SAMPDORIA A VALANGA. 4 GOL PER VOLARE IN CLASSIFICA

24

Prova di maturità doveva essere e prova di maturità è stata: Sampdoria a valanga sull’Empoli: 4-2 in una partita che poteva chiudersi anche con un bottino ben più pesante per i blucerchiati, capaci di mettere sotto al Castellani i padroni di casa, che fino a questo punto del campionato non avevano affatto sfigurato.
La difficoltà per la Sampdoria era dare continuità ai risultati per mantenere posizioni importanti di classifica. Oggi ci siamo riusciti con un risultato doppiamente importante: in primo luogo perché dà ulteriore sostanza alla nostra classifica (siamo sesti da soli a 2 punti dalla Lazio in zona Champions). Poi perché siamo stati capaci con la forza dell’organico e dei singoli a superare le difficoltà di una partita certamente non fortunata, in cui la roulette degli episodi ci ha girato contro.
Ma se fai 4 gol è difficile per qualunque avversario tenerti testa: la slavina blucerchiata ha travolto l’Empoli.
Dopo il gol annullato a Quagliarella, all 8′ la vaccata di Murru regala il rigore a La Gumina (che gioca come Puffo vanitoso, per fortuna non l’abbiamo preso). Il tiro dagli 11 metri è realizzato da Pasqual.
Poi assedio tambureggiante blucerchiato e finalmente pareggio sul finire di primo tempo del ridestato Gaston Ramirez, che supera l’avversario a grandi falcate e insacca sorprendentemente con un gran tiro di sinistro sotto la traversa: 1-1 e tutti negli spogliatoi.
Nella ripresa è ancora grande Sampdoria: prima Quaglia sbaglia di testa, poi insacca ancora di testa da grande centravanti al 70′ e ci porta sull’1-2.

Al 76′ arriva il pareggio dell’Empoli, con l’arbitro  che prima annulla, poi convalida (giustamente) su segnalazione del Var il gol a Caputo, partito in linea e bravo ad incrociare battendo Audero.
Poi sale in cattedra a sorpresa Caprari, che approfitta di una cappellata di Provvidenza Providel e con un tiro non imparabile riporta in vantaggio la Sampdoria all’88’.
Ma la provvidenza di Providel riesce a fare di meglio al 92′: il tiro cross di Caprari regala il 4-2 ai colori blucerchiati, 3 punti meritati e Samp che viaggia con il vento in poppa.

Una vittoria importante, voluta dal Mister e dai giocatori e che ci fa volare in classifica. Il sesto posto l’abbiamo meritato con prestazioni continue ed importanti. E ora arriva il Chievo, un’occasione fondamentale per fare un ulteriore salto di qualità e per sognare l’Europa, un obiettivo che giocando in questo modo, con questa concentrazione ed intensità può essere alla nostra portata. Avanti ragazzi!

Questo articolo e questa vittoria sono dedicati ad Andrea Pinketts. Pace all’animaccia tua, grande Genio!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

24 commenti

  1. Un campionato folle non c’e’ dubbio.la solita altalena a cui molti non sono ancora abituati.siamo passati in poche settimane dalle zone basse alla zona Champions(pensiamo col rigore di cagliari e 2 punti in piu’ dove saremmo).oggi e’ stata una partita folle….dovevamo vincere piu’ largamente e per poco invece non buttiamo via tutto ma va benissimo cosi’.abbiamo saputo soffrire e reagire da grande squadra.il var onestamente ha azzeccato tutto anche se le attese sono snervanti e mettono a rischio le coronarie e forse aggiungono emozioni.e finalmente….miracolo…il mister dopo 2 anni e mezzo capisce che contro squadre che si arroccano dietro e quando per vie centrali non si passa c’e’ sempre il caro vecchio saggio gioco sulle fasce ed ecco li’ che cominciamo a vincere partite con semplici cross da sala e murru non cafu’ e Roberto carlos……con parma bologna ed empoli e’ stato un bombardamento di traversoni e difatti 10 gol……..ora avanti cosi’ vinciamo col chievo e con i gobbi vada come vada.avanti doria!!!!!

  2. In un campionato di basso livello come questo, possiamo dire la nostra!Se si pensa che siamo la Lazio che non vinceva da un sacco di tempo è in zona champions!
    La squadra rispetto all’anno scorso ha meno potenziale davanti (Zapata è una perdita che ripeterò è stata troppo importante), ma sa reagire, ed è una cosa importantissima!
    Ora cerchiamo di battere il Chievo, partita dura perchè faranno le barricate e poi andiamo a Torino senza patemi.
    Buon Natale a tutti.

