SAMPDORIA: IL CALO E’ PSICOFISICO. ORA LA CLASSIFICA E’ MEDIOCRE

26

Un’altra sconfitta per i colori blucerchiati, avvenuta in maniera paradossale vista la supremazia di gioco espressa in campo contro il Chievo Verona.

Ma i gol non sono arrivati e non si può nemmeno pretendere che Quagliarella, alla veneranda età di 35 anni, canti, porti la croce e concluda il campionato a 30 gol.

Se la parte atletico fisica non ci sostiene, emergono purtroppo tutti i limiti tecnici.

E anzhe Zapatone che brillava ad inizio stagione sta evidenziando delle lacune grossolane. Il colombiano si guadagna comunque il rigore al 26′ su azione rocambolesca e fallo conquistato in area .

Il tiro dagli 11 metri è realizzato come al solito con perfezione da Quagliarella. Passati in vantaggio potremmo realizzare nella prima frazione di gioco almeno due gol ma è sempre Caprari che si dimostra poco affidabile negli ultimi metri: nuovo errore nel primo tempo, con la conclusione parata da Sorrenino che sembrava un vecchio nonno munito di bastone che gioca al parco con i nipoti. Un altro errore sotto porta:  Caprari, ma come cazzo fai!
Nella ripresa al 62′ arriva il gol del pareggio di Castro su cross dall’ala destra di Giaccherini.
Poi a 10 minuti dalla fine è ancora Castro che si muove sulla fascia sinistra e serve l’accorrente Hetemaj che beffa nuovamente Viviano. 2-1 dopo consultazione del Var e classifica che latita per i colori doriani.

L’Europa è impresa difficile, l’Atalanta è a + 3 e il Milan non ne parliamo. Ma soprattutto, ed è l’aspetto peggiore, sembra emergere una mancanza di energie di una squadra costruita probabilmente senza obiettivi.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

26 commenti

  1. Il gol di Castro ė figlio di 3 azioni fotocopia dove in tutti e 3 i casi Murru era a prendere farfalle. Ma strinic per non giocare al posto di questo qua cosa dovrebbe avere? Il Parkinson??…maran non vinceva da 12 partite? Gli é bastato allargare le ali per far saltare l impianto del grande maestro che anche oggi pur di non cambiare sistema di gioco ha messo Alvarez centravanti …saremo pure scarsi ma abbiamo il mister piú presutuoso e sopravvalutato di tutta la serie A che ê manco capace di una sola autocritica. Europa buttata nel cesso.

  2. Primo tempo per capire che avevamo di fronte una squadra scarsa, ma davvero scarsa. Il Crotone al confronto era un Real Madrid. Questi si passavano la palla ma la buttavano fuori.

    Secondo tempo per farli vincere.

  3. cristiano72 -

    Tornato ora da verona……davvero difficile commentare questa ennesima sconfitta avvenuta con le solite modalita’.quello che dispiace e’ che l’impegno da parte della squadra non e’ mancato ma sono emersi limiti tecnici individuali veramente mostruosi.sala e murru sono impresentabili in serie a in questo momento.capisco che le alternative non siano molte ma deve essere l’allenatore a cambiare sistema e fare in modo di non esporli a brutte figure magari coprendosi di piu’.il rammarico e’ che nel primo tempo ho visto una squadra di nuovo vogliosa compatta e a tratti anche bella a vedersi ma non si possono sbagliare puntualmente 2/3/ palle gol.caprari non segna nemmeno senza portiere.avessimo chiuso sul 2-o la prima frazione non ci sarebbe stato nulla da dire.poi la solita metamorfosi.al chievo peggiore degli ultimi 15 anni e’ bastato alzare un pochino il ritmo e cominciare a sventagliare cross su cross ed ecco le solite frittate in fotocopia di tutto l’anno.svarioni da principianti.difficile ricordare una coppia di terzini cosi’ scarsi….forse l’anno con casale e tosto ho visto di peggio….poi il solito Alvarez che anche lui riesce a sbagliare il solito gol davanti alla porta.peccato davvero aver buttato l’europa nel cesso perché era veramente alla portata.ora vediamo di non perdere il derby e poi chi deve andare al mondiale e chi vuole andar via si levi dalle palle e avanti i prossimi.comportamento da conigli quello dei calciatori che stavano venendo sotto la curva a ringraziare ma non appena sentiti fischi e insulti hanno pensato bene di girare i tacchi ed andarsene negli spogliatoi senza avere il coraggio di venire sotto.mi ha deluso molto questa cosa oltretutto avevamo fatto un tifo indiavolato per tutta la partita

  4. squadra già venduta idem come il campionato scorso ultima partita vinta in marzo poi il nulla cosmico quando sai di non far più parte di qualcosa perdi l´interesse giocatore di calcio e qualsiasi persona questo grazie al nostro presidente che iniziato il gitone di ritorno inizia i proclami di moneta e cammello e un allenatore testardo per essere gentile ! unico progetto plus valenze poi voi chiamatelo pure calo psicofisico basta che ve lo crediate …un saluto a mio hemano cui non sa manco dove sia kingston o punta cana boo ?

