SI PUNTA SUL TRIDENTE. FUORI EDER E DENTRO ANCHE SANSONE?

0

La Samp scenderà in campo col tridente guidato da Maxi Lopez, dato in buono stato di forma e desideroso di grandi repliche dopo la rete che ci ha fatto trionfare nel derby. Schianteremo Giulietta, come ha detto Sinisa con un inaspettato gusto per la macelleria?

“Puntiamo su Maxi” – ha ribadito il tecnico serbo. “Un gol solo dall’attaccante argentino non mi basta” – ha detto Sinisa.

A noi quasi quasi ci bastava, era troppo importante vincere contro i bibini. Ma visto che l’appetito vien assaporando, è giusto aspettarsi altre prodezza dalla nostra Gallina de Oro.

Turno di riposo per Okaka Chuca, tirato a lustro come una perla d’ebano per un paio di settimane e che dopo i recenti fasti lascerà spazio a Maxi.

In attacco, dopo le ultime prove deludenti di Eder, tornato in modalità “fuffa”, si prospetta lo schieramento dal primo minuto di Sansone, spesso dimenticato dal tecnico serbo e che contro l’Atalanta ha dimostrato di essere utile alla causa.

Ci voleva anche un turno di riposo per Eder, stremato da una stagione sopra le righe.. Ti aspettiamo, Cittadino!

In infermeria continuano le cure per Sestu e il vecchio Mati Rodrigez, un giocatore che passerà direttamente dall’infermeria alla vendita di cocchi, su qualche spiaggia argentina. Domenica sarà out anche Kristicic. Per sostituirlo Sinisa pensa al trio di centrocampo Palombo-Obiang-Renan, che agirà dietro al tridente Gabbiadini-Sansone (o Eder) e Maxi. In difesa confermato il solito pacchetto: Da Costa, De Slvestri, Mustafi, Gastaldello e Regini.

Mandorlini, il tecnico veronese dalla discutibile capigliatura, ha commentato l’originale uscita di Sinisa Mihajlovic, sempre più letterario. Dopo aver citato il sommo Dante, con tanto di Divina Commedia fra le mani, oggi Sinisa è passato a Sakespeare, riferendosi a Giulietta: proveremo a scagliarla dal balcone. Spiaccicarla sul terreno. Ci piace questa venatura horror!

Sinisa è un soggetto grandioso e originale, una ne pensa e dieci ne spara. Mandorlini ha commentato: “Non mi aspettavo che Sinisa avesse questa ironia”. Ma Sinisa, lo abbiamo scoperto, è un uomo pieno di sorprese.

Il Verona si presenterà con il solito 4-3-3 targato Mandorlini: Rafael, in porta. Cacciatore, Maietta e Moras in difesa. Albertazzi, Romulo, Donadel e Hareddson a centrocampo. Iturbe, Toni e Jankovic in attacco. Nella Samp è stato convocato dalla Primavera anche Mattia Lombardo, il talento anunciato. Ci sarà spazio anche per lui?

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com