SAMPDORIA, VITTORIA VITALE E RAMIREZ REGALE – I TRE PUNTI SONO ORO COLATO

80

Colpaccio della Sampdoria, che batte un Torino alla frutta e ottiene tre punti che definire vitali nella lotta per la salvezza è dire poco.
Ci scusiamo con i lettori se non si è dato un aggiornamento al termine della partita di ieri, ma sono sopraggiunte cause di forza maggiore. Quel che conta, comunque è la vittoria, i tre punti conquistati e i tre gol realizzati allo stadio Grande Torino.

“Abbiamo pensato a questa partita che per noi era vitale, era importante vincere a Torino soprattutto con la difficoltà del cambio di allenatore, non era una partita semplice per noi, in più la Sampdoria era da tanto che a Torino non faceva risultato. Abbiamo giocato bene – commenta il Mister Ranieri – “forse nel primo tempo dovevamo essere più pratici perché abbiamo avuto delle opportunità per realizzare un gol ma non ci siamo riusciti. Purtroppo alla loro prima occasione hanno fatto gol, ma siamo una squadra abituata a prendere gol e a reagire. Lo abbiamo fatto col Napoli ma poi dopo siamo stati un po’ troppo vogliosi nel pensare di poter vincere la partita, ma questa è la mentalità di questa squadra e si può frenare ma non più di tanto”
“Sono tre punti importanti – aggiunge l’allenatore: “ credo che siano meritati e dobbiamo continuare così perché le sabbie mobili le abbiamo un po’ scansate ma stanno sempre lì vicino a noi”. Poi il Mister ha parlato di Gaston Ramirez, artefice della vittoria:
“E’ uno di quei giocatori che ti alza il livello della squadra e quando sono in forma sono capaci di queste perle. Lui quando sta bene fisicamente sa giocare per i compagni e riesce a fare anche gol.

Ora dobbiamo restare concentrati e rimanere con i piedi per terra – aggiunge il Mister e le sue sono parole come sempre sagge – ” Capisco che i nostri tifosi possano sognare e mi piacerebbe togliere la squadra prima possibile da questa situazione che non sono abituati a vivere in questi ultimi anni, però ci troviamo lì e dobbiamo saperlo e sapere che ogni partita per noi è importante e decisiva. Da quando sono arrivato la prima cosa che ho detto è di ritrovare la positività e con la qualità che hanno questi giocatori siamo tornati ad essere una squadra, ad essere compatti”.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

80 commenti

  1. Un duro colpo per i portasfiga, i corvacci neri, quelli che tanto siamo già in b, che Quagliarella è bollito, Ramirez un mezzo giocatore, il centrocampo è inesistente, va tutto male, ahi poveri noi, quelli delle analisi tecniche che ne sapevano più di Giampaolo e oggi più di Ranieri, i tecnici di Coverciano insomma, quelli che tizio deve giocare lì e caio la’, andate dove sapete, e questo non vuol dire affatto appoggiare Ferrero che prima se ne va e meglio è, vuol dire essere un po’ più ottimisti e guardare al futuro con speranza

  2. Considerazioni lapalissiane confermate

    Questa squadra con la lotta salvezza non c’entra nulla

    Naturale evoluzione di quanto visto contro il Napoli con il ritorno al trequartista ora che dopo i danni di DF è tornata organizzazione e fiducia e di conseguenza il modulo col trequartista

    Tra DF e CR non c’è storia

    Ramirez e Quagliarella (anche a 38 anni) sono di un altro pianeta per i bassi fondi della classifica… Ma anche il lavoro oscuro di Gabbiadini a supporto di QR27

  3. Punti vitali e vittoria meritata, ma non esaltiamoci troppo, il Torino ne ha presi 4 dal Lecce e 7 dall’Atalanta, quindi non è che siamo diventati dei fenomeni oggi perchè abbiamo vinto.
    Certo vincere serve, ma serve ancora di più dare continuità ai risultati, quindi testa bassa e pensare alla prossima senza esaltarsi, che quest’anno non abbiamo mai vinto 2 partite di fila!
    Quagliarella sarà anche “bollito”, ma con un trequartista alle spalle dimostra di essere ancora il nostro attaccante più pericoloso.
    Comunque quando ad inizio telecronaca, il commentatore ha detto “Verdi cerca la prima rete quest’anno col Torino” ho subito pensato..”sta a vedere”…e infatti tac eccolo lì. 😀

  4. Super risultato ma caro Ric non siamo ancora salvi. Ramirez non centra purtroppo regolarmente partite come questa. Il fattore quale mi fa essere positivo é il mister, che sa mettere mano sul modulo quando serve…..

  5. Belin se trovaste vostra moglie a letto con un’altro direste che è l’idraulico e si è inciampato. Caro Semarco prima di scrivere e cantare vittoria come Ric andate a vedere i risultati del Lecce e dei pennuti, siete diventati come loro che dopo una vittoria parlano già di coppe e scudetti. Bravissimi intanto noi moderati di calcio non capiamo una cippa.

