TROFEO CARRANZA. IMPORTANTE TORNEO PER LA SAMP

1

Sono sbarcati ieri in Andalusia i ragazzi di Sinisa. In vista del prestigioso Trofeo Carranza (organizzato dal Càdiz CF e giunto alla sessantesima edizione), i blucerchiati hanno svolto nel pomeriggio il primo allenamento in quel di Jerez.
Ferrero ed Osti non hanno seguito la squadra in Andalusia: presidente e direttore generale, infatti, hanno preferito rimanere a Genova per pianificare le future mosse di mercato, in primis la cessione dellla patella Romero e le trattative per Coates e Tavares.

A tal proposito: che si diano una mossa, per dio!
I tempi sono stretti: oggi alle 22, a Cadice, la Samp affronterà il Siviglia detentore del trofeo (e dell’Europa League), reduce dalla sconfitta in Supercoppa Europea contro il Real Madrid.

Dopodiché, a seconda dell’esito dell’incontro, domani affronterà una tra Atletico Madrid e Càdiz nelle finali del torneo (terzo posto alle 16 e finalissima alle 22) seguite, come da tradizione, da una sorta di grigliata sulla spiaggia: gli abitanti di Cadice, infatti, in occasione della competizione, sono soliti organizzare un barbecue con famiglie ed amici.
Si calcola che nelle edizioni degli ultimi anni circa duecentomila persone si siano riversate sulle spiagge della città ad ingrassare i propri ventri con pinte di sangria.
Il Siviglia è avversario di rango e per Sinisa sarà un’ottima occasione per testare le capacità della squadra, dopo le buone prove contro Eintracht e West Ham.

Oltretutto con un precedente a nostro favore: l’ultimo match tra Sampdoria e Siviglia si disputò il 19 dicembre 2008 a Marassi; la rete della meteora argentina Bottinelli fu decisiva sia per il risultato finale che per la qualificazione dei blucerchiati ai sedicesimi di Coppa Uefa.
Chi volesse seguire l’incontro potrà farlo in streaming completamente gratuito, attraverso il sito dell’emittente Canal Sur Andalucia.
La Samp partecipa al Carranza per la seconda volta (nel ’98 finì al terzo posto, dietro Deportivo La Coruna e Càdiz e davanti al Betis): in passato, aveva disputato altri illustri tornei estivi spagnoli, come il Gamper di Barcellona (1997 e 2012, quest’ultimo è stato l’unico trofeo vinto nell’effimera stagione di Ferrara).

Il trofeo quest’anno è dedicato alla memoria di Alfredo Di Stefano, recentemente scomparso a Madrid, nonché uno dei più leggendari fuoriclasse che abbiano mai calcato un campo di gioco.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. anche il C1enua viene invitato spesso in Spagna………………………………….eheheh,stessa caratura internazionale! 😉

Lascia un commento

Powered by themekiller.com