VIVIANO VERSO LO SPORTING LISBONA. LA NOTIZIA DAL PORTOGALLO

19

Lo dice il quotidiano portoghese “La Palla”. E dal nome c’è forse poco da fidarsi. Ma secondo la versione on-line di “A Bola”, Viviano sarebbe molto vicino allo Sporting Lisbona, club pronto a chiudere con la società blucerchiata per 3 milioni e assicurarsi il 32enne portiere di Fiesole.

Secondo quanto riporta La Palla, il tecnico Jorge Jesus e Ds Augusto Inacio considerano Viviano la prima scelta per la propria squadra e se corrisponde al vero l’offerta dei 3 milioni è probabile che Ferrero impacchetti il giocatore e lo trasferisca in fretta nella terra del Fado e del baccalà.
Viviano ha ribadito la sua ferma intenzione di restare in maglia doriana, ma le precarie condizioni fisiche e i rapporti ultimamente tesi con alcuni tifosi potrebbero convincere il portiere ad accettare l’eventuale offerta dello Sporting.

A quel punto dovremo muoverci per trovare un n.1 titolare che dia ampie garanzie, tenendoci (se sarà riscattato dal prestito) Vid Belec come valido secondo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

19 commenti

  1. Preoccupiamoci di avere un buon primo portiere, il secondo mi agita meno, viviano qui ha fattto il suo tempo, certo se lo sostituiamo con un simil marchetti qualsiasi marca male

  2. Credo che la società abbia fatto due conti tra età anagrafica ingaggio e infortuni tutto sommato se Viviano fosse ceduto non mi strapperei i capelli visto il campionato che prevede una metà classifica quindi un buon portiere si trova che lo possa sostituire

  3. modernist359 -

    Al netto delle sue prestazioni tecniche che non voglio giudicare, dico solo, che se va via, a me un pò dispiace e lo ringrazio per quanto ha fatto anche al di fuori del calcio.

  4. Cessione insensata a meno che sotto non ci siano problemi fisici, senza Viviano nell’anno di Montella andavamo in b, è un pararigori come pochi, ha mostrato attaccamento alla squadra, l’unico a reagire contro giocatori avversari che esultavano sotto la Sud, davvero il calcio è senza memoria, o meglio, si ricordano solo le cappelle, ne ha fatte anche lui, certo, come tutti i portieri, anche i più titolati

  5. Dispiacerebbe anche a me la sua partenza ma bisogna ammettere che dopo le prime due eccellenti stagioni il suo rendimento, probabilmente anche a causa degli infortuni, è calato e non di poco…
    Per cui, al netto di tutto ( stato di forma, età, alto ingaggio ecc…) una sua cessione ci può stare, anche in considerazione del fatto che Giampaolo ( si sussurra…) non sia rimasto granchè soddisfatto delle sue performance…

  6. Si cominciano a delineare le scelte della società: via tutti i vecchi a cui arrivi una minima offerta per abbassare il monte ingaggi…Viviano ha fatto un’annata cosi cosi, anche complice dei mesi infortunati in cui ha fatto di tutto per tornare in campo il prima possibile, ma cederlo così a cuor leggero io ci penserei 2/3 volte…certo se lo cedi per prendere un Cragno che è giovane e forte, ha un senso, ma per prendere uno qualsiasi aiuto!
    Quando poi leggo che andrà via anche Silvestre veramente comincio a temere, perchè il difensore esperto comunque serve sempre, e se già dietro con il maestro della difesa Giampaolo, abbiamo preso caterve di goal, ho paura a trovarmi con un Andersen e Regini.

  7. Io faccio due ipotesi:
    – ipotesi complottista e mal pensante: ha rotto con Giampaolo ( non so se ci avete fatto caso, ma nelle ultime due partite Silvestre, pur regolarmente convocato, è rimasto in panchina ), di qui la necessità di cambiare aria…
    – ipotesi realistica: ha ricevuto un’offerta che non può rifiutare e la società, per ringraziarlo del suo eccellente apporto alla causa blucerchiata gli regala il cartellino…

  8. Forse mi è sfuggito qualcosa ma stiamo allestendo una squadra che lotta per le prime posizioni o dobbiamo salvarci con un po’ di anticipo che è sempre stato l’obiettivo societario? Adesso Viviano è diventato un fenomeno ripeto x salvarci basta un sorrentino di turno non servono Allison o Buffon.

