SAMPDORIA ANIMA E CUORE. RAMIREZ EROICO MA NON BASTA.

22

Al 90° minuto Sarri salta per aria con i pugni al cielo. Sapeva che doveva scontrarsi contro una squadra che lo avrebbe fatto dannare e soffrire fino all’ultimo minuto.
E così è stato. Il Napoli festeggia i 3 punti prima di Natale, contro una Sampdoria senza Zapata, capace di andare in vantaggio con una punizione spettacolare di Ramirez al secondo minuto.
Al 16′ il Napoli agguanta il pareggio con un tap-in di Allan dopo una conclusione di Mertens.
Noi torniamo ancora in vantaggio al 26′ con un’azione eroica di Ramirez che subisce almeno due falli in area partenopea con un’aziona spaziale e si procura il rigore realizzato da Quagliarella.
Il Napoli reagisce e macina calcio: trova la rete ancora con Insigne, che realizza al volo dopo un assist di esterno destro di Mertens.
Il vantaggio dei padroni di casa arriva al 39′ sull’ennesimo assist di Mertens e il tocco sottoporta di Hamsik, che supera con la rete il record divino di Diego Armando Maradona. Il Napoli gioca con tiki taka sarriano e si porta sul 3-2.
Nel secondo tempo i partenopei si addormentano, ma noi siamo addormentati più di loro, con un palleggio sterile che al San Paolo ha pure il suo valore ma non ha portato punti.

Al 76′ il Napoli resta in 10 per la giusta espulsione per doppia ammonizione di Maio Rui. Ma non riusciamo a recuperare la partita.
Grande Ramirez, ottimo come al solito Torreira.

A Napoli lo stadio era pieno, l’atmosfera era magica. Napoli è sempre mille “culure”, peccato che siano gemellati con una squadra di merda. A questo punto che vincano lo Scudetto, meglio loro dei gobbi. Comunque vada, buon Natale a tutti!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

22 commenti

  1. che dire…..recriminare pesantemente dopo un a partita a napoli e’ segno che abbiamo fatto una prestazione ottima ma perdere fa sempre incazzare e non nego che il gol dei loro fratelli merdosi al 91esimo su rigore inventato come da storica tradizione bibina irrita ancora di piu’.note positive ce ne sono molte a cominciare dalla conferma di un ritrovato viviano e la personalita’ di andare a giocarsela senza paura al san paolo.ahime’ pero’ di negativo c’e’ il fatto di non essere riusciti a gestire 2 volte il vantaggio e di aver disputato un secondo tempo piatto soprattutto dopo l’espulsione di uno dei loro.mai un cambio di ritmo o un assalto all’arma bianca.sempre il solito possesso di palla a volte stucchevole.quello stesso possesso palla arma a doppio taglio oggi perché se e’ vero che il napoli ha chiuso il match con un clamoroso 44% mai successo in questo campionato e’ anche vero che su 2 nostri erroracci in fase di impostazione sono arrivati 2 gol loro con 2 uomini praticamente soli nell’area piccola.ci sono momenti in cui bisognerebbe buttare palloni in tribuna ma questo e’ Giampaolo nel bene e nel male.prendere o lasciare.preferisco comunque mille volte cosi’ piuttosto che vedere il cadaverico gioco del genoa del loro funereo allenatore che fa del catenaccio e contropiede il suo credo.alla lunga credo che il gioco paghi sia per noi che per loro perché e gli molla il culo che stanno avendo in questo periodo tornano nella zona a loro piu’ consona cioe’ quella retrocessione.ora battiamo la spal in qualunque modo e si riparte ne sono sicuro.buon natale a tutti

    • Leggendo in giro, ho trovato tanti commenti che la sconfitta sarebbe colpa di Viviano, facendo finta che gli errori di Barreto, Ferrari o la difesa stile presepe di Natale sul terzo goal non esistano… ormai devono cercare di dargli contro perchè “ruba” il posto all’uomo della sud Puggioni: ROBA DA MATTI!!!
      Ha fatto 4 grandi parate, sul secondo goal non ha fatto il miracolo, e allora quello è colpa sua; per me l’unica cappella fatta è quando si è preso il giallo in un’uscita un po’ troppo avventurosa!
      Comunque sta mania di voler sempre giocare la palla da dietro, quando non hai tutti sti fenomeni coi piedi, ci costerà sempre dei punti…ma vedo che è una prassi comune ormai a quasi tutte le squadre, anche piccole.