    • Ben detto LUIGI non siamo da bassi fondi eppure siamo quint´ultimi e meritatamente i risultati di oggi confermano che tra noi e quelle sotto non esiste un grande divario in quanto le altre hanno agito bene sul mercato o per lo meno meglio di noi , le qualità di Ramirez non si discutono la sua costanza si e se riuscisse a trovarla la strada per la salvezza sarebbe meno tortuosa , salvezza che se avverrà magari con un cambio di proprietà senza che intervenga un curatore fallimentare potrebbe essere motivo di un pellegrinaggio di massa cui il sottoscritto sarebbe lieto partecipare .
      In quanto alla partita buona la reazione , abbiamo dimostrato saper reagire cosa avvenuta anche in altre occasioni ma con meno successo , una piccola considerazione sul arbitraggio :col napoli abbiamo subito torti , stasse la legge di compensazione ha provveduto perchè dal altra parte cera il Toro altrimenti sarebbe passato alto , cose sbagliate ma ci siamo tanto abituati che ormai ci sembrano normali episodi che nel nostro calcio ne sono il pane quotidiano !
      Ciao hermano sempre a torsio !

  6. Per fortuna abbiamo vinto, dietro il Lecce ha sbancato a Napoli e i piccioni con il solito fondoschiena sono riusciti a battere il Cagliari con una serie di busonate infinite. Quindi alla fine non cambia nulla siamo sempre a +4 dalla B.
    Vincere con la Fiorentina diventa un imperativo.

  7. Ben detto GABRY perdona la copiatura ma anche io approvo ogni tua riga di ciò che hai scritto però ricorda noi non capiamo molto di calcio. ( smile )

  8. Sono arcicontento.
    Vittoria importantissima, perdipiù arrivata contro una squadra refiosa come il toro.
    Peccato che Cenoa e Lecce abbiano preso oggi la posta piena ed abbiano mantenuto invariate le distanze da noi.
    Faccio una supplica a mister Ranieri, grande allenatore pieno di buonsenso : “Per qualche partita, la prego, lasci fuori il nostro centrale difensivo di colore, per non farmi più bestemmiare e sopratutto per non perdere altri punti”
    Sono già ben tre partite che in campo il summenzionato o si dimentica la marcatura dell’attaccante di turno oppure cicca paurosamente la palla come successo ieri….
    Un pò di panchina non può che fare bene a lui e anche alla squadra.
    Ho però timore, visto che lo si considera la potenziale futura plusvalenza e bisogna metterlo in mostra, che non verrà accantonato neppure se dovesse cappellare nuovamente contro la viola.

  9. Siamo ancora nei bassifondi solo perché bisogna rimediare con sudore ai disastri estivi e delle prime 7 giornate di DF
    Siamo una squadra da 10-12 posto per cui ci vorrà il suo tempo per annullare il gap, ma il potenziale c’è tutto

    • Alla settima giornata i pennuti erano due punti sopra di noi (3 noi 5 loro), se mettiamo in conto che ora siamo a +4 abbiamo recuperato 6 punti (di cui 3 vincendo il derby).
      Con tutta la buona volontà penso che difficilmente saremmo al 10° posto, fossimo salvi a 3/4 giornate dalla fine firmerei con il sangue adesso, temo la situazione sia molto più complicata, potrebbero essere coinvolte anche Udinese e Fiorentina, ma le vedo sinceramente più forti nel complesso, i pennuti hanno sempre dalla loro una fortuna assurda (vedi oggi la traversa del Cagliari a tempo scaduto e gol sbagliato, con noi a Cagliari hanno fatto una rimonta assurda, potevano tirare anche da centrocampo che segnavano).
      Vedo bene il Lecce che è in crescita e tiene esattamente il nostro passo.

      Quindi prendiamo 3 punti con la Fiorentina e a quel punto se dietro si fermano il gap diventa importante, ora perdi una partita e sono tutti li.

  10. saro’ un corvaccio nero ma vedo che la serie b e’ a quattro punti, ci sara’ da lottare ancora a lungo per salvarsi e per questo campionato di sofferenza non posso che ringraziare il non calciomercato estivo poi ognuno la pensa come vuole

  11. Se la media punti tenuta da Ranieri dal suo arrivo fosse dalla prima giornata ora saremo a 29 punti al 12 posto pari al Sassuolo

  12. appena finito il calciomercato agostano abbiamo detto o scritto quasi tutti che il valore della rosa residua era da quattordicesimo quindicesimo posto per cui bastava un minimo contrattempo e si risciava diciamo cosi, il nostro contrattempo per cosi’ dire si e’ chiamato di francesco che ha deluso tutti quanti noi, forse ci fosse stato ranieri dall inizio ora saremmo tredicesimi ma il peccato originale e’ stato il voler vendere tutto il vendibile in allora sostituendolo con dei mezzi ravatti, non e’ un caso che quasi nessuno dei nuovi arrivati ad agosto e’ titolare a parte thorsby

  13. È incredibile come si possa tirar fuori veleno dopo un’importante è bella vittoria, io non ho parlato di E.L o altro caro Luigi, ho detto solo che non mi sembra una squadra da retrocessione, comunque ho capito chi siete voi, siete quelli che se Mancini sbagliava una partita mugugnavate, siete quelli che borbottavano quando giocava Seedorf, siete quelli che criticavano Salvi che una volta andato a Vicenza arrivò secondo fornendo una miriade di palle gol a Rossi, insomma siete i criticoni per eccellenza, lo fate quasi di lavoro, non siete mai contenti, peggio per voi

