SE NON SEGNI NON VINCI. DOMINIAMO, MA SIAMO BEFFATI AI SUPPLEMENTARI

35

Se non segni non vinci, è questa la morale di Sampdoria-Milan ma anche di tutte le partite. O meglio, in coppa c’è  la possibilità della subdola e cinica lotteria dei rigori. Purtroppo per noi, nei tempi supplementari, entra nel Milan un assatanato Cutrone. Noi con un Quaglia dolorante alla coscia, siamo costretti ad inserire Kownacki, molle come una panissa che sbaglia la rete, forse decisiva all’8′ del primo supplementare. Il  tap-in del polacco ad un centimetro dalla linea di porta finisce fra le braccia del portiere. Altro che istinto del bomber.

5 minuti prima un’occasione che grida ancor più vendetta:  Quaglia ormai sciancato ma ancora combattente (dovrebbero prendere esempio da lui tutti gli altri attaccanti blucerchiati) conclude come può su sviluppi di un corner.  Rimpallo e palla a Ekdal a 8 metri dalla porta completamente vuota: tiro incredibilmente alto!

Prima ancora è Saponara a divorarsi un paio di reti a tu per tu con Reina. Quindi, per la legge belfagorica del calcio, dopo tanti errori grossolani arriva la marcatura di Cutrone: zampata vincente al 12′ su cross di Conti (che non metteva piede in campo da anni, e viene a rompere i coglioni giusto a noi).
Il secondo gol subito, se vogliamo, è ancor più da polli. Con un intero tempo supplementare da giocare ci si può attendere una Sampdoria all’arrembaggio. Al limite puoi prendere il 2-0 in contropiede perché hai tutti nell’aria avversaria, compreso Giampaolo e Gabbiadini sceso dalla tribuna. E invece sulla prima azione del Milan al 3′ della ripresa, Andersen si fa trovare fuori posizione e tiene in gioco Cutrone. Preciso lancio di Chalanoglu dalla trequarti e Rafael a metà strada si fa uccellare dal pallonetto del giovane attaccante rossonero. 0-2, partita finita.
Cosa dire: un vero peccato perché la partita l’abbiamo giocata interamente noi. E c’è anche un probabile rigore per spinta su Caprari ad un metro dalla porta (ma il Var non richiama minimamente l’arbitro).

Tuttavia con le squadre che ci precedono in classifica è  la solita storia: spesso e volentieri domini sul piano del gioco ma non hai gli uomini decisivi che poi decidono il risultato di una partita (salvo miracoli di Quagliarella). La differenza di oggi è data semplicemente dal fatto che il Milan ha trovato la porta nelle poche occasioni avute. Noi abbiamo sbagliato l’intera  mole di occasioni create.

Nella prima parte di gara impalpabili Caprari e Ramirez, tornato in versione palo dell’Enel. Nella seconda parte di gara fioccano le occasioni ma anche gli errori blucerchiati in serie imperdonabile.
La Sampdoria esce comunque a testa altissima dalla Coppa, ma con un rimpianto. Peccato che Gabbiadini fosse solo in tribuna.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

35 commenti

  1. Non esageriamo, non ha dominato nessuna delle due squadre. Noi non abbiamo segnato ed é sfortuna. Il Milan ha Cutrone e non é poco. I ragazzi mi sono piaciuti. C‘era impegno e voglia e si un pó di confusione in fase avanzata. Sono convinto che Gabbiadini potrà essere una il partner complementare di Quaglia. Peccato per oggi ma non era giornata. Ultimo pensiero per Kownacki, gli farà bene cambiare aria per un pó di tempo, si deve trovare di nuovo.

  2. Ric mi hai preceduto noi avevamo un portiere d’albergo loro di calcio in più da noi ho segna quagliarella o è buio pesto. Chiudo dicendo ma Janko come è possibile che sia cosi grammo 15 milioni per sparire dal campo? Freddo e rabbia serata di merda contro delle merde milanesi.

  3. Partita come da copione: la Samp fa la partita e il Milan vince non fa una piega. La Samp ha l’opportunità di passare in vantaggio almeno in tre o quattro occasioni lampanti nel primo tempo supplementare ma non segna, il Milan sfrutta 2 delle tre occasioni avute e vince. Questo è il calcio e basta.

