ZAPATA CI TIENE VIVI. AL 93′ IL COLPO ASSURDO DELLA PANTERA

22

Zapata ci tiene in vita con una zampata miracolosa a fil di sirena: a 10 secondi dalla fine della gara arriva una sporcacciata assoluta, una mischia in area conclusa in rete dalla pantera blucerchiata.
Lo stesso caterpillar doriano aveva conquistato poco prima una punizione dalla trequarti. Batte Ramirez: palla in mezzo, sponda di testa e lisciata di Zapatone che smulinando il grosso deretano riesce a riconquistare palla e infilare la rete con un diagonale in scivolata: 1-0 e Sampdoria che clamorosamente riagguanta in classifica la Fiorentina, sconfitta per 3-4 contro la Lazio in una partita piena di colpi di scena.
Non è stata una bella Sampdoria, più pericolosa negli ultimi 5 minuti che in tutto il resto della gara. Negli ultimi minuti, se non a altro, abbiamo giocato col cuore, perché di ossigeno ce n’era poco. E siamo andati vicini alla rete con Praet (85′), Zapata (palo esterno al’87’) e Quagliarella (girata di testa all’88’).
I tre punti finali sono per noi oro colato: a questo punto del campionato non si può andare troppo per il sottile e conta solo vincere. Un pareggio, in vista dell’improba gara contro la Lazio, ci avrebbe probabilmente fatto abbandonare i sogni di settimo posto.
Il contemporaneo pareggio del Milan (in calo) contro il Torino, ci porta addirittura a 3 punti dai rossoneri, in lizza per un clamoroso sesto posto.

Il Bologna di Donadoni ha giocato la sua onestà partita, facendo anche più possesso palla nella ripresa ma non rendendosi mai pericoloso, se si escluse una conclusione di Dzemaili e una di Palacio, ben respinte da Viviano.

Lo stesso Viviano a metà ripresa stava per impiattare il frittatone, lasciandosi sfuggire un tiro cross innocuo. Ma ha rimediato alla potenziale cappella salvando la palla a pochi centimetri dalla porta.

Ma la partita finisce in gloria.

La vittoria di oggi ci consente di salire a quota 51 punti, grazie al colpo finale del Panterone che non sarà al meglio della condizione ma in area di rigore si fa sentire più di tutti.
Più di un Quagliarella oggi bolso, più del caparbio Kownacki che anche stasera ha messo in campo (saltuariamente) una buona tecnica, molto più di Caprari che si impegna ma è drammaticamente impreciso negli ultimi metri.
Ora andiamo all’Olimpico contro la Lazio. Noi siamo ancora vivi, siamo ancora in corsa e nelle ultime gare ci sarà da divertirsi.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

22 commenti

  1. Partita non certo esaltante ma siamo davvero sulle gambe.squadra pero’ di una generosita’ incredibile stasera hanno provato fino all’ultimo secondo e la fortuna ci ha aiutati una volta tanto.sono contentissimo perché vuol dire che ci credono ancora al sogno e se non altro continuiamo a dare un senso a questo finale di campionato poi vada come vada.mi fa piacere perché questa vittoria smetisce queste ennesime cassandre che aleggiano anche allo stadio,questi irritanti luoghi comuni che girano in gradinata “m cosa andiamo a fare in uefa” oppure “si vede che non ci vogliono andare”….ma bastaaaaa veramente statevene a casa se non ci credete o non avete ambizioni!ho visto gente esultare per un gol della fiorentina…ho chiesto il perché e la risposta e’ stata” ho l’1 in schedina….” oppure ho veretout al fantacalcio…..(!!!!!!).ci rendiamo conto???’ci stiamo giocando l’europa League e c’e’ gente che guarda al fantacalcio…..al gol del 4-3 della lazio sarebbe dovuto esplodere lo stadio e invece niente quasi scazzo…..io non riesco veramente a capire se e’ arrivato il momento per me di abbandonare la scena perché non mi riconosco piu’ in questa mentalita’.il sogno comunque continua

    • Ciao, capisco il tuo punto di vista, io personalmente tengo molto a un piazzamento finale dall’ottavo posto in su per via della coppa Italia (unico trofeo al quale si può provare a puntare). Per la uefa sarei contento, ma allo stesso tempo avrei paura di fare la solita comparsata e di vedere un campionato più che mediocre. Oggi solo l’Atalanta, tra le squadre a noi paragonabili, ha rispettato la competizione, tuttavia per quello che sta facendo adesso e il livello mediocre del campionato, senza uefa avrebbe potuto pensare di puntare al 4 posto quindi alla qualificazione Champions… Vabbé scusa la divagazione,ma era per dire che energie ne porta via tante e se nn si attrezza la squadra a dovere é un casino. I nostri sono già diverse domeniche che atleticamente pagano dazio a tutti. Qualche riserva (di livello) in più avrebbe senz’altro aiutato, no?