  14. Sabato ero felicissimo per quella che sulla carta sembrava una partita già persa per i noti motivi: Torino, cambio allenatore, Samp salva disperati ecc….Ora sono un pò preoccupato per la vittoria del Lecce. A palmi due posti per la serie B sembrerebbero assegnati. Ne manca uno. Non dobbiamo fermarci con la Fiorentina perchè andrebbe coinvolta così come Udinese e lo stesso Torino, altrimenti non vedo molti spazi di fuga. Ci sono troppe squadre che abitualmente dovrebbero essere in zone da battaglia che viceversa sono fuori da ogni gioco pericoloso. Verona, Parma, Cagliari, Sassuolo (quasi). Insomma, bisogna stare molto attenti.
    Poi vorrei dire alcune cose sui giudizi che molto spesso si danno con superficialità su giocatori e allenatori. Ad esempio quando si “santifica” qualcuno come “uno di noi”, chiamandolo addirittura con il vezzeggiativo che lo fa sentire ancora più vicino, ma quando cambia casacca diventa assatanato ogni volta che incontra la Samp. (Lollo, ma chi?). Andiamoci cauti. Poi ci sono gli allenatori che da grandi diventano scartine e viceversa. Avremmo voluto Iachini per motivi sentimentali (giusti, per carità) ma ora mi sembra che non vada tanto bene. Mazzarri che ricordo con molto piacere è stato brutalmente esonerato. Iuric che sembrava una caricatura di allenatore adesso è l’ammazza grandi. Chi ci capisce è bravo. E tanto per tornare al tema Lazio non riesco a comprendere come possa stare lassù. Se paragoniamo la rosa biancoceleste a quella della Juve c’e un abisso. E allora? Morale, facciamoci gli affari nostri e quindi : primo salvarsi, secondo sperare che effeminuscolo tolga le tende al più presto, terzo auspicare una nuova proprietà che costruisca una buona squadra per l’allenatore BRAVO che sta sulla nostra panchina. E per il momento mi pare possa bastare.

    • Quoto anche le virgole, non siamo da EL ma neppure da B forse, cmq per salvarci ci sarà da bestemmiare e sudare secondo me fino all’ultima.

  15. PassavoPerCaso -

    Vittoria importantissima:
    +2 su Brescia e Udinese
    +3 su SPAL e fiorentina
    E teniamo a distanza Lecce e pennuti.
    Perdere ieri ci avrebbe portato nel vortice del panico. Dio strabenedica Ramirez.

    Non siamo salvi. Purtroppo, ci sara’ da sudare come non mai. Hellas, Cagliari e Parma stanno facendo un exploit imprevisto anche grazie al fallimento di alcune grandi (Napoli, il Milan di Pioli…). Peccato, con un po’ piu’ di coraggio potevamo essere noi il Verona.

  16. PassavoPerCaso -

    *Sassolino dalla scapra*

    Vedo che un commentatore e’ tornato a farsi vivo col solito tono apodittico a dispensare pessimismo. Non faro’ nomi perche’ non si spara sulla croce rossa (ma tu e io sappiamo chi sei).

    Carissimo, un mesetto fa dicesti che sicurissimamente Colley sarebbe stato venduto durante il mercato estivo, perche’ il nano blah blah..
    Prevedesti anche che non ci sarebbe stato nessun acquisto perche’ siamo con le pezze al culo e blah blah..
    E mi ricordo bene che l’anno scorso chiamavi Ramirez “morto in campo”.

    Ora, di fronte a questa esecrabile sequela di caxxate, pardon, di esternazioni lievemente smentite dai fatti, non credi che dovresti essere un pochino piu’ cauto sui giudizi ?

    Si dice che intelligenza sia non dovre ripetere l’esperienza.

    Un saluto.

  17. Ramirez è sempre stato il più talentuoso tra i nostri. Però era discontinuo e, onestamente, molte volte un pò mollo. Ora è carico, continuo, letale. Al di là delle punizioni sempre battute benissimo, cosa gli ha fatto Ranieri? ora è un grande!! Colley mah gioca anche bene per larghi tratti poi si addormenta, certo i fondamentali non sono il massimo ma quello che preoccupa di più sono le disattenzioni sui colpi di testa degli avversari. Se invece di Berenguer ci fosse stato Milik….. Comunque benissimo la Samp, peccato per i risultati di Genoa e soprattutto Lecce.

    • Di Ramirez, mi è sempre piaciuto dire: peccato che è discontinuo. Ma se fosse stato un giocatore continuo, sicuramente non sarebbe mai venuto alla Sampdoria.

  18. Ovviamente parlo a titolo personale, a me non interessa chi di noi ha ragione e chi ha torto perché conta zero a me interessa che la Samp si salvi perché la classifica parla chiaro il resto sono chiacchiere il dato oggettivo è quello che conta e se siamo quint’ultimi un motivo dovrà pur esserci la rosa è quello che è dopodiché se rimane il presidente che qualcuno adora il prossimo anno siamo punto a capo. Capitolo Ramirez, la penso come Silverfox altro dato oggettivo sino a ieri faceva una partita bene e cinque male questa è la realtà se poi qualcuno la vuole travisare io Buon per lui.

