7+2+1: LA FORMULA CON CUI LA SAMP VUOLE RIPORTARE A CASA OBIANG

1

È fatta, anzi no. Ci siamo, quasi. Un’altra telenovela scuote, anzi annoia, il mercato estivo della Sampdoria. Protagonista dell’ennesima soap-opera alla “Dallas” è Pedro Obiang. Il centrocampista spagnolo tornerebbe a Genova a piedi e, in base a quanti si legge sui social, i tifosi del West Ham non si straccerebbero le vesti. Al contrario, spingono per la cessione alla Samp del classe 1992. Ma gli Hammers vogliono ottenere una plusvalenza dall’addio di Pedro, acquistato tre anni fa proprio dai blucerchiati per una cifra attorno ai 6,5 milioni di euro. Secondo radiomercato, l’affare è stato posticipato a causa dell’improvviso rialzo deciso dalla società londinese che, per lasciare partire il centrocampista, vuole 11 milioni di euro. Subito Ferrero avrebbe perso la pazienza, tentato com’era di mandare a quel paese la dirigenza del West Ham. Ma le parole di Giampaolo – “Mi serve un play il più presto possibile e Obiang sarebbe l’ideale per il mio gioco” – lo hanno fatto scendere a più miti consigli. Trattare, dunque. Con una formula che potrebbe convincere definitivamente i “Martelli”. 7+2+1. Milioni di euro, ovviamente. 7 per il riscatto, 2 per il prestito e 1 di bonus. Totale 10 milioni, uno in meno di quello richiesto dai londinesi. Obiang ha in testa solo la Sampdoria, vuole tornare a Genova per riabbracciare i suoi migliori amici. E tornare a indossare la maglia blucerchiata che per lui è una seconda pelle, dopo le 7 stagioni trascorse in Liguria tra vivaio e prima squadra. La sensazione è che l’affare si farà. Intanto oggi la squadra parte per Londra, dove giocherà le amichevoli contro Fulham (1 agosto) e Watford (5 agosto). Chissà che la vicinanza tra Samp e Obiang non possa sbloccare una volta per tutte l’ennesima telenovela a tinte blucerchiate…

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com