BOSOTIN: “FERRERO? SONO OTTIMISTA, MI FIDO DI GARRONE”

7

Abbiamo sentito Bosotin, dopo la mattinata pirotecnica che ha visto i saluti di Garrone e l’insediamento del nuovo presidente Ferrero, “Er Viperetta”, personaggio folle, a tratti sconclusionato: di calcio, abbiamo appurato, non sa molto. Ma speriamo che abbia fior di denari da investire per la Samp.

Boso non è per nulla allarmato, anzi, vuole rassicurare i tifosi.

Se Garrone ha preso questa decisione – dice Bosotin- lo ha fatto senz’altro per il bene della Samp, fidiamoci di lui. E poi, scusate, mi sono stufato di questi discorsi da pensionati che fanno sempre i tifosi: salvezza, sofferenza, politica dei piccoli passi, etc. Belin ragazzi, si vive una volta sola! Ferrero mi è sembrato un personaggio un po’ estroso, d’accordo, ma anche un uomo ambizioso, che vuole fare qualcosa di grande con la Samp.

Con lui, penso che non ci saranno mezze misure: o Champion’s o Lega Pro. Ma proviamo a pensare positivo, pensiamo che le cose andranno per il meglio. Un cambio è avvenuto, e può essere che la Samp abbia da guadagnarci. Poi, ripeto, Garrone è una persona seria e onesta, non ci ha certamente sbolognato al primo che passava. Se Edoardo ha deciso così, vuol dire che era giusto così”.

Che futuro ci aspetta col signor Viperetta?

Intanto un bel punto di partenza è la conferma di Mihajlovic”. – sottolinea Boso – “Poi, nei prossimi mesi, smetteremo finalmente di sentir parlare di sofferenza, sofferenza, salvezza, etc. Almeno proviamo un’altra sensazione. Belin, la vita bisogna anche godersela! La prova del 9 sarà il mercato, che inizierà a breve. Vedremo di che pasta è fatto Ferrero.

Se fra qualche settimana inizierà a mettere le mani avanti e a dire che dobbiamo salvarci, vuol dire che butta male. Ma per ora cerchiamo di essere ottimisti e di pensare al meglio. Intanto se la Samp è in vendita, molti sono interessati, e c’è anche qualcuno che la compra: sarà per i tifosi, sarà per il prestigio.. La Sampdoria è un patrimonio, lo faremo capire al nuovo presidente, iniziando a fargli pronunciare esattamente il nome Sampdoria.

“Quegli altri aspettano ancora i cinesi – conclude Bosotin – “Belin, i cinesi fanno le borse finte. C’hanno tutto finto…

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. modernist359 -

    Ha ragione Claudio Bosotin, aspettiamo il calcio mercato e poi si potrà capire quali saranno gli obiettivi che il nuovo presidente si porrà a partire dal prossimo campionato: io mi accontenterei semplicemente di vedere una squadra che faccia divertire a suon di gol realizzati, dove le vittorie, a fine campionato, siano superiori alle sconfitte: in altre parole il mantenimento della categoria con l’obiettivo finale di finire nella parte sinistra della classifica davanti ai bibini e avere la soddisfazione di battere qualche volta le grandi a Marassi. Non chiedo di meglio.

  2. Purtroppo non sono molto d’accordo, questo mi pare che abbia solo i soldi del Monopoli a meno che dietro non abbia qualche altro garante, mi sà molto di storia “Bologna Docet” quindi sono tranquillo come a dormire con una “viperetta” nel letto……speriamo bene!!!

  3. Ho risentito la conferenza di Ferrero. Se al primo ascolto ho pensato al peggio, la seconda volta ho visto un uomo che fa molta scena. Magari è semplicemente il suo modo di atteggiarsi… Quel che conta sono i risultati, non come si pone.. Speriamo in bene, su questo concordo anch’io con Bosotin: vediamo i segnali del mercato!

  4. A questo punto, seppur sia ancora interdetto e basito, il dado è tratto. A meno di sviluppi improvvisi (cioè che Ferrero sia un prestanome per un gruppo più grande) aspettiamo le prime mosse de Er Vipera in sede di mercato. Quanto allo stile, bisogna abituarsi, scordatevi i Mantovani e i Garrone, questo è uno che ne spara cento al giorno, è un vulcanico pazzoide (nel bene e nel male). Ma quello che mi preoccupa maggiormente, sono le sue nebbiose risorse finanziarie (e i vari fallimenti alle spalle, tra cui ricordo la compagnia aerea Livingston e I Viaggi del Ventaglio).

  5. Sanguineti, Rissotto, Parodi, Ravano (con la erre maiuscola), Lolli Ghetti, De Franceschini, Salatti, Colantuoni (con la C maiuscola), Rolandi, ancora Lolli Ghetti, Costa, Mantovani P. (con la emme ….super maiuscola), Mantovani E. (magari l’avessimo adesso), Garufi, Sgarlata (?), Garrone R. Garrone E. (a questo punto con la g minuscola) e …Ferrero. Per la prima volta a me pare che la Samp sia nelle mani di un tipo alla……Pane. Ricordate? Vedo nuvole nere all’orizzonte. Questa operazione sembra proprio quella di uno che…..taglia la corda. Di quelli che scappano di notte per non farsi vedere. Ho paura che nel prossimo futuro questa cosa prenda i contorni di un tradimento bello e buono. E’ vero che di fronte a questo tipo Preziosi sembra un ….Pari d’Inghilterra. Per la prima volta la Samp mi sembra un’altra cosa. Va bene che i presidenti passano ecc….. ma questo mi sembra un cibo indigesto. Spero tanto di essere smentito.

  6. Secondo le indiscrezioni raccolte dal giornalista di Telenord Maurizio Michieli, la famiglia Garrone avrebbe ulteriormente ricapitalizzato la società, versando tra i 40 e 44 milioni di euro negli scorsi giorni (un’operazione da circa 30 milioni e una intorno ai 14 milioni) per fare in modo che il successore dovesse rilevarne “solo” 15 milioni di debiti (cifra pagata per l’acquisto, a quanto pare).

Lascia un commento

Powered by themekiller.com