      • ciao hermano tu nel caribe ma i pirati ce l´abbiamo in casa da ora a fine campionato tifiamo sassuolo ! da noi tutti indegni a parte un paio non meritano i nostri colori e la vittoria con le rumente non basterà perchè appunto sono solo rumente !

  5. Quoto in pieno il tuo commento e sottoscrivo ogni parola.
    Ennesima resurrezione da parte dei nostri avversari ormai the walking dead ci fa un baffo…
    Vedo una discesa inesorabile in classifica buttiamo via 6 in mesi in meno di 2…e purtroppo nn vedo tanti punti all’orizzonte tra Bergamo derby e juve…
    Speriamo almeno in un sussulto di orgoglio nel derby ma ora come ora la vedo dura.

  6. Vaffanculo ai ferrero boys! 40 punti bastano anche quest’anno! Dura per l’anni prox. Saluti all’hermano in Canaria

  7. seMarco Convalle -

    Direi che c’è in questa crisi un mix di tanti componenti, alcuni giocatori non all’altezza della serie A e se mancano i titolari sono guai grossi, il mercato già iniziato dacsettimane e concordo con chi dice che se sai già di andartene anche se sei il più onesto del mondo non renderai mai come prima, un allenatore probabilmente non adatto a certe situazioni critiche, come carattere, come mentalità, anche come presunzione, direi che il suo tempo da noi è finito, ottimo maestro di calcio ma incapace di gestire e di cambiare il volto alle partite, a volte ci vuole meno sapienza e più carattere, significative le parole di Muriel di alcuni giorni fa, mi ha fatto migliorare tanto tatticamente ma è l’allenatore con cui ho parlato di meno, ora con Muriel puoi anche parlare poco ma con Murru e Sala magari…
    Comunque a meno di un miracolo a Bergamo il campionato è finito e della mentalità da tutto nel derby a dir la verità non me ne frega niente, roba da squadrette come quella dei bibini

  8. Come sempre d’accordo con gabry e la cosa triste che dopo tutte queste figure di merda se per sbaglio vincessero il derby buona parte della tifoseria applaudirebbe questi pirla e tanti baci al proprietario. Che schifo preferirei lottare per non retrocedere ma avere un vero presidente e tifosi con le palle non ruffiani di mezzi uomini.

  9. Nessuno parla di Torreira. Ma vene siete accorti che è già a Napoli? Prestazioni vergognose. Squadra non in grado di fare 90 minuti. Colpe di tutti Giampaolo compreso

  10. si, qualcosa non quadra al di fuori del retangolo di gioco. Lo si vede da molte settimane. oggi mattina un amico mi ha scritto di aver letto in un teletext tedesco di un procedimento a causa di una violazione per la licenza di lega. ho proavato di far una piccola ricerca ma non ho trovato alcun riscontro. Ne sapete qualcosa? Sarà un pesce d`aprile! Quell`che è certo è che ferrero influisce negativamente con le voci/trattative di mercato sulla squadra. Sembra che alla società non importi proprio nulla di un torneo da protagonisti. il secondo tempo contro un chievo cosi pessimo, che da anni non si vedeva, ne è veramente la prova. gp nel togliere zapata, anche se non in forma, con un ramirez inguardabile e irritante (purtroppo da gennaio) ha dato il segnale che la partita non si vuole vincere.

  11. Mi riallaccio al commento di OSCH.
    La sostituzione di Zapata ha dell’incomprensibile. Era l’unico a tenere in apprensione la difesa clivense, poi si era procurato il rigore e servito assist per Quagliarella. Per sostituirlo con l’evanescente Ramirez, con cui i difensori hanno avuto gioco facile e infatti il Chievo ha cominciato a spingere partendo da dietro.
    Zapata è uno di quelli da non togliere mai (salvo disastri), perché ha nelle corde lo spunto da goal/assist e allunga la squadra. Complimenti a GP, sta mortificando un giocatore utile alla causa.
    Ora Zapatone non fa più nemmeno il gesto della pipa quando segna, avete notato?
    Finiremo al decimo posto, come l’anno scorso…

  12. Luca (quello che stava in Brasile) -

    Decimo posto doveva essere e decimo posto sará.
    Come valori in campo ci può anche stare, come potenziale e possibilità reali é scandaloso.
    Colpe?
    Io dico
    – 70% Giampaolo, inetto, incapace, testardo, presuntuoso e in generale perdente;
    – 20% giocatori, perché non hanno saputo dare quel quid in piú in molte situazioni, preoccupandosi piú del mercato e dei capelli che di fare il loro dovere di professionisti (salvando Quagliarella, Puggioni e in parte Linetty e Praet):
    – 10% società, per avere non solo accettato ma spesso provocato voli e rumours di mercato, che hanno deconcentrato e spesso demotivato molti ragazzi.
    Una pena e un peccato.