  19. Se fare il pizzaiolo in germana rende portati pure la zecca con te! Vi vedo bene a contare l’incasso al sabato sera! Fate contento il curatore fallimentare.
    #ferreroout

  20. Beh ma non è che si può ignorare così il post iniziale di Semarco!
    Tralasciando le vicende societarie, parliamo di una cosa semplice-semplice: Quagliarella, assoluto protagonista nelle ultime partite. Chi disse che andava messo in panchina…? Si ricorda almeno di averlo detto/scritto? Fa finta di nulla con gli altri e con se stesso?
    Non so, fare i tifosi non è, e non deve certo essere, un mestiere, con grandi responsabilità annesse… Questo è ovvio. Non è che ora ci si mette come in tribunale a dire: “ma tu in data xx/xx avevi detto che…” (anche se un paio di volte onestamente lo avrei voluto fare).
    Però, però un minimo di “pallottoliere” nella propria testa ci vorrebbe: questa l’ho detta e si è verificata: +1 Questa non si è verificata? -1… a quanto sono?

    Per il resto nulla da dire se non quotare l’impeccabile analisi di Roberto48.

    PS: beh, in realtà c’è un vero e proprio mestiere dove responsabilità se ne prendono poche, il giornalista sportivo. Quelli si che ne sparano, e poi quando non si verificano fanno finta di nulla, e magari (alcuni ne hanno proprio l’atteggiamento) continuano a pontificare. Che poi per il 70% si tratta della fiera dell’ovvio, se una squadra vince tutti bravi, se perde tutti cattivi (con pagelle allineate verso il basso, come se su 11 giocatori non ce ne possa essere uno che gioca bene anche se si perde). Stessa cosa coi giudizi agli allenatori, basta vedere i punti fatti, è capace anche mia nonna. Alcuni non li sopporto più, per loro si che bisognerebbe segnarsi quanto dicono in tv o scrivono, e poi rinfacciare senza pietà.
    Ma d’altronde parliamo di persone per cui ogni partita è la più importante dell’anno. Perchè se hai perso prima, devi saperti risollevare. Se hai vinto, devi saper dare una prova di maturità confermandoti. E via dicendo. Le tribune politiche al confronto sembrano distillati di concretezza e significato.

  21. La vittoria a Torino è stata esaltante.
    Perchè eravamo sotto, perchè era una squadra rivitalizzata dal nuovo allenatore, perchè è una squadra detestabile e detestata.
    Il calcio di punizione va visto e rivisto (nella mente), includendo il nervosismo di Sirigu nel posizionare la barriera prima, e la sua reazione dopo.
    Sono proprio contento anche per i sampdoriani che erano al seguito.
    Tra l’altro direi che i nostri gol sono stati fatti dalla loro parte, e quindi li hanno visti ed esultati bene (hanno… anche uno stadio di merda, e non ci volevano, non volevano che ci giocassimo perchè non ci volevano nel loro stadio -partita col Vojvodina- , ma andate a f……)

    Detto questo, dopo prevedibile applauso a Iachini con suppongo un evidente saluto in risposta trattenuto però un po’ per non rischiare di irritare chi lo sta pagando, pensiamo a superare la Fiorentina: sarebbe davvero magnifico. E se il toro perde, andiamo a un punto da loro. Una situazione che cozzerebbe con un po’ di cose dette e scritte.
    Forza Antonino!

  22. Ciao Sentinel dissento su quello che hai scritto solo su un punto: Quagliarella, non posso fare finta di niente se per 20 partite risulta non pervenuto e poi si risveglia non posso far finta di niente altrimenti sarebbe troppo facile scrivere io l’avevo detto. Senza polemica ci mancherebbe e poi come diciamo sempre che noia se scrivessimo tutti le stesse cose e avessimo le stesse opinioni. La cosa più importante è sempre il bene della Samp.

    • Ciao Luigi, ho fatto l’esempio di Quagliarella perchè, da una parte non volevo in questo frangente creare animosità (cosa automatica parlando invece delle vicende societarie e di quanto detto in merito, a parlo a lungo raggio, negli ultimi anni), dall’altra è secondo me un esempio utile perchè la sua bocciatura fatta a più riprese da molti cozzava e cozza con l’insistenza (invece ampiamente premiata) del Mister di farlo giocare. Mister che a) al contrario di noi lo vede quasi tutti i giorni, e qui mi riferisco non tanto al talento ma ai polmoni e alla “gamba” b) può aver attribuito il fatto che non ci dava, quando non ci dava, a questioni tattiche oppure più semplicemente al fatto che tutti quelli che aveva intorno facevano cagare. Poi per il resto… ci mancherebbe! Ciao.

  23. Se siamo quintultimi un morivo ci sarà?
    Certo che si!
    L’incapacità di tirare fuori il meglio dalla rosa a disposizione (anzi di peggiorarla) di DF.

