TORNA L’ASSE FERNANDO-BARRETO. CONTA SOLO VINCERE

1

Si chiude una settimana di quelle che piacciono tanto al Secolo XIX. Ossia, quelle in cui si parla solo di indiscrezioni (in cui ogni voce, anche la più fantasiosa, può elevarsi al rango di notizia credibile) e mai di sano calcio giocato.
Ad esempio oggi è stato scritto un intero articolo su un pranzo (dall’antipasto al dolce) tra Ferrero e Volpi alla Foce, salvo poi affermare che era stato tutto sognato da un passante… Vabbè.
Si parla poco di calcio, proprio quest’anno che abbiamo una bella squadra, orchestrata da un casinista tecnico di prima grandezza.
Per questo motivo anche domenica possiamo aspettarci diverse soluzioni di formazione in campo. Ma la pista più plausibile è quella che porta all’11 maggiormente schierato nel corso della stagione: Viviano in porta, difesa da destra con Pereira, Moisander, Zukanovic Mesbah. Centrocampo col fondamentale ritorno dell’asse Fernando-Barreto (che dovrebbe essere pienamente recuperato). Quindi Soriano e il classico dubbio sull’inserimento di Correa da esterno stile Inter (scelta auspicabile, visti i buoni risultati dell’argentino), oppure innesto di Ivan e spostamento di di Soriano sulla trequarti. Attacco Muriel-Eder. Panchina per il redivivo Cassano, pronto a entrare e accendere luci un po’ per tutto il campo. 
Muriel, inutile girarci intorno, deve buttarla dentro e ripagare con gol e giocate i milioni spesi per averlo.
Da Bogliasco arrivano anche news di un fantomatico 4-4-2, con Correa e Carbonero sugli esterni di centrocampo. Un modulo provato in allenamento anche per la mancanza di Barreto, impegnato in una seduta individuale.
Il paraguaiano dovrebbe comunque recuperare: la sua presenza al fianco di Fernando è fondamentale per la Samp, come si è ben visto durante il tracollo di Frosinone.
Proprio la sconfitta grottesca patita contro i Ciociari, squadra simpaticissima ma chiaramente di serie cadetta, ci obbliga a vincere contro il Verona, i gemellati Butei.
Solo tre punti, caro Walter, solo tre punti.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. Una curiosità: che giudizio vi siete fatti di Fernando e Barreto dopo queste prime 8 giornate?
    Io devo ammettere che un pochino deluso lo sono…
    Fernando non lo conoscevo, è sicuramente uno che sa “giocare” a calcio ma mi sembra un pò scolastico, banale, è un buon recuperatore di palloni ma poco, molto poco incursore, non credo che da lui ci si potrà aspettare un contributo significativo in fatto di segnature, mi aspettavo un centrocampista decisamente più completo…
    Barreto mi aveva impressionato nello scorso Doria-Palermo, quantità e qualità assieme, da noi per adesso vedo solo la prima, detto ciò è chiaro che sono due titolari inamovibili e imprescindibili e soprattutto nettamente superiori ai loro rincalzi…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com