VINCENZO MONTELLA, NON TI FISCHIEREMO MAI

11

Se lo fate sappiate che fischiate su 58 gol in maglia blucerchiata, su 58 aeroplani che volavano con un’eleganza che rasentava il capolavoro sul prato di Marassi o in giro per l’Italia, nel nostro campionato. Senza contare i gol di Vincenzo in giro per il mondo.

Erano 58 Aeroplani che volavano con i colori più belli mai visti su un campo di calcio.

A riguardo di Vincenzo Montella si è spesa ormai ogni parola: l’allenatore è arrivato alla Sampdoria nel momento sbagliato.
Vincenzo Montella: l’uomo sbagliato nel posto sbagliato.
Resta un’ovvietà dire che Vincenzino abbia provato a dare il meglio per i nostri colori, senza purtroppo riuscirci, perseverando diabolicamente nei propri errori.
Montella è riuscito nell’impresa di riscattare addirittura Zenga che era già un pesce fuor d’acqua.

Gli anni passano e ne abbiamo viste di tutti i colori. Per questo possiamo dire che è già un grande successo, forse un miracolo, il fatto che lo scorso anno siamo riusciti a mantenere la massima serie.

Vincenzo ha fallito, non c’è nulla da aggiungere: era semplicemente l’apoteosi del Fuori Luogo.  I sorrisi abbozzati, la sua mancanza di rabbia va probabilmente addebitata ad una personalità introversa, quella che è propria di un napoletano aristocratico. Ma non si può parlare nel suo caso di una mancanza di attaccamento ai colori blucerchiati.

In un mondo ideale, nel migliore dei mondi possibili di Voltairiana memoria, Montella dovrebbe essere ad infinitum l’allenatore della Sampdoria.

In un mondo concreto e reale è giusto che ci sia Giampaolo.
Forse più vicino ai nostri valori e alla necessità assoluta di lottare in campo, minuto dopo minuto.

Detto questo, Montella non si fischia. E’ la Storia del calcio, è la Storia recente della Sampdoria.

Chissenefrega degli ultimi mesi, resettiamoli, facciamo finta che non siano esistiti e ricordiamoci il Montella calciatore: segna per noi Vincenzo Montella!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. Ma perché fischiarlo?? Era in totale buona fede. Non stiamo parlando di Muriel che ha fatto vacanza fino a ieri…
    Non sarà fischiato, anzi applaudito,
    con un sorrisino pensando al suo Milan senza grinta… Forse che forse alla Fiorentina la presenza di vari giocatori con personalità sopperiva a… (ipotesi mera).

  2. Io non lo fischierò, ma solo ed esclusivamente perchè non sono capace a farlo!
    Se tosse e mal di gola mi daranno tregua batterò con ogni probabilità il record d’insulti rivolti a un nostro ex, il primato di Bazzani è perciò a fortissimo rischio…
    Certo che siamo curiosi: Mihajlovic, per aver sbagliato due mesi e per aver onestamente dichiarato di essere ambizioso è stato insultato, massacrato, addirittura si è arrivati ad esultare per la sconfitta del Milan contro le rumente, viceversa questo piccolo uomo tra un pò ci fa sprofondare in B dopo sei mesi vergognosi, si professa sampdoriano , innamorato dei nostri colori, voglioso ed entusiasta di ricominciare e invece il 27 giugno, a neppure 10 giorni dal raduno, scappa come un ladro…
    Per me tutto ciò è stato imperdonabile, e constatare che siamo stati semplicemente USATI da uno che credevo sinceramente legato al nostro ambiente un tradimento insopportabile e impossibile, almeno per il sottoscritto da accettare…MASSACRIAMOLO!!!

  3. Per me il modo migliore per fischiarlo e batterlo sul campo, altre forme di contestazione non hanno senso a meno che non si tratti di Bimbo Minchia, lui si fischia sempre!!!

  4. Sei così sicuro che sia scappato?
    La società non vedeva l’ora di liberarsi di un allenatore e uno staff costosissimi, pagati a peso d’oro per rischiare la B.
    Vi ricordo che tra i nomi fatti per sostituire Montella c’era Mara, e sarebbe andato bene. Eravamo quasi al ‘va bene chiunque’.
    È stata una separazione consensuale, altro che fuga che ci lasciava in brutta. Tutti felici invece che quei fessi che stanno a Milano se lo siano preso, erano indecisi con Giampaolo per chi se lo ricorda (Giampaolo se non sbaglio promosso da Sacchi).

    • Che il matrimonio sarebbe proseguito solo in virtù dell’oneroso contratto l’avevamo intuito tutti, ed è qui che il Montella cuore blucerchiato doveva venir fuori con LE DIMISSIONI, un gesto che sarebbe stato di grande dignità e rispetto verso i colori che dice(va) di amare…e invece lo squallido teatrino della voglia di proseguire, di riscattare l’orribile campionato scorso e bla bla bla…aveva purtroppo ragione chi da mesi scriveva che Montella sostanzialmente venne da noi solo per liberarsi dalla prigione viola…
      E attenzione, io insulterò l’ex mio idolo SOLO ed ESCLUSIVAMENTE per i motivi sopra citati, nessun riferimento al suo disastroso bilancio da allenatore sulla nostra panchina in quanto di certo non fatto di proposito…

  5. anche io credo che non debba essere fischiato.magari applaudirlo dopo cosi’ poco tempo dalla sua “fuga” e’ chiedere troppo.un bel silenzio non fu mai scritto come si dice.indifferenza e tanti saluti.poi per chi e’ indeciso consiglio di dare un’occhiata o su you tube per i piu’ giovani o guardando le vecchie care vhs di quegli anni per i malati come me che registro da piu’ di 30 anni i servizi del doria in tv,ai gol che vincenzo faceva in quegli anni con la nostra maglia…….allora capiremo che vincenzo montella non si deve fischiare.certe sceneggiate lasciamole alla squadra inglese di genova

  6. Dire che ha riscattato Zenga, quando ha fatto meno punti di Mr z, mi pare esagerato… Comunque va rispettata la buona fede di Montella.

  7. Solo rispetto e gratitudine per Vincenzino. Sia come calciatore, ci ha fatto vedere dei goal e delle giocate splendide nei due anni in blucerchiato, sia come uomo mai sopra le righe in perfetto stile Samp. Come allenatore purtroppo con noi non è riuscito ad ottenere il gioco ed i risultati che prima di tutti lui stesso si aspettava. Io spero che un giorno possa tornare ad allenare la Samp, magari con una rosa degna in modo che possa riscattare questa sua macchia.
    Forza Vincenzì e Forza Samp

Lascia un commento

Powered by themekiller.com