    Quagliarella impalpabile per metà campionato? Vedi punto precedente.. Lasciarlo solo in avanti alla sua età e con le sue caratteristiche significa non comprendere il materiale che hai ha disposizione.
    Certo che con l’età una flessione ci sta ma basta ricostruire la squadra con buon senso e il suo lo farà sempre come dimostrato dall’ultimo periodo dove la squadra si sta ritrovando e gioca in funzione degli attaccanti che ha.

    Certo che non siamo salvi, dobbiamo recuperare il terreno perso malamente nelle prime 7 e ancor più il lavoro buttato via nella preparazione tattica estiva… Ma supereremo anche questa

  24. Buongiorno,
    purtroppo il Lecce conferma che questo Napoli era battibile eccome. Regalargli due gol in 15 minuti, specie il primo con evidente errore tecnico\tattico del difensore (colley), è stata una caxxata pazzesca. Sulla sostituzione Maroni\Bonazzoli, col senno di poi, parlo di altra cazzata: a quindici minuti dalla fine, sul 2-2 acciuffato, faccio le barricate con Barreto e l’ex genoano oppure chabot…. Cmq si dice che col senno di poi si ha sempre ragione, quindi va bene così.
    Altri punti buttati sono nei 70 minuti in superiorità numerica col sassuolo, minuti durante i quali Gaston è rimasto a giocare sulla fascia dove non ha tempi ne passo per stare, direi che nelle due successive partite ha dimostrato dov’è il caso di metterlo, no?

    In definitiva, va bene i punti (non fatti) di Di Francesco , ma Ranieri, quanche minchiatina qua e l’ha fatta eccome.

    ps
    Concludo dicendo che a me, gol sbagliati a parte, Gabbiadini mi sta piacendo molto, corre tutta la partita anche per Quaglia e mi pare votato alla causa anche se a molti sembra sempre poco grintoso…

  25. Non scordatevi però anche quando si parlò di Audero come uno sproposito di aquisto o quando in estate si fecero notare le carenze della squadra , idem da Murillo ai mastrussi di bogliasco , ora che la nostra massima ambizione è la salvezza e non portare i libri in tribunale quelli che sempre hanno detto il contrario di quanto menzionato con squalificazioni di ogni genere hanno il coraggio di venire a parlare di esternazioni lievemente mentite dai fatti ! Ma fatela finita fatela…
    In quanto a Ramirez ripeto gli manca costanza , troppe volte cammina scazzato per il campo e troppi gialli , questo non cancella le sporadiche buone prestazioni ma non ne fanno neanche una certezza . Questo è quanto visto fino ad oggi da chi ovviamente prosciutto negli occhi non ne ha

  26. Ma come si fa a negare che Quagliarella non sia bollito? Qualche cartuccia ogni tanto la spara essendo stato un campione ma che non ce la faccia più si vede da un chilometro… Poi che debba giocare perché dietro di lui c’è il nulla cosmico è un altro discorso.

  27. Dove cazzo sono finiti i soldi!? la banda bassotti ha colpito anke quest’anno per la gioia della transumanza italiana in germania!
    GENOVA – La Sampdoria è all’ottavo posto nella classifica europea dei guadagni da calciomercato. Secondo uno studio del CIES, che prende in esame la scorsa sessione estiva e quella invernale appena trascorsa, la società blucerchiata ha un saldo netto utile di 57 milioni, risultato dei 42 milioni spesi e dei 99 incassati.

    Ottava in Europa e prima in Italia, la Sampdoria è preceduta da Chelsea (205), Benfica (166) e Ajax (137). Quindi, a seguire, Sporting Lisbona (92), Red Bull Salisburgo (75), LOSC Lille (69) e Hoffenheim (69).

    Tra le prime 20 altre due italiane: al decimo posto l’Empoli (50), al sedicesimo l’Atalanta (41) e al diciassettesimo il Genoa (40).

  28. PassavoPerCaso -

    Va bene.
    Voi pensate quel che volete. Io continuero’ a sperare che il Doria si salvi nonostante:

    – Quel bollito di FQ27
    – Quel morto in campo di Ramirez
    – Quel rammollito di Gabbiadini
    – Quel disastro di Colley
    – Quell’imbranato di Audero
    – Quell’incompetente di allenatore
    – Quel pezzente parassitO di presidente circondato da dirigenti leccaxulo etc

    (Questa sopra e’ la descrizione che fate voi della Samp: fatevi una domanda e datevi una risposta.)

    Passo e chiudo.

    PPC

    • Non avevi capito che la squadra aveva problemi già in agosto dicendo che eravamo da decimo posto , sei convinto che gli americani non volevano pagare una cifra congrua al parassitO che secondo te durante la trattativa avrebbe subito pure diverse calunnie per non parlare dei tuoi pronostici dei quali non ne hai indovinato neanche uno per sbaglio , ma la cosa peggiore è che ti messo a dare etichette a chi esprimeva idee diverse dalle tue . Nessuno ha mai criticato Ranieri e i ragazzi da te menzionati che purtroppo hanno spesso lasciato a desiderare , non capisco questo tuo astio contro chi critica prestazioni negative per scarso rendimento , evidentemente sei sempre convinto di essere in piena cognizione di causa , forse due domande te le dovresti iniziare a fare te
      ps . parassito nel antica grecia era colui che mangiava a sbaffo come il lestofante …fai fatica a capirlo ? : )

      • PassavoPerCaso -

        Fantastico esempio di:
        https://it.wikipedia.org/wiki/Argomento_fantoccio

        Mai detto di essere da decimo posto. Dissi (qualche partita fa) che con la media punti di Ranieri siamo al decimo posto (e questo era un fatto). Ad inizio anno ho detto che la rosa era meno buona dell’anno scorso, ma non da retrocessione. Devo ritrovarti il testo esatto?

