SORIANO AL MILAN. ORA SERVE UN TITOLARE (FORTE).

5

Soriano raggiunge Sinisa: 10 milioni (dilazionati, non si sa in che modo) + Nocerino, che da noi sarà riserva.
L’affare Soriano sarà definito domani, quando Galliani incontrerà Ferrero per definire le modalità di pagamento e il futuro di Nocerino.

Un’operazione di mercato che nel complesso ha una sua logica.

Arrivano i dieci milioni per Soriano (cifra richiesta), arriva anche un solido centrocampista per la panchina, ossia l’esperto Nocerino.
Ora bisogna assolutamente investire (o fare qualche salto mortale di prestiti con riscatto) per arrivare ad un centrocampista forte.
Ne servirebbero un paio, ma andiamo per gradi, iniziamo almeno dal primo.
Resta il fatto che Soriano quasi certamente giocherà domenica contro il Carpi. Altrimenti chi gioca? Nonna Abelarda?
Probabile che il centrocampista si trasferirà al Milan solo dopo la prima giornata di campionato.

Con la cessione di Soriano il nostro mercato in uscita può considerarsi chiuso.
Eder non potrà partire, visto che l’offerta di 8 milioni del Bologna è un’offerta insulsa. Ovvio che Ferrero l’ha rispedita al mittente.
Cosa ce ne facciamo di 8 milioni se vendiamo uno degli attaccanti più decisivi della serie A?
Si discuterà a breve del contratto di Eder, ma un accordo verrà per forza trovato.
Intanto aleggiano mugugni: troppe operazioni in corso, non siamo abituati al via vai di giocatori, i tifosi rumoreggiano, pur abbonandosi in massa (18.100).
Ma il quadro del mercato sarà giudicabile solo a partire dal 1° settembre.
Non abbiamo le risorse economiche di altri club e dobbiamo fare di necessità virtù, costruire un puzzle che adesso sembra piuttosto incasinato ma che alla fine dovrà avere un suo senso.
Ora serve come il pane un centrocampista forte: alla società il compito di trovarlo nei prossimi giorni.
Così come dovrà arrivare il famoso attaccante, tralasciando possibilmente la strampalata ipotesi Berbatov, un altro giocatore fermo da mesi che ad agosto non ha ancora trovato una collocazione.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. Perdonatemi: ma non facciamoci pie illusioni. Nocerino viene qui per fare il titolare. Un giovane forte non penso arriverà.

  2. Come detto in un altro post, aspetto le ore 23.59 del 31.8 x capire la logica di questo stranissimo mercato da parte dei ns. dirigenti.
    Si e sempre parlato di un mix di belle speranze e giocatori di esperienza, al momento, a parte Fernando, abbiamo preso solo ultra trentenni, i famigerati giovani di belle speranza, che possano fare i titolari, al momento nulla, e questo non mi lascia molto tranquillo.
    Per non parlare del grossissimo problema che abbiamo in panchina, Se il suo motto è: LA PALLA NON E FUORI, SINO A QUANDO NON E USCITA, o un delirio del genere, ma dove vogliamo andare!!!!!

    • Pino sono d’accordo con te per Zenga, ma via lui chi vuoi che venga in una squadra senza progetti perchè senza capitali che possono sostenerli e che sono solo nella mente del parolaio che ci promette lo scudetto in tre anni e la CL? Solo un Mister disoccupato in cerca di un buon stipendio potrebbe accettare. Non illudiamoci siamo nella bratta.

  3. Osti ha appena dichiarato che la difesa è a posto così, arriverà un centrocampista di sicuro e FORSE un attaccante. Poi ha precisato; se andrà via qualcuno sarà sostituito. Stop.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com