DOPPIA SMENTITA SUL CAMBIO DI PROPRIETÀ: ERA UN COLPO DI SOLE

1

Ora lo possiamo dire: era un colpo di sole. L’ipotesi di un passaggio di proprietà del pacchetto azionario della Sampdoria da Massimo Ferrero agli arabi dell’Ittihad Media Center cade sotto i colpi di un doppio comunicato ufficiale. Prima la società blucerchiata, ora il gruppo dell’Arabia Saudita si sono affidati a una nota con la quale sono state definite senza fondamento le indiscrezioni circa la possibile cessione della Sampdoria. Secondo il presunto scoop di Lettera43, poi ripreso dall’edizione locale di Repubblica, il gruppo imprenditoriale che gestisce il club saudita dell’Al Ittihad aveva messo nel mirino i blucerchiati con Walter Sabatini come intermediario della trattativa con il presidente Ferrero. Ma gli arabi hanno smentito queste voci in modo categorico. Ecco il comunicato: “Ittihad Media Center ha seguito le notizie diffuse da alcuni siti italiani, che affermavano falsamente che Ittihad intendesse acquistare l’Italian Sampdoria Club. Le notizie hanno basato le loro false affermazioni sul fatto che Ittihad e Walter Sabatini hanno un ottimo rapporto. Ittihad Media Center sottolinea e sottolinea che tutte le notizie circolate su questo tema sono infondate e non hanno un briciolo di verità. Questa dichiarazione è stata rilasciata per impedire qualsiasi tentativo di sfruttare il nome di Ittihad per lo scopo sbagliato“. 

La nota del gruppo arabo segue di 72 ore la presa di posizione con cui la Sampdoria ha attaccato pubblicamente il giornalista di Repubblica, Renzo Parodi, reo di avere dato linfa a una notizia che non avrebbe nulla di vero. “Il presidente Massimo Ferrero, Antonio Romei e Walter Sabatini sono ancora una volta basiti nel dover leggere, sulle pagine dell’edizione genovese di un quotidiano dell’importanza internazionale e della credibilità di la Repubblica del direttore Mario Calabresi, ipotesi infondate e tendenziose a firma del giornalista Renzo Parodi, ovvero false notizie che minano la credibilità dei professionisti che lavorano per U.C. Sampdoria e la serietà stessa del club. È davvero una situazione giornalisticamente surreale: al signor Renzo Parodi tutto ciò che scrive è stato smentito, personalmente e in più occasioni, da tutti i soggetti del club che lui, periodicamente, coinvolge in supposte, fantasiose e fantomatiche attività collaterali ai ruoli realmente svolti per U.C. Sampdoria. È soprattutto per questo motivo che, dopo averlo più volte invitato a non dare spazio a tali argomenti, quanto scritto e pubblicato oggi sarà valutato nelle sedi legali più opportune“, lo stizzito comunicato ufficiale diffuso sul sito del club blucerchiato.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

Rispondi a cristiano72 Cancella la risposta

Powered by themekiller.com