      • PassavoPerCaso -

        Ma davvero qualcuno biasima Viviano per oggi? Non concordo sull’errore di Barreto, quello è fallo nove volte su dieci in generale e dieci su dieci se in favore di una delle grandi. Ad essere precisi è SIlvestre che si non salve rapidamente e impedisce al fuorigioco di scattare.

        • Si forse su Barreto era fallo, più che errore suo, però, se sai di non aver le doti per saltare l’uomo in una zona critica come quella, passala ad altri.
          Su Viviano, basta che ti fa un giro sui commenti su pagine facebook blucerchiate per leggerne di tutti i colori.

  2. Partita divertente nel primo tempo. Due gol dal “nulla” nostri. ci crediamo sempre e riusciamo ad andare in meta anche contro squadre molto forti e questo è sicuramente un pregio del gioco aperto di GP. Dall’ altra parte come osserva giustamente christiano la giochiamo sempre la palla, anche in difesa e anche barreto. I gol cosi gli prendiamo sempre e gia da un Po di tempo non ne facciamo uno in più degli avversari. Non conosciamo il butta in tribuna. Buon natale a tutti

  3. PassavoPerCaso -

    Pagellone da incaxxato.
    Viviano 6,5: ritrovato.
    Bereszynski:6: Ha i polmoni di un elefante. I piedi pure.
    Silvestre 5: Sfortunato sul primo goal (è lui che evita il fuorigioco), ma la lentezza inizia a diventare un limite serio.
    Ferrari 4,5: Primi 10 minuti sembra Beckenbauer. Poi ci ridcorda di non esserlo.
    Strinic 6: Callejon è un brutto cliente, ma lui non demerita.
    Torreira 5,5: Hanno imparato come fare. Come lui tocca palla lo buttano giù impunemente.
    Barreto 5,5: Sul primo goal subisce un fallo solare. Corre come un disperato per il resto della partita.
    Praet 5: Spaesato, abulico svoglito. Oggi il belga era da prendere a ceffoni.
    Ramirez 7,5: L’ho detto e lo ripeto, quando è in giornata sembra Zidane. Ma del francese ha anche la testa: mezzo punto in meno per l’ammonizione sciocca.
    Caprari 6: Conquista il fallo su cui Ramirez ci porta in vantaggio. E’ certamente più positivo dello Zapata visto ultimamente.
    Quagliarella 6,5: Rigore a parte è sempre pericoloso.
    Verre 5: Entra e butta a terra Mario Rui senza ragione, poi scompare. Le ammonizioni sarebbe meglio usarle per evitare i contropiedi con un fallo tattico..
    Kownacki 5,5: Una cosa è certa: non è Shick.
    Zapata s.v.

    Comunaue uscirsene 3-2 dal San Paolo con un paio di recriminazioni non è un brutto risultato, a mio parere. In questo momento stiamo avendo anche un po’ di sfortuna.

  4. Al di là dei 2 gol su calcio da fermo non abbiamo creato molto quindi io non la vedo una prestazione positiva e soprattutto non in controtendenza rispetto le ultime prestazioni. Leggo elogi per la Samp ma secondo me nella costruzione di gioco e creazione di azioni pericolose siamo ancora in crisi. Inutile tanto possesso palla se poi non si concretizza.

  5. L’errore di Ferrari è grave e costa un gol. Per un elemento comunque molto interessante.
    Prego Ramirez di essere costante, punizione da fuoriclasse e percussione in area di rigore da bulldozer, proprio come nel derby.
    Per il resto, capisco che il sesto posto è un gran posto, ma vedersi quelli dietro rimontare bruciaaaaaa, da matti. Buon Natale a tutti e Genoa merda.

    • appena gli molla il culo non rimontano piu’ stai tranquillo.giocano un calcio penoso e a gioco lungo non puoi arraffare partite tutte le domeniche

  6. Cinque partite un punto quindi complimenti a tutti dopodiché se la concentrazione che hanno avuto oggi l’avessero avuta con il Sassuolo avremmo vinto 3 a 0 quindi un vaffa… di cuore a quasi tutti i giocatori e buone feste con auguri a tutti i tifosi della Samp sia critici che non, PS avessimo il culo delle MERDE avremmo già vinto tre scudetti.

