TORNA IN POLE QUAGLIARELLA. TRATTATIVA IN CORSO

10

E’ in corso la trattativa col Torino per riportare Quagliarella alla Samp. Intanto Eder si allena ancora a Bogliasco ed è tecnicamente “congelato” in attesa dell’arrivo del nuovo attaccante.

Gli alti lamenti levati oggi sui vari media, e che riguardavano la cessione dell’italo-brasiliano senza che la Samp avesse trovato un sostituto, non sembrano dunque avere riscontri.
Se vogliamo dirla tutta, c’era una dirigenza che vendeva, vendeva e assai spesso non sostituiva. E non era la dirigenza Ferrero.
Comunque sia, finché la Samp non si cautelerà con un rinforzo, Eder non dovrebbe partire e questo almeno ci rassicura.

Fra i mille casini combinati dalla società quest’anno, il congelamento di Eder sembra almeno una mossa sensata.

Se proprio vogliamo aggiungerne un’altra, se esiste un uomo al mondo che farebbe di tutto per evitare la retrocessione della Samp quello è proprio Ferrero, dal momento che una discesa in B (che riteniamo comunque alquanto improbabile) rappresenterebbe per lui un clamoroso bagno di sangue, economicamente insostenibile. 

OBIETTIVO QUAGLIA
Chiusa la lunga parentesi, c’è dunque il contatto tra la Samp e Quagliarella, attaccante di grande esperienza e tecnica, gradito dalla piazza e desideroso di tornare a giocare, visto che a Torino è chiuso dall’arrivo di Immobile.

Secondo Sky Sport la richiesta granata è di 3,5 milioni, l’offerta doriana arriva attualmente a 1,5.

Parti ancora distanti ma la trattativa continua, per un giocatore che in maglia blucerchiata potrebbe rispondere all’esigenza di Montella che vuole attaccanti abili anche in fase di manovra.

Certo, sarebbe un altro over 30 in rosa. Ma intanto portiamo a casa la stagione, poi il futuro si vedrà. A giugno le cose potrebbero cambiare ancora, con l’innesto di attaccanti più giovani, abbiamo visto che ogni mercato riserva sorprese.

Intanto pensiamo a salvare il salvabile e Quagliarella, in quest’ottica, può andare benissimo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

10 commenti

  1. Vista la situazione non ci possiamo di certo permettere di prendere delle scommesse, l’approdo di Quagliarella sarebbe probabilmente la migliore soluzione possibile…

  2. Eder ed anche Soriano, due nazionali, piu Zukanovic e richieste per Regimi, ora mi dico che Ferrero dichiari apertamente che non ci sono soldi e noi forse lo cspiremmo ma non dire nulla e per di piu’ brancolare nel buoi a noi non sta bene, la stagione è ancora lunga e dobbiamo salvarci.

  3. Ferrero, entro giugno, sarà alle Cayman ad abbronzarsi, ridendo di noi. Sono felice che il tifo organizzato abbia preso posizione, per quando serva a poco.

  4. Quagliarella ok potrebbe andar bene ma ragazzi qui il problema sta tra difesa e centrocampo , è arrivato Ranocchia secondo me mi spiace dire cosi ma un difensore imbecciabile (per non dire di peggio) poi hanno preso Dodò che si è ancora giovane e ”dovrebbe” avere i piedi buoni ma è stato fermo troppo se pensiamo che Silvestre è alla frutta , Moisander è inguardabile (meglio Coda di lui) la difesa centrale è veramente da mani nei capelli con la partenza di Zukanovic (che a mio avviso è piu un difensore esterno in una difesa a 3) siamo veramente messi male a destra con Cassani e De Silvestri (anche se fuori condizione) non la vedo tragica a sinistra cè Banana Regini e Dodò l’incognita non siamo messi bene.
    Passiamo al centrocampo Fernando per i milioni che è stato pagato non è un fenomeno non è cosi scarso ma a me da impressione che non sia bravo a gestire lo spazio tra difesa e centrocampo , Barreto è un grandissimo corridore ma per il resto molto mediocre , con Palombo alla deriva , Ivan bravo si ma non regge fisicamente direi che come centrocampo centrale facciamo pena poi si abbiamo i trequartisti che ci possono cambiare il modo di giocare ma sulla difensiva nel mezzo siamo veramente disastrosi.
    Io leggevo che c’erano di possibilità Ucan , Pizarro e Tissone , per quanto riguarda Ucan potrebbe andar bene ma è un prestito secco , Pizarro ci darebbe qualità ma non so le precarie condizioni fisiche dell età mentre Tissone sarebbe veramente un altra scelta inguardabile e da criticare fortemente!
    Poi concludo dicendo se volevano fare soldi mi ricordo in estate una trattativa della Roma spendacciona per Muriel ecco se fossero riusciti a piazzare lui era molto meglio che cedere il nostro Bomber Eder

    • Purtroppo che la difesa fosse il reparto più debole lo si era già capito a Giugno 2015, purtroppo lo avevamo capito solo noi e non la dirigenza. Preoccupa il fatto che continui ad essere il reparto più merdoso e si parli di Diakitè come “rinforzo”….

  5. Come tutte le sessioni di mercato, giudico l’operato della società alla chiusura, e non prima.
    Ma questa volta no…
    E da inizio gennaio, che sapevamo tutti che uno tra Eder e Soriano, sarebbe stato venduto x far cassa, questo ci sta, visto che il presidente, da quanto si percepisce, non ha molto liquidità, anzi quasi nulla…
    La cosa che non capisco, ma per quale motivo, gli eventuali sostituti di Eder e/o Soriano, non sono stati trattati per tempo???, adesso è logico che il Torino per Quagliarella ti chieda 3,5 milioni di euro, sapendo la nostra necessità nel reperire un attaccante, a parte che io Quagliarella non lo vorrei, perché uno di 33 anni non ha più nulla da dare, poi 3.5 milioni sono un’assurdità, quindi spero che i ns dirigenti, se cosi si possono chiamare, rinsaviscono… ma visto l’andazzo ci credo poco…

  6. Leggendo tra le righe, mi pare di capire che Quagliarella ancor prima di arrivare sia stato sconfessato dal mister come acquisto. Perché tale è, nell’economia attuale: un acquisto tatticamente inutile.

    • Non credo che sia visto male da Quagliarella, di certo non ci servirà a nulla il Quagliarella degli ultimi mesi, spero solo si sblocchi già… MERCOLEDI’…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com