VITTORIA IMPORTANTISSIMA. GAGLIARDA SAMP OLTRE AL CADEAU DI PAPERUMMA

24

Vittoria importantissima per la Sampdoria. Tre punti meritati contro il Milan al termine di una partita sofferta (ma non poteva essere altrimenti) contro i rossoneri a caccia del quarto posto in classifica. Per fortuna al 36° secondo di gioco Donnarumma ritorna ad indossare i panni di Paperumma, personaggio realmente apparso su Topolino.

Paperumma, con eccesso di sicumera, rinvia un pallone maldestramente sui piedi di Defrel, per una clamorosa ribattuta stile calcio balilla. E’ l’1-0, gravissimo errore del portiere della Nazioanle, cadeau coi fiocchi e gollonzo per la Samp che ringrazia e si porta sull’1-0. E Defrel continua il suo momento magico dopo la sbornia porta fortuna.
Dopo il vantaggio si attende la risposta del Milan, ma i ragazzi di Gattuso soffrono il giro palla blucerchiato. Siamo padroni del campo e andiamo vicino in due circostanze al raddoppio con Quagliarella, al 17′ e al 29′. In entrambe le occasioni, da buona posizione, Quaglia non trova la porta. Al 24′ miracolo di Audero su tiro di Suso, mentre allo scadere del primo tempo, sugli sviluppi di un corner, il miracolo si incarna in Colley, e precisamente nelle sue natiche ebaniche. Il tiro a colpo sicuro di Musacchio è respinto dal difensore le cui terga salvano e tengono in piedi la baracca.
Nella ripresa entra Cutrone, entra Saponara al posto di un evanescente Ramirez. Ma il trequartista ex Empoli riesce nell’impresa di battere in evanescenza Gaston con ripetute palle perse, causando una crisi isterica in panchina a Mister Giampaolo.

Gettiamo alle ortiche più di un contropiede, Quaglia al 71′ colpisce una traversa piena con un tiro deviato da un difensore. Ma la partita resta in bilico e al 90′ c’è la classica aria di inculata alla milanese, quando l’ottimo arbitro Orsato (forse il migliore della categoria) è chiamato dal var per rivedere le immagini del contatto Murru-Piatek. Ma il terzino sardo prende la palla nell’intervento e Orsato, dopo una consultazione video interminabile, non fischia il rigore. 

Poi arriva il triplice fischio: tripudio ed esaltazione blucerchiata.

Sono tre punti vitali per la parte finale di stagione. Giunti a questo punto dell’anno solitamente mollavamo i pappafichi, questa volta siamo più agguerriti che mai. Agganciamo temporaneamente la Lazio (che domani sera se la vedrà con l’Inter). Superiamo il Torino (domani a Firenze), in vista della partita spareggio con i granata di mercoledi sera. Attendiamo il risultato dell’Atalanta, in trasferta a Parma. Insomma, il campionato deve dire ancora molto e noi, con entrambi i piedi, siamo in piena corsa per l’Europa, grazie anche ad una maturità di squadra che è inevitabilmente merito del Mister.

Forza ragazzi, fateci sognare ancora!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

24 commenti

  1. La miglior partita della stagione per lo spirito messo in campo, la voglia, la grinta, il correre per gli altri…l’emblema è Defrel, ma oggi superlativi anche Praet, Sala, Linetty, Vieira….le partite si vincono anche con il cuore!

  2. cristiano72 -

    Una partita sontuosa!!!una battaglia infernale dall’inizio alla fine.avremmo dovuto chiuderla ed evitare la sofferenza finale dove temevo sinceramente la solita inculata dei minuti di recupero…note di merito per defrel e colley stasera veramente indiavolati!!!!stavolta non molliamo e puntiamo all’europa anche perche’ secondo me la nuova proprieta’ sta arrivando.avanti cosi’

  3. Probabilmente la mia e’suggestione pero’ stasera non solo la componente tifo ma anche la squadra mi sembrava galvanizzata dalle voci sempre piu’concrete di un cambio ai vertici…

  4. Complimenti a GP. Ha messo in campo una squadra compatta, aguerrita e molto „elastica“. Dopo molte stagioni stiamo vedendo finalmente un girone di ritorno che significa qualcosa, indipendentemente come va a finire.