  7. belin ma siete ancora a sussarvela col sesto posto. la squadra e’ in vacca perche’ hanno tutti la testa al calciomercato. mettiamoci poi, un allenatore “complicato” , una dirigenza di pregiudicati ed una piazza moscia..ecco che 6×2= dodicesimo posto

  8. seMarco Convalle -

    Ricordo a tutti che il Napoli è primo in classifica con merito, difficile fargli anche più di un goal in casa, credo sia la prima volta in campionato, comunque adesso basta sconfitte, ci aspettano Spal e Benevento, poi la sosta e Fiorentina in casa, possiamo ricreare un piccolo gap verso le inseguitrici, il sesto posto è possibile, forza Samp e buon Natale a tutti

  9. A me quel che da fastidio, a parte il risultato che ci può anche stare, è la definizione pre-partita del Napoli da parte del nostro allenatore. Sono “extraterrestri” dice lui. Davvero? Extraterrestri che escono al primo turno di Champions eliminati da una squadra che si chiama Shakhtar? Ma per favore. Nel calcio (e in politica, e nella vita, insomma…….) si dicono troppe cazzate….e impunemente! Ora però non vorrei che la Samp diventasse la solita….Samp magari non battendo la Spal e nemmeno il…..Benevento. Perchè ci sarebbe l’occasione con queste due partite (e il recupero ecc….) di metterci le ossa a posto per il gran finale alla caccia di qualcosa…..Hai visto mai? Buon Natale a tutti!!!!

  10. Un ottima Samp con i soliti gravi errori. Giampaolo è un grande ma le squadre, quando sono i vantaggio, Juve compresa, lasciano il fioretto e prendono la sciabola. Il Napoli ha fatto due gol su palle perse dai nostri nel fraseggio difensivo. Non è accettabile. Poi x favore Barreto via a gennaio con Alvarez. E’ lento non costruisce, sbaglia i passaggi e se perde anche i contrasti siamo rovinati.

    • PassavoPerCaso -

      Non sono d’accordo su Barreto. Al netto del fallo subito non fischiato non ha demeritato, a mio parere. Tutti d’accordo che non è Karambeau, ma è l’unico che corre come un disgraziato nella mediana ( e consente a Beres di spingersi in avanti). Poi se lo vendono per prendere Vidal sono contento anche io, ma ho i miei dubbi.

  11. Trovo spunti condivisibili in quasi tutti gli interventi…
    D’accordissimo con chi scrive che oggi c’è questa dannata moda di far partire l’azione dalla difesa e se una squadra e il suo allenatore non si adeguano giù critiche e vai con l’etichetta di catenacciari, di preistorici del calcio e così via…
    Bè forse io sarò preistorico ma preferisco un difensore che sappia marcare bene e impostare un pò meno bene che il contrario ma soprattutto, quando la situazione lo richiede, sparacchi il pallone alla viva il parroco, aver preso due gol proprio per questa ostinazione mi ha fatto enormemente girare le palle!
    Peccato perchè il Napoli non mi è sembrato irresistibile e strappare anche solo un punticino sarebbe stata tanta roba, è incredibile che dopo aver raccolto 1 punto in 5 partite siamo ancora sesti, seppur a pari merito con l’Atalanta, comunque i valori pian piano si stanno assottigliando e la lotta per un posto in Europa potrebbe riguardare più squadre…
    Fraseggiamo bene, a tratti benissimo, ma è anche vero che pungiamo poco, ieri i due gol sono nati da due calci da fermo e sono stati gli unici tiri in porta che abbiamo fatto…SERENO E FELICE NATALE A TUTTI!

  12. Ora bisogna vincere due partite di fila…per lo scudetto al Napoli no grazie tutti tranne il Napoli……..ti trovi genoani con la stella a defe come se avessero vinto loro ………per me la rivalità più accesa

  13. seMarco Convalle -

    A me personalmente di chi vince lo scudetto se non siamo noi non me ne frega niente, odio tutti tranne i veronesi

  14. Intanto Quagliarella parlando di Sampdoriani che hanno l’intelligenza di capire una emozione (mancata esultanza e suo coinvolgimento emotivo a Napoli), implicitamente sostiene ciò che già sapevo, i torinisti fanno cagare.

Rispondi a Luca (quello che stava in Brasile) Cancella la risposta

Powered by themekiller.com