        Anche la cifra congrua e’ una sciocchezza. Non esiste “una cofra congrua”, e’ un concetto sbagliato. La cifra giusta e’ la’ dove si incontrano domanda ed offerta, punto.

        Tu che fai la verginella, lamentandoti delle etichette (quali, di grazia?) dopo aver chiamato “Ferrero boys” chiunque, aver chiesto ban, e aver anche insultato da buon bifolco e’ semplicemente ridicolo.

        Le “critiche a Ranieri e ragazzi” sono un collage di frasi lette da diversi autori (ma tutti piu’ o meno compagni di merende) su questo blog in diverse riprese. Purtroppo, ho una memoria troppo buona per viver tranquillo.

        Pronostici? L’unico che ho toppato (e lo ammetto) era di aver pensato che DF fosse un buon allenatore per noi. Mi sa che confondi augurio e pronostico…

        In quanto all’utilizzo del termine ParassitO, corretto come il resto del tuo post, mi sento in dovere di ringraziarti di questa peeeerla di cul-tura che ci regli di continuo. Siamo tutti un po’ migliori adesso, grazie a te. 🙂

        Ora ti lascio l’ultima parola, non ti rispondero’.
        Forza Samp.

        • uffa non ti rispondo più passo e chiudo … ma quanti anni hai ? o troppo pochi o troppi .
          Non hai mai scritto che eravamo da 12 posto ? Non hai mai scritto che sostanzialmente gli americani imponevano il mercato di basso profilo ? Non hai mai scritto che cera un complotto per screditare il viperetta e destabilizzare l´ambiente ? no vero ! E la cosa peggiore che hai sempre denigrato chi diceva il contrario , sei libero di continuare a farneticare ne hai tutto il diritto !
          PS. ma sei cosciente delle castronerie che scrivi ?
          Forza Sampdoria sempre !

  29. credo che quasi nessuno abbia scritto che ranieri e’ un incompetente…
    personalmente mi auguro come tutti noi che la samp si salvi e che arrivi una nuova proprieta’, sperando che i filtri di ferrero nei confronti dei nuovi acquirenti, a cui consegna una squadra certo non zeppa di campioni ed infrastrutture fatiscenti, siano generosi come quelli di chi gli ha regalato la samp…ma si sa che il nostro amato presidentissimo cambia idea ogni giorno sul punto ed oggi sbraitava di nuovo che non vende, son tutte invenzioni giornalistich e chi piu’ ne ha piu’ ne metta

  30. Guai a rilassarsi per la bella partita. Domenica contro la Viola è fondamentale vincere. Devi battere la Fiorentina e risucchiarla nella bratta. E magari sperare che questa volta i risultati dai campi ti arridano.

    • Ciao Luigi, ho letto che dinan sarebbe interessato al Parma, contento lui…. Cmq, ed é una mia opinione, credo che a questo punto nessuno si farà avanti prima che il tribunale nn la metta in vendita a prezzo… Di saldo. Perché pagare ora 40 quando tra due mesi la si potrà acquistare ad una cifra decisamente inferiore? Buona serata. Matteo

  31. Io sposo la previsione di Stefano Rissetto: mf non venderà mai!
    Solo se ci sarà l’intervento di qualche Pubblico Ufficiale potranno esserci novità altrimenti…avanti col Viperetta!

    • Beh, se le sue società portano i libri in tribunale, il giudice la Samp gliela mete in vendita per recuperare soldi da dare ai creditori. La legge funziona così. Se Ferrero trova il modo di dare garanzie di altro tipo (improbabile) allora la Samp se la tiene finché vuole. A metà marzo lo aspettano con suddette garanzie. Se lui nn le porta, la Samp viene messa in vendita dopo perizia tecnica come avviene per un appartamento di chi é insolvente verso il caseggiato, la banca o un generico creditore. Ciao e buona serata. Matteo

  32. Carissimi, pensare sempre positivo!

    Coppia di centrali d’acciaio Tonelli – Yoshida.

    Piú, Antonino che entra & segna.

    Voglio concedermi un “velavevodettoio”, io che a fine mercato avevo scritto che la Samp era sicuramente più forte che prima che il mercato iniziasse, ricevendo qualche parere contrario…

    PS: ad Askildsen diamo un po’ di tempo.