    Abbiamo corso tutta la partita avanti ed indietro nei tempi regolamentari ma senza incidere là davanti (ma quando cazzo è che impariamo a tirare??? Dico imparare a tirare perché evidentemente durante gli allenamenti o non lo fanno mai oppure non l’hanno proprio nel loro dna e dovrebbero tornare tutti (a parte Quagliarella che non può sempre ed esclusivamente pensarci lui a risolvere il problema) alla scuola calcio.

    Comunque stasera in campo abbiamo giocato con due “pantere rosa”:

    Ramirez tornato nuovamente impalpabile ed Ekdal che, per me, ha perso troppi palloni, non ha inciso più di tanto e, a parte un bel tiro nel secondo tempo parato da Reina al volo, (fischiato moltissimo, a ragione, ma ha fatto la grande differenza con una prova rispetto al nostro portiere) non ha infilato un pallone sotto la nord in un modo clamoroso e veramente sciagurato…

    Da Kownacki, ormai sul piede di partenza, non si può pretendere nulla visto il minutaggio scarso giocato durante il campionato, non dimentichiamoci che il passaggio del turno con la Spal è in pratica merito suo,
    eh!?

    Peccato era una bella occasione per andare avanti in questa competizione che puntualmente ormai agli ottavi viene snobbata/sottovalutata tutti gli anni: vi dico una cosa avrei preferito uscire con la Spal ed evitarmi questa serata fredda e di incazzatura, ma il prossimo anno non mi farò più incantare dai vari proclami, manifesti appesi per la città durante la settimana…per sentirmi poi umiliato dalle solite merde di tifosi ospiti tra i più odiosi e spocchiosi esistenti nel calcio italiano.

  4. PassavoPerCaso -

    Ferrero ha sbagliato tutto la campagna acquisti. Dever comprare un centravanti tosto, di peso. Uno di quelli che ti risolve le partite quando si mettono male, che possa cambiare l’inerzia del match. Uno di aueeli che fq uno scqtto unq mossq e conquista un rigore. Una giocata un goal. Che a metaà campo si sbatte e conquista punizioni. Tutte le grandi ne hanno uno o più di umini cosi’.

    Che so, un Pasqua, un Di Bello, un Pairetto…

  5. Beh quest’anno non l’abbiamo snobbata/sottovalutata, la differenza l’ha fatta che in attacco loro hanno fatto entrare un Cutrone che a 21 anni segna molto rispetto a quanto impiegato (e non so perchè i media non lo pompano accostando altri attaccanti al Milan), noi se non segna Quagliarella è buio pesto…però ce la siamo giocata, Murru ha fatto un partitone, ma anche Ekdal secondo me a parte il goal sbagliato, ha giocato bene…E’ vero che il polacco non l’ha buttata dentro, ma gli altri attaccanti quanto hanno tirato in porta? zero totale sia Defrel che Caprari!
    Poi Rafael ha dimostrato che è giusto che sia un panchinaro, Reina, nonostante l’odio, era venuto al Milan per fare il titolare se Donnarumma fosse stato ceduto!
    Continuo invece a rimanere deluso da Praet, da cui onestamente, per come ce lo pompano, mi aspetterei di più, invece compitino senza infamia e senza lode.
    Rimane il rammarico più che altro di non aver mandato a casa quella squadraccia, ma al turno successivo andavamo a casa ugualmente, o pensavate di vincere la coppa italia davvero?finchè rimarrà questo format sarà impossibile vincerla.

    • Lo so perfettamente anch’io che con questo format la coppa non potremmo mai vincerla, ma regalare una soddisfazione ai propri tifosi battendo in casa, dico in casa, il Milan è pur sempre un traguardo non tanto per il fatto di passare il turno in sè, ma un obiettivo storico di prestigio ed orgoglio per noi tutti. Perdere in casa a me personalmente dà molto fastidio, sempre e comunque.

      • Certo che perdere in casa, specie con una squadra che io reputo scarsa come il Milan, da fastidio, ma di sicuro questa volta non l’abbiamo snobbata, a parte il portiere (e ci può stare lo fanno tutti) abbiamo giocato con la squadra titolare dando il massimo…purtroppo non è bastato!

        • Lo so, perché purtroppo la differenza è che le partite si vincono con i gol e i gol si fanno con i tiri che la nostra squadra incontra sempre molte difficoltà a realizzarli: questa, dal lato puramente pratico, è la realtà.

