ULTIMI CON LA SPAL. SAMPDORIA MEDIOCRE, LA CLASSIFICA NON MENTE

28

Se vogliamo vedere il bicchiere se non mezzo pieno, almeno pieno per un quarto, possiamo dire che stasera abbiamo limitato i danni. Con l’espulsione di Murillo ( ingenuo lui e boccalone l’arbitro) la partita poteva scivolare sulla china dell’imbarcata. Ma una goleada non sarebbe stata tollerabile, sarebbe stata una mazzata psicologica per una squadra che nella sua mediocrità sta tentando di riprendersi.  E persino Di Fra, figlioccio di Zeman, se l ‘è fatta sotto e ha messo subito Chabot per Caprari subito dopo l’espulsione del catastrofico difensore colombiano.

E’ finita 2-1 Fiorentina-Sampdoria, una partita che è durata mezz’ora e che ha sancito, se mai ce ne fosse stato bisogno, che tra Viola e blucerchiati c’è un abisso di valori.
Il nostro trio d’attacco Ramirez-Gabbia-Caprari è imbarazzante. Farebbe quasi tenerezza se non facesse incazzare.

Gabbiadini si è presentato molle come lo stracchino. Caprari in mezzo alla difesa della Viola, sembrava sperduto come il nano Mammolo. Ramirez (ancora lui), è stato il solito supplizio: ricorda il solito fuoriquota dei campetti di periferia. Grande il doppio degli altri e stazzo il triplo.
Insomma, senza Quagliarella è notte fonda.
Le reti: dopo azioni tambureggianti subiamo il gol della Fiorentina. Cross di Ribery sugli sviluppi di un corner, cross preciso per Pezzella che insacca di testa al 31′. 1-0.
Nella ripresa, traversa dopo un buono spunto di Rigoni. E sul legno si chiude in pratica la nostra partita (al 51′).

Al 54′ espulso Murillo per doppio giallo, tre minuti piu’ tardi Dalbert lancia per le praterie Chiesa che supera Audero imparabilmente. 2-0. Sembra l’inizio del tracollo, invece salviamo la porta, fortunosamente, in alcune circostanze e troviamo anche la rete della bandiera con Bonazzoli al 79′ su tap-in dopo un palo colpito dallo stesso attaccante. Al 90 inoltrato c’è una simulata netta di Vlahovic, poi arriva il triplice fischio.

La Fiorentina di Montella torna a vincere dopo 17 gare. In casa dopo 9 mesi: ci volevamo giusto noi.

E’ evidente  che l’ultimo posto per la Viola è un nonsense. La posizione, ahinoi, è molto piu’ consona alla nostra squadra. La classifica, sempre  drammatica, vede intanto le vittorie a sorpresa di Lecce e Cagliari che si allontanano. 

Le prossime partite ci vedranno impegnati con l’Inter in casa e il Verona in trasferta. Per Ferrero è dunque giunto il momento di tornare a sgranare il rosario alla Madonna della Guardia. E fra non molto rischia di finirci a calci nel deretano.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

28 commenti

  1. Ultimi per la gioia del guitto, dei somari pseudo tifosi (vero PPC?) che sanno tutto, di primocanale, di una famiglia ricca e maledetta e degli zii d’america!
    Le trasferte in B sono una gioia!
    Inutile parlare della squadra, ci siamo attrezzati ad essere il Chievo di questo anno. Amen

    • PassavoPerCaso -

      Carissimo,
      Non so bene chi tu sia per dare patenti di sampdorianeta’ in giro.
      Qualcuno (tu?) diceva “speriamo di andare in B cosi’ il guitto se ne va”, non io.

      Ribadisco che la squadra non e’ da retrocessione.

      • peggio della b sarebbe fare la fine del parma , difficile da capire vero ?
        poi in base alle tue previsioni ci tocchiamo tutti i coglioni !
        anzi ti esorterei a essere cauto con i tuoi pronostici, nonostante tu sia un tuttologo ottimista sempre a prescindere !

        • PassavoPerCaso -

          Carissimo,
          La fine del Parma, non vedo come la si faccia perdendo partite. Magari tu che sei un nullologo pessimista me lo puoi spiegare. Nel mentre, gradirei anche delle lezioni di punteggiatura, della quale sei decisamente piu’ esperto di me.