  33. ci mancava pure che come centrali di difesa anziche’ tonelli e il giapponese (due elementi) per sostiture ferrari infortunato di lungo corso, murillo e regini (dunque tre pedine) avessero preso me e te, dobbiamo valutare se i pochi rinforzi presi possono metterci un po’ piu’ al riparo dal tuttora attuale e concreto rischio di retrocessione e la risposta per me e’ no: in difesa e’ stato fatto il minimo sindacale ed in attacco abbiamo scambiato un onesto mestierante con un oggetto misterioso, mercato insufficiente anche a gennaio se poi la gumina da qui a maggio fara’ almeno 7 goal saro’ pronto a ricredermi

  34. per il mercato di gennaio dobbiamo valutare se i pochi rinforzi presi possono metterci un po’ piu’ al riparo dal tuttora attuale e concreto rischio di retrocessione e la risposta per me e’ no: in difesa e’ stato fatto il minimo sindacale ed in attacco abbiamo scambiato un onesto mestierante con un oggetto misterioso, mercato insufficiente anche a gennaio se poi la gumina da qui a maggio fara’ almeno 7 goal saro’ pronto a ricredermi

  35. Oggi abbiamo Tonelli, Colley, Chabot, Yoshida. Ovvero, sulla carta (dico sulla carta perchè il giapponese non lo abbiamo ancora visto), 4 elementi per 2 posti come da consuetudine, ma soprattutto quattro elementi tutti potenzialmente titolari! Ferrari + Murillo + Regini = 3, che è più di 2, però ne’ Murillo ne’ Regini erano potenziali titolari. Se c’erano anche Dieng, Rossi, Rossini e Fornasier non è che ora staremmo a piangere perchè se ne sono andati via in sette. Credo che le operazioni fatte a Gennaio vengano stroncate per… un po’ di sopravalatutazione di chi non c’è più.
    Tu chi avresti voluto al posto (o in aggiunta) a Tonelli e Yoshida?

      • Sai cosa ti dico sull’attacco?
        Che La Gumina è… “troppo brutto per essere vero”.
        Mi spiego. E’ il giocatore che letteralmente avevamo “scampato”… Della serie, tutti in coro, dicemmo: meno male che non lo abbiamo preso! (l’altro è il centrocampista Berisha, poi finito alla Lazio -con mio sommo dispiacere, si leggevano di lui cose grandiose- dove ha fatto cagare).
        Eppure i nostri hanno ancora insistito… Io attendo di vedere bene se sono impazziti o ci hanno visto qualcosa, magari anche come “scommessa” che vale la pena tentare perchè può dare un risultato importante.
        Perchè, ripeto, sembra appunto “troppo brutto per essere vero” (leggi: troppo strano che uno insista per prendere un “pacco”).

        E comunque, il mio super pensiero positivo mi fa pensare che ha solo 23 anni e che di attaccanti esplosi anche molto più tardi, a cominciare dai vari Protti e Tovalieri, ce ne sono stati.

        Per cui….: FORZA ANTONINO!!!

  36. Come già scritto una squadra senza coppe ha 4 centrali in rosa + magari un primavera e un adattabile (tipo Beres) se proprio accadesse una epidemia di centrali che 3 su 4 sono out… Cosa piuttosto improbabile…

    Per il Parma si parla di 40mln di valore in tal caso la Samp per bacino, trofei, maglia e Bogliasco ne vale senz’altro molto di più…

    La Viola, che senz’altro può avere più appeal e valore di noi è stata ceduta a 300 mln in un baleno… I prezzi li fa il mercato e se questo è il mercato chi può mettere in dubbio i 60/70 per la Samp?
    Dinan ne aveva offerti tanti quanti ne chiedono a Parma e anche meno… Se arriva qualcuno che offre il giusto la Samp è venduta e lo sarebbe stata anche già in estate…

    Ferrero in fondo non è così disperato perché si ha debiti ma prima della Samp ha immobili molto più alti di valore rispetto ai debiti… Tutti i cinema e quasi 200 alloggi a Roma… Vedremo come va a finire…

    • Ric, io non sono d’accordo. Per me a settembre è saltato tutto solo perché Ferrero ha giocato al rialzo. Sospetto sapesse l’entità dei suoi debiti e che volesse coprire tutto con la cessione della Sampdoria per non doversi vendere gli immobili a Roma. Non ha capito di avere a che fare con due capitalisti di ferro, di quelli che non si fanno scrupoli. Ora MF è disperato nel misura in cui deve vendere qualcosa che si voleva tenere. E dovrà farlo a un prezzo fissato da un tribunale. La sua occasione di guadagnare dalla Samp l’ha persa.

      • Io la vedo al contrario, a settembre è saltato tutto perché Dinan ha giocato al ribasso proprio perché sapeva dei problemi imminenti di Ferrero.
        L’ultima offerta era veramwnte bassa.
        Ferrero non si è fatto prendere per la gola anche sapendo che in fondo ha altri immobili di mettere all’asta che tra l’altro sono in perdita e quindi meglio vendere qualcosa che perde piuttosto che qualcosa che funziona.
        Detto ciò Ferrero venderà… Alla prima offerta equa sulla base delle cifre per le quali la società incaricata ha ricevuto ed accettato mandato a vendere

        • Il problema è capire cosa sia un’offerta equa per Ferrero. La Sampdoria non è mai valsa 100 milioni. Forse 60, a essere onesti. 70 o 75 se si vuole chiudere. Ma per me sparare 100 milioni e rimanere fissi su quella cifra, assurda per la nostra società, è giocare al rialzo.

