VIDEO: I PRECEDENTI DI BOLOGNA SAMP

0

Gli ultimissimi precedenti tra Bologna e Samp sono beneauguranti. Superata la sconfitta del 2009 al Dall’Ara per 3-0 (con tripletta di Di Vaio, mutatosi in quel giorno nel Ronaldo dei tempi d’oro), le ultime sfide vedono sempre prestazioni positive dei blucerchiati. In alcuni casi insolitamente positive.

Tre vittorie nelle ultime tre partite negli scontri casalinghi.

25 novembre 2012, una Samp che tituba in campionato ha la meglio meritatamente sul Bologna grazie ad un’infilata di Poli su assist di Eder 1-0

 

13 febbraio 2011: una Samp che naufraga in campionato vince incredibilmente ( e nettamente) sul Bologna, arrivato a Marassi smarrito, senza stipendi da mesi, con la voglia di giocare a pallone che si ha dopo un pranzo di matrimonio concluso a Fernet. Segnano personaggi insospettabili: Palombo su punizione, Gastaldello su corner di Ziegler, addirittura Maccarone in contropiede, saltando il portiere alla Roby Baggio! Cose inaudite. Per il Bologna marcatura dell’illustre Paponi .

 

24 ottobre 2009: ci si lustra gli occhi. Una delle prestazioni più convincenti di sempre della Samp a Marassi. 4-0 già al 32′ del primo tempo, sull’asse Cassano-Pazzini, bomba di Ziegler e doppietta clamorosa di Mannini  (con l’ assist di Cassano per la quarta rete che fa scendere qualche caliente lacrima). Per il Bologna gol della bandiera del giovane Osvaldo.

 

 

Le ultime tre sfide al dall’Ara registrano un tris di pareggi per 1-1: la scorsa stagione (rete di Gilardino di testa e magia di Sansone), nell’ottobre 2010 ( sciagurata autorete di Portanova e rete in mischia di Britos) e nel marzo del 2010 (partita che si decide nel finale: rete di Gastaldello all’85’ e pareggio del cinghialotto Raggi al 91′).

Restando sugli 1-1, punteggio come si vede ricorrente nella storia di Bologna-Samp, preferiamo proporre questo video storico.

bulgarelli sampE’ il 23 novembre 1970: il glorioso Bologna di Bulgarelli affronta una Samp ambiziosa che schiera, tra gli altri, il vecchio saggio Luisito Suarez.  La Samp è spavalda, il portiere Battara alterna miracoli a uscite kamikaze. Fotìa sigla il vantaggio blucerchiato e poi sbaglia gol a ripetizione. Cristin (della Samp) raddoppia, ma il suo gol è annullato per fuorigioco. Ladri!

Il pareggio è di tal Vastola, esordiente, che fissa il punteggio sull’1-1, ottimo risultato per la Samp di allora, che esce tra gli applausi di un Dall’Ara abituato ai successi.

 

 

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com