DENTRO TUTTI: 4 PUNTE ALL’ASSALTO DEL CESENA

4

Mihajlovic sta provando l’attacco pesantissimo: tutti dentro all’assalto del Cesena.
Eder-Eto’o e Muriel dietro Okaka Chuka, è un attacco che fa paura.

Il sacrificato sarebbe Soriano che, gol a parte contro il Milan, ha palesato limiti evidenti ed è stato richiamato in panchina poco dopo la rete.
Confermato dunque il modulo di Milano, quello che predilige Sinisa: 4-2-3-1, con alcuni cambi che tutti auspicavano dopo aver visto il primo tempo fiacco di San Siro.
Eder torna FINALMENTE a sinistra, posizione in cui eccelle.
Muriel (ci auguriamo in crescita) si colloca a destra.
Okaka, punta massiccia, in avanti a sfondare e fare sponde, visto che la porta non la vede.
Sua Maestà Eto’o, didascalia vivente del Calcio, sulla trequarti a fare quel che gli pare, tanto fa tutto in modo superbo.  Vogliamo vedere Samuel salire in cattedra anche sabato. Un’ altra lezione di calcio all’Università di Marassi. Insegnerà, come al solito, Samuel Eto’o.
Dal campo di Bogliasco arriva la notizia che sta recuperando anche Lollo De Silvestri, indispensabile.
Lo zappatore Wszolek scalpita, corre ammirevolmente al Poggio, pare Forrest Gump. Ma Sinisa si mette le mani nei capelli pure in allenamento: gli errori di Wszolek fioccano anche in partitella, chi ha messo la clausola rescissoria sul giocatore (di ben 7 milioni di euro) è un autentico genio.
Il generoso Pavel dovrebbe comunque accomodarsi in panchina per Lollo, quasi recuperato.
Sulla fascia sinistra, Mesbah è stato apprezzato da Sinisa a Milano ed è favorito su Regini.
Davanti vedremo per la prima volta i quattro attaccanti, tutti insieme. Se il modulo sarà confermato avremo una Sampdoria d’assalto, per una partita che Mihajlovic ha definito più volte fondamentale per il nostro campionato.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

4 commenti

  1. Ieri sera, a sorpresa, durante Psg-Barcellona le telecamere hanno scovato in tribuna, sorridente sotto uno stravagante cappello, Eto’o. Ho provato un briciolo di emozione nel trovarmelo davanti così inaspettatamente, una parte di Sampdoria perfettamente a suo agio in un palcoscenico di alto livello calcistico, sia in campo che in tribuna. Quelle immagini erano trasmesse suppongo in tre quarti di mondo, e se anche solo un quarto dei cronisti ha detto “Eto’o, actually plays as a striker for Sampdoria”…
    Ferrero ci vede lungo.

  2. Ottima osservazione Sentinel! Eto’o poteva essere a suo agio anche in campo, più forte di tre quarti di quelli in campo 🙂

  3. Ma a centrocampo chi copre?Palombo e Pedro? lo credo che Eder e Muriel arrivino al tiro stremati.Ma è il caso di provare nuovi schemi quando ci dobbiamo giocare tutto in queste ultime 8 giornate?

Lascia un commento

Powered by themekiller.com