TRASFERTA FINALMENTE LIBERA: TUTTI A TORINO, GRANATA IN DIFFICOLTA’

2

Torino incerottato, privo dei suoi due polmoni del centrocampo Acquah e Obi e con un attacco spumeggiante sulla carta ma in condizioni non ottimali (vedi Belotti e Niang): la Sampdoria ha l’occasione per giocarsi la partita.
Ci sono state ben tre settimane di stop per la squadra, un periodo di cui avremmo fatto volentieri a meno.
Mister Giampaolo si sarà impegnato non poco a Bogliasco per mantenere alta l’attenzione prima di una sfida che potrebbe avere il sapore di gara diretta per l’Europa.
Secondo i pareri più ottimistici, fra tifosi e dirigenti, questa Sampdoria può lottare infatti per il settimo posto, piazzamento che quest’anno dà l’accesso all’Europa League.
Le principali indiziate per raggiungere questa posizione sono Toro e Fiorentina. Domenica sarà dunque un importante test per valutare le nostre potenzialità.
La buona notizia è che in virtù delle nuove norme che consentono finalmente ai tifosi senza tessera di partecipare alla trasferta, avremo nuovamente una curva unita di colori blucerchiati:
Tutti in trasferta! Chi non molla si rivede…” hanno scritto gli Ultras Tito Cucchiaroni. Presenti a Torino anche Fedelissimi, Fieri Fossato e altri gruppi, pronti a gridare per la nostra maglia.
Ci sarà una bella atmosfera allo stadio Olimpico di Torino. Sugli spalti si tornerà a respirare il clima di una rivalità storica: odio sportivo verso una squadraccia e una tifoseria molto simile a quella dei topi rossoblu, ma anche affetto per la panchina granata che vede il buon Sinisa e soprattutto il grande Attilio Lombardo, per 90 minuti nemico.
Sarà una domenica pomeriggio di tifo e calore: tutti a Torino per sostenere i colori blucerchiati!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Toro in difficoltà? Ma speriamo, secondo me hanno una squadra molto più forte dello scorso anno, e potrebbero essere la sorpresa del campionato.
    Già questa partita ci dirà qualcosa sulle nostre reali ambizioni, tipo 10 posto o magari qualcosa in più.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com