  6. Cristiano Apa -

    Davvero difficile commentare una partita del genere….il culo proverbiale di queste squadre cosiddette grandi e’ veramente insopportabile…prestazione sontuosa e di un’intensita’ incredibile da parte nostra Ramirez a parte…..occasioni a raffica piu’ difficili da sbagliare che da segnare.poi come sempre 2 tiri 2 gol degli altri.veniamo alle note dolenti.dichiarazioni della vigilia ci teniamo alla coppa nessun turn over ecc ecc…ok benissimo mettiamo tutti i titolari e proviamo a vincere.il mister mette tutti i titolari ma si dimentica che in una partita importante va schierato anche il portiere piu’ forte e invece ecco la sorpresa rafael….piu’ che un portiere sembra l’omino del subbuteo manovrato da una stecca rigida dietro la schiena…..veramente agghiacciante una scelta del genere.non gioca da 2 anni…..e difatti prende due gol che nemmeno il peggior da costa.loro come secondo portiere pepe reina che ha preso anche le mosche.peccato davvero una bella soddisfazione stasera ce la saremmo meritata poi chi se ne frega se saremmo andati a casa il turno dopo.comunque grande partita e avanti cosi’

  7. Ma avete notato il calo fisico del Milan nel secondo tempo? Impressionante. Noi fisicamente abbiamo tenuto bene anche ai supplementari, mai domi da quel punto di vista. La cosa va segnalata.
    AUGURI PER MERCOLEDI’ MERDE!

    Purtroppo con Reina c’è stato l'”effetto Icardi”: noi gli gridiamo addosso e lui segna (Reina para).
    Usciamo a testa altissima.
    Mi unisco alla domanda di solodoria che chiede se si può bestemmiare sul sito.
    Ci sono rimasto male.
    Bravi ma anche un poco scemi, due angoli su tre sprecati, ad esempio.

    Ora abbiamo solo il campionato e lo affrontiamo, salvo ulteriori operazioni, con in più Gabbiadini e recuperando Barreto e Berenszinski…
    Un organico sostanzioso, completo.
    Se non c’è un calo mentale da “tanto non retrocediamo e la EL non è così importante”, nel girone di ritorno possiamo dire la nostra alla grande e divertirci parecchio. Una specie di nave pirata nella serie A….

    Davvero sono triste ed arrabbiato, ci tenevo molto, forse tendiamo a dimenticarci quanto stiano sul caxxo certe squadre… ma tanto. Se ne escono con un due a zero in trasferta dopo aver fatto per lunghi tratti le barricate, ma andate a fanculo merde. Iguain non ha giocato a Marassi meglio di Petagna… coi loro budget noi andremmo a giocare su Marte.

    Comunque bravi ragazzi, usciti tra gli applausi.
    Maglia rispettata, onorata, sudata… niente da dire!

  8. Vorrei dire una cosa su Jankto, l’ho guardato bene… La passa quasi sempre o di lato o indietro. Difficilmente cerca di andare in dribbling. Tutto può essere, anche che ci hanno tirato il pacco, ma la sensazione è che abbia prima di tutto paura di perdere il pallone giocando nei tre di centrocampo nel nostro modulo. Che è anche abbastanza logico. Al netto di qualche sgroppata in contropiede, che però è altra cosa.

  9. A me dispiace che perdiamo sempre con “questo” Milan, diciamola tutta, una squadra mediocre, che oggi è il Milan di Gattuso e non il Milan di Sacchi, Gullit, Van Basten e Rijkaard! E ora aspettiamoci un gol da Muriel……

  10. Luca (quello che stava in Brasile) -

    SECONDO ME:
    a) se non tiri non fai gol e se non fai gol non vinci le partite. Bisogna fare allenamento specifico cazzo!
    b) i ragazzi buoni devi farli giocare, altrimenti ogni volta che entrano sono spaesati
    c) c’era un rigore clamoroso per noi che avrebbe cambiato la partita
    d) c’era il secondo gilallo a Rodriguez, che avrebbe cambiato la partita
    e) a me Kownacki piace e anche ieri, pur sbagliando i tiri, si é fatto trovare pronto. É forte.
    f) Defrel penoso
    g) esce Quagliarella, si spegne la luce
    h) Murru strepitoso, mi stropicciavo gli occhi (potrebbe essere l’unico trofeo di GP alla Samp averlo fatto rinascere)
    i) Jankto meglio di Linetty
    l) Caprari sta migliorando, ma sotto porta sembra che giochi con la moviola