          Ma tu sei uno di quelli “con Ferrero libri in tribunale entro due anni”?
          Sei scocciato che non sia successo?

          Bah.
          Ps. Ma quanti username hai?

          • fattelo spiegare da chi sa trarre beneficio da una bancarotta fraudolenta io andrò da lo stesso a cercare di capire la punteggiatura !

            • PassavoPerCaso -

              La Bocconi e’ una facolta’ di Economia.
              Scrivo dall’estero e non ho gli accenti sulla tastiera di due laptop su tre.

              Passo e chiudo.

    • ciao hermano siamo nel caos più totale , vialli sembra un miraggio e questo solo per l´avidità e la ignoranza di quello che molti pseudo qui presenti chiamano presidente !

  2. Andersen praet e defrel non adeguatamente sostituiti…su tonelli, saponara e sala possiamo discutere…indipendentemente da ingiusta espulsione odierna devo purtroppo ribadire che murillo e’ di una lentezza imbarazzante, tanto valeva allora prendere silvestre e impiegare meglio 11 milioni…quest anno possiamo salvarci solo con la grinta mostrata col toro e con robusti correttivi a gennaio che dubito fortemente il viperetta voglia fare per cui se non cambia la proprieta’ la vedo grigia

  3. Spero di non rivedere mai più in campo Ramirez, Caprari, Murillo, solo in condizioni di super emergenza, piuttosto qualche primavera, non sono solo inutili, sono nocivi, Gabbiadini aveva dei problemi fisici ed è giustificato per questo, continuo a non credere che siamo da retrocessione, quando Difra avrà trovato la quadra andrà meglio

        • Dove devo firmare? Con il guru, tuo cruccio insormontabile, ci salveremo ad aprile… Così, basta far transitare la palla sulla nostra trequarti e prendiamo gol 2 volte su 3!! Contento tu di essere ultimo e vedere gp esonerato altrove..

          • Il guru con una rosa in cui il solo donnarumma vale quanto la nostra sta facendo schifo tanto checgli ultra’ del milan han lasciato la curva vuota per protesta, altro che salvarsi ad aprile con lui…il mio cruccio e’ la squadra di scarponi che ha allestito ferrero quest estate, se a te va bene contento tu…

            • La fase difensiva (ed i componenti) non è stata scelta da Ferrero… Da metà luglio che ci si lavora…che gp stia facendo male è indiscutibile..

              • Oddio la scelta di prender murillo e chabot al posto di andersen e tonelli temo sia di ferrero, come per tutto il mercato nostro che credo l allenatore abbia subito, non avallato

  4. luca (quello che stava in Brasile) -

    La partita non l’ho vista e quindi mi astengo da commenti “di agenzia”.

    Sostengo che i problemi veri li abbiamo in attacco, dove siamo ancora clamorosamente Quaglia-dipendenti, e dove abbiamo delle ciste veramente pazzesche come Caprari e Ramirez, due mezzi giocatori che dovremmo dare via gratis (e pensare che per Caprari ci hanno offerto 15 milioni e l’abbiamo tenuto!).
    Non parlo di Zapata, Correa e Muriel perché altrimenti mi viene l’orticaria, ma anche di quell’imbecille di Kownacki: Dio solo sa quanto servirebbe adesso.

    In difesa abbiamo le soluzioni in casa: Murillo in panca e Ferrari dentro, e semmai Chabot più spesso in campo.
    È un reparto da 13-14 posto, sia chiaro, ma da molte più garanzie dell’attacco, che invece è inesistente.

  5. Parole parole parole siamo grammi più sfigati ce” chi sbaglia un rigore contro le merde chi prende una traversa a Firenze. È serie B per la felicità del cretino romano e di chi ne dice ancora bene pseudotifosi ancora più cretini del guitto.

