SAMP: 36 MLN DI MONTE INGAGGI. QUESTI GLI STIPENDI DEI GIOCATORI…

1

Martedì 4 settembre, come ogni anno, sulla Gazzetta dello Sport si è celebrato l’ormai tradizionale rito del calcolo del monte ingaggi totale della Serie A. Complice l’effetto Cr7, la spesa complessiva per gli stipendi delle 20 più importanti società di calcio italiane ha raggiunto la quota monstre di 1.129 milioni di euro al lordo, 116 in più dell’anno scorso: un rialzo di circa il 10 per cento in un anno. Cifre da capogiro.

Come già accennato, sull’aumento della spesa per gli ingaggi pesa in maniera determinante lo sbarco in Italia di Cristiano Ronaldo, il più pagato del campionato con 31 milioni netti d’ingaggio l’anno. Più di tre volte rispetto allo stipendio percepito da Higuain, al secondo posto di questa speciale classifica con 9,5 milioni puliti. Per quanto riguarda le singole società, al primo posto si conferma la Juve: 219 i milioni lordi investiti dai bianconeri, seguono Milan (140), Inter (116) e Roma (100 tondi).

E la Samp? È al nono posto dietro a Torino e Fiorentina: 36 milioni lordi a stagione la spesa effettiva della società blucerchiata contro i 43 dei granata e i 37 dei viola. Subito dopo Bologna (34) e Sassuolo (30), agli ultimi posti Spal (21) ed Empoli (16). Con le partenze in estate di alcuni pesi massimi (Viviano, Zapata e Silvestre) il monte ingaggi della Samp è calato di due milioni rispetto all’anno scorso, quando era stato raggiunto il record di 38 milioni, cinque in più rispetto alla stagione 2016/2017.

Per quanto riguarda gli stipendi dei singoli giocatori della Samp, il più pagato è Dennis Praet con 1,4 milioni netti a stagione. Al secondo posto Fabio Quagliarella (1,2). Nella top five altri tre “milionari”: Ekdal (1,1), Tonelli (1,1) e Ramirez (1,1). Seguono Colley (0,95), Defrel (0,95), Sala (0,9), Saponara (0,9), Jankto (0,8), Caprari (0,75), Vieira (0,75), Barreto (0,65), Murru (0,65), Audero (0,55), Linetty (0,5), Rafael (0,5), Regini (0,5), Bereszynski (0,45), Kownacki (0,45), Tavares (0,45), Ferrari (0,4), Andersen (0,25), Belec (0,25), Rolando (0,2), Leverbe (0,06) e Stijepovic (0,06). Avete letto bene: Sala prende il doppio di Beres!

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

  1. Che Sala prende il doppio di Bereszynski è la prima cosa che mi è balzata all’occhio, incredibile!
    E in generale che i polacchi, tutti nel giro della rispettiva nazionale che nn sarà il Brasile ma nemmeno Gibilterra prendano meno ad esempio di Caprari è sorprendente, così come lo stipendio di Colley!
    Poi tutti gli altri, chi più chi meno per svariati motivi possono starci…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com