  11. Qualcuno può spiegarmi a cosa serve schierare 10 titolari se poi in porta metti uno scarpone? Ha subito due gol parabili forse e ribadisco forse il titolare avrebbe potuto evitarli ora se dico probabile passaggio del turno buttato nel cesso non credo sia una bestemmia. Caro passavopercaso il centravanti di peso la Samp lo aveva ma se per prendere un brocco lo cedi perché hai paura di spendere non è solo colpa di un personaggio che a me continua a non piacere

  12. Di dominio come scritto nell’articolo non parlerei, partita equilibrata a tratti giocata meglio dalle merdacce a tratti meglio da noi, la differenza come accade in partite alla pari la fanno gli episodi e la fortuna, il calcio è così, poi noi come portiere da coppa abbiamo Rafael, loro Reina che per quanto stia sulle palle giocherebbe titolare in tante grandi squadre, loro come riserva d’attacco hanno Cutrone, anche lui sarebbe titolare in tante squadre, noi Kownacki che ora come ora sarebbe riserva anche nell’Empoli, dispiace certo la sconfitta ma ci avrebbero fatto fuori nelle partite successive, pensiamo al campionato e speriamo che Gabbiadini migliori il nostro attacco, da registrare purtroppo le solite sgradevoli esternazioni post partita del presidente

  13. PassavoPerCaso -

    PagellonePerCaso

    Rafael 3.5 : Mezzo punto in più perché non puzza.

    Murru 7.5 : Corre dribla recupera crossa. Se fa anche goal…
    Andersen 5: Scavalcato da un pallone alto tre volte. Tue Tonelli ci mette la pezza. Alla terza ce la mette Cutrone.
    Tonelli 6.5: Recupera due svarioni, manca un Tap-in.
    Sala 6: Onestamente non ha demeritato.

    Linetty: s.v. (Jankto 5.5 In miglioramento ma ancora troppa poca roba.Sembra Verre…)
    Ekdal 6.5: Ho irato un bicchiere di auelli buoni contro il muor quando ha sbagliato il goal a prota vuota: mezzo punto in meno.
    Praet 6.5: Indemoniato.

    Ramirez 6: Cuce bene ed è tra i più pericolosi. L’errore col destro a due metri (che mi è costato il secondo bicchiere buono) gli costa mezzo punto.
    (Saponara 6: Certi goal vanno fatti.)

    Quagliarella 6: Anche lui impreciso oggi.
    (Kownacki: 5: Mi sei costato un piatto.)
    Caprari 6.5: Da un pallone d’oro a Quaglia e uno a Ramirez (driblando secco Zapata) e si conquista un rigore SOLARE.
    (Defrel 5: E’ veloce ed era fresco. Avrebbe dovuto spaccare il mondo invece sembra in pensione.)

    —————

    Migliori in campo Reina e Pasqua. Entrambi fanno di tutto perché il Milan vinca.

    • Finalmente qualcuno lo dice.. Se per Andersen si parla veramente di 30 mln, murru è ufficialmente il nuovo Maldini. Cito episodi sparsi. Rigore nel derby (palla fatta passare da… Andersen).. Simeone a tu per tu con audero (palla fatta passare da.. Andersen). Gol cutrone (idem, anche se è tonelli che vede e doveva fare qualcosa di più, almeno come ordine verbale). Però mi chiedo io. Possibile aspettare sempre l’intervento del compagno (portiere o difensore che sia) su queste palle verticali, lasciate passare con una noncuranza micidiale… Mah!

      • PassavoPerCaso -

        La cosa che piu’ mi stupisce per uno di quell’altezza e’ che sembrano le palle alte il suo punto debole, mentre mi pare fortissimo sui recuperi palla a terra.
        Poi se ripensiamo a che prestazioni aveva fatto l’anno scorso c’e’ un miglioramento comunque esponenziale, ed e’ molto giovane.

        Che te ne pare di Jaknto, pacco o recuperabile?

        • Piccola premessa. A me Andersen piace, la crescita è stata più che evidente, ma non ci vedo sto gran giocatore da almeno 30 mln… Su jankto inizio a temere che non faccia per noi (e, del resto, credo sia stato l’ultimo acquisto della passata area tecnica che, probabilmente, non ha terminato il progetto studiato nei mesi precedenti).. Certamente si farà di tutto per trovargli la giusta collocazione ed un impiego maggiore (vade retro minusvalenza)!!!