  3. Bellissima partita! GP mi sta sorprendendo. La squadra mi sta sorprendendo, Ramirez mi sta sorprendendo, caprari mi sta sorprendendo. Alcune settimane fa propagavo il cambio al timone. Non valutavo i cambi in panchina all‘ altezza della situazione, oggi sono proprio i giocatori che sono entrati in corso tra gli uomini decisivi. Questa direi é piú delle altre la vittoria di GP. Ha motivato, ha fatto pressione sempre in tutto l‘ arco dei 90 min. Ha vinto nettamente contro la buon anima di Iachini, che fa giocare, come me lo ricordavo… senza fronzoli e senza lode. Sono contento, o sacrilegio, che non sia poi venuto alla Samp. Con Ramirez cosi in forma sarebbe alquanto intrigante giocare con saponara al fianco e Fabio come punta unica. Adesso però occhio al Chievo che con Dicarlo sta attraversando un buon momento. Il carattere della spuadra mi impressiona più di tutto.

    • Avete notato come le fascie in queste ultime partite hanno preso le redine del gioco…che bella coppia che sono Praet e Sala. Murru che cross che fa all‘ improvviso!!! Menzione per Ekdal… oggi di nuovo superbo.

  4. PassavoPerCaso -

    Pagellone Per Caso
    E. Audero :6 Bambino non aver paura di parare un calcio di rigore…
    J. Sala: 6 Spinge bene difende maluccio.
    L. Tonelli: 6 Nulla di spettacolare ma è attento
    J. Andersen: 5.5 Un goal sul groppone.
    N. Murru: 6.5 Lo so Solodoria mi insulta. Ma al di la del rigore da Madonne, ha fatto un assist e una partita in generale ottima.

    D. Praet: 6.5 piu’ ala che mezz.
    A. Ekdal: 5.5 marcato fa fatica. il meno bene del centrocapo.
    K. Linetty 6.5 Il missile terra-aria ha rotto i polpastrelli di coso, Provedel.
    (Jankto s.v.)

    G. Ramírez 7. Quando gli gira sembra Zidane.
    (R.Saponara 6.5, a lui in un modo o nell’altro gira sempre)

    G.Defrel 6: Yawn.
    (G.Capriari 7.5: Gli brucia il culo.)
    F.Quagliarella 6.5 Un errore da guadagnarsi l’inferno per le parole proferite. Un goal da centravanti vecchio stile
    (D.Kownacki s.v.)
    (

    • Giampaolo vattene, l’altro con la n é l’amico mio che critica sempre… Buon Natale a tutti anche a quelli che staranno rosicando perche nn si é perso contro l’Empoli.

  5. Continuare a parlare di Giampaolo è stucchevole e senza senso la classifica è ottima anche se alla fine non sarà questa perché l’Europa non la vuole la società in quanto devi acquistare più giocatori e alzare il monte ingaggi. Detto questo finiamola di polemizzare tra noi qui siamo tutti incazzati se perdiamo e contenti se si pareggia o si vince. La dimensione Samp rimane tra il settimo ed il decimo posto. Anche se strano concordo con i voti di Passavopercasaso. Un saluto a tutti

  6. Bravo Luigi, la faccenda di Giampaolo ha stufato, apprezzo e ringrazierò per sempre Iachini ma ieri ne ha presi 4, la classifica la vedremo alla fine, , per ora godiamoci il momento e basta, stiamo giocando bene e le partite sono più divertenti con le aperture sulle fasce, tanti auguri a tutti i blogger sampdoriani

  7. Sottoscrivo il commento di luigi…contentissimo di aver vinto,quanto al 6.5 a murru direi che ci sta ampiamente,quest anno cmq non sta facendo male…auguri a tutti,blucerchiati ovviamente

  8. Partita con almeno 10 palle gol nitide. Non sono un amante del possesso palla, ma andate a vedere le percentuali. Al ritorno, se servisse, vorrei che ci togliessimo (l’empoli sarà già salvo e noi già… Decimi) per fare un favore a Iachini. Trovo non propriamente corretto dire ora “non parliamo di Giampaolo”. Dopo fiumi di critiche, almeno una carezza ci starebbe ora… Onestà intellettuale doverosa!