  5. Premetto che sarò felicissimo se arriverà Vialli con una nuova proprietà, tanto per sgombrare il campo da malintesi, facendo però un’analisi lucida della situazione mi sembra doveroso dire due parole sui vari commenti e interventi ad alto livello: se Ferrero avesse avuto il buongusto e l’intelligenza di tacere in svariate occasioni non si può ignorare il fatto che se siamo lì a lottare è anche merito suo, gli si possono contestare alcune vendite senza dimenticarsi però che chi è stato venduto era stato comprato da questa società che quindi ha tutto il diritto di rivenderli, o per far soldi o per motivi di bilancio, quando dice che i vari ricchi precedenti non hanno fatto niente ha ragione, con Enrico Mantovani abbiamo rischiato la C e il fallimento, Garrone babbo ha salvato la baracca anche con ottimi risultati sportivi, col figlio, che sembra coinvolto a livello bancario nell’eventuale acquisto la situazione non è che fosse migliore di oggi, anzi, campionati da depressione, quindi prima di parlare determinati personaggi dovrebbero pensarci bene, se poi Ferrero fosse solo un uomo di paglia non è mica colpa sua, casomai di chi ce lo ha messo…
    Prima di insultarmi leggete bene la premessa, sarò stracontento se arriva Vialli, mi collego ogni mezz’ora per vedere se ci sono novità, ma per onestà intellettuale certe cose vanno dette

    • Concordo, ma se Ferrero nn avesse parlato, nn sarebbe Ferrero, sarebbe un presidente apprezzato per gli oggettivi discreti risultati avuti. Purtroppo Ferrero é Ferrero, quello che critica il nostro inno, quello che dice che la porta é come la donna che va penetrata, quello che dice che Genova è un cazzo di città, quello che viene indagato perché si presume abbia sottratto soldi alla sampdoria durante la cessione di Obiang, quello che in tre anni vinciamo lo scudetto, quello che siamo 4 scappati di casa, quello che tifa Roma è se la vorrebbe comprare, ma nn ha i soldi per farlo. Devo andare avanti. Io solitamente concordo con te, ma vedi c’è una cosa che il grande Vuja diceva, ovvero ‘noi simo noi y loro sono loro’ e a me sta cosa mi ha fatto sempre godere, perché NOI SIAMO NOI Y LORO SONO LORO, ma negli ultimi 5 anni purtroppo a causa di quest’uomo, noi siamo un po meno noi (e loro sono sempre loro per fortuna). Ecco vedi, io ne ho pieni i coglioni di essere identificato con sto soggetto che di genovese nn ha nulla e ci avvicina a loro per usi e costumi. Se torna Luca Vialli io mi ubriaco per 14 sere di filata, altro che musse. Ricordati che noi simo il valore aggiunto della sampdoria, noi simo il suo bene più prezioso, lo diceva il grande Paolo, nn io. Ferrero ha fatto scappare i tifosi, dati alla mano c’è sempre meno entusiasmo e abbonati, quindi ha fatto il male della sampdoria e per quel che mi riguarda può tornare nel nulla dal quale é arrivato.

      • Concordo in pieno. solo da noi un pregiudicato diventa santone. sindrome di stoccolma sempre presente nel blog, purtroppo.
        Bosotin almeno non si sarebbe venduto il marinaio per 600,000 euro.
        le villette di bogliasco compratevele voi, a me basta la ringhiera per vedere i ragazzi. La GdF avra’ l’ultima parola. Ciao hermano, ti sei goduto la Sud!?
        #ferrero non mi rappresenti

    • Sinceramente i Garrone ci hanno portato una volta ai preliminari di Champions e più volte in EL (sbaglio o è il sogno di oggi?), e al contrario di Ferrero sono partiti da una serie B che era cronicizzata, e un mare di debiti.
      Quindi quando Ferrero dice che chi è venuto prima di lui non ha fatto nulla dice una cazzata.

    • Ti quoto, ma ho una doverosa precisazione personale:
      Non riesco a convincermi che ferrero abbia un qualsivoglia potere decisionale, resto invece convinto sia tutto merito dell avv Romei se la società è in salute e ben organizzata..
      Blucerchiati saluti

  6. Ciao Semarco. Commento molto equalibrato che sentitizza anche un pó il mio pensiero. Piú sui nervi delle penose esternazioni di Ferrero mi stanno le twittate di mantovani figlio che si stà avvicinando pericolosamente al livello proprio di Ferrero.

  7. PassavoPerCaso -

    Finalmente si torna a parlare di calcio.