      • Ciao.intanto grazie per la tua educazione nel rispondere con toni pacati come piace a me.il mio era solo uno sfogo dettato dall’incazzatura nel vedere tifosi che nel cuore della sud,quindi la parte piu’ calda dove si dovrebbe pensare solo al doria,anteporre questioni di schedina a quelle della squadra!!!!lo so benissimo che andare in uefa comporterebbe rinforzarsi ecc ecc ma noi siamo tifosi dobbiamo sognare.il calcio e’ bello proprio perché a volte i pronostici saltano ed e’ irrazionale.una volta tanto che andiamo oltre le aspettative ci spaventiamo???non parlo di te e’ un discorso generale.

    • Ciao, il fatto è che anche se ora siamo messi ancora bene in classifica, credo ci sia la percezione di una squadra che in classifica è al di sopra delle sue reali potenzialità, e che questa posizione possa solo peggiorare. Non ha aiutato vincere contro un Bologna, che è venuto per un pareggio tranquillo, al 93esimo e dopo aver tirato poco/nulla in porta per quasi tutta la partita.
      Speriamo che la Fiorentina crolli. Ma per Atalanta e Milan ci credo poco…

  2. Insisto: la vedo dura ma con tutte le mie forze vorrei giocare ancora in europa anche a costo il prossimo anno di arrivare diciassettesimo…

  3. seMarco Convalle -

    Un po’ di culo anche per noi, comunque partita pallosissima, al limite dell’inguardabile, vedremo per l’Europa, dipenderà molto anche dagli altri risultati, ad esempio su come verrà a giocare il Napoli a Genova, se ancora in corsa oppure no

  4. Pensavo (al 90esimo)…la “cosa” s`è proprio sgonfiata e poi come ho esultato. Bell`immagine davvero i festeggiamenti al gol dei giocatori. La partita prima mi ha trasferito in uno stato letarghico da cui non mi sarei sognato di riprendermi. Un`annotazione su Caprari: il giocatore mi piace molto, si è confusionario e il suo senso del gol è eufemisticamente parlando da “sviluppare”. Ma dà profondità, ha dribbling, fa un gran movimento e ha i giusti tempi per il passaggio filtrante e cosa mi piace è veloce di pensiero e di esecuzione. Lo vorrei vedere senza perenne staffetta con ramirez. Strinic si vede è d`un altro livello. Non ha fatt cose straordinarie m,a la sua presenza dà stabilita al reparto.

    • Dissento totalmente su Caprari invece: solo perchè è veloce si pensa che abbia il dribbling, cosa che non gli riesca MAI, ogni volta tenta la giocata che non riesce mai…ha solo velocità (e non a caso il suo vero ruolo era esterno in un tridente d’attacco).
      Quando sento i giornalisti dire che Gp mette Caprari perchè salta l’uomo, mi chiedo se sanno di chi stanno parlando, perchè forse lo salta solo in allenamento, in partita non è mai decisivo, perde palle pericolose per far le sue giocate che puntualmente non gli riescono, ha la presunzione di sentirsi un fenomeno, e sembra che pensi di giocare in piazzetta, ma a me ricorda tanto il nostro ex Sansone: un buon giocatore di serie B!
      Su Strinic sono daccordo con te, senza fare chissacosa è stata un’altra presenza e se ha giocato tutta la partita, non mi vengano a raccontare che fino a domenica scorsa era stato male, che non ci credono nemmeno loro quando lo dicono.

      • Caprari è un ottimo giocatore. Corsa, velocità, tecnica sopraffina. Si stavolta sbaglia e ieri è uno di quei giorni, dei dribbling facili ma il ragazzo crescerà ancora molto.
        Se la Samp non cedesse sempre o quasi i migliori vedo lui e Zapata in coppia formare un super attacco. Mi è piaciuto molto il ragazzino polacco anche lui crescerà, Non capisco invece due cose. Linetty irriconoscibile e Strinic…come abbiamo fatto a perderlo e a lasciarlo fuori due mesi………….

      • ciao evo, conosco l`opinione, probabilmente della maggior parte dei tifosi su caprari. Ti do sicuramente ragione sul fatto del dribbling, lo cerca spesso ma non gli riesce troppe volte. io lo vedo come un corpo estraneo nel sistema ermetico di gp fatto di una trama passaggi in orizontale, lui per me è quello che alza il ritmo, verticaliza e ha quel momento di spontanetà e imprevidibilità che manca cosi tanto al gioco di gp. forse vedo solo il potenziale e non la realta, ma a me piace molto

        • Probabilmente Caprari è “castrato” dal gioco monocorde di Gp, però io tutta sta tecnica la vedo solo sulla carta…non è che se è veloce allora per forza è tecnico.
          Ovviamente è da riprovare con un anno in più e spero diventi un fenomeno, però non dobbiamo nemmeno correre il rischio di sovravalutare un giocatore…già ogni volta che gioca Alvarez i telecronisti parlano di un fenomeno e io mi chiedo se sanno di chi stanno parlando 😀

