DERBY RINVIATO. SOLITA FIGURA DI MERDA

2

Scelta inevitabile, il campo era una palude ingloriosa. Ma i teloni chi li mette? Mia nonna?
Come si poteva giocare a calcio? Abbiamo assistito al solito gioco al rimpiattino: il campo non è stato coperto, nessun telone. Ferrero invoca il Dio della pioggia pregando di smetterla. E te credo, non può prendersela con nessuno perché ha un debito di svalangate di euro con chi gestisce lo stadio (stesso discorso per Preziosi..)

Resta una grande tifoseria blucerchiata che ha cantato per un’ora sotto l’acqua, davanti ai giocatori che si allenavano in mezzo alle paludi, davanti agli operatori televisivi che scivolavano nella melma, aggiungendo scenette grottesche alla vicenda.
Se vediamo le partite giocate allo Juventus Stadium, in quel condominio di gobbi, scopriamo che l’organizzazione mette i teloni anche per due millimetri di pioggia.
Noi a Genova cadiamo sempre dalle nuvole, come acqua piovana: bastano 3 ore di un temporale per allagare lo stadio.
Partita rimandata, appuntamento a martedì.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Sono d’accordo, ma vallo a dire ai miei parenti venuti da Pescara pagando 60 euro per i distinti più annessi e connessi 😉

  2. Ragazzi c’era un allerta meteo da una settimana!!!! Qua si diventa ridicoli!!!! In Russia hanno persino i campi riscaldati per evitare che nn si giochi per la neve!!!! Qua un normalissimo temporale ha bloccato una partita di uno dei campionati più importanti al mondo con grande delusione di circa 30000 persone!!!! Grande la tifoseria!!!! Siete mitici!!!! Sampdoriano accanito partito da Pescara !!!!!

Lascia un commento

Powered by themekiller.com