DENIS, CLAYTON, SAMARAS, DEFREL. UN NOME PER L’ATTACCO

5

Ferrero ha promesso l’arrivo dell’attaccante a breve. La storia che il suo nome inizia con la “C” gli è stata messa in bocca dal giornalista di turno.
Mentre prometteva di denudarsi in caso di epifanica vittoria il prossimo 6 gennaio, un cronista gli ha chiesto se l’attaccante in questione poteva cominciare con la C (palese riferimento ad un giocatore). E Ferrero ha risposto “può essere”.
Il presidente ha quindi tuonato “Comando io, comanda chi ci mette i soldi”, facendo capire che tutte le strade sono aperte.
Ma nella (comunque difficile) ipotesi che torni Cassano, quest’ultimo sarebbe una sorta di mascotte talentuosa, un uomo in più per la nostra rosa.
La priorità, dice la società, va data al nuovo attaccante. 

Ad oggi andiamo ai preliminari di EL con tre soli attaccanti (uno è l’acerbo Bonazzoli) e Zenga sarà forse costretto a mettere Kristicic esterno d’attacco di sinistra.

Insomma, urge un colpo di mercato.

I nomi in voga in queste ore presentano tutti delle difficoltà: Defrel costa: 5 milioni di euro circa e sembra vicino al Palermo.
Clayton è giovanissimo (classe ’95), lanciarlo nel calcio europeo resta un azzardo.
Denis è il nome più caldo e anche il giocatore che darebbe più garanzie. Ma ha 34 anni, non è in scadenza di contratto e guadagna 1,2 milioni di euro all’Atalanta. Sembra un affare piuttosto costoso, vista l’età di German che comunque sarebbe una riserva ottima per noi.
Giorgos Samaras è un mezzo mistero: 30 enne, monumento della nazionale greca, nell’ultimo anno non ha praticamente giocato: 5 presenze col West Bromwich, fiasco, poi il passaggio a gennaio nella squadra araba dell’Al Hilal (dove ha giocato altre 5 partite). Rifiutare Cassano e poi prendere Samaras sembra quanto meno bizzarro.
Dunque, le difficoltà sono su tutti i quattro giocatori menzionati. Probabile che la società aspetti l’occasione propizia e nuovi nomi saranno probabilmente accostati alla Samp.

Urge la prima punta, in grado di dare il cambio a Muriel in questa lunga stagione.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. Defrel: il colpo migliore
    Clayton: scomessa
    Samaras: bidone
    Denis: meglio lasciare stare
    Questo il riassunto come la vedo io!!

  2. State continuando a scrivere che Denis ha 31 quando in realtà a settembre ne farà 34!!!
    Se questa è la rosa dalla quale uscirà il nostro prossimo bomber mi sento svenire…

  3. …A Denis continuate ad abbassare l’età….come alle belle donne…ne ha 34 di anni.
    Ormai è un giocatore inutile e finito…non segna quasi più e ha ingaggio spropositato. La prima scelta potrebbe essere Matri (con riduzione ingaggio) e Defrel come esterno (Che errore aver perso Pazzini!). Di attaccanti comunque ne servono 2; 1 esterno e 1 centrale; poi serve il sostituto di Duncan a centrocampo e la riserva di Cassani come terzino dx (a meno di non pensare a Wszolek). Se entriamo nei gironi ci aspettano 6 partite con campionato in corso…abbiamo una rosa del tutto insufficiente al momento. Eravamo messi meglio l’anno scorso con meno impegni. Mi aspetto almeno 3/4 acquisti a breve, altrimenti la vedo molto dura….

  4. LUCA DAL BRASILE -

    tutti nomi da frullare e buttare nel cesso. Non ce ne é uno che vada bene, a parte Defrel, che era una riserva per Eder e Muriel. Manca un centravanti di sfondamento, visto che il centravanti boa che avevamo, Osaka, é stato trattato come se avesse la lebbra. Mi domando perché si siano spesi 7 milioni per Bonazzoli, per poi dire a luglio che é “acerbo”… ma di domande in questa Samp-Estate ne sorgono a bizzeffe…

  5. a me le scommesse piacciono
    e quindi spero venga data fiducia a Bonazzoli
    così come lo scorso anno si diede a Romagnoli
    che però abbiamo svezzato per conto terzi

    poi insomma nessuno ricorda a che età e a quali cifre
    arrivò da noi Mancini ????…
    ahhh il calcio d’altri tempi !

Lascia un commento

Powered by themekiller.com