          • A Caprari attribuiamo tutti piedi buonissimi, pertanto evidentemente qualche dribbling e bel colpo gli riesce. Purtroppo nel tiro in porta sbaglia e quando lo vedi caricare il tiro potresti contemporaneamente caricare il mugugno perchè sai già che andrà fuori o addosso al portiere.
            Ma per me basterebbe un golletto ogni tanto per rivalutarne tutta la figura. A gennaio il Napoli ci ha offerto un sacco di soldi per lui, o sbaglio?
            Ramirez è ben al di sopra di Caprari e di quasi tutta la serie A, ma è troppo discontinuo, non sarebbe qui del resto. Peccato perchè Ramirez quando è in palla non è solo tecnica e fantasia, ma anche pressing… un grandissimo giocatore!
            Non mi sono piaciuti ieri i fischi a Caprari quando è uscito. Non credo proprio succederà, ma ci manca solo che venga “marchiato” negativamente come avvenuto/avviene con altri giocatori che è inutile ricordare. I giocatori sentono tutto.

            E invece Zapata mi ha impressionato come mai aveva fatto prima. Ci ha creduto, ha insistito, una manifestazione d’amore per la maglia. Contento che lo abbia fatto lui il gol.

            E…… si, la difesa titolare con Bere e Strinic è un’altra cosa.

  5. modernist359 -

    Grande Zapata e grazie per aver steso gli “odiosi” rossoblù bolognesi anche se, bisogna riconoscerlo, hanno giocato la loro onesta gara da trasferta.

    Confermo anche io che la presenza di Berezinsky e Strinic in difesa è tutta un’altra cosa…ma la mia impressione è che il prossimo anno saremo di nuovo lì a dover ricostruire il reparto ex-novo.

    Caprari non merita i fischi subiti da qualche tifoso ieri sera alla sua uscita dal campo, posso capire che quando sbaglia faccia girare i coglioni enormemente (ed io sono il primo ad incazzarmi, lo ammetto con sincerità) ma non mi sognerei mai di fischiare nè lui nè nessun altro calciatore compresi i calciatori avversari (l’accoglienza a Palacio di ieri sera non la condivido anche se ha vestito la maglia dei “bibini”).

    Caprari, per me, il prossimo anno, se rimanesse, potrebbe rivelarsi anche positivo: aspettiamo e giudicheremo quando sarà il momento, un anno è troppo poco per valutare un giocatore anche se si vede da subito che non sarà mai un fenomeno ma è uno che comunque non si tira mai indietro e suda per la maglia fino a fine gara: c’è bisogno di persone così in squadra e non di smidollati che aspettano il pallone.

    Per l’Europa non so sinceramente cosa pensare, il mio desiderio personale, è quello, da sempre, come già ribadito in altre occasioni, di chiudere il campionato con un numero di vittorie maggiore delle sconfitte proprio per tenere alto il valore generale dell’entità sportiva “Sampdoria” nella storia del calcio.

  6. I giocatori avversari vanno fisciati tutti, se ex genoani ancora di piu’…siamo tifosi non dame della san vincenzo

    • modernist359 -

      Fischiare i giocatori avversari serve solo a farli incazzare di più e a farci (molto spesso) un gol: guarda caso ieri proprio nel momento dei fischi a Palacio, per poco non succede e dobbiamo ringraziare VIviano per la sua parata: poi tu pensala come vuoi.

      A me è stato insegnato il rispetto per l’avversario qualunque esso sia e in qualunque circostanza.

  7. Quindi dovremmo augurarci che regini sia fischiato dai tifosi laziali cosi’ vinciamo all olimpico?ma per favore…

  8. Modernist359 -

    Purtroppo a Marassi certi avversari fischiati (parlo soprattutto di attaccanti di un certo valore, é ovvio che non mi riferisco a chiunque) se hanno una reazione interiore di orgoglio sono, diciamo, più stimolati a farti un gol (e in passato é già successo…).
    C’è un detto che dice é meglio non svegliar il can che dorme.
    É solo un’opinione soggettiva, poi se tu mi parli di vincere a Roma se viene fischiato Regini mi sembra che tu voglia giocarci un po con quello che ho detto…

  9. Vittoria che serve a finire il campionato con un minimo di dignità, leggasi mantenimento del decimo posto quasi matematico
    Non credo faremo piu’ di 4 punti nelle restanti cinque partite, visto il calendario e la condizione atletica
    Molto deluso se penso che siamo stati sesti praticamente per tutta la stagione, ma c’era da aspettarselo
    Delusione ormai metabolizzata, stagione da 6-, dopotutto c’erano squadre piu’ forti di noi

Lascia un commento

Powered by themekiller.com