  13. Ancora qualcuno definisce giampaolo un maestro di calcio?resto esterrefatto…le colpe ovviamente vanno equamente suddivise con una societa’ guidata da un guitto per essere generosi e con molti dei calciatori che ormai hanno la testa altrove tipo mondiali o napoli torreira mentre alcuni sono semplicemente scarsi, fior da fiore direi sala murru regini ed alvarez…il derby speriamo ci porti dei punti ma non essendo cenuano non vivo il mio campionato in funzione di quello

  14. Comunque, Crotone in cerca di punti salvezza, ci ha messo sotto con un gioco vivace, non credo siano stati e siano sempre così loro…
    Inter… è l’Inter, già partiamo con almeno un gol a vantaggio loro per il solo fatto che hanno Icardi.
    Ma IERI??
    Una squadra senza anima, paurosa, Inglese abbandonato la davanti. Sto parlando del Chievo. Fossero sempre così sarebbero molto più giù. E siamo riusciti a resuscitarli nella stessa partita, a non produrre azioni da gol quando dovevamo recuperare (intendo sull’1 a 1, perché era chiaramente una partita da vincere).
    Quella di ieri è stata realmente una brutta figura, ma brutta brutta… Giocatori e tecnico (che ora cerca di non far abbattere troppo l’ambiente) lo sanno.

  15. Stimo GP come persona. Come allenatore ho perso fiducia in lui le ultime settimane. Non sembra di avere registri per confrontare stagioni intere ad un livello superiore Dalla media. Non è capace di gestire fasi di calo psico fisico. La squadra sembra anche lei aver perso fiducia nelle capacità del tecnico. Un giocatore come Zapata, che è in condizione di farti vincere le partite da solo viene regolarmente accomodato in panchina…poi strinic e cosi via.

  16. Jacques2712 -

    Comunque ci vuole del coraggio a criticare Caprari dopo la partita di ieri….li ha fatti impazzire!
    Ha sbagliato un goal è vero ma in quante occasioni ha acceso la luce??
    È un giocatore che io terrei tutta la vita! Quest’anno ha delle difficoltà ad andare a segno, ma sono stagioni che capitano a tutti…(guardate Dzeko a Roma il primo anno). Le qualità non si discutono.
    Osannatissimo invece Il Quaglia che si impegna tantissimo (per carità) ma ultimamente non esiste in campo…e ricordiamoci che di 18 goal ne ha segnati 7 su rigore…
    L’attacco titolare ad oggi deve essere zapata-Caprari con Ramires alle spalle (come abbiamo giocato a Roma).

  17. seMarco Convalle -

    Ognuno ha la sua formazione, i cambi da fare, i giocatori preferiti e quelli reietti ma non credo si tratti di questi particolari, si tratta di una condizione psico fisica generale pessima, la luce si è spenta e mettendo uno al posto dell’altro cambia poco a meno di non avere in squadra Messi, ma noi non l’abbiamo, sarà l’ambiente troppo tranquillo, non so, ma ci è capitato molte altre volte, con giocatori ed allenatori diversi, di fare dei finali di campionato tragi comici, poi è chiaro che alcune lacune di organico soprattutto in difesa, quando iniziano infortuni e squalifiche le paghi care ma ripeto, è un calo generale indipendente da questo o quello

    • cristiano72 -

      d’accordo con te.il giochino doveva mettere questo o quello conta poco.mi pare che sia proprio calata l’adrenalina generale

  18. Ovvio che l’adrenalina è calata se dopo aver fatto pena schifo e compassione ci sono tifosi che li vogliono sotto la sud per cantare e applaudire cosi li prendono due volte per il culo cosa pretendete? Giusto cosi e il prossimo anno se saremo ancora qui ne vedremo delle belle con i romani a fare supermarket.

    • cristiano72 -

      Ero a Verona e ti posso assicurare che sono stati sonoramente fischiati e mandati negli spogliatoi.sul fatto che si canta sempre a prescindere sono d’accordo con te.personalmente quando perdo sono talmente incazzato che non mi va di cantare a meno che non vedo che la sconfitta e’ venuta impegnandosi al massimo contro un avversario che e’ piu’ forte.un po’ di sana contestazione e un po’ di pepe al culo in piu’ farebbe benissimo.i romani faranno sempre supermarket finche’ saranno qui ma l’importante e’ trovare i sostituti altrettanto bravi e su questo oggettivamente non possiamo rimproverare nulla alla societa’.

  19. Ora se perdiamo a Bergamo come affrontiamo il derby e il proseguo del campionato. Buttato tutto nel cesso. Spiace ma è la terza stagione che va così, anzi la quarta perchè anche con Sinisa abbiamo mollato. Tutti pensano ai propri affari, il Ct è testone e probabilmente non ha palle e la società pensa ai dindi.

  20. Bene, stasera il primo dei due derby settimanali…
    Speriamo di non disunirci al gol (do’ per scontato che almeno uno ce lo fanno, poi magari noi ne facciamo due, ma almeno uno ce lo fanno), sennò ci asfaltano.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com