  9. Vedo con piacere che diverse persone predicano di non polemizzare su Giampaolo, ma io su sto blog (e anche su altri) ho letto di tutto e di più, e ora perché nn dovrei commentare? Commento e dico a voce alta che siamo sesti, probabilmente finiremo attorno al decimo posto, avremo giocato anche male per un certo periodo, ma alla fine abbiamo una classifica di tutto rispetto e una squadra che a tratti é pure piacevole da vedere. E sarà anche un po merito di sto talebano, incapace, sempre esonerato o no? E allora dopo le palate di merda che ho visto tirargli addosso ora mi godo sta sampdoria di natale sesta, che gioca discretamente e che fa finalmente anche qualche punto in trasferta. Bravo mister, bravo ragazzi, un po meno brava quella parte di tifoseria che troppo spesso si abbandona a critiche precoci e premature (ricordo ancora Zapata paracarro per dirne una). Vediamo come continuerà questo campionato, come dice pitta finiremo decimi o anche più giù, ma tra alti e bassi, qualche imbarcata e qualche vittoria altisonante (e 3 anni di supremazia cittadina), io sono contento e mi passo un bel natale calcistico. Saluti e auguri a tutti i sampdoriani, critico e non.

  10. Rivendico il fatto che a me questo allenatore entusiasmi poco,ovviamente spero di sbagliarmi,di andare in europa league e di offrire da bere a tutti voi

  11. E ribadisco i miei concetti:un attaccante come quagliarella sono piu’i punti che ti porta che non quelli che ti toglie coi suoi errori,un allenatore come giampaolo,secondo me,son piu’i punti che ti toglie per sua cocciutaggine,manicheismo e visione non eccelsa dell partita in corso,mia opinione che conta come il due di icche a briscola…

    • Concordo e speriamo se lo ricordino tutti quando le cose andranno nuovamente male. Perché la sampdorianità é sempre un valore aggiunto… E da rispettare.

  12. Concordo con Solodoria e senza polemiche dico che le critiche se costruttive vanno accettate anche se qualcuno può non condividere e la cosa può essere reciproca senza problemi. Palate di merda lo trovo eccessivo rispetto chi non la pensa come me ed altri ognuno ha le sue opinioni il bene comune rimane la Samp questo è ovvio e concludo dicendo che palle e che noia se scrivessimo tutti le stesse cose.

    • Luigi, a fronte di critiche educate come le vostre (metto dentro anche solo doria), c’è gente che per settimane ha sparato ad alzo zero. Beh se nn erano palate di merda quelle, allora ditemi voi di cosa si trattava. Se poi ti senti offeso, ovviamente mi scuso e ribadisco che la considerazione nn era certo rivolta a chi ha espresso con educazione il suo punto di vista.

  13. Personalmente ho sempre difeso Gp fino a 5 partite terribili (per me) , sassuolo, Milan, Torino, Roma, derby, non solo per il risultato ma per il gioco espresso, noioso, pensavo che l’allenatore avesse ormai fatto il suo tempo, debbo ricredermi e tornare alle mie valutazioni precedenti, d’altra parte il tifoso è fatto così, esaltazione o depressione, bisognerebbe avere più equilibrio ma non sempre si riesce, comunque tutte le critiche sono ben accette se espresse in termini educati, anche sulla società, Ferrero può non piacere ma bisogna riconoscere che ci tiene ad un buon livello medio, i fondi che acquistano le società di calcio non mi sono mai piaciuti e spesso portano al disastro, non vorrei che fra qualche anno rimpiagessimo anche il viperetta, un furbacchione venuto per far soldi, è evidente, ma che è riuscito a far collimare questa sua volontà senza portarci nel baratro

  14. Proprio strano questa fase stagionale…avrei scommesso sull‘ esonero di GP se non dopo il derby ma dopo la coppa Italia. Mi sembra che un l‘ interruttore di un meccanismo segreto fosse stato premuto dopo il derby. La squadra gioca in un modo che non sembrava vero. Il gioco é diventato veramente corale con la difesa (portiere) che innescano le azioni. La difesa che pressa alto, Ramirez che copre e chiude le toppe… boh, cosa devo dire. GP per me era finito già febbraio poi in estate mi auguravo vivamente un cambio tecnico, dopo Udine non ne potevo più ad inizio stagione poi una altalena che mi stancava enormemente…contro la spal in coppa si incominciava a vedere qualche variazione tattica sul campo, i lati partecipavano erano nel vivo del gioco. Non sia che GP avesse imparato qualcosa dalle botte prese. La squadra mi sembra più squadra adesso che nelle ultime stagioni. Vederemo dove ci porterà il vento quest‘ anno

Rispondi a Osch Cancella la risposta

Powered by themekiller.com