SAMP ROMA 0-0: ROMERO E’ MOSTRUOSO, CONTINUIAMO A VOLARE.

9

Vola Romero e vola la Sampdoria. Il portiere è stato letteralmente mostruoso con un volo d’angelo all’82′ che ha salvato il risultato, dopo il colpo di testa di Florenzi. Possiamo considerarlo il gesto tecnico più importante della partita. Finalmente Romero giustifica il suo stipendio da nababbo. Era l’ora, bravo Chiquito!

La Roma scende in campo per riscattare la figuraccia di martedì, ma si vede che la mazzata non è stata del tutto superata. La manovra giallorossa è macchinosa e i giocatori di Garcia vanno in difficoltà, anche perché la Sampdoria fa un pressing feroce, forsennato, ritmato dai cori grandiosi della Sud, instancabile per tutta la partita.
Lottiamo su ogni palla, ed è chiaro che così facendo perdiamo in lucidità negli ultimi metri. Ma il lavoro di sacrificio degli attaccanti è grandioso. Eder gioca una gara commovente, incredibile la sua corsa continua. Eder è un motorino umano.

Abbiamo guerreggiato contro i più forti avversari e la partita, equilibrata, si può condensare in 3 palle gol nette per la Roma e due palle gol nettissime per la Samp. Nelle 5 occasioni totali nessuno è riuscito a buttarla dentro. Risultato: 0-0.
Per la Roma sbaglia clamorosamente Gervinho al 30′. Distrazione della nostra difesa (forse l’unica in tutta la partita). Gervinho ci infila ma è provvidenziale l’intervento di san Gennaro o di san Paolo (oltreché di Regini). Gervinho salta anche Romero, ma Regini lo costringe a defilarsi. A porta vuota, da posizione non facilissima, Gervinho coglie il palo.

Al 37′ è ancora l’ivoriano a sfiorare la rete, ma il suo diagonale finisce a lato di poco.
Al 70′ arriva l’occasione più ghiotta per la Samp: punizione dalla tre quarti di Gabbiadini, pallone a spiovere e Okaka liberissimo sbaglia incredibilmente a un metro dalla porta vuota!! Volano sacramenti al cielo!

E’ il primo errore macroscopico della nostra Perla Nera da quando è arrivato alla Samp. 
Qualche minuto dopo, su azione analoga a seguito di una punizione del solito Gabbiadini, è Gastaldello a ceffare la conclusione, svirgolando malamente fuori a pochi passi da De Sanctis.

Si replicano i sacramenti, sempre più coloriti, verso il cielo stellato di Marassi. 
All’82’ il gol per la Roma sembra fatto. Torosidis scende sulla fascia, palla in mezzo per Florenzi che a colpo sicuro, anzi sicurissimo indirizza la palla in porta di testa.
Ma è mostruoso l’intervento di Romero: il balzo felino improvviso del Chiquito, un balzo da super eroe, salva la porta blucerchiata. Il portiere devia in angolo compiendo il vero miracolo di giornata.
La Sud esplode come se avessimo segnato. Ma in pratica è come se fosse davvero un gol realizzato da Romero.
E ci fa piacere dirlo dopo svariate critiche: Sergio Romero è stato l’eroe della partita.

Usciamo dal Ferraris con un punto prezioso, un punto d’oro, con cui manteniamo l’imbattibilità. La squadra è solida, non abbiamo patito l’assenza di Silvestre. A tal proposito le gufate del Secolo si sono avverate, maledetti!
Ma il dato più confortante della gara è che abbiamo tenuto testa alla squadra più forte del campionato, dopo la Juve. Le differenze individuali c’erano, ma sono state mascherate da un collettivo che gira ottimamente. Grande Samp, per noi questo punto vale come una vittoria.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

9 commenti

  1. Avanti Sampdoria!!! Squadra compattissima, battagliera, coesa e senza prime donne, tutti aiutano tutti, difesa bunker e con un pò di lucidità in più sotto porta (Okaka, Gasta) si poteva pure vincerla ma comunque bene cosi contro la Roma.

  2. Sono raggiante come se avessimo vinto!
    Questa Samp tosta e cazzuta a me piace da matti!
    Romero è un buonissimo portiere, il suo problema è la…testa!
    La sorte gli ha regalato quest’altra chance con la nostra maglia: premesso che purtroppo la “cappella” è sempre dietro l’angolo sono convinto che non rivedremo il Sergio deconcentrato, sbruffone e svogliato che sembra che ti faccia un piacere ad andare tra i pali e causa principale dei non pochi gol assurdi che ha incassato nel primo anno di A…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com