CHI E’ ALBERTO BOSCO, DIRETTORE AMMINISTRATIVO DELL’ERA FERRERO

1

E’ stata ufficializzata la nomina del nuovo direttore amministrativo della Sampdoria: si tratta di Alberto Bosco, genovese e blucerchiato doc nato a Genova il 30 ottobre 1980 e laureato in Economia e Commercio (indirizzo economico-aziendale).

La carriera di Bosco si è sviluppata all’interno della Deloitte & Touche, nota multinazionale americana specializzata nell’auditing finanziario e nella elaborazione di sistemi contabili e gestionali nelle revisioni contabili. Dieci anni dopo la laurea lo ritroviamo brillante manager: esperto di revisioni contabili, si è occupato di importanti clienti operanti nel campo dell’energia, della grande distribuzione, dello shipping, del manifatturiero e dell’alimentare. Ha inoltre curato alcuni progetti di quotazione in Borsa e coordinato team di revisori esteri per noti gruppi internazionali.

Dal punto di vista amministrativo si tratta di un buon acquisto per l’organico societario: nonostante la giovane età le sue conoscenze del mondo contabile e finanziario sono indiscutibili. Un elemento ulteriormente motivante per Bosco è il fatto di essere tifosissimo blucerchiato fin dall’infanzia. Nel valutarne il curriculum Ferrero avrà considerato anche questo fattore.

Bosco è anche uno sportivo di rango: da 18 anni pratica l’hockey su prato (sport che a Genova vanta un insospettabile ma agguerrito séguito) avendo militato per diverse stagioni nel Superba Hockey Club, squadra di cui è stato anche capitano e con cui ha disputato diversi campionati di serie A.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com