SCHICK, LA ROMA CI PROVA. MA C’È GIÀ UN ACCORDO CON LA JUVE

1

Rimane sempre molto fluida la situazione relativa a Patrik Schick, da settimane al centro di una vera e propria telenovela di mercato. La Juventus rimane in cima alle preferenze della Sampdoria e dell’entourage del giocatore, ma occhio a una possibile pretendente dell’ultimo minuto: la Roma.

Mercoledì sera l’agente di Schick ha incontrato nella capitale il nuovo direttore sportivo giallorosso Monchi e il dirigente romanista Massara. Si è parlato com’è ovvio del futuro del ragazzo, che potrebbe diventare uno dei protagonisti del nuovo ciclo targato Eusebio Di Francesco.

Una mossa che ha spiazzato un po’ tutti, ma comunque tardiva. La Juve sembra avere anticipato la concorrenza e in caso di cessione già quest’estate, la società bianconera dovrebbe avere la precedenza su tutte le altre concorrenti. Non solo la Roma, ma anche Inter, Napoli e Tottenham.

Quali sarebbero i contenuti del pre-accordo tra Sampdoria e Juventus? Secondo i soliti bene informati, la Juve verserebbe nelle casse blucerchiate i 25 milioni di euro di clausola rescissoria, lasciando Schick ancora un anno a Genova e mandando in prestito alla Samp il giovane Bentancur, che potrebbe così prendere il posto di Torreira in cabina di regia. Nell’accordo potrebbe rientrare anche Orsolini, che la Juve ha appena acquistato dall’Ascoli per circa 10 milioni di euro.

Dal canto suo la Sampdoria fa da spettatrice interessata, ma non solo. Da settimane la società blucerchiata è al lavoro per rinnovare il contratto al suo attaccante più talentuoso. C’è la volontà di rivedere l’ormai arcinota clausola rescissoria. Come sappiamo tutti le possibilità sono due: aumentarla da 25 a 40 milioni di euro o rimuoverla in modo da scatenare un’asta internazionale.

Pavel Paska, procuratore di Schick, fino a oggi ha rilasciato dichiarazioni contraddittorie. Da un lato ha sottolineato l’opportunità per il suo assistito di rimanere un altro anno a Genova, dall’altro non ha nascosto l’ambizione sua e del ragazzo di tentare già in estate il grande salto in una big.

Probabilmente, per avere notizie certe sul futuro di Schick occorrerà attendere l’inizio di giugno, quando la Juventus saprà qualcosa di più sul futuro di Massimiliano Allegri. Se il tecnico bianconero decidesse di lasciare Torino, a quel punto non è da escludere che la Juve possa virare su un obiettivo diverso per l’attacco, lasciando mano libera a Inter, Napoli e soprattutto Roma.

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

  1. Temo la doppia inchiappettata: Schick via subito e “solo” per 25 milioni…
    Se per la seconda la cosa può interessarmi fino a un certo punto ( sperando che serva da lezione ai nostri dirigenti…) la prima sarebbe una mazzata, sia alle nostre speranze e ambizioni da tifosi ( altro che modello Borussia Dortmund citato da Pradè…) che sul piano tecnico per l’anno prossimo, lo troviamo un altro attaccante da potenziali 20 gol???

Lascia un commento

Powered by themekiller.com