lascerà la mano ad altri (spero Volpi, ovviamente).

  3. Il duo Ferrero/Romei deve essere una specie di martello pneumatico. Osti, Pecini & c dicono loro cosa serve o servirebbe, poi loro martellano.

  4. Scusatemi se rompo a tutti…..le uova nel paniere. Ma in momenti come questi credo che una sbirciatina alla tragicità della vita non guasti. Penso a tutti quelli, a partire dal sottoscritto, che sono nati dopo la guerra e credo che la condizione abituale della pace sia talmente normale da farci sobbalzare di fronte ad avvenimenti come quelli accaduti a Parigi. La visione ludica dell’esistenza in questi casi sfuma fin quasi a scomparire. Se manca la libertà di movimento, l’approccio ad una condizione considerata, giustamente, acquisita, allora tutto il resto svanisce e si frantuma sul tragico muro della barbarie. E quindi abbiate tutti pazienza ma, “ubi maior minor cessat!”

Lascia un commento

Powered by themekiller.com