VALDIFIORI, IL REGISTA CHE CI MANCA

5

Mercato finalmente attivo. Con Schick ormai a un passo, l’ultima pista porta a Mirko Valdifiori. Soriano, valutato follemente 15 milioni di euro, interessa al Napoli di Sarri, che metterebbe sul piatto come contropartita tecnica il regista ex Empoli.

Ovviamente per i colori blucerchiati arriverebbe anche il conguaglio da concordare con il Napoli, in un duello carnevalesco tra Ferrero e De Laurentiis dove certamente non mancheranno le pernacchie, da ambo le parti.

Valdifiori è una strada percorribile? Al momento attuale sembra di sì. Il giocatore, in aggiunta, darebbe il prorpio contributo di esperienza all’interno di una rosa che potrebbe contare molti giovanissimi.
Mirko Valdifiori ha appena compiuto trent’anni. Dopo due ottime stagioni all’Empoli di Sarri, si è trasferito al Napoli lo scorso anno. La sua carriera era in ascesa: sembrava dovessero spalancarsi le porte della Nazionale in vista degli Europei. Ma la stagione al Napoli è stata molto deludente: 6 presenze in campionato e tanta panchina.
Ora Valdifiori vuole tornare a giocare. Per lui ci sarebbe già l’avvallo di Montella, bramoso di un vero regista dopo l’esperienza non del tutto convincente di Fernando.
La conferma di Montella ha una conseguenza, facilmente prevedibile: la squadra verrà rivoltata come un calzino. E non possiamo fare altrimenti, visto che i giocatori della stagione trascorsa non funzionano con il Mister. Ne abbiamo avuto prove e controprove per mesi.
A questo punto non dobbiamo stupirci se verranno ceduti pezzi da novanta. L’importante, come ovvio, e che vengano rimpiazzati in maniera adeguata, sempre col beneplacito di Vincenzo.
Con Schick, intanto, anche Budimir è dato in arrivo. Rivestirà il ruolo di prima riserva, andando a sostituire l’inutile Rodriguez.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. LUCA DAL BRASILE -

    Budimir, Schick… belle promesse per la Samp del futuro, sempre che si decidano a farli giocare i giovani bravi che Pecini ci regala. Altrimenti tutto inutile.

    Resta da capire perché si parla solo di attacco e centrocampo, visto che la vera emergenza é in difesa, reparto da rifondare al 99%, ovvero salvando la sola scommessa Skriniar.

  2. Esatto, c’è la difesa da rifare completamente e noi pensiamo a Budimir.

    Una Samp in stile Nazionale Italiana non mi dispiacerebbe (3-5-2) ma servono con urgenza almeno 4/5 difensori BUONI, già pronti per il campionato italiano. E se dovesse partire pure De Silvestri (oltre a Fernando e Soriano), vabbè, ce ne faremo una ragione, l’importante è che in campo scendano giocatori motivati.

    • LUCA DAL BRASILE -

      Alessandro, sarebbe grasso che cola se Montella avesse in testa un modulo fisso, e magari uno di riserva, su cui impostare acquisti e cessioni… ma qualcosa mi dice che le priorità sono ben altre. Purtroppo.

      • Per me non avevamo una squadra da “salvezza” ma potevamo stare tranquillamente tra il decimo e il tredicesimo posto; se siamo finiti tanto in basso è perché Montella (persona che comunque sitmo) purtroppo ci ha messo del suo.
        Ora ho paura che possa non avere lo spirito e le idee per poter fare meglio, quando a fine Agosto avremo una squadra simile (peggiore spero di no) al campionato appena concluso.

        • Montella si gioca molto, quest’anno aveva l’alibi dell’essere arrivato in corsa, eccetera. Ora parte da zero anche come campagna acquisti. Non vorrei che la prossima estate il pensiero che era stato proposto per la Nazionale farà ridere (e noi piangere).

Lascia un commento

Powered by themekiller.com