          • PassavoPerCaso -

            D’altro canto e’ vero che se i fagiani vedono un offerta di 30 per Romero, 30 anche per Andersen sono persino pochi. L’inflazione nel mondo del calcio galoppa…

            Jankto credo che sia nei piani il sostituto di Praet, partente a fine stagione. E’ vero che anche il belga all’inizio ha faticato non poco. Speriamo il ceco abbia la stessa parabola!

            • Certamente quello sembra l’unico ruolo in cui possa giocare… Se poi, per lo svenimento immediato di solodoria e Luca (Brasile), capiterà mai un 4 3 3 puro, allora anche esterno alto… Sicuro questa ha tecnica e corsa, quindi deve uscire prima o poi!!

  14. Pensieri sparsi:
    per me abbiamo giocato complessivamente meglio di loro ed a tratti MOLTO BENE, specie nella seconda metà del primo tempo, purtroppo in avanti siamo stati paurosamente imprecisi e sterili, sotto il profilo realizzativo siamo Quagliarella dipendenti o quasi, centrocampisti che segnano non ne abbiamo e le altre punte/trequartisti non sembrano avere nel gol la loro peculiarità migliore…
    -Rafael: non capisco sinceramente tutte queste critiche, sul primo gol dormita colossale di Tonelli ( uno che da sempre ritengo sopravvalutatissimo! ) sul secondo è rimasto a metà strada ma mettiamoci anche la bravura di Cutrone, gol del genere non li fanno in tanti…
    – Jankto: l’anno scorso fece malissimo, ma personalmente credevo fosse rimasto coinvolto nella pessima stagione dell’Udinese, e invece mi sa che…ma a prescindere da ciò se hanno sbagliato l’acquisto da un punto di vista tattico perchè credevano potesse giocare in un ruolo e invece non è così è gravissimo!

  15. dov’è zapata…..ma Ramirez cosa serve? non critichiamo jankto e nemmeno kownacki quest’ultimo andava fatto giocare molto di piu’,vedrete da titolare dimostrera’ il suo valore…in un’ altra squadra purtroppo.
    ferrero persona pietosa

  16. PassavoPerCaso -

    Un paio di numeri… (si, lo sapete che sono un cxxxxxzzo)

    “Abbiamo tirato poco”
    Tiri in porta: 12 (contro 8) di cui almeno 3 soli davanti al portiere e uno a porta vuota.
    Cross 37 (contro 19)
    Corner 11 (contro 5)

    Insomma se noi tiraimo poco loro tirano nulla.
    Al netto di Pasqua che fa regali di natale, il commento piu’ corretto e’ quello di RIC:
    “La differenza l’hanno fatta i due portieri di riserva”.
    Rafael con le sue incertezze, e Reina con dei numeri alla Yashin.

    Su Ferrero, ha chiesto scusa, e va bene. Ma qualcuno gli metta la museruola.

  17. Intanto in questo istante è in corso il “derby della simpatia”, due squadre con cui abbiamo giocato bene e perso immeritatamente pochi giorni fa….
    È possibile che perdano tutte e due?

  18. PassavoPerCaso -

    E direi anche un bel derbi dell’ipocrisia. Dopo tutti i discorsi al vento su squadre ritirate per i “boo”, inferni razzisiti, ritiro unilaterale della squadra e blah blah… vanno a giocare la supercoppa LA’, con le tribune per sole donne e tutto il contorno.

    Ho capito che pecunia non olet, ma almeno evitassero i discorsoni.

  19. E qualcuno si stupisce ancora se poi nelle coppe europee tifiamo contro le squadre italiane?dovremmo stare con juve napoli roma lazio milan ed inter che spesso e volentieri vincono le partite contro di noi grazie anche a metodi non ortodossi, che siano la simulazione di reina con conseguente espulsione di silvestre ( a napoli c ero e se ci penso mi incazzo ancora adesso) o un uso del var in piena malafede(presente pure a torino ma almeno avevo fatto meno strada…)o un rigore non dato e una mancata doppia ammonizione(milan in coppa)?negli ultimi ani non ho vomitato bile solo quando giocava l atalanta,a prescindere dall antipatia per piangerini ma questo e’altro discorso

  20. Concordo con la tua analisi SoloDoria sono squadre aiutate sfacciatamente sportivamente e politicamente e i loro giocatori diventano ragazzini viziati come le loro dirigenze. In effetti ha ragione Sentinel peccato che nella supercoppa non possano perdere entrambe. Tanto x cambiare rigore non fischiato contro le zebre che anguscia.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com