    Difesa: Piaciuti un po’ tutti. Colley fa due-tre errori ma anche dei recueperi importanti. Murru rischia il rigore, ma difende e spinge come un matto.

    Centrocampo: Mancano i cm di Ekdal ma Vieira ha fatto bene. Menzione epr Linetty, per me eccezionale ieri.

    Attacco: Non concordo sulle critiche a Ramirez, se Quaglia e Defrel hanno avuto tante occasioni è anche merito suo. Piuttosto dobbiamo conretizzare un po’ di più, non si puo’ soffrire cosi’ dopo una partita stradominata.

    Cazzetta&Leonardo: Possiamo avere qualcuno in società che rispondi a questi due scriteriati sui presunti rigori? Perché la situazione ha del ridicolo.

    Comunaue: +1 sul giorone d’andata! Continuiamo cosi’.

  8. ieri c’era qualcosa nel aria , si poteva percepire l’entusiasmo e la grinta che sono state le chiavi di questa prestazione che ci rivede in corsa per l’europa . l’uruguayo un po arrugginito il resto bravi tutti ,la sud fantastica come sempre poi poterci essere nuovamente una emozione unica , forse dovremmo essere stati un po più determinanti evitando sofferenze varie tra cui il maledetto var ! ciao hermano se vialli torna chi sa forse anche noi !

  9. Buongiorno a tutti, grande Samp e risultato giusto per quanto visto in campo.
    Un domanda sul VAR, perché io a sto punto ci capisco poco….
    L’arbitro indica che murru ha colpito il pallone e che si deve continuare. Se l’arbitro é vicino e decide per continuare l’azione, il var nn dovrebbe intervenire. Qui é chiaro che l’arbitro si prende la responsabilità di decidere e fa ampi gesti ad indicare che l’intervento di murru è sul pallone.
    Passano poi un paio di minuti e yalcuno lo chiama a vedere le immagini. A parte il fatto che se avessimo segnato (e abbiamo avuto una palla gol per farlo dopo poco) sarebbe scoppiato un casino, ma la domanda é questa, come cavolo usano sto var? Si può richiamare un arbitro a vedere immagini di azioni durante le quali lui ha preso una decisione? Nn dovrebbe essere usato solo per uanto nn visto dall’arbitro? Qui si richiama l’arbitro per rivedere immagini di un’azione legata ad una chiara decisione presa dallo stesso… Ma perché? Forse perché quelli del Milan protestano apertamente? E poi gli schifosi ladri milanisti, ladri da sempre, da quando baresi e Maldini avevano un filo alla bandierina del quardalinee, che cosa cazzo vanno a protestare dopo che sono state viste le immagini? Siamo allo schifo e al paradosso…

    • Mi associo alla curiosità… Var chiamato parecchio dopo all’entrata di murru e, nel frattempo, due ripartenze nostre, di cui una pericolosissima… E se si fosse fatto gol?? Cosa sarebbe successo??

      • PassavoPerCaso -

        Come la SPAL contro la FIorentina*. Goal annullato e rigore assegnato.
        E’ il var bellezza.

        *e a dire il vero come nel primo esperimento di VAR in Olanda, in una partita tra due squadre di cui ignoro il nome…

  10. Caro ric gp a me non piace ma mai gli guferei contro personalmente, se mi portasse in europa league gli offrirei sigari e cena dove desidera…ferero e’un cafone,ci fa vergognare tutti e solo per questo non si puo’aspicare che se ne vada e stigmatizzare chi ci ha lasciato in queste mani…

  11. Ferrero è un cafone e appena arriva un altro migliore, Vialli e & Co in primis, è bene che lasci spazio senza tante storie… Ma fino a quel momento o con altri peggio di lui me lo tengo stretto e lo ringrazio… GP a me piace e quando riesce a costruire la sua squadra gli effetti si vedono… D’altronde gli alti coach da Samp vediamo in giro cosa combinano… Dopo GP attendo il Mancio a fine ciclo nazionale…. Sognare per sognare 🙂

  12. Non sappiamo se arriverà Luca Vialli ma, se come penso. senza fare investimenti ma confermando questa rosa e lasciare lavorare GP un anno senza vendergli i migliori, penso ci sarà di divertirsi e la smetteremo di mettere in discussione un tecnico si testone e un pò talebano ma grande maestro di calcio!!
    Un altro anno abbiamo tre arrivi. Il centrocampista norvegese, il giovane Mulè e il rientrante Verre già 10 gol da centrocampista in B autore di una stagione esaltante.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com