SAMP: FALCONE IN PRESTITO. SARA’ KRAPIKAS IL 3° PORTIERE?

1

In mattinata, la Sampdoria ha ufficializzato la cessione in prestito al Livorno di Wladimiro Falcone. Classe 1995, il portierino blucerchiato andrà in Toscana per fare dell’altra esperienza in Lega Pro, dopo le due parentesi positive a Como (stagione 2013/2014) e Savona (l’anno scorso). Arrivato a Bogliasco nel 2010 e cresciuto in blucerchiato all’ombra di Romero e Da Costa, Falcone aveva esordito in prima squadra nel 2012 durante l’amichevole di Marassi contro il Monaco di Claudio Ranieri, per esplicito volere di Ciro Ferrara. Un allenatore che sui giovani ha sempre visto giusto: vedi i casi di Obiang, Krsticic, Soriano e Icardi, esplosi proprio durante la sua gestione condita da luci e ombre.

Falcone torna in Lega Pro per giocare titolare, chiuso com’è da Viviano e Puggioni.

Ma qual è la situazione portieri in casa Sampdoria? Si tratta forse del reparto più solido tra quelli della rosa blucerchiata. Viviano, reduce dalla seconda stagione consecutiva in prestito dal Palermo, nonostante alcune sirene inglesi rimarrà ancora alla Sampdoria, pronto – chi lo sa? – a conquistare la fascia da capitano. Nella scorsa, sciagurata stagione Emiliano è stato uno dei pochi a salvarsi dal naufragio generale. Cosa che si può dire anche per il pirata blucerchiato Christian Puggioni, che i tifosi hanno imparato a conoscere per due motivi.

Non solo per la sua dichiarata fede blucerchiata – lui che è l’unico giocatore di Genova nella rosa della Samp – ma anche per il diario a puntate che l’anno scorso aggiornava di partita in partita per caricare compagni e tifosi. Dopo il fine prestito di Alberto Brignoli, tornato alla Juventus, Puggioni sarà promosso a secondo portiere, con qualche chance in più di debuttare con la squadra del suo cuore.

E il terzo chi sarà? Al momento, alle spalle di Viviano e Puggioni scalpitano il non più giovanissimo Andrea Tozzo, di ritorno dal prestito al Novara dove ha giocato da titolare appena due partite e il biondissimo Titas Krapikas, addirittura classe 1999, aggregato alla prima squadra in questi primi giorni di preparazione a Bogliasco. Per lui 20 presenze con gli Allievi allenati l’anno scorso da “Bello” Bellucci. Di recente la Samp lo ha blindato con il suo primo contratto triennale da professionista. Mentre Tozzo potrebbe svincolarsi a parametro zero. Staremo a vedere.

ROBERTO BORDI

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. LUCA DAL BRASILE -

    Non scherziamo… se si fa male Viviano (cosa non infrequente nella sua carriera), entra Puggioni che non gioca da una vita, e questo é già un grosso rischio, ma che almeno ci sia Tozzo a coprire …
    Non si capisce come 2 grandissime promesse come lui e Falcone siano trattati in questo modo, mah.
    Una cosa é andare a giocare in B o C, altra cosa é essere messi in cantina a invecchiare

Lascia un commento

Powered by themekiller.com