VIA CASTAN, SI PUNTA A GONZALEZ

7

Neanche il tempo di esordire in blucerchiato che Castan, appena arrivato dalla Roma, vuole già andare via. Una scelta in apparenza incomprensibile, ma che alla base ha una ragione ben precisa: il rapporto tutt’altro che idilliaco con mister Giampaolo. Sarebbe questo il motivo di un divorzio improvviso e clamoroso che arriva a soli cinque giorni dall’inizio del campionato, con il brasiliano già sulla strada per Torino.

Sponda granata, che domande. La squadra di Sinisa Mihajlovic, quando si guarda intorno nell’ottica di rafforzare la rosa, ha sempre un’attenzione compulsiva nei nostri confronti. Prima l’interessamento per Silvestre, poi quello per De Silvestri che, nonostante l’arrivo al Toro del collega di reparto Rossettini dal Bologna, non è detto che rimanga alla Samp, anche se il capitano punterebbe a rimanere a Genova.

Tornando a Castan, non si ricorda una permanenza così breve alla Sampdoria di un giocatore di questo calibro, arrivato in prestito oneroso dalla Roma per rilanciarsi dopo un brutto malanno al cervello che lo aveva tenuto ai box nelle ultime due stagioni. Colui che sarebbe dovuto diventare il leader della difesa blucerchiata non ha avuto neppure il tempo di imbracciare lo scettro, riponendo nell’armadietto di Bogliasco una corona che non è riuscito a indossare neanche una volta.

Nell’ultimo match con il Bassano, mister Giampaolo ha schierato in difesa Silvestre e Regini. Contro l’Empoli si affiderà nuovamente alla coppia italo-argentina, in attesa che la società gli regali un nuovo difensore di sicuro affidamento. Le voci di corridoio portano al costaricense del Palermo Giancarlo Gonzàlez. Fisico possente e bravo sulle palle alte, Gonzalez ha il piglio del leader. Potrebbe essere lui il nuovo ministro della difesa blucerchiata, visto che Castan è stato sfiduciato dal Premier…

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

7 commenti

  1. Comunque questa cosa è fantascienza; arriva e va via, a me piacerebbe sapere cosa non gli va bene.

    Se veramente dovesse andarsene spero davvero che si sfondi una gamba DOMANI MATTINA.

  2. Gonzalez, giocatore di una squadra, il Palermo, che forse ha rosa peggio della nostra e che l’anno scorso, ha rischiato fino all’ultimo di non retrocedere…vergogna!!!!

  3. LUCA DAL BRASILE -

    Una vergogna assoluta, quale che sia il motivo recondito di questo pagliacciata.
    Non solo inspiegabile tecnicamente e contrattualmente, ma ancora una volta si dimostra il pressappochismo, il dilettantismo e l’incompetenza della terna dirigenziale che dobbiamo sorbirci ad ogni luna piena…. allucinante pensare di dover probabilmente andare a riempire 3 caselle nel reparto difensivo, già gravemente lacunoso. Via De Silvestri, via Castan e chi arriva… il fru-fru Dodó, che ha sputato per 2 mesi nel piatto dove andrà a mangiare.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com