VICI, ECCO LA SOCIETA’ DI FERRERO . QUALI SONO LE SUE POTENZIALITA’?

12

Vici. Vorremmo ribattezzarla presto Veni Vidi e Vici. E’ la società di Ferrero che ha rilevato la Sampdoria, la fu Sampdoria Holding di garroniana memoria.

I doriani si chiedono se si tratti di una Società affidabile e vogliono sapere quali sono i mezzi a sua disposizione.

Intanto, quel che è certo è che Garrone tra il ventaglio di possibilità che si sono aperte, tra le patacche di acquirenti che si sono presentati alla sua porta, ha ritenuto la società Vici come l’unica degna di prendere la Samp. Alcuni pongono il dubbio: “Non è che Garrone abbia voluto vendicarsi di qualche pernacchia di troppo che ha ricevuto dai tifosi irriconoscenti?

Ma onestamente ci sembra dietrologia bella e buona.

Edoardo non è un uomo scoppiettante, ma è senza dubbio onesto.

Da lui non arrivavano mai champagne e caviale: solo realismo e fichi secchi.

Ma è indubbia l’onestà intellettuale di Edoardo, il fatto che abbia speso una vagonata di milioni per la Samp, il fatto che ci abbia messo un sacco di soldi anche per lasciarla in mani altrui (e, “poveraccio”, ricordiamo che la famiglia lo avrebbe voluto rincorrere con una forca per i capitali dissipati dietro la Samp).

Garrone jr oltrettutto è quasi sempre a Genova, fa affari qui. Non vuole fare figuracce.

E poi ricordiamo che, poco dopo la cessione, ha rivelato: “Sinisa sarà sicuramente contento e anche i tifosi lo saranno a breve”.

Sul Secolo sono usciti alcuni dati che riguardano il gruppo Ferrero, la citata Vici che ha come Amministratore unico la figlia del nuovo presidente, Vanessa.

La Vici, che si occupa essenzialmente di cinema, vanta un patrimonio netto di 9 milioni e un capitale sociale di 100.000 euro sottoscritto dalla CGCS, Circuito Gestione Sale Cinematografiche e Sviluppo, gruppo del presidente Ferrero.

Stando al Secolo il patrimonio immobiliare del gruppo Ferrero, ammonta a 12 sale cinematografiche, tra cui la gloriosa Adriano. Il Secolo azzarda che il valore reale della Società sia ben al di sopra della stima di 100 milioni di euro, uscita in questi giorni.

C’è curiosità sulle potenzialità di Ferrero. Le prime mosse del presidente fanno comunque ben sperare: ha incontrato vari personaggi istituzionali e ha fatto capire di voler avere un ruolo molto attivo sul nostro territorio.

Il suo patrimonio è chiaramente inferiore a quanto disponevano i Garrones. Ma conterà molto la voglia di fare di Ferrero, la voglia che avrà di investire, di muoversi in modo deciso nel mondo del calcio.

A breve le prime risposte. – 7 al mercato.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

12 commenti

  1. Per dare l’idea delle sue potenzialità basta un dato: vendendo tutte le sue proprietà, comprese le seggiole, potrebbe comprare Bale dal Real Madrid( e se lo metterebbe in salotto….) e gli resterebbero gli….spiccioli per pagargli l’ingaggio. Mentre se la famiglia Garrone avesse voluto (con le stime che si fanno di loro) avrebbe comprato il….Real Madrid! Più o meno…..

  2. Articolo che dice cose poche cose ma fondamentali. E, permettetemi, non citate più… quell’altra fonte di notizie, quella cittadina, che il giorno successivo alla cessione ha scritto cose abominevoli, e non come ipotesi ma dandole pure per certe e assodate (io mi son salvato tutto, per opportuna memoria). Sapete che vi dico? Non c’è soluzione di continuità tra ciò che hanno scritto loro e l’impossibilità di fare cose nuove a Genova, come lo stadio. Alla fine, siam sempre lì.
    Edoardo aveva, e ha, confidenza con Michieli, e lo ha incontrato dopo la cessione. Ecco due cose che gli ha confidato/detto (le ha riferite lo stesso Michieli in tv, non sono segreti):
    a) se io andavo a trattare con Lotito, vinceva automaticamente quest’ultimo, non è un mondo per me, dovevo sempre delegare [in pratica, Edoardo riconosce a Ferrero non tanto il saperne di calcio, che per quello ci sono Braida e Sinisa, ma la capacità di trattare e mercanteggiare in questa giungla. E sicuramente al nostro viperetta non gli manca nemmeno la voglia di farlo, è sempre in giro!]
    b) Alla domanda sulla capacità finanziaria di Ferrero, Edoardo ha risposto: per la Sampdoria ce ne è d’avanzo.
    Beh, saluti a tutti! Anche alla fonte di…. notizie cittadina!