  6. Speravo, essendo in ferie, di alzarmi stamattina e vedere almeno un punto in classifica in più. Leggendo i commenti resta un po‘ disperazione per questo campionato. DiFra a parere mio resta un buon allenatore, che si trova a stravolgere tutti i suoi concetti vedendo la condizione in cui si trova. Tremenda lo status quo in attacco…Ancora Ramirez la dice tutta sulla disperazione. Avendo visto la partita col Torino non posso ancora vederci in B, ma le altre candidate di retrocessione corrono come non mai….gli anni scorsi c‘era sempre almeno una spacciata dall‘ inizio, questo mi preoccupa assai. Ma Bonazzoli come ha giocato? Si può puntare almeno su di lui?

  7. Purtroppo, indipendentemente dalla risposta (si/no/abbastanza), il solo fare quella domanda su Bonazzoli ci dice come siamo messi in attacco…
    Bonazzoli…

  8. Esatto, ma fine a gennaio non c’è possibilità di riparare. Sappiamo tutti che Caprari, Ramirez e anche Gabbiadini non ci danno garanzie e allora ci sono i soli Rigoni, Bonazzoli, forse Maroni e l‘ eterno Fabio, che purtroppo ormai non può ripetersi ogni stagione…

    • luca (quello che stava in Brasile) -

      Ciao Osch.
      A inizio stagione, in estate, pensavo ad un attacco che avesse Quagliarella al centro (con un’alternativa di peso pronto a sostituirlo) e ai lati Verdi e Gabbiadini.
      Verdi l’abbiamo fatto prendere al torino, cosí come Muriel e Malinowski all’Atalanta, e cosí siamo arrivati all’inizio del campionato sguarniti come non mai.
      Ora come ora, con quello che abbiamo a disposizione credo di non dire alcuna eresia affermando che il trio DEVE essere FQ27 con Maroni e Rigoni a svariare sui fianchi, ricevendo e scambiando palla con Murru e De Paoli.
      MAI PIÙ Caprari e Ramirez.
      Gabbiadini SOLO se torna ad essere quello (intra) visto 3 anni fa.

      • Ma infatti, mi hai preceduto, nel momento in cui Rigoni e Maroni entrano in campo hanno già un merito: non fare giocare Caprari e Ramirez.
        Maroni non posso dire ancora di conoscerlo, ma preferisco un… “casinista” alla Rigoni che un Caprari che, o pecca di presunzione, o non é proprio quel giocatore che dicono come bravura.
        Comunque il nostro “spartiacque” é stato Defrel, doveva arrivare, non é arrivato. Ci cambiava la vita.

        Il costoso panchinaro del Torino (Verdi) non sembrava tutto questo affarone…

          • luca (quello che stava in brasile) -

            Si infatti, sono d’accordo.
            Si parlava di Verdi e per quello visto a Bologna sarebbe stato una meraviglia. Il mio sogno era il rientro di Muriel, che con lo schema di Di Francesco sarebbe andato a nozze, oltre ad essere sinceramente attaccato ai colori.

            A destra direi che va bene.
            A sinistra è un casino perché Maroni (che è molto forte e speriamo non faccia la solita trafila alla Correa o Muriel stesso) deve essere adattato al ruolo, mentre Gabbiadini oltre ad essere moscio, ha quasi sempre giocato a destra invertito…

            • E allora ragazzi, siamo proprio messi male!?!? Qui ci vuole almeno gente, se di qualità non ne abbiamo a sufficienza, metta un po‘ di stoffa in campo e ci metta pure la gamba… i tre moschettieri incominciando da Caprari non saranno mai di quella pasta e se si dovrà lottare per la sopravvivenza (sportiva) non si potrà mai contare su di loro…io Bonazzoli lo metterei più spesso, Maroni non lo conosco…Rigoni avrà tecnica e personalità ma deve anche metterla al servizio della squadra. Fabio se sta bene deve essere in campo e può fare tranquillamente anche il regista avanzato come ha fatto nelle ultime uscite.

  9. Ragazzi accettate la realtà qui possiamo cambiare chi vogliamo non è la squadra adatta al 4.3.3 dell’allenatore e il materiale è indecente faccio presente che sabato la linea difensiva sarà composta da beren regini colley dove vogliamo andare qui non si tratta di essere ottimisti o pessimisti ma realisti

    • Il problema è che le nostre lacune sono tante e tali che siamo sguarniti per qualsiasi modulo. Forse giusto con un 442 secco potremmo avere un 11 titolare semidecente.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com