SCHICK: COLPO “GOBBO” DELLA JUVE, CHIESTI NUOVI TEST MEDICI

7

Telenovela Schick: la sensazione è che si tratti del più classico colpo alla gobba della Juventus, che per qualche ragione (spese ritenute troppo alte, necessità di prendere altri giocatori, malumori di Allegri in disaccordo con Nedved) non è convinta di chiudere con Schick e furbeggi alla gobba maniera.

Patrik Schick assiste alla vicenda da Praga. Andrà probabilmente ad affrontare nuovi test medici richiesti dalla Juventus, che potrebbe voler agire come la Sampdoria fece con Muriel: a fronte di alcuni problemi fisici, chiedere uno sconto sul pagamento. Questa è una prima ipotesi. La seconda, ben più radicale, potrebbe essere quella di rinunciare all’acquisto e far saltare il banco: uno scenario che alla Sampdoria non vogliono tenere in considerazione e che porterebbe a cause legali.

Il quadro è verosimilmente questo, spiegato oggi da Dario Freccero sul Secolo:

L’avvocato Romei scriverà ufficialmente alla Juve intimando il deposito dei contratti già firmati, tra i due club ma anche tra Juve e Schick, pena conseguenze legali. Il Doria da due mesi dà per chiusa l’operazione e ha rinunciato ad altre trattative per il ceco, ormai aspetta la prima rata dei soldi. A questo punto la Juve risponderà chiedendo ulteriori esami e certificherà i suoi sospetti, quindi la Samp contro-risponderà disponendo a sua volta esami di parte”.

Un casino di matrice gobba. Nell’articolo di ieri pubblicato sul blog non si voleva colpevolizzare la società doriana in senso stretto ma si constatava uno stato di cose: ogni giorno c’è un casino. Ogni tanto non è colpa della società (come probabilmente in questo caso) ma tra tutti i casini che saltano fuori qualche responsabilità di Ferrero e co. ci sarà. D’altronde chi di maneggi ferisce, di solito di maneggi viene ferito.

In questo caso la Samp parrebbe “innocente” e i soldi in ballo sono tanti: 30,5 milioni di euro da pagare in tre anni, su cui la dirigenza doriana fa affidamento.

Totalmente folle la richiesta della Juve di avere il giocatore in prestito (e allora le visite mediche non superate in questo caso non valgono?). Se saltasse il passaggio in bianconero di Schick potrebbe comunque nascere un’asta per il giocatore fra alcuni club europei interessati: l’importante è che l’esito della querelle con i dirigenti gobbi si risolva al più presto. Poi se azione legale contro la Juve dev’essere, azione legale sarà.

Contro la Juve è sempre un piacere

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. Se esiste un contratto firmato da ambo le parti e la “signora” non lo ha ancora depositato a me società Samp non interessa non puoi svegliarti dopo un mese e far saltare tutto quindi ti denuncio agli organi competenti e chiedo un risarcimento oltre a il pagamento pattuito. Questo succede quando ti presenti con un presidente di questo tipo perché sono quasi convinto che con altre società questa farsa non sarebbe accaduta.

  2. Perche non riprenderlo per farlo giocare con noi e poi magari rivenderlo il prossimo anno a cifre molto piu alte di adesso magari ritoccandogli la clausola come volevano gia fare prima del mercato. In ogni caso la Sampdoria cade in piedi. Sono altresi convinto che se lo riprendiamo si aprirebbe la corsa a Schick anche adesso.

  3. Cesare ti rispondo : l’ultimo periodo di Schik ventilata l’ipotesi di andare alla juve è stato in parabola discendente quindi figurati avendo già indossato quella maglia con un’ingaggio triplicato come può arrivare….

    • modernist359 -

      Esatto, ci ritroviamo un giocatore in organico che non ha nessuna voglia di starci con conseguenze negative per tutti.

  4. Suppongo che i contratti siano legati al esito positivo delle visite mediche, sarebbe strano il contrario, poi sullo stato di Schick non mi pronuncio, cmq devono essere disposti esami fisici da un terzo organo (probabilmente federale) poi se questi risultano i gobbi devono pagare.

    Situazione ben diversa se gli esami danno esito come da esami giuventini, in questo caso non si scatena nessuna asta in quanto il giocatore risulta non integro a livello atletico allora torna alla Samp (potrebbe poi giocare?) e le altre squadre certo non spenderebbero 25/30 milioni senza garanzie.

    Comunque vada è complicata.

  5. Io lo riprenderei e lo venderei al PSG a 35 milioni! Io lo sostengo da sempre vendere all’estero. Iuve, Inter, Roma etc ti fregano solamente. Fanno il gioco del gatto con il topolino e pagano in ritardo e male. Ho sentito dire che l’Inter non ha ancora finito di pagare Eder……….

Lascia un commento

Powered by themekiller.com