  9. Viviano lo rimpiangeremo se andrà via, perchè si fa presto a dar sempre colpe a lui quando prendiamo goal, un conto sono le cappelle, un conto errori che tutti i giocatori possono commettere, ma ci si scorda facilmente dei punti che ci ha fatto fare.
    Ah ma vabbè, ma c’è chi lo odia perchè Puggioni (buon secondo portiere e basta) è andato via, un po’ come quando odiavano Gastaldello perchè era diventato capitano al posto di Palombo.

  10. Evo rispetto la tua opinione ma parlare di odio nel calcio e nella vita mi sembra un po’ esagerato qui siamo un po’ tutti allenatori si fa per dire ovvio e si gioca un po’ a chi può essere meglio o peggio.

    • No no ti sbagli, proprio odio, perchè godere delle “disgrazie” del proprio portiere, della squadra per cui si tifa, solo perchè “ruba” il posto al portiere tifoso non è la critica normale di un tifoso critico o che fa, come tutti, l’allenatore dalla poltrona.
      Non qua su questo sito, ma bastava leggere i social durante l’anno, ogni goal anche quelli imparabili queste persone davano sempre le colpe solo a Viviano….grazie al cielo non sono la maggioranza, probabilmente questi allo stadio ci vanno se gli regalano un biglietto e basta.

  11. Come dice Evo c’è aria di ottimizzazione monte ingaggi e se poi uno non è più giovane…

    Comunque credo che saranno tanti e tali i cambiamenti e le sorprese che forse quest’anno più che mai si rischia di parlare di aria fritta se lo si fa prima della conclusione del calcio mercato. Non che sia vietato esprimere opinioni su un Viviano o un Silvestre (mio “idolo”, tra l’altro) che partono, però una operazione deve essere giudicata tenendo conto anche degli arrivi e io dico che quest’anno ci sarà un bel rinnovamento.

    L’unico pensiero che mi viene è che, se partono Torreira e Praet e prendi anche soldi dalla eventuale vendita di Fernandes, e (dato per assodato quanto appena detto) devi anche ridurre il monte ingaggi… Più che come autofinanziamento suona come ‘stamo con le pezze ar culo’.
    Ma magari ne spenderanno anche. Vedremo.

  12. Mi sa comunque che quest’anno ne vedremo delle belle (o delle brutte) , credo che Giampi voglia cambiare diverse cose, ad esempio l’addio a Silvestre potrebbe essere motivato dalla ricerca di un centrale che non sappia solo difendere ma anche lanciare per evitare l’insopportabile lentezza palla al piede del duo Ferrari-Silvestre in uscita dalla difesa, io cambierei in questo caso però Ferrari e non Silvestre, non so, credo vedremo grossi cambiamenti in tutta la squadra, quindi bene bene o male male

  13. Mah…
    Mi e vi chiedo: ok, abbiamo preso una caterva di gol ma:

    – Viviano ( Puggioni )
    – Berszynski ( Sala ), Silvestre ( Andersen ), Ferrari ( Regini ), Strinic ( Murru, Regini ).

    Questa la composizione del nostro pacchetto portieri+difensori: che in giro ci sia di meglio è evidente e non ci sarebbe neanche bisogno di evidenziarlo, ma sulla carta non mi pare neanche così disastroso da giustificare l’imbarazzante dato delle 60 reti subìte, siamo sicuri che è solo colpa dei suddetti?
    Non può essere una questione di movimenti, di posizioni, di semplice marcatura?
    Ad esempio vorrei tanto capire ( spero che torni presto su queste pagine la rubrica In GIno Veritas…) quale sarebbe il vantaggio in area di guardare la palla invece che l’attaccante…
    Io sono all’antica, più che un difensore che sappia impostare ne vorrei tanto uno che…sapesse difendere…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com