VERSO LA CONFERMA DI CORREA. COL NAPOLI PARTITA DA BRIVIDO

2

Se giochiamo con lo stesso spirito di Modena, Insigne e Higuain ci faranno a fettine, questo è poco ma certo. Sarà comunque una partita da brivido quella di domani: l’attacco mostruoso del Napoli affronta una delle difese peggiori del campionato, la nostra.
Ci sarà da soffrire, se abbiamo patito le pene dell’inferno con il brevilineo Di Gaudio non osiamo immaginare cosa potrà combinare Insigne.
Higuain è meglio non nominarlo nemmeno.
Ma è pur vero che Montella si sarà concentrato tutta la settimana sulla fase difensiva, per evitare di concedere regali ad una formazione schiacciasassi come quella guidata da Mister Sarri, fresco di accuse di omofobia rispedite al mittente.
Montella sembra orientato a confermare Correa, dopo la gara di domenica scorsa che ha visto nell’argentino più ombre che luci, nonostante il gol del pareggio di pregevolissima fattura.
Un particolare non entusiasma sull’eventuale inserimento di Correa dal primo minuto, ossia l’inevitabile ripiegamento di Eder fino alla propria area in veste di improvvisato terzino.
Un Eder malinconico in difesa costretto a inseguire Callejon o Insigne per tutta la gara non è il massimo della vita.
Nel caso, Vincenzo chiederà a Correa maggior sacrificio, con Cassano falso nueve che proverà a spezzare il gioco iniziale del Napoli. E che Dio ce la mandi buona.
Carbonero prende il posto di Soriano squalificato. Confermata a centrocampo la coppia Fernando-Barreto.
In difesa, con Viviano in porta, a destra è favorito Cassani. Centrale dovrebbe essere confermato Silvestre in coppia con Zukanovic (o il rientrante Moisander).
Sulla sinistra Vasco Regini (o Zukanovic in caso di inserimento di Moisander come centrale di difesa).
I ballottaggi, come si vede, sono quelli abituali: Silvestre-Moisander, Zukanovic-Regini a cui si aggiunge il possibile innesto di Ivan a centrocampo in luogo di Correa, per una Sampdoria con maggiore densità a centrocampo e più efficace in fase di non possesso: non è da escludere una mossa tattica di questo tipo per Montella, che a breve parlerà in conferenza stampa.
Sarà dura, ma dobbiamo recuperare i punti perduti sciaguratamente nell’ultima gara.

Forza ragazzi, vogliamo una prova d’orgoglio

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Ah raga la vedo bruttissima questi ci distruggono non possiamo pensare di fare punti col Napoli dopo averne perse sette su dieci o no?speriamo non fare una figura di merda almeno….scusate il disfattismo ma non credo mi si possa dare proprio torto….. cmq che si vinca o che si perda forza doria e genoa MERDAAAAAAAAAAAAAAA! !!!!!!!

Lascia un commento

Powered by themekiller.com