  3. La disponibilità finanziaria di Ferrero è tutta da valutare, perchè avvolta in una nube di mistero. Neanche Derrick riuscirebbe a svelare il reale patrimonio di Ferrero, vista la jungla di società a mò di scatole cinesi di cui è indirettamente controllante, tra figli, moglie e parenti vari (anche nel settore immobiliare). Detto questo, se i Garrone avessero speso per il mercato quanto potevano, diciamo alla Moratti, magari avremmo vinto qualche trofeo, chissà (magari l’Europa League). Ma probabilmente il gruppo Erg sarebbe al collasso, come capitato alla Saras morattiana (e infatti la famiglia gli ha intimato di cedere il club). Dunque, avanti Ferrero magari con meno soldi ma con la voglia e l’entusiamo di spendere nella Samp (un pò come il primo Zamparini a Palermo).

    • Un trofeo lo abbiamo sfiorato, finale di C.I. persa ai rigori (con rigore sbilenco del barese, uno che tende a mancare nelle occasioni che contano, e infatti stasera non parte titolare).
      Ahimè ci vuole anche fortuna. A quella finale ci siamo arrivati partendo da indebitati in fondo alla B, e non da tirati a lucido in A con conti a posto e due come Mihailovic e Braida… A Ferrero concedo ottimismo, ma nel contempo nessun alibi.

    • Stefano Mongai -

      Magari tra qualche anno saremo di nuovo in serie B,però va detto che questo calcio non è più quello di una volta! Prima ero veramente in dissidio verso i Garrone, ora forse inizio a pensare che il loro ruolo nel calcio abbia avuto tanti significati, in primis fare luce su calcio scommesse e su bilanci falsi! Fatto questo penso abbiano lentamente costruito una buona Samp, con tanti giovani e alla fine del progetto messo come Presidente uno moderno, che faccia del Gran Casino negli ambienti che contano…. Primo per arrivare a prendere più soldi dalla Lega Sky, perché non esiste che la Samp terza come numero di abbonati abbia il decimo introito TV, secondo per essere considerati sul tema stadio a livello locale e nazionale! Serviva un attore presidente, e ora c’è!
      In panchina Edoardo ha aspettato un grande Sampdoriano come Sinisa, ora c’è e speriamo apra un ciclo….
      Insomma mi sembra che i Garrone siano stati di parola su tutto in questi dieci anni, e tanto di cappello! Anche da me che prima non li vedevo proprio!
      Ora sotto sotto alla fine speriamo ci sia sempre la loro mano dietro questa nuova struttura societaria!
      FORZA SAMPDORIA

  4. Comunque, ricordo che il 30 giugno c’è il cda per la nomina dei membri: sicuramente ci sarà la figlia maggiore Vanessa, gli avvocati di Ferrero Benucci e Romei e qualche genovese almeno. Ma si fa il nome di Giovanni Stella, ex AD di La7, forse come amministratore delegato.

  5. Nulla mi toglie dalla testa che dietro Ferrero c’e’ qualche vecchio MARPIONE del mondo del calcio, Ferrero da solo non saprebbe da che parte girarsi visto che di calcio non sa nulla

  6. Chiaro che della fresca ci deve essere altrimenti la vedo male, serve cmq spendere bene le risorse che si hanno, Garron’s ha anche speso ma molto spesso buttando i soldi in modo veramente incredibile, servono gli uomini giusti e per questo che Osti deve essere cacciato a pedate!!!!!

Lascia un commento

Powered by themekiller.com