  37. Io credo finirà così, no guarda secondo me finirà in un’altro modo, accipicchia quanto siete bravi e quante ne sapete. Al sottoscritto capita per lavoro di imbattersi ogni tanto con qualche dirigente o calciatore dell’Inter o del Milan e quando in maniera informale chiedo qualcosa mi sento rispondere a noi non è giunta nessuna voce su una presunta cessione, sapevano di quella passata ma ad oggi nulla. Evidentemente siete più bravi e più informati di tutti. Tenetemi aggiornato se potete

  38. Anche alla luce dell’ennesimo rinvio a giudizio di oggi, resto sempre più dell’idea che l’era mf sia ben lungi dal volgere al termine, questo riesce continuamente a prendere tempo, ad allungare i tempi, ed ho l’impressione che riuscirà a fare altrettanto con le prossime “scadenze” in programma a marzo…
    Specifico che le mie sono solo personalissime sensazioni, delle questioni legali io non ne capisco un accidenti, continuo a credere che la previsione di Stefano Rissetto ” Venderà solo se costretto da un Pubblico Ufficiale…” sia drammaticamente la più concreta e realistica…

  39. il primo commento di semarco dopo la nostra vittoria a torino e’ stato…un duro colpo per i portasfiga e i corvacci neri…quelli che tanto siamo gia’ in b… a commento finale devo purtroppo rimarcare come anche se da un mercato invernale gestito da quell’essere non potevamo aspettarci nulla a conclusione del medesimo si possa avere il diritto se non il dovere di scrivere sul blog che salvarsi sara’ durissima…triste realta’ che certo non fa piacere a nessuno di noi ma e’ la dura realta’, altro che corvi o portasfiga

  40. Ciao Solodoria lascia stare intanto non serve evidentemente ce’ chi gode a perdere sempre e quando ne vince una gli sembra di aver vinto una coppa. Siamo nella bratta e come dici giustamente tu salvarsi sarà un miracolo

  41. Ragazzi, stop ai discorsi, domani bisogna essere tutti (o quasi) allo stadio a sostenere la squadra per ottenere un solo ed unico risultato: la vittoria, altrimenti, alla luce del nostro calendario, la vedo molto dura.

    Forza Sampdoria!!!!

  42. Risultati del cavolo delle altre… sì domani a spingere, se non vinciamo siamo in una situazione psicologica di bratta.

    Forza Antonino!

  43. Veramente a godere quando perdiamo siete proprio voi supercriticoni su tutto, vi piace poter dire: l’avevo detto io, ahiai poveri noi, io non ho parlato di salvezza acquisita, ho parlato di una bella vittoria che poteva servire a dare un po’ di entusiasmo e che serviva molto in classifica, ma evidentemente è come parlare col muro

  44. E no aspetta perdo più partite che Napoleone in guerra e incenso la squadra e il tuo presidente rischio la B e il fallimento e godo per aver vinto con il Torino. Ma per favore, andate pure a fare le scooterate che è meglio ma mettete il casco almeno quello.

  45. Sei troppo polemico Luigi, ho già detto più volte che esultare per una vittoria non vuol dire incensare la società o il tuo presidente, le scooterate non le faccio, abito a Pisa e ho 60 anni, non ce la faccio ad arrivare a Genova in scooter

  46. ciao semarco oggi vorrei vincere al 94simo con goal di culo di la gumina ma continueremmo comunque a rischiare la serie b ed il fallimento, certo non ha senso ricordarlo ogni volta e ti capisco ma esaltarsi solo perche’ abbiamo vinto a torino o perche’ magari finalmente vinciamo due partite di seguito non mi sembra il caso, con affetto e simpatia per tutti noi che anche quando litighiamo lo facciamo perche’ soffriamo per questa benedetta squadra

  47. È vero Solodoria, ma non mi piace che vengano travisati o mal interpretati i miei commenti, comunque forza Doria, sempre e comunque, ciao

  48. se i giocatori andassero in campo con il pessimismo e la paura di tanti commentatori allora si che saremo già in B, per fortuna il loro atteggiamento è ben più propositivo …
    la palla è rotonda la Fiorentina che vale un botto e che investa da anni è sempre dietro di noi rischia ogni anno, il Napoli e il Toro sono ben sotto le loro aspettative…le stagioni alcune girano bene e altre male…insomma non è tutto così meccanicistico e questo è il bello del calcio e dello sport…

    poi qualcuno mi spiega come fa a rischiare il fallimento una società in attivo da anni?

    Oggi bisogna dare il sangue e continuare il percorso iniziato con l’arrivo di Ranieri.
    Forza Samp!

  49. ric come si faccia a fallire lo capiremo probabilmente tra un mese quando i giudici respingeranno i concordati richiesti da eleven finance se non verrano fornite idonee garanzie, a fallire tecnicamente non sara’ la sampdoria e siamo d’ accordo ma non sara’ una passeggiata di salute…quanto ai giocatori potrei ribattere che se andassero sempre in campo anche con la nostra incazzatura o cazzimma come la definirebbero i terroni le vincerebbero tutte

Lascia